Podcasts about Oltre

  • 1,246PODCASTS
  • 4,789EPISODES
  • 32mAVG DURATION
  • 2DAILY NEW EPISODES
  • Jan 16, 2023LATEST

POPULARITY

20152016201720182019202020212022

Categories



Best podcasts about Oltre

Show all podcasts related to oltre

Latest podcast episodes about Oltre

Italiano Automatico Podcast
Episode 551: Senza Questi 3 Consigli Non Parlerai Mai L'Italiano | Imparare l’Italiano

Italiano Automatico Podcast

Play Episode Listen Later Jan 16, 2023 26:07


Diventa membro di Italiano Per La Vita (iscrizioni aperte dal 15 al 26 gennaio) https://enroll.italianoautomatico.com/italiano-per-la-vitaLe iscrizioni a Italiano Per la Vita sono finalmente aperte e per questo motivo volevo condividere con voi alcuni consigli senza i quali non riuscirete mai a parlare l'italiano!Oltre a darvi questi consigli ascolterete 3 storie di successo di alcuni nostri studenti per dimostrarvi come applicando questi 3 consigli si possano raggiungere i propri obiettivi. I 3 consigli senza i quali non parlerai mai italiano:1- AVERE FIDUCIA E CREDERE NEL PROCESSO DI APPRENDIMENTO2- IMPEGNARSI ED ESSERE COSTANTI3- AVERE PAZIENZACapitoli del Podcast:0:00   Introduzione1:03   Avere fiducia e credere nel processo di apprendimento8:37   Impegnarsi ed essere costanti13:55 Avere pazienza19:54 La struttura di Italiano Per La Vita24:16 Conclusione

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane
4739 - Oltre 300 le candidature per i contest Solobirra 2023

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane

Play Episode Listen Later Jan 10, 2023 3:39


Sono oltre 300 le candidature del settore brassicolo artigianale arrivate da tutta Italia ai contest 2023 di Solobirra, l'area speciale della fiera Hospitality – Il Salone dell'Accoglienza, in programma a Riva del Garda dal 6 al 9 febbraio.243 birre artigianali non pastorizzate e 60 etichette originali e packaging coordinati si sfideranno nel concorso Solobirra 2023, dedicato alle eccellenze brassicole artigianali dal punto di vista della tecnica e del gusto, e Best Label che premia le migliori creatività e i visual più originali. Una conferma dell'interesse sempre maggiore per un settore che, nonostante le turbolenze del mercato, Unionbirrai stima rappresenti il 4% dell'intero comparto brassicolo italiano, con una produzione media di 500.000 ettolitri l'anno e che impiega circa 7.000 addetti.

DIGITAL LIFE - Marketing & Digital
Impatto, valore e controllo nella strategia di Digital Advertising | Ep. #140

DIGITAL LIFE - Marketing & Digital

Play Episode Listen Later Jan 9, 2023 13:57


Oltre al contesto vediamo come inserire l'impatto, il valore ed il controllo nella strategia di digital advertising.

