Podcasts about rapporto

  • 444PODCASTS
  • 1,058EPISODES
  • 19mAVG DURATION
  • 5WEEKLY NEW EPISODES
  • Jan 10, 2023LATEST

POPULARITY

20152016201720182019202020212022

Categories



Best podcasts about rapporto

Show all podcasts related to rapporto

Latest podcast episodes about rapporto

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane
4741 - Economia, consumi e stili di vita nel Rapporto Coop 2022 la fotografia degli italiani

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane

Play Episode Listen Later Jan 10, 2023 4:28


"Gli italiani e l'arte di navigare nell'incertezza", così si apre il Rapporto Coop 2022, che traccia come di consueto un quadro dell'Italia e degli italiani che hanno appena varcato la soglia del nuovo anno, concludendo un 2022 che ha sconvolto gli assetti mondiali e nazionali. Questa istantanea degli italiani è il risultato di due survey dell'Ufficio Studi Coop condotte a dicembre 2022; la prima “L'anno che verrà” su un campione rappresentativo della popolazione italiana in collaborazione con Nomisma e la seconda “Planning 2023 and Beyond” sulla community di esperti del sito italiani.coop.

Ecovicentino.it - AudioNotizie
Covid, Iss: per i non vaccinati over 60 tasso di mortalità fino a sei volte più alto

Ecovicentino.it - AudioNotizie

Play Episode Listen Later Jan 7, 2023 1:07


L'Iss ne è certo: il vaccino contro il covid-19 continua a proteggere i soggetti più fragili della società e garantire protezione contro le forme più aggressive della malattia.

Focus economia
Censis. L'Italia post populista che teme l'inflazione e odia i privilegi

Focus economia

Play Episode Listen Later Dec 30, 2022


È stato presentato oggi il 56° Rapporto sulla Situazione sociale del Paese del Censis. Il ritratto che ne emerge presenta quasi tutti gli italiani convinti che l'inflazione salirà ancora, e la maggior parte è convinta che il proprio tenore di vita scenderà. Per questo risultano oggi odiosi per la stragrande maggioranza i privilegi e le ostentazioni di ricchezza. Le disparità più odiate dagli italiani sono quindi il gap tra le retribuzioni dei dipendenti e dei manager, i bonus milionari di buonuscita per i 'top' ("pagati per andarsene piuttosto che per lavorare"); le tasse troppo ridotte dei giganti del web; i "facili guadagni" di personaggi come gli influencer, ritenuti "senza un comprovato talento e competenze certe", ma anche, le feste sfarzose dei vip e i loro jet privati, lo sfoggio di auto e suv potenti, di ville con giardini e piscine, e poi l'esibizione (anche sui social) di vacanze, cene, hotel e locali di gran lusso. Altri numeri che non rendono felici sono quelli dello "tsunamidemografico", la fascia di età over 65 anni passera dall'attuale 23% della popolazione al 33% in soli venti anni. Ne parliamo con Massimiliano Valerii, Direttore generale del Censis. Roma e Milano primi comuni per Pil dal turismo Città d'arte campioni nella creazione di ricchezza turistica e centinaia di comuni si rivelano dei top performer del Pil grazie all'industria dell'ospitalità. Al primo posto della classifica ecco Roma con circa 7,6 miliardi di euro seguita da Milano con circa 3,5 miliardi, Venezia che supera di poco i 3 miliardi e Firenze con più di 2,8 miliardi. Non mancano poi le sorprese come San Michele al Tagliamento che grazie alla frazione Bibione riesce a battere la rinomata costiera amalfitana, Cavallino-Treporti supera Taormina e Chioggia lascia al tappeto Ischia. Sono questi i sorprendenti comuni campioni del valore aggiunto generato dalle attività turistiche. È quanto emerge dallo studio «La ricchezza dei comuni turistici - Ranking secondo la creazione di valore aggiunto», preparato da Sociometrica elaborando i dati Istat. Il focus dello studio è sui primi 500 comuni per presenze turistiche, dove si concentra l'83% del totale degli ospiti.Oltre alla classifica dei comuni italiani per Pil dal turismo, Sociometrica ha anche stimato l'andamento del 2022 che vede l'avvicinarsi dei flussi ai livelli del 2019. In termini di presenze complessivamente lo studio stima per quest'anno 389,4 milioni di presenze contro i 436,7 milioni del 2019 con un gap del 10,8%. In termini di valore aggiunto generato dalle presenze turistiche nel 2022 si superano gli 89,1 miliardi di euro contro i 99,9 miliardi del 2019. Quindi un settore in forte ripresa che si avvicina ai livelli pre pandemia anche se, per riuscire a raggiungere i livelli del 2019, sarà necessario fare i conti con il caro energia, che potrebbe mettere in pericolo la sostenibilità di tante attività, oltre che la diminuzione della domanda a causa dei prezzi in forte salita. E la questione occupazionale, con alcune professioni difficili da reperire sul mercato. Ne parliamo con Antonio Preiti, economista e direttore di Sociometrica. La nuova frontiera della calzatura marchigiana: addio a Russia e Ucraina, ora si va verso Stati Uniti e Cina Nove mesi di guerra e le sanzioni a Mosca hanno spinto gli imprenditori del distretto Fermano-Maceratese a spostare i pesi del business altrove. Dopo Russia e Ucraina, la nuova frontiera della calzatura marchigiana sono Stati Uniti, grazie al cambio favorevole, e Cina, dove dopo due anni di blackout sono ripresi gli acquisti delle griffe. Sono diventati rispettivamente il secondo e terzo mercato di sbocco dopo la Germania. Così la Russia scivola all'ottavo posto tra le destinazioni: con poco meno di 31 milioni di euro fatturati nei primi 6 mesi di quest' anno e una perdita del -24% rispetto all'anno scorso -37% rispetto al 2019. L'export in Ucraina oggi è impalpabile con 2,2 milioni fatturati. L'export complessivo del comparto nel primo semestre è comunque stato positivo: 627 milioni fatturati, +28,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e appena -3,3% raffrontato con il 2019, l'anno del pre-covid. Approfondiamo il tema con Valentino Fenni, Presidente della Sezione Calzature di Confindustria Fermo e vice Presidente di Assocalzaturifici. Lavazza, bonus contro il carovita e venerdì breve Venerdì breve, permessi caregiving, estensione del congedo di paternità, ampliamento dello smart working. Sono alcuni dei principali punti del contratto integrativo del gruppo Lavazza approvato a larga maggioranza dai lavoratori del Centro Direzionale. L'accordo, che avrà efficacia per il triennio 2023-2025 integra gli aspetti legati ai piani di sviluppo del Gruppo, all'evoluzione dell'organizzazione del lavoro, alla valorizzazione dei collaboratori e al welfare aziendale dei circa 1.000 dipendenti impiegati negli uffici di 'Nuvola' a Torino e del centro di Settimo Torinese. Nello specifico entro il prossimo 12 gennaio un bonus speciale una tantum per andare incontro al caro vita, del valore complessivo di 700 euro totalmente detassati e articolato in forma di buoni acquisto, bonus carburante e rimborso delle utenze domestiche. L'inflazione, però, ha anche un rovescio della medaglia, e Lavazza come tutte le grandi aziende del food deve fare i conti con un aumento delle materie prime e dell'energia. Ne parliamo con Antonio Baravalle, amministratore delegato di Lavazza.

Quei Due Sul Server Podcast
Com'è il nostro rapporto con lo SPORT?

Quei Due Sul Server Podcast

Play Episode Listen Later Dec 28, 2022 27:20


PODCAST ORIGINAL. Buone feste amici dei podcast! Oggi vi racconteremo com'è il nostro rapporto con lo sport.