da Brand a Friend
#251 - Riprendersi il Tempo

da Brand a Friend

Play Episode Listen Later Jan 8, 2023 11:25


#251 - Riprendersi il TempoRimango sorpreso ogni volta che vedo dei giovani qui sull'isola, sedersi ad un tavolo per mangiare insieme e poi perdersi - ognuno - nello schermo del suo smartphone. Zero chiacchiere, zero racconti, zero confidenze e analisi di cose importanti.Oltre al mangiare la vita per loro è fatta di TikTok, Instagram, Youtube e dell'universo di contatti con cui interagiscono su Whatsapp.Alcune di queste persone sono le stesse che lamentano di non avere tempo sufficiente nelle loro vite per fare le cose che realmente desiderano. E' come se ci si volesse autosabotare riempiendo la propria vita di distrazioni e interazioni di zero valore per poter poi giustificare la propria assenza dall'attendere le domande e le sfide importanti che la vita ci presenta. Questa è la sensazione che ho.Secondo me di tempo ne abbiamo tanto. E' che: a) spesso non lo organizziamo in base a ciò che è veramente importante.b) dedichiamo molto tempo ad attività "sociali" online e off, che sono tutta facciata e niente sostanza.--------------Info Utili• Ottieni feedback, ricevi consigli sul tuo progetto onlineEntra nella comunità di imprenditori indipendenti di Robin Goodhttps://robingood.it• Musica di questa puntata:"Dream Land" by A.T.M. - disponibile su Soundcloudhttps://soundcloud.com/atm_sound/dream-land• Nella foto di copertina:José Luis Alegria. Isla Holbox, MX.• Dammi feedback:critiche, commenti, suggerimenti, idee e domande unendoti al gruppo Telegram https://t.me/@RobinGoodPodcastFeedback• Ascolta e condividi questo podcast:https://www.spreaker.com/show/dabrandafriend• Seguimi su Telegram:https://t.me/RobinGoodItalia • Newsletter:Robingood.substack.com (ENG)Robingooditalia.substack.com (ITA)• Per info e richieste:Ludovica.Scarfiotti@robingood.it.

3' Grezzi di Cristina Marras
3' grezzi Ep. 372 Ma poi il cane muore?

3' Grezzi di Cristina Marras

Play Episode Listen Later Jan 7, 2023 3:01


Da ora in poi non dovrete più mettervi le mani sugli occhi perché sullo schermo ci sono scene che vi fanno impressione, questo sito vi permette di controllare la presenza di scene che vi danno fastidio, e a certa gente danno fastidio le cose più strane!LINK: https://www.doesthedogdie.com/categories/TRASCRIZIONE (translation below)Quando alla televisione vengono scene che mi danno fastidio, io chiudo gli occhi e spesso mi perdo gran parte di quello che succede nello schermo, anche se poi me lo faccio raccontare dalle persone che ci sono con me. Quindi è con grande gioia che ho scoperto l'esistenza di un sito che avverte spettatori e spettatrici sulla presenza di scene che possono dare fastidio. Il sito si chiama Does the Dog Die, ma il cane poi muore? Vi metto naturalmente il link nelle note del podcast. Oltre che essere un servizio utile, è molto divertente andare a vedere un po' leggere quelle che sono le categorie che ad alcune persone danno fastidio.Vabbè, ci sono le categorie canoniche che tutti possiamo immaginarci, quindi scene dove muore il cane, il gatto, il cavallo in generale, scene di lotte tra animali o comunque dove ci sono abusi su animali. Poi ci sono anche altri tipi di scene che possono dare fastidio, se ad esempio ci sono insetti, ci sono ragni, se ci sono abusi di diverso tipo, poi c'è tutto un elenco di di torture che non vi sto a dire perché appunto mi farebbe venire i gli incubi questa notte.E' divertente però vedere anche categorie che non sono così ovvie, ad esempio c'è qualcuno a cui da fastidio vedere nei film scene in cui muore il drago. Eh va beh, comunque è sempre un animale . Ci sono poi delle persone che non vogliono vedere scene ambientate nella doccia, non so se questo sia un problema di nudità o un problema legato ai film di Hitchcock. Poi ci sono naturalmente i clown, e questo va beh, lo sanno tutti che alcune persone hanno problemi a vedere i clown, scene con la telecamera che fa movimenti bruschi e anche questo lo capisco, perché sì, anche io quando vedo scene ad esempio registrate sulle montagne russe, guardo fino a un certo punto e poi devo guardare da un'altra parte; gente che non vuol vedere scene dove si infrange la 4.ª parete. Sono andato a controllare. Ma perché? Che problema ha la 4.ª parete? Perché può dare problemi a chi soffre di paranoia o di ansia, sapete quando pensate che tutti vi guardino, che i film stiano parlando proprio di voi?Ci sono poi delle persone che hanno problemi a vedere scene dove ci sono dei tradimenti all'interno della coppia, insomma c'è una lista lunghissima, non solo, ma poi si possono anche fare dei suggerimenti, casomai la vostra fobia, il vostro fastidio non fosse incluso in quello elencato nel sito Does the Dog Die quindi potete sicuramente seguire il link che metto nelle note del programma e suggerire anche voi la vostra fobia, così guardiamo le nostre serie tv tranquillamente, mangiamo il popcorn senza dover chiudere gli occhi.TRANSLATIONWhen scenes that annoy me appear on television, I close my eyes and often miss a large part of what happens on the screen, even if I then get the people who are with me to tell me about it. So it is with great joy that I discovered the existence of a site that warns viewers about the presence of scenes that can be annoying. The site is called Does the Dog Die, of course I'll put the link in the podcast notes.In addition to being a useful service, it's a lot of fun to go and read a little about the categories that annoy some people. Oh well, there are the canonical categories that we can all imagine, that is scenes where the dog, the cat, the horse die, scenes of fights between animals or in any case where there is animal abuse.Then there are also other types of scenes that can be annoying, for example if there are insects, there are spiders, if there are abuses of different kinds, then there is a whole list of tortures that I won't tell you because it would give me nightmares tonight.But it's fun to also see categories that aren't so obvious, for example there's someone who doesn't want to see scenes in movies where the dragon dies. Oh well, it's still an animal. Then there are some people who don't want to see scenes set in the shower, I don't know if this is a nudity problem or a problem related to Hitchcock's films. Then there are of course the clowns, and that's okay, everyone knows that some people have problems seeing clowns; scenes with the camera making sudden movements, and I understand this too, because yes, me too when I see scenes for example recorded on a roller coaster, I look a bit and then I have to look away; people who don't want to see scenes where the 4th wall breaks. I went to check. But why? What's wrong with the 4th wall? Because it can give problems to those suffering from paranoia or anxiety, you know when you think everyone is watching you, that the movies are really talking about you?Then there are people who have problems seeing scenes where there are betrayals within the couple, in short, there is a very long list, not only that, but then you can also make suggestions, just in case your phobia, your annoyance was not included in the one listed on the Does the Dog Die site. You can surely follow the link I put in the program notes and suggest your phobia too, so we can watch our TV series peacefully, eating popcorn without having to close our eyes.

Consigli non richiesti
Mattia Torre Oltre Boris - Sussidiario Illustrato Cultura Pop Ep. 0

Consigli non richiesti

Play Episode Listen Later Jan 7, 2023 116:28


Sussidiario Illustrato della Cultura Pop.Un viaggio alla scoperta delle opere e dei personaggi che sono alla base della nostra cultura Pop!Con me in questo viaggio Boban Pesov (che ha anche disegnato questa bellissima copertina).In questoa puntata parliamo di Mattia Torre!EVVIVA!-Ultima Mini-Storia a fumetti assieme a Boban ‣‣‣ https://www.instagram.com/p/Cj-FgQ7Dd0d-In questo episodio abbiamo parlato di:‣ Buttafuori (serie disponibile su youtube)‣ Boris (serie disponibile su disney+)‣ Boris (film disponibile su Disney+)‣ Ogni Maledetto Natale (film disponibile su Netflix)‣ Dov'è Mario? (serie su NowTV)‣ La Linea Verticale (serie su Rai play)‣ Figli (film su NowTv)‣ Sei pezzi facili (serie su Rai play)-Segui Boban su i suoi social:‣ Instagram: https://www.instagram.com/bobanpesov‣Twitch: https://www.twitch.tv/bobanpesov‣ Pagina Facebook: https://goo.gl/VvlnMjRaccolta "Better Call Boban" ‣‣‣ https://toraedizioni.it/prodotto/better-call-boban/-Acquista Underdogs, la mia nuova serie a fumetti ‣‣‣ https://rebrand.ly/Underdogs-L'amazon shop di FREKT dove ti consiglio fumetti e libri belli ‣‣‣ https://www.amazon.it/shop/ios...-Acquista i biglietti di VEGETA E' morto (e l'ho ucciso io) ‣‣‣ https://linktr.ee/vegetaemorto-Unisciti al gruppo telegram dei Frektiani ‣‣‣ https://rebrand.ly/TelegramFre...-Contatti di Frekt-‣ Instagram: https://www.instagram.com/ioso...‣ Twitch: https://rebrand.ly/twitchFrekt ‣ Pagina Facebook: https://www.facebook.com/thefrekt-Altre cose di Frekt ‣‣‣ https://linktr.ee/iosonofrekt-Prova Amazon Prime Video ‣‣‣ https://www.primevideo.com/?&a...--La voce della sigla è di Gianluca Iaconohttps://www.instagram.com/gian... la sigla è stata prodotta da Silvio Benvenuto https://www.instagram.com/eart...