Focus economia
L'Italia cambia marcia, altro che fanalino di coda

Focus economia

Play Episode Listen Later Dec 27, 2022


L'idea che l'Italia sia ancora il paese che cresce economicamente meno di tutti, che sia l'eterno "fanalino di coda", è un cliché duro a morire. Nemmeno di fronte ad un aumento del pil nazionale che nel biennio 2021-2022 supererà sicuramente il 10 per cento, i detrattori dell'Italia e i pessimisti a oltranza sono disposti a ricredersi. Eppure, i numeri parlano chiaro. La ragione è da ricercare nel fatto che l'economia nazionale degli ultimi 6-7 anni non è più quella che ha stentato fino al 2015. Ne parliamo con Marco Fortis, docente di Economia industriale e Commercio estero presso la Facoltà di Scienze politiche dell'Università Cattolica di Milano, nonché direttore e vicepresidente della Fondazione Edison. Prometeia alza la stima del Pil 2022 a +3,9%, +0,4% nel 2023 È stato presentato oggi il Rapporto di Previsione di Prometeia dal titolo "Recessione profonda o leggera?". Il dato che è emerge è un rialzo della stima di crescita del Pil italiano per il 2022 a +3,9% rispetto alla stima +3,4% di settembre. Viene migliorata anche la previsione per il 2023 dal +0,1% al +0,4%. Più in alto della media dell'Eurozona. Per quanto riguarda l'inflazione invece Prometeia si rivela ottimista e prevede che "nel corso del 2023 l'inflazione scenda in modo rapido, attestandosi al 5,8% contro l'8,4% del di quest'anno. L'Italia risulta in testa per crescita rispetto agli altri tre maggiori Paesi della zona euro, avendo già recuperato nel terzo trimestre di quest'anno i livelli pre-crisi (+0,3% rispetto al quarto trimestre 2019), mentre la Germania (-2,3%), la Spagna (-4%) e la Francia (-5,6%) appaiono tutte in forte ritardo. Ne parliamo con Stefania Tomasini, Senior Partner e Responsabile Analisi e Previsioni Economiche di Prometeia. Borse affondano dopo la Bce La Bce si somma alla Fed e conferma che serviranno ulteriori strette e che l'inflazione resterà troppo alta ancora a lungo. La Banca centrale europea, come atteso, ha alzato i tassi di interesse di 50 punti base portando i tassi sulle operazioni di rifinanziamento principali, sulle operazioni di rifinanziamento marginale e sui depositi presso la banca centrale rispettivamente al 2,5%, al 2,75% e al 2%. Ma peggiora le prospettive sull'inflazione. Il nuovo rialzo dei tassi della Bce si ripercuote con effetto immediato sullo spread tra BTp e Bund. Il differenziale di rendimento tra il BTp benchmark decennale italiano e il pari scadenza tedesco è indicato a 205 punti, 13 in più rispetto alla vigilia e 11 in più rispetto all apertura. In sensibile aumento anche il rendimento del BTp decennale benchmark, indicato ora al 4,08% rispetto al 3,85% di ieri sera e al 3,90% di stamattina. Nel pomeriggio il mercato è tornato a percepire il debito italiano come più rischioso rispetto a quello della Grecia lungo tutta la curva dei rendimenti. Il Btp decennale balza al 4,08%, in crescita di circa 20 punti base, mentre quello della Grecia si attesta al 4,037%, in crescita di solo 5 punti. Ne parliamo con Donato Masciandaro, docente politiche monetarie università Bocconi, ed editorialista Sole 24 Ore.

Mario Moroni - Il Podcast
La malinconia è il sentimento che più definisce gli italiani secondo il rapporto di Censis

Mario Moroni - Il Podcast

Play Episode Listen Later Dec 23, 2022 5:00


Il nuovo rapporto di Censis "La società italiana al 2022" ci parla di un paese triste, malinconico e con poche speranze. Alcuni dati: il 61% degli italiani teme che possa scoppiare il terzo conflitto mondiale; il 59% il ricorso alla bomba atomica; il 58% che l'Italia entri in guerra. Un paese sempre più anziano e spaventato. Da tenere in considerazione per tutte le nuove idee imprenditoriali. ==== Non vuoi perderti nessuna puntata? Segui il canale: https://t.me/mariomoronicanale Vuoi collaborare con me o chiamarmi per un evento: mario@mariomoroni.it Buon Caffettino! Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

BASTA BUGIE - Comunismo
Proclamare santo il vescovo Camara significa canonizzare il comunismo

BASTA BUGIE - Comunismo

Play Episode Listen Later Dec 20, 2022 10:53


TESTO DELL'ARTICOLO ➜ www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=7254PROCLAMARE SANTO IL VESCOVO CAMARA SIGNIFICA CANONIZZARE IL COMUNISMOIl vescovo brasiliano Helder Camara potrebbe essere dichiarato venerabile: fu protagonista della teologia della liberazione, benevolo verso Urss e Cina, nella sua diocesi si pianificava la lotta armata rivoluzionariadi Stefano ChiappaloneUn deciso passo in avanti per la causa di beatificazione di mons. Helder Camara (1909-1999), il "vescovo rosso" brasiliano che a breve potrebbe essere dichiarato venerabile. Lo ha reso noto l'arcivescovo mons. Fernando Saburido, suo successore nell'arcidiocesi di Olinda e Recife, retta da Camara tra il 1964 e il 1985. Un prelato sui generis, schierato con l'ala più progressista dei padri conciliari e poi, a concilio concluso, desideroso di un Vaticano III che superasse il secondo (naturalmente a sinistra). Protagonista della teologia della liberazione, sul piano politico, si mostrò decisamente benevolo verso le dittature comuniste, dall'Unione Sovietica, alla Cina, a Cuba, sempre all'insegna della "difesa dei poveri" con cui è stato propagandisticamente identificato in vita e in morte. Qualora un giorno mons. Camara salisse agli onori degli altari, costituirebbe un modello a dir poco controverso. A sostenerlo, auspicando che la causa venga sospesa, è Tradizione Famiglia Proprietà (TFP), rete di associazioni nata proprio in Brasile dall'opera di Plinio Corrêa de Oliveira (1908-1995), leader cattolico e impegnato nella "battaglia culturale" su posizioni opposte a quelle di dom Camara. Ne parla a La Bussola Julio Loredo, presidente della TFP italiana.Loredo, potremmo avere dunque un "vescovo rosso" sugli altari?Dom Helder Camara è stato una figura chiave del progressismo ecclesiale dagli anni ‘30 fino alla morte, protagonista della svolta a sinistra dell'Azione Cattolica in Brasile. In seno a questo processo è sorta anche la teologia della liberazione. Inoltre negli anni '50 e '60 ha avuto un ruolo centrale nel ricambio (generazionale ma anche ideologico) dell'episcopato brasiliano, favorendo la nomina di prelati progressisti insieme al nunzio dell'epoca, mons. Armando Lombardi.Una parabola partita però dal fronte opposto...E non da semplice militante: era il numero due del partito filo-nazista Azione Integralista Brasiliana, fondato da Plinio Salgado. Quando fu ordinato sacerdote, nel 1931, sotto la talare indossava la divisa delle milizie integraliste. Grazie a uno studio di Plinio Correa de Oliveira, che ne mostrava l'incompatibilità con la dottrina cattolica, venne meno l'appoggio ecclesiastico al movimento, poi messo fuorilegge dal presidente Getulio Vargas. Dopo la dissoluzione e l'esilio di Salgado, Camara iniziò il suo trasbordo ideologico verso sinistra - che abbiamo descritto in apertura - fino alla teologia della liberazione e alla costituzione di comunità ecclesiali di base (CEB), prefigurate dal pedagogo brasiliano marxista Paulo Freire, ispiratore del Movimento de Educação de Base.Come si mosse dom Camara durante il Concilio?Pur non avendo mai preso la parola in aula, è stato assolutamente centrale dietro le quinte del Vaticano II. Era lui a coordinare gli incontri fra esponenti dell'ala progressista (curiosamente anche sul fronte tradizionalista la spinta veniva dal Brasile, grazie agli incontri coordinati da Plinio Correa de Oliveira dai quali scaturì il Coetus Internationalis Patrum). In questi anni dom Helder, già parte integrante della teologia della liberazione, portava avanti il dissenso dal magistero anche sul piano morale fino alla critica della Humanae Vitae di Paolo VI e alla difesa dell'aborto.Un politico più che un vescovo?Nel 1969 tenne un celebre discorso a New York in cui appoggiava il comunismo internazionale. Difendeva l'URSS e la Cina di Mao. Al Sessantotto risale uno degli episodi più scioccanti: il documento Comblin. Nel giugno 1968 trapelò questo documento che pianificava una rivoluzione comunista armata in Brasile. Joseph Comblin era un sacerdote belga, professore presso l'istituto teologico di Recife. Dunque, nella diocesi e sotto l'egida di mons. Camara, il quale non negò l'autenticità del documento, limitandosi a dire che non era ufficiale. Il progetto contemplava, per esempio, l'abolizione della proprietà privata, delle forze armate, la censura di stampa, radio e tv, i tribunali popolari. In pratica una rivoluzione bolscevica in Brasile. Correa de Oliveira raccolse 2 milioni di firme chiedendo l'intervento di Paolo VI per bloccare questa infiltrazione marxista nella Chiesa brasiliana, ma non ebbe risposta.Anzi, il controverso presule rimase in carica fino ai 75 anni canonici.Nel 1984 Giovanni Paolo II nominò suo successore José Cardoso Sobrinho, che ha cercato di mettere un po' d'ordine nella diocesi, addirittura chiudendo l'istituto teologico e creandone un altro. Nello stesso anno usciva l'istruzione vaticana Libertatis Nuntius che condannava gli aspetti esterni della teologia della liberazione, ma era come chiudere la stalla con i buoi già scappati.E lui personalmente non ha mai ritrattato le sue posizioni?Non risulta. E alla sua morte, nell'agosto 1999, godeva di una sorta di canonizzazione mediatica. Alcuni giornali italiani titolavano: «Profeta dei poveri», «Santo delle favelas», «Voce del Terzo Mondo», e addirittura «San Helder d'America».Una "fama di santità" ideologica, più che religiosa.Un'eventuale canonizzazione di dom Helder Camara sarebe la canonizzazione del comunismo, della teologia della liberazione, del dissenso. Lo chiamano già "Santo dei poveri", ma lui difendeva regimi che provocano la povertà, come aveva sintetizzato Indro Montanelli: «La sinistra ama tanto i poveri, che ogni volta che sale al potere ne aumenta il numero». Riguardo alla «falsificazione della fede cristiana» operata dalla teologia della liberazione, Benedetto XVI disse che « bisognava opporsi anche proprio per amore dei poveri e a pro del servizio che va reso loro».Nota di BastaBugie: mons. Helder Câmara appoggiava un progetto di rivoluzione comunista per l'America Latina conosciuto come il "Documento Comblin" preparato nel giugno 1968 sotto l'egida di mons. Helder Câmara dal sacerdote belga Joseph Comblin, professore presso l'Istituto Teologico (Seminario) di Recife. Si trattava di un Rapporto destinato al Consiglio Episcopale Latinoamericano. Il documento proponeva, senza veli, un piano eversivo per smantellare lo Stato e stabilire una "dittatura popolare" di matrice comunista.In mezzo all'accesa polemica che ne seguì, padre Comblin non negò l'autenticità del documento, ma disse trattarsi "soltanto di una bozza".Eccone alcuni punti, riportati dal sito di Tradizione, Famiglia, Proprietà:CONTRO LA PROPRIETÀNel documento, il p. Comblin difende una triplice riforma - agraria, urbana e aziendale- partendo dal presupposto che la proprietà privata e, quindi, il capitale siano intrinsecamente ingiusti. Qualsiasi uso privato del capitale dovrebbe essere vietato dalla legge.UGUAGLIANZA TOTALEL'obiettivo, afferma p. Comblin, è stabilire l'uguaglianza totale. Ogni gerarchia, sia nel campo politico-sociale sia in quello ecclesiastico, va quindi abolita.RIVOLUZIONE POLITICO-SOCIALEIn campo politico-sociale, questa rivoluzione ugualitaria propugna la distruzione dello Stato per mano di "gruppi di pressione" radicali i quali, una volta preso il potere, dovranno stabilire una ferrea "dittatura popolare" per imbavagliare la maggioranza, ritenuta "indolente".RIVOLUZIONE NELLA CHIESAPer consentire a questa minoranza radicale di governare senza intralci, il documento propone il virtuale annullamento dell'autorità dei vescovi, che sarebbero soggetti al potere di un organo composto solo da estremisti, una sorta di Politburo ecclesiastico.ABOLIZIONE DELLE FORZE ARMATELe Forze Armate vanno sciolte e le loro armi distribuite al popolo.CENSURA DI STAMPA, RADIO E TVFinché il popolo non avrà raggiunto un accettabile livello di "coscienza rivoluzionaria", la stampa, radio e TV vanno strettamente controllati. Chi non è d'accordo deve abbandonare il Paese.TRIBUNALI POPOLARIAccusando il Potere Giudiziario di essere "corrotto dalla borghesia", p. Comblin propone l'istituzione di "Tribunali popolari straordinari" per applicare il rito sommario contro chiunque si opponga a questo vento rivoluzionario.VIOLENZANel caso in cui non fosse stato possibile attuare questo piano eversivo con mezzi normali, il professore del seminario di Recife considerava legittimo il ricorso alle armi per stabilire, manu militari, il regime da lui teorizzato.

Focus economia
Accordo politico in Ue, price cap a 180 euro

Focus economia

Play Episode Listen Later Dec 19, 2022


Al Consiglio Affari Energia, a quanto si apprende da fonti europee, è stato trovato un accordo politico sul price cap a 180 euro a megawattora. Sulla base dell'intesa politica raggiunta al Consiglio Affari Energia il price cap al gas entrerà in vigore il 15 febbraio prossimo. A quanto si apprende da fonti europee il differenziale del prezzo al Ttf con gli indici di riferimento globali viene fissato, come previsto nell'ultima proposta della presidenza ceca, a 35 euro. I giorni necessari - in cui il prezzo deve superare i 180 euro a megawattora - perché scatti il meccanismo di correzione restano tre. Ne parliamo conAdriana Cerretelli, editorialista de Il Sole 24 Ore. Consumo di beni durevoli: -2% rispetto al 2021. Si spende principalmente per la casa. Sono stati presentati la scorsa settimana i dati dell'Osservatorio Findomestic 2022, dedicato al mercato dei beni durevoli, realizzato dalla società di credito al consumo del Gruppo Bnp Paribas in collaborazione con Prometeia. La spesa delle famiglie in beni durevoli a fine anno toccherà quota 69,1 miliardi di euro con una contrazione del 2% rispetto al 2021, attribuibile ad una riduzione dei volumi (-7.6%) solo parzialmente compensata dalla crescita dei prezzi (+6.1%). Gli acquisti per la casa (+2,6%) tengono a galla il mercato dei beni durevoli compensando, almeno in parte, il crollo del settore motori (-6,2%). Risultano in calo, invece, gli altri capitoli di spesa: -3,4% le auto usate, -7,2% l'information technology, -10,6% le auto nuove (domanda dei privati) e -12,2% per Tv/Hi-Fi. Approfondiamo il tema con Claudio Bardazzi - Responsabile dell Osservatorio Findomestic. Prometeia alza la stima del Pil 2022 a +3,9%, +0,4% nel 2023 È stato presentato oggi il Rapporto di Previsione di Prometeia dal titolo "Recessione profonda o leggera?". Il dato che è emerge è un rialzo della stima di crescita del Pil italiano per il 2022 a +3,9% rispetto alla stima +3,4% di settembre. Viene migliorata anche la previsione per il 2023 dal +0,1% al +0,4%. Più in alto della media dell'Eurozona. Per quanto riguarda l'inflazione invece Prometeia si rivela ottimista e prevede che "nel corso del 2023 l'inflazione scenda in modo rapido, attestandosi al 5,8% contro l'8,4% del di quest'anno. L'Italia risulta in testa per crescita rispetto agli altri tre maggiori Paesi della zona euro, avendo già recuperato nel terzo trimestre di quest'anno i livelli pre-crisi (+0,3% rispetto al quarto trimestre 2019), mentre la Germania (-2,3%), la Spagna (-4%) e la Francia (-5,6%) appaiono tutte in forte ritardo. Ne parliamo con Stefania Tomasini, Senior Partner e Responsabile Analisi e Previsioni Economiche di Prometeia. Manovra, le ultime novità: dalle pensioni al Pos La Manovra, stando alle ultime novità, dovrebbe confermare l'aumento a 600 euro delle pensioni minime per gli over 75, modifica che verrà introdotta con un emendamento ancora in via di definizione, che conterrà anche la proroga al 31 dicembre 2022 del superbonus al 110%. Restano le sanzioni agli esercenti che non accettano pagamenti elettronici, mentre slitta al 31 marzo 2023 lo stralcio delle cartelle esattoriali fino a mille euro. Riduzione da otto a sette mensilità del Reddito di cittadinanza per gli occupabili, che vale 200 milioni di euro. E taglio del cuneo fiscale del 3% sale per i redditi fino a 25mila euro. Analizziamo le ultime novità insieme a Gianni Trovati del Sole 24 Ore.

Ogni domenica Podcast
#34 - L'allievo che cerca di restituire qualcosa al Maestro

Ogni domenica Podcast

Play Episode Listen Later Dec 18, 2022 3:45


Ogni domenica una riflessione semiseria in 1/2/3 minuti (più o meno). Oggi parliamo di una bella cosa: di quando un allievo riconosce all'insegnante qualcosa in più, e allora lo chiama Maestro, e si sente in debito con lui...https://www.instagram.com/davide_cristaldi/Per partecipare, scrivere, prestare la voce a un episodio manda un audio: 3385259424Un podcast

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane
4601 - Il rapporto degli italiani con la spesa esistono davvero categorie di consumatori con abitudini specifiche

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane

Play Episode Listen Later Dec 14, 2022 5:03


La pandemia prima, la guerra Russia-Ucraina poi e ora l'aumento dei prezzi e la spinta dell'inflazione incidono fortemente sul modo di agire e pensare delle persone. Ci ritroviamo dinanzi a una realtà frammentata, in cui i consumatori sono sempre più mutevoli e multidimensionali.Una situazione ben descritta dal Nuovo Codice Consumi di GS1 Italy, presentato lo scorso giugno durante l'evento “La spesa e gli italiani: scenari e impatti sul sistema Paese”: la ricerca fondativa realizzata da Ipsos e McKinsey Company con l'obiettivo di comprendere a fondo i comportamenti d'acquisto degli italiani del 2022 e di immaginare quelli del 2030, delineando scenari strategici futuri per istituzioni e filiere del largo consumo.

SBS Italian - SBS in Italiano
Il rapporto tra arte e protesta politica, in Australia e nel mondo

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Dec 14, 2022 2:42


Andrea Candiani, direttore di blackartprojects, propone una sua riflessione sul rapporto tra arte e protesta politica, in Australia e nel mondo.

Diritto al Digitale
Francesca Formicola di Sispi sul rapporto tra compliance e innovazione

Diritto al Digitale

Play Episode Listen Later Dec 14, 2022 15:56


Francesca Formicola è head of compliance a Sirti che una storica eccellenza italiana nel settore telecom e discute con Giulio Coraggio dello studio legale DLA Piper del bilanciamento tra compliance e innovazione e degli oneri di cybersecurity imposti sulle aziende che sono sempre più gravosi.Su di un simile argomento, è possibile ascoltare il podcast "Con Gianpaolo Alessandro, General Counsel di UniCredit, su come il legal tech sta cambiando le aziende e deve cambiare gli studi legali".

Ultim'ora
Enti previdenziali privati, aumentano iscritti e patrimonio

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 14, 2022 2:47


Aumentano gli iscritti attivi e le entrate contributive con 1,7 milioni di contribuenti, il patrimonio sale a 108 miliardi e 765 sono i milioni versati dagli Enti nelle casse dello Stato. Sono alcuni dati del Rapporto annuale dell'Associazione Degli Enti Previdenziali Privati, presentato a Roma.col/sat/gtr

Notizie a colazione
Mar 13 dic | Il rapporto tra Cina e Arabia Saudita; Un po' di dati sul costo del lavoro in Italia e in Ue; La proposta delle multe in base al reddito

Notizie a colazione

Play Episode Listen Later Dec 13, 2022 10:55


Siamo Sport
Tre motivi per acquistare una bici da un rivenditore autorizzato

Siamo Sport

Play Episode Listen Later Dec 13, 2022 13:41


Non sai dove comprare la tua nuova bici? Ti diamo qualche consiglio e tre buoni motivi per effettuarlo presso i nostri dealer autorizzati.- estensione della garanzia (garanzia commerciale)- Assistenza pre e post vendita qualificata- Rapporto umano e diretto con il venditore

Ultim'ora
Le dimore storiche spingono la ripresa sociale ed economica

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 9, 2022 1:35


Le dimore storiche rappresentano un volàno per la ripresa sociale ed economica del paese. E' quanto emerge dal Rapporto dell'Osservatorio del Patrimonio Culturale Privato, realizzato dalla Fondazione Bruno Visentini. Lo studio riguarda case storiche, palazzi, ville, castelli, casali, giardini e parchi storici che formano una rete diffusa su tutto il territorio nazionale.fsc/sat/gsl

Ultim'ora
Le dimore storiche spingono la ripresa sociale ed economica

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 9, 2022 1:35


Le dimore storiche rappresentano un volàno per la ripresa sociale ed economica del paese. E' quanto emerge dal Rapporto dell'Osservatorio del Patrimonio Culturale Privato, realizzato dalla Fondazione Bruno Visentini. Lo studio riguarda case storiche, palazzi, ville, castelli, casali, giardini e parchi storici che formano una rete diffusa su tutto il territorio nazionale.fsc/sat/gsl

Catteland
Il mio rapporto con mio figlio adolescente in studio Stefania Andreoli

Catteland

Play Episode Listen Later Dec 7, 2022 5:11


Flavio Cannistrà - Terapie Brevi
Ecco 3 motivi per cui la Terapia a Seduta Singola conviene ai liberi professionisti

Flavio Cannistrà - Terapie Brevi

Play Episode Listen Later Dec 6, 2022 5:21


Ma la Terapia a Seduta Singola conviene davvero agli psicologi liberi professionisti? Non si finisce per non avere più pazienti?!~In realtà no, anzi, si finisce spesso per raggiungere un bacino di utenza che non arriva MAI dallo psicologo, come spiego in questo video.~Riferimenti bibliografici:Cannistrà, F. & Piccirilli, F. (2018). Terapia a seduta singola. Principi e pratiche. Giunti. - https://amzn.to/3gsSz5ICNSU (2022). Rapporto sulla condizione studentesca. - www.cnsu.miur.it/media/44169/rapporto%20sulla%20condizione%20studentesca%202022.pdfFiori Nastro, P. et al. (2013). Disagio mentale in un campione comunitario di giovani adulti: l'help seeking in un modello generalista di salute mentale. Rivista di psichiatria, 48(1), 60-66.Società Italiana di Psichiatria (2013). Salute mentale in rete per abbattere "il muro". Rassegna stampa~"Flavio Cannistrà - Terapie Brevi" è il primo canale per psicologi dedicato alle Terapie Brevi.~Segui i miei video!~Ogni settimana un argomento di psicoterapia breve pensato per aiutarti nella pratica professionale.~CONTINUA LA TUA FORMAZIONE NELLE TERAPIE BREVI:~SITOwww.FlavioCannistra.itTutti i video, le loro trascrizioni in formato testuale, il podcast e altri contenuti per psicologi!~GRUPPO FACEBOOK "Terapie Brevi"https://www.facebook.com/groups/terap...Post giornalieri per gli psicologi che vogliono formarsi in questo campo!~PODCASTCerca i miei audio su Spotify, iTunes o altre app: "Flavio Cannistrà - Terapie Brevi".~ISTITUTO ICNOSwww.istitutoicnos.itIl sito della mia Scuola di Specializzazione in Psicoterapie Brevi Sistemico-Strategiche.~TERAPIA A SEDUTA SINGOLAwww.TerapiaSedutaSingola.itIl portale italiano dedicato alla Terapia a Seduta Singola, a cura dell'Italian Center for Single Session Therapy.~TERAPIA BREVE CENTRATA SULLA SOLUZIONEwww.TerapiaCentrataSullaSoluzione.itIl primo sito italiano interamente dedicato alla Terapia Breve Centrata sulla Soluzione.~#psicologo #terapiasedutasingola #moshetalmon #michaelhoyt #terapia

Psicologia con Luca Mazzucchelli
Coppia dopo i figli: 4 consigli per evitare le crisi e salvare il rapporto di coppia

Psicologia con Luca Mazzucchelli

Play Episode Listen Later Dec 5, 2022 6:49


Cosa succede alla coppia dopo i figli? Quando nasce un figlio la famiglia cambia, cambiano gli equilibri e cambia anche la coppia. Ho raccolto 4 consigli per evitare le crisi e salvare il rapporto di coppia dopo la nascita dei figli.Se cerchi un confronto sul mondo della genitorialità, puoi rivolgerti a Mindcenter, i centri di psicologia da me fondati e supervisionati, qui al link: https://www.mindcenter.it/contattaci/

MySecretCase
Reagiamo alle vostre bugie con Giuse The Lizia

MySecretCase

Play Episode Listen Later Dec 5, 2022 9:16


Non Stop News
Non Stop News: il rapporto del Censis, l'Artigiano in fiera, il Visionary days, lo sport e l'attualità

Non Stop News

Play Episode Listen Later Dec 3, 2022 147:04


Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone. Il dialogo a ostacoli a tra Usa e Russia, l'Italia malinconica e il caro bollette. I principali temi sul tavolo dell'attualità. In diretta con noi Camilla Conti, giornalista de La Verità, Verità&Affari e Panorama. Terremoto Juventus: soldi, intercettazioni, tribunali e altre squadre coinvolte? Si parla molto di giovani, di come sia giusto che scelgano la loro strada e la percorrano. Ne abbiamo parlato con Maximo Ibarra, amministratore delegato di Engineering, oggi a Visionary days, l'evento che a Bergamo riunisce centinaia di under35 per parlare di futuro. La sessione si chiama “direzioni", e l'intervento partirà dal "viaggio dell'eroe", cosa consigliare ai ragazzi e alle ragazze affinché trovino la loro strada, in primis lo sviluppo di competenze anche digitali. Diario mondiale, l'appuntamento giornaliero con cui raccontiamo i mondiali in Qatar. Come ogni mattina abbiamo con noi il nostro Paolo Pacchioni insieme a Massimo Caputi. Artigiano in fiera. Apre oggi al pubblico alla fiera di Milano la kermesse degli artigiani da tutto il mondo. Dopo anni segnati dalla pandemia è atteso un gran numero di visitatori. Ne abbiamo parlato in diretta con il presidente di Ge Fi (gestione fiere) il dott. Antonio Intiglietta. Il Censis ha pubblicato il 56° Rapporto sulla situazione sociale del Paese. Tanti gli spunti interessanti da approfondire insieme al direttore generale del Censis, Massimiliano Valerii. All'interno di Non Stop News, con Barbara Sala, Luigi Santarelli e Antonio Sica.

SBS Italian - SBS in Italiano
Il rapporto "Closing the Gap" mostra progressi lenti sul divario tra popolazioni indigene e non in Australia

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Dec 1, 2022 5:48


Il rapporto Closing the Gap di quest'anno mostra progressi limitati in quattro aree e passi indietro in altre quattro.

Labirinti Musicali
Intimità, amicizia, cultura e critica nel rapporto tra Natalie Bauer Lechner e Gustav Mahler - 01/12/2022

Labirinti Musicali

Play Episode Listen Later Dec 1, 2022 59:41


a cura di Vic White. L' amicizia tra la musicista e il compositore si rafforza e attraversa le sue fasi più intense #vienna #findesiecle #mahler #femalestringquartet #bruckner #natura #Naturlaut #sinfonismo #staatsoper #tirol #vacanze #estateintiro

WikiLixi Podcast - Intercettazioni su finanza e investimenti
Wikilix Podcast #96 - Il rapporto 2022 di Edufin sull'educazione finanziaria

WikiLixi Podcast - Intercettazioni su finanza e investimenti

Play Episode Listen Later Nov 30, 2022 61:17


In questo episodio Lorenzo Brigatti e Lorenzo Volpi hanno analizzato l'ultimo rapporto di Edufin. In particolare, sono andati a vedere come l'inflazione e la guerra tra Russia e Ucraina hanno cambiato le abitudini di risparmio e investimento degli italiani.

Reportage
Cinema e tv, viaggio dietro le quinte - di Marta Cagnola

Reportage

Play Episode Listen Later Nov 27, 2022


Si chiude un anno dai dati ancora negativi per le sale, che non riescono a tornare ai livelli precrisi, ma positivi per l'audiovisivo. Nei prossimi mesi potremo tirare un bilancio del 2022, ma già i numeri definitivi del 2021 sono incoraggianti. Facciamo il punto con il 4° Rapporto sulla produzione audiovisiva nazionale dell'Associazione Produttori Audiovisivi presentata al Mia, mercato internazionale dell'audiovisivo di Roma insieme al presidente dell'Apa, Giancarlo Leone. Tra i generi emergenti, il documentario, ma anche i format televisivi e il branded content. Gli italiani vanno forte: devono solo rafforzare l'idea di "fare squadra".

Happy Daily di Giusi Valentini
Un rapporto sano con telefono e social

Happy Daily di Giusi Valentini

Play Episode Listen Later Nov 19, 2022 22:02


Che rapporto hai con il telefono e con i social media?  È di questo che voglio parlarti nel podcast di oggi. Riflettendoci, credo che la maggior parte di noi abbia una relazione di amore e odio con questi strumenti. Perché il telefono ci semplifica la vita e ci permette di restare in connessione con gli altri ma allo stesso tempo rischia di assorbirci e di farci passare delle ore scrollando i social senza concludere niente. Per questo è importante cambiare il nostro rapporto con il telefono e con i social. Possiamo imparare ad usarli per il nostro benessere, in modo consapevole. Come possiamo fare? ✨ Osserva le tue emozioni ✨ Decidi consapevolmente chi seguire sui social ✨ Osserva le tue reazioni E se adesso vuoi iniziare ad utilizzare i social a tuo vantaggio, per il tuo benessere, ho una sorpresa per te.  Sono felicissima di condividere un progetto che sognavo di realizzare da molto e che finalmente è realtà: il mio primo calendario dell'avvento vocale, “Avvento in Equilibrio”. Riceverai un vocale al giorno in un canale Telegram esclusivo! Sarà il tuo appuntamento giornaliero con il tuo benessere, dal 1 al 25 dicembre per prenderti cura di te stessa con spunti di riflessione, esercizi, pratiche, meditazioni, scrittura. Sarò il tuo reminder personale, per ricordarti di fermarti e ascoltarti, nei giorni frenetici che precedono il Natale. Daremo il via a questo percorso con un bellissimo rituale in diretta il 1 dicembre alle ore 21, per iniziare tutte insieme il periodo dell'avvento. Scopri di più su questo percorso a questo link Oppure regalalo a qualcuno che ami!

Obiettivo Salute - Risveglio
Il rapporto tra padre e figlio

Obiettivo Salute - Risveglio

Play Episode Listen Later Nov 18, 2022


Ospite di Obiettivo Salute risveglio il prof. Alberto Pellai, medico, ricercatore, psicoterapeuta dell'età evolutiva e autore di "Le mie mani sono le tue ali" (DeAgostini) parliamo del rapporto tra padre e figlio. Come la teoria dell'attaccamento è cambiata in questi anni? La risposta dell'esperto.

Focus economia
Inps: in 8 mesi 5,4 milioni di assunzioni, ma continuano le difficoltà nel reperire lavoratori

Focus economia

Play Episode Listen Later Nov 17, 2022


Nei primi otto mesi del 2022 si registra una crescita significativa di tutti i contratti, con oltre 5,4 milioni di assunzioni da parte di datori di lavoro privati (+19% rispetto allo stesso periodo del 2021), mai così forte dal 2015 per quanto riguarda i contratti a tempo indeterminato. Lo afferma l'Inps diffondendo i dati dell Osservatorio del precariato. Nonostante i buoni numeri del mercato del lavoro italiano diffusi da Inps, diversi istituti di ricerca rivelano che le imprese continuano ad avere diverse difficoltà nel trovare diverse figure professionali. Ad esempio, per il bollettino del Sistema informativo Excelsior, realizzato da Unioncamere e Anpal, è ancora in crescita la difficoltà di reperimento che riguarda il 46,4% dei profili ricercati. Oppure, per il XII Rapporto annuale sull economia dell immigrazione della Fondazione Moressa, l'Italia avrebbe bisogno di circa 534 mila lavoratori. Considerando l'attuale presenza straniera per settore - recita il Rapporto - il fabbisogno di manodopera straniera sarebbe di circa 80 mila unità. Ne parliamo con Pietro Garibaldi, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Torino, e con Chiara Tronchin, ricercatrice Fondazione Moressa. Faro su rischi da collasso piattaforme cripto. Intanto cresce la voragine di FTX Ieri il vicepresidente della Bce Luis de Guindos durante un briefing con la stampa per la presentazione del Rapporto sulla stabilità finanziaria ha dichiarato che le ripercussioni sul sistema finanziario del collasso della piattaforma di cripto-asset Ftx sono state, finora, contenute e il problema è stato "circoscritto". Tuttavia, di fronte a un mercato cresciuto "drammaticamente" negli anni recenti e con la possibilità di "legami indiretti" e "canali oscuri che vanno oltre la nostra capacità di analisi", "dobbiamo osservare la situazione con attenzione". Oggi si espressa in tal senso anche il segretario al Tesoro Janet Yellen, secondo la quale il fallimento di Ftx mostra la necessità di una supervisione per il settore delle criptovalute, sottolineando che il Congresso dovrebbe agire rapidamente per colmare il vuoto normativo. Per ora il mercato non vede un'impennata del rischio contagio, considerato che nelle ultime due settimane gli asset finanziari concorrenti hanno registrato un rimbalzo. Ma le difficoltà si allargano a Genesis e a Gemini Earn dei gemelli Winklevoss. Ne parliamo con Vito Lops de Il Sole 24 Ore. Fornitori di energia fra novità sugli extraprofitti e crisi energetica Il gruppo Estra, ha siglato un accordo quadro con Sace per facilitare le richieste di rateizzazione delle bollette di energia elettrica e gas da parte delle piccole e medie imprese italiane. La soluzione permette alle aziende offrire una garanzia di pagamento sotto forma di cauzione, di importo pari alle fatture dilazionate, per agevolare la concessione dei piani di rateizzazione delle fatture energetiche. Questo si inserisce nei provvedimenti del governo previsti a sostegno delle imprese sul fronte energetico. Ma come reagiranno i fornitori di energia a fronte delle nuove decisioni in materia di extraprofitti con le novità che il governo sta pensando di introdurre? Approfondiamo il tema con Paolo Abati, Direttore generale Estra.

Focus economia
Ftx in bancarotta, la Lehman Brothers delle criptovalute?

Focus economia

Play Episode Listen Later Nov 14, 2022


Ftx, piattaforma per il trading di criptovalute, ha dichiarato il fallimento l'11 novembre e ha fatto ricorso negli Stati Uniti al Chapter 11, ovvero la procedura fallimentare che consente alla società di continuare ad operare mentre negozia con i creditori. Contestualmente, si è dimette il suo amministratore delegato, Sam Bankman-Fried. Ne parliamo con Alessandro Plateroti , direttore di Notizie.it e Gian Luca Comandini, divulgatore tecnologico. Tlc. In Italia la frenata dei ricavi: -33% negli ultimi 10 anni. Si è tenuto il Forum annuale delle Telecomunicazioni2022, organizzato da Assotelecomunicazioni-Asstel, presso la Luiss Guido Carli di Roma.E' stato presentato il Rapporto annuale sulla Filiera Tlc predisposto dal Politecnico di Milano, che fotografa la dinamica del mercato delle Telecomunicazioni, l'andamento della Filiera e le sue sfide per il futuro. Un dato che spicca è negli ultimi dieci anni è che in Italia in 11 anni ha perso un terzo del suo valore iniziale sul totale del mercato delle Telecomunicazioni pari a oltre 14 miliardi. Ne parliamo conMassimo Sarmi presidente di Asstel.

INSIDE FINANCE
EXT - Whatever ESG Takes. Dall'attitudine all'azione: il rapporto con la sostenibilità delle grandi aziende italiane.

INSIDE FINANCE

Play Episode Listen Later Nov 11, 2022 90:02


L'episodio (in versione integrale - tra gli episodi del podcast è presenta la versione ridotta con i tratti salienti) nasce come occasione unica di riflessioni e commenti sul report di recente pubblicazione intitolato: “Whatever ESG takes. Bain & Company Italia presenta “ESG CEO Pulse”: una serie di conversazioni con un panel di CEO italiani sulle sfide della sostenibilità.”presente al link: https://www.bain.com/contentassets/0f46053335a644c38bc16896729c7e08/whatever-esg-takes_presentazione-_1_.pdfIl documento vede la partecipazione nell'indagine di oltre 20 tra i Ceo delle grandi aziende italiane in tema di sostenibilità tra cui Renato Mazzoncini Ceo di A2A, Giuseppe Gola Ceo di Acea, Roberto Tomasi Ceo di Autostrade per l'Italia, Flavia Mazzarella Presidente di BPER, Nicola Monti Ceo di Edison, Francesco Starace Ceo di Enel, Alessandro Profumo Ceo di Leonardo, Guglielmo Angelozzi Ceo di Lottomatica, Remo Ruffini Ceo di Moncler, Alessandra Ricci Ceo di Sace, Francesco Caio Ceo di Saipem, Stefano Donnarumma Ceo di Terna e vari altri. A commentare il report di Bain & Company un panel di eccezione:•Francesca Mariotti, Direttore Generale di Confindustria •Paolo Taticchi, Professore Ordinario di Strategia e Sostenibilità e Vice Preside presso la UCL School of Management di Londra•Gianluca Spinetti, Global Head of ESG Analytics per Sustainable Fitch, parte di Fitch Group a Londra•Ernesto Ciorra Chief Innovability® Officer del Gruppo Enel•Roberto Prioreschi, SEMEA Regional Managing Partner di Bain & CompanyModera l'incontro Vincenzo Marzetti, Fondatore del Podcast Inside Finance, Chief Business Officer di IASON, società specializzata in risk management finanziario e consigliere del Canova Club Roma. Se apprezzate il nostro lavoro come occasione unica di divulgazione economico-finanziaria vi invitiamo a sostenere il podcast condividendo i nostri episodi nelle vostre pagine social. Per non perdere i prossimi aggiornamenti, ricordiamo agli interessati di iscriversi al podcast Inside Finance nelle principali piattaforme di podcasting o alla pagina Linked In dedicata, insieme alla possibilità di entrare in contatto con noi per i vostri commenti, suggerimenti o proposte di collaborazione inviando una mail a segreteria@insidefinance.it. Maggiori informazioni sul sito della start up benefit di produzioni multimediali www.zeroin.it

INSIDE FINANCE
Whatever ESG Takes. Dall'attitudine all'azione: il rapporto con la sostenibilità delle grandi aziende italiane.

INSIDE FINANCE

Play Episode Listen Later Nov 11, 2022 39:32


L'episodio (in versione ridotta - tra gli episodi del podcast è presenta la versione integrale per maggiori approfondimenti) nasce come occasione unica di riflessioni e commenti sul report di recente pubblicazione intitolato: “Whatever ESG takes. Bain & Company Italia presenta “ESG CEO Pulse”: una serie di conversazioni con un panel di CEO italiani sulle sfide della sostenibilità.”presente al link: https://www.bain.com/contentassets/0f46053335a644c38bc16896729c7e08/whatever-esg-takes_presentazione-_1_.pdfIl documento vede la partecipazione nell'indagine di oltre 20 tra i Ceo delle grandi aziende italiane in tema di sostenibilità tra cui Renato Mazzoncini Ceo di A2A, Giuseppe Gola Ceo di Acea, Roberto Tomasi Ceo di Autostrade per l'Italia, Flavia Mazzarella Presidente di BPER, Nicola Monti Ceo di Edison, Francesco Starace Ceo di Enel, Alessandro Profumo Ceo di Leonardo, Guglielmo Angelozzi Ceo di Lottomatica, Remo Ruffini Ceo di Moncler, Alessandra Ricci Ceo di Sace, Francesco Caio Ceo di Saipem, Stefano Donnarumma Ceo di Terna e vari altri. A commentare il report di Bain & Company un panel di eccezione:•Francesca Mariotti, Direttore Generale di Confindustria •Paolo Taticchi, Professore Ordinario di Strategia e Sostenibilità e Vice Preside presso la UCL School of Management di Londra•Gianluca Spinetti, Global Head of ESG Analytics per Sustainable Fitch, parte di Fitch Group a Londra•Ernesto Ciorra Chief Innovability® Officer del Gruppo Enel•Roberto Prioreschi, SEMEA Regional Managing Partner di Bain & CompanyModera l'incontro Vincenzo Marzetti, Fondatore del Podcast Inside Finance, Chief Business Officer di IASON, società specializzata in risk management finanziario e consigliere del Canova Club Roma. Se apprezzate il nostro lavoro come occasione unica di divulgazione economico-finanziaria vi invitiamo a sostenere il podcast condividendo i nostri episodi nelle vostre pagine social. Per non perdere i prossimi aggiornamenti, ricordiamo agli interessati di iscriversi al podcast Inside Finance nelle principali piattaforme di podcasting o alla pagina Linked In dedicata, insieme alla possibilità di entrare in contatto con noi per i vostri commenti, suggerimenti o proposte di collaborazione inviando una mail a segreteria@insidefinance.it. Maggiori informazioni sul sito della start up benefit di produzioni multimediali www.zeroin.it

INSIDE FINANCE
TRAILER - Whatever ESG Takes. Dall'attitudine all'azione: il rapporto con la sostenibilità delle grandi aziende italiane.

INSIDE FINANCE

Play Episode Listen Later Nov 11, 2022 2:35


Trailer dell'episodio (disponibile nel podcast in versione integrale e ridotta con i tratti salienti) che nasce come occasione unica di riflessioni e commenti sul report di recente pubblicazione intitolato: “Whatever ESG takes. Bain & Company Italia presenta “ESG CEO Pulse”: una serie di conversazioni con un panel di CEO italiani sulle sfide della sostenibilità.”presente al link: https://www.bain.com/contentassets/0f46053335a644c38bc16896729c7e08/whatever-esg-takes_presentazione-_1_.pdfIl documento vede la partecipazione nell'indagine di oltre 20 tra i Ceo delle grandi aziende italiane in tema di sostenibilità tra cui Renato Mazzoncini Ceo di A2A, Giuseppe Gola Ceo di Acea, Roberto Tomasi Ceo di Autostrade per l'Italia, Flavia Mazzarella Presidente di BPER, Nicola Monti Ceo di Edison, Francesco Starace Ceo di Enel, Alessandro Profumo Ceo di Leonardo, Guglielmo Angelozzi Ceo di Lottomatica, Remo Ruffini Ceo di Moncler, Alessandra Ricci Ceo di Sace, Francesco Caio Ceo di Saipem, Stefano Donnarumma Ceo di Terna e vari altri. A commentare il report di Bain & Company un panel di eccezione:•Francesca Mariotti, Direttore Generale di Confindustria •Paolo Taticchi, Professore Ordinario di Strategia e Sostenibilità e Vice Preside presso la UCL School of Management di Londra•Gianluca Spinetti, Global Head of ESG Analytics per Sustainable Fitch, parte di Fitch Group a Londra•Ernesto Ciorra Chief Innovability® Officer del Gruppo Enel•Roberto Prioreschi, SEMEA Regional Managing Partner di Bain & CompanyModera l'incontro Vincenzo Marzetti, Fondatore del Podcast Inside Finance, Chief Business Officer di IASON, società specializzata in risk management finanziario e consigliere del Canova Club Roma. Se apprezzate il nostro lavoro come occasione unica di divulgazione economico-finanziaria vi invitiamo a sostenere il podcast condividendo i nostri episodi nelle vostre pagine social. Per non perdere i prossimi aggiornamenti, ricordiamo agli interessati di iscriversi al podcast Inside Finance nelle principali piattaforme di podcasting o alla pagina Linked In dedicata, insieme alla possibilità di entrare in contatto con noi per i vostri commenti, suggerimenti o proposte di collaborazione inviando una mail a segreteria@insidefinance.it. Maggiori informazioni sul sito della start up benefit di produzioni multimediali www.zeroin.it

Due di denari
Lavoro: gli allarmi nella relazione annuale di Inapp e l'iniziativa "Fashion talent days"

Due di denari

Play Episode Listen Later Nov 9, 2022


Apriamo con una selezione in corso fino al 10 novembre per trovare nuovi talenti nel settore moda. Si tratta della seconda edizione di "Fashion talent days", l'evento on line attraverso il quale Confindustria moda e altre aziende importanti attive in questo settore si rivolgono ai talenti che vogliono lavorare in questo settore. L'indirizzo per iscriversi è https://www.fashiontalentdays.com/. Ne parliamo con Ercole Botto Poala, Presidente di Confindustria Moda. Nella seconda parte del programma continuiamo a parlare di lavoro ma allarghiamo la prospettiva. L'Istituto Nazionale per l'Analisi delle Politiche Pubbliche (Inapp) ha presentato ieri in Parlamento il suo Rapporto annuale "Lavoro e formazione: l'Italia di fronte alle sfide del futuro". Precarietà del lavoro e imprese in difficoltà nell'offrire posizioni non precarie, ritardo sulla sostenibilità (per lo più declinata in tema di gestione rifiuti), inadeguatezza e mancata crescita dei salari italiani. Questi alcuni dei punti più importanti del Rapporto, come spiega Sebastiano Fadda, presidente di Inapp.

Actually
L'evoluzione del rapporto tra cinema e digitale - con Stefano Accorsi

Actually

Play Episode Listen Later Oct 19, 2022 26:29


In questo nuovo episodio, Ale e Richi parlano con Stefano Accorsi del cambiamento che ha attraversato il mondo del cinema, in Italia e a livello globale, negli ultimi 20 anni e del ruolo che il digitale, i social e la tecnologia hanno avuto in questo cambiamento.Questo episodio è realizzato con il supporto di Campari, in occasione del Festival del Cinema di Venezia Ascolta gli altri podcast di Will: https://shor.by/OUA2

Focus economia
Lavoro, rallentano le assunzioni e le aziende fanno fatica a trovare lavoratori qualificati

Focus economia

Play Episode Listen Later Oct 18, 2022


Sono 477mila le assunzioni di personale programmate dalle imprese per ottobre e 1,2 milioni quelle per il trimestre ottobre-dicembre, con una flessione rispetto all'anno precedente del 5,4% nel mese (-27mila lavoratori) e del 10,4% nel trimestre. È il risultato delle difficoltà legate al caro energia "Ma c'è un altro problema da evidenziare: non si trovano più le figure professionali - sottolinea Andrea Prete, presidente di Unioncamere -. Mancano dai pasticceri ai cuochi e dipende da vari fattori, non solo quello economico, perché se così fosse avremmo un riequilibrio dal mercato, invece mancano proprio le figure professionali perché c'è disallineamento formativo e calo demografico". Ne parliamo proprio con Andrea Prete, presidente di Unioncamere, e Francesco Seghezzi, direttore fondazione ADAPT, centro studi su lavoro e occupazione fondato da Marco Biagi. Non si ferma l inflazione, a settembre +8,9% su base annua. E la povertà nel 2021 è ai massimi storici A settembre i prezzi al consumo segnano un aumento di tre decimi di punto su base mensile e un +8,9% su base annua contro il +8,4% di agosto. Si confermano così le stime preliminari dell Istat. Nel mese l inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, accelera da +4,4% a +5% e quella al netto dei soli beni energetici da +5% a +5,5%. L inflazione acquisita per il 2022 è pari a +7,1% per l'indice generale e a +3,6% per la componente di fondo. I maggiori rincari coinvolgono la spesa alimentare che passa a +11,4% dal precedente +10,4% mentre i servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona toccano il +5,7% dal +4,6%. Inoltre il nuovo Rapporto della Caritas italiana, diffuso oggi in occasione della Giornata internazionale di lotta alla povertà, certifica che nel 2021 la povertà assoluta conferma i suoi massimi storici toccati nel 2020, anno di inizio della pandemia da Covid-19. Le famiglie in povertà assoluta risultano 1 milione 960mila, pari a 5.571.000 persone (il 9,4% della popolazione residente). Approfondiamo il tema con Massimo Baldini, docente di Scienza delle Finanze presso l'Università di Modena e Reggio Emilia. L'allarme di Tavares: «L'Ue difenda i costruttori dall'assalto di Pechino» L'edizione 2022, la prima post pandemia, del salone di Parigi sarà ricordata non tanto per il ritorno della Renault 4 o il lancio della Jeep elettrica Avenger, quanto piuttosto per essere stata la prima vera rassegna internazionale dove si è vista tutta la potenza di fuoco dei costruttori cinesi con Byd in testa che sull elettrico hanno conquistato un vantaggio competitivo azzerando o quasi il gap con gli europei. E il pericolo cinese agita i sonni di Carlos Tavares, il ceo di Stellantis che invoca un "rafforzamento" dell'Europa rispetto alla concorrenza dei costruttori automobilistici Pechino. Rispondendo ai cronisti a margine del Salone dell'Auto di Parigi, Tavares, chiede una maggiore "reciprocità" tra i mercati europeo e cinese. "Credo si debba chedere all'Ue di rafforzare il mercato europeo dinanzi ai produttori cinesi". Per Tavares, "non c'è motivo" che si renda l'accesso al mercato europeo facile per i cinesi senza avere in cambio il contrario. Ne parliamo con Flavia Carletti di Radiocor.

Focus economia
Road map del governo, dall'Aiuti quater alla manovra

Focus economia

Play Episode Listen Later Oct 17, 2022


Domani martedì 18 ottobre, alle ore 15.00, deputati e senatori sono convocati in parlamento per la costituzione dei gruppi parlamentari con l'elezione dei rispettivi presidenti. Sarà poi il turno dell'elezione di vicepresidenti, questori e segretari di Camera e Senato, ed è già da giovedì 20 ottobre che potrebbero partire le consultazioni con Mattarella. Il tempo corre veloce e il governo ha i giorni contati e le urgenze sul tavolo sono molteplici, innazitutto il nuovo decreto aiuti per contrastare il caro energia per famiglie e imprese, dopodiché bisogna affrettarsi per formulare la manovra di bilancio. Ne parliamo con Gianni Trovati de Il Sole 24 Ore. Giallo Cina, pubblicazione dei dati Pil bloccati nei giorni del Congresso È giallo in Cina perché il governo ha bloccato oggi la diffusione dei dati sul PIL. Rinvio senza spiegazioni, ma sullo sfondo c'è il Ventesimo Congresso del Partito Comunista iniziato ieri 16 ottobre: che sta succedendo a Pechino? Approfondiamo il tema con Alessandro Plateroti de il direttore di Notizie.it. Non si ferma l inflazione, a settembre +8,9% su base annua. E la povertà nel 2021 è ai massimi storici A settembre i prezzi al consumo segnano un aumento di tre decimi di punto su base mensile e un +8,9% su base annua contro il +8,4% di agosto. Si confermano così le stime preliminari dell Istat. Nel mese l inflazione di fondo, al netto degli energetici e degli alimentari freschi, accelera da +4,4% a +5% e quella al netto dei soli beni energetici da +5% a +5,5%. L inflazione acquisita per il 2022 è pari a +7,1% per l'indice generale e a +3,6% per la componente di fondo. I maggiori rincari coinvolgono la spesa alimentare che passa a +11,4% dal precedente +10,4% mentre i servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona toccano il +5,7% dal +4,6%. Inoltre il nuovo Rapporto della Caritas italiana, diffuso oggi in occasione della Giornata internazionale di lotta alla povertà, certifica che nel 2021 la povertà assoluta conferma i suoi massimi storici toccati nel 2020, anno di inizio della pandemia da Covid-19. Le famiglie in povertà assoluta risultano 1 milione 960mila, pari a 5.571.000 persone (il 9,4% della popolazione residente). Ne parliamo con Massimo Baldini, docente di Scienza delle Finanze presso l'Università di Modena e Reggio Emilia.

Rassegna di geopolitica
Rassegna di geopolitica - La peggiore crisi energetica globale della storia, avverte l'ultimo rapporto IEA - Puntata del 14/10/2022

Rassegna di geopolitica

Play Episode Listen Later Oct 14, 2022 6:39


Psicologia con Luca Mazzucchelli
Quando la gelosia è troppa: 3 consigli per cambiare il tuo rapporto con la gelosia

Psicologia con Luca Mazzucchelli

Play Episode Listen Later Oct 10, 2022 9:02


Quando la gelosia è troppa, rischia di minacciare l'equilibrio della coppia. Riflettere sul tuo rapporto con la gelosia può portarti a voler cambiare il modo in cui vivi questo sentimento. Proprio perché puoi imparare a gestire la gelosia prima che diventi distruttiva, ho raccolto 3 consigli utili su questo tema importante.

Stivale Italiano
Il nostro rapporto con la cucina -ep136-

Stivale Italiano

Play Episode Listen Later Oct 9, 2022 18:24


È tempo di tornare a parlare di cucina! In questa breve intervista doppia vi parliamo del nostro rapporto con la cucina. Email : stivaleitaliano@gmail.com Sito : www.stivaleitaliano.com Trascrizioni : patreon.com/stivaleitaliano Social : instagram.com/stivaleitaliano --- Send in a voice message: https://anchor.fm/alessandro-ligorio/message

SBS Italian - SBS in Italiano
Ep.232: Migrant report reveals extent of visa wait - Ep.232: Un rapporto sui migranti rivela la lunghezza delle attese per i visti

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Oct 6, 2022 6:05


Temporary visa holders have protested across the country over excessive wait times for permanent residency. - I titolari di visti temporanei hanno protestato in tutto il Paese contro i tempi d'attesa eccessivi per la residenza permanente.

Slow Italian, Fast Learning - Slow Italiano, Fast Learning
Ep.232: Migrant report reveals extent of visa wait - Ep.232: Un rapporto sui migranti rivela la lunghezza delle attese per i visti

Slow Italian, Fast Learning - Slow Italiano, Fast Learning

Play Episode Listen Later Oct 6, 2022 6:05


Temporary visa holders have protested across the country over excessive wait times for permanent residency. - I titolari di visti temporanei hanno protestato in tutto il Paese contro i tempi d'attesa eccessivi per la residenza permanente.

Rassegna di geopolitica
Rassegna di Geopolitica - Presentazione ultimo rapporto FAO sulla crisi alimentare globale - Puntata del 1/10/2022

Rassegna di geopolitica

Play Episode Listen Later Oct 1, 2022 9:26


Rassegna di geopolitica
Rassegna di Geopolitica. Presentazione rapporto OCSE sulle conseguenze economiche della guerra in Ucraina - Puntata del 28/09/2022

Rassegna di geopolitica

Play Episode Listen Later Sep 28, 2022 8:33


Focus economia
Fitch: recessione in vista per l Italia. Confcommercio: sarà "mite"

Focus economia

Play Episode Listen Later Sep 15, 2022


Il Pil italiano dovrebbe contrarsi dello 0,7% nel 2023 sotto il peso del caro-energia. Lo rileva Fitch nel suo Globals Economic Outlook 2022. Sulla stessa lunghezza d'onda le stime di Confcommercio che però ha parlato di "recessione mite". Ospite Mariano Bella, direttore dell'Ufficio Studi di Confcommercio. Crisi energetica, le soluzioni per le imprese per sfruttare al meglio la materia prima Con dei costi energetici così opprimenti molte imprese rischiano di chiudere e in questo contesto diventa sempre più importante migliorare l'efficientamento energetico dell'industria italiana per riuscire a sfruttare al meglio la materia prima evitando sprechi e contribuendo ad essere il meno impattanti possibili per l'ambiente. Un esempio virtuoso in questo senso è portato dalla Cementi Rossi Spa che ci ha raccontato cosa ha ideato. Ne parliamo con Luca Pozzoni, Cfo di Exergy International. Guerra e crisi energetica mettono a rischio la ripresa delle Pmi È stato presentato oggi il Rapporto regionale Pmi 2022 di Confindustria e Cerved in collaborazione conUnicredit e Gruppo 24 Ore. Il Rapporto analizza le performance economico-finanziarie delle circa 160 mila PMI di capitali italiane, su base territoriale e regionale, e le misure adottate a sostegno delle imprese nel corso dell ultimo anno, compreso il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Ospite Vito Grassi, presidente del Consiglio delle Rappresentanze Regionali e per le Politiche di Coesione Territoriale e Vice Presidente Confindustria.

SBS Italian - SBS in Italiano
Troppe armi illegali in circolazione, un nuovo rapporto sulle destre estreme in Australia

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Sep 7, 2022 10:07


I gruppi della destra estrema sono una minaccia in crescita nel Victoria e non solo, secondo l'ultimo rapporto reso noto nel Parlamento del Victoria.

Notizie a colazione
Gio 1 set | Il rapporto tra criminalità e immigrazione in campagna elettorale; L'aumento dell'inflazione in Italia e nella zona Euro; La sospensione dell'accordo sui visti ai turisti russi da parte de

Notizie a colazione

Play Episode Listen Later Sep 1, 2022 16:13


SBS Italian - SBS in Italiano
NSW, il rapporto sulle alluvioni indica i cambiamenti necessari per farvi fronte

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Aug 18, 2022 7:32


Il governo del New South Wales ha promesso di rivedere le proprie modalità di risposta ai disastri, a seguito della pubblicazione di un rapporto indipendente di inchiesta sulle inondazioni di inizio anno.

SBS Italian - SBS in Italiano
Un rapporto "scioccante" rivela l'impatto dei cambiamenti climatici sull'ambiente australiano

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Aug 5, 2022 17:18


Il rapporto “State of Environment 2021” mette in luce una situazione estremamente preoccupante riguardo allo stato di salute dell'ambiente in Australia, evidenziando uno sviluppo ed uno sfruttamento ormai insostenibile delle risorse naturali.