il posto delle parole
Giuseppe Ciarallo "Le opinioni di un sax tenore"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Jan 6, 2023 18:31


Giuseppe Ciarallo"Le opioni di un sax tenore"e altri raccontiCalibano Editorehttps://calibanoeditore.coml racconto principale è incentrato sul difficile rapporto tra un giovane amante del jazz e il suo sax tenore, che non solo ha il dono della parola, ma anche la pretesa di impartire lezioni di vita. Ma un filo lega i dieci racconti di questa raccolta e i loro personaggi: l'apparente normalità della vita quotidiana che, sotto diverse prospettive, rivela sfaccettature inquietanti. I protagonisti infatti, sospesi tra l'orribile e il magnifico, vivono ridicole manie, “normali” cattiverie, piccole e grandi follie, alla continua ricerca dell'equilibrio impossibile tra odio e amore, tra bene e male.Dieci racconti dallo stile asciutto, realistico, sul modello della beat generation, con i ritmi, le sincopi, i toni, le improvvisazioni del jazz.Giuseppe Ciarallo, molisano di origine, è nato nel 1958 a Milano. Ha pubblicato tre raccolte di short-stories, Racconti per sax tenore (Tranchida, 1994, ristampato nel 2022 da Calibano Ed. con il titolo Le opinioni di un sax tenore e altri racconti), Amori a serramanico (Tranchida, 1999), Le spade non bastano mai (PaginaUno, 2016), un poemetto di satira politica dal titolo DanteSka Apocrifunk – HIP HOPera in sette canti (PaginaUno, 2011), una raccolta di testi in forma di poesia Dada Revolution (abrigliasciolta, 2021) e, in collaborazione con l'illustratore Manlio Truscia, Zappa – il fumetto (PaginaUno, 2022, per il quale ha curato ideazione, sceneggiature, testi); ha inoltre partecipato con suoi racconti ai libri collettivi Sorci verdi – Storie di ordinario leghismo (Alegre, 2011), Lavoro Vivo (Alegre, 2012), Festa d'aprile (Tempesta Editore, 2015), Oltre il confine – storie di migrazione (Prospero, 2019), Racconti nella Rete 2019 (Castelvecchi, 2019), Anch'io – storie di donne al limite (Prospero, 2021), Vent'anni di Racconti nella Rete 2002–2021 (Castelvecchi, 2021), Ci sedemmo dalla parte del torto (Prospero, 2022); suoi componimenti sono inclusi in varie raccolte antologiche di poesia: Carovana dei versi – poesia in azione 2009, 2011 e 2013 (Ed. abrigliasciolta), Aloud – Il fenomeno performativo della parola in azione (Ed. abrigliasciolta, 2016), Parole sante – versi per una metamorfosi (Ed. Kurumuny, 2016), Parole sante – ùmide ampate t'aria (Ed. Kurumuny, 2017). Scrive di letteratura, musica, satira: ha collaborato con le riviste PaginaUno, InKroci e A-Rivista anarchica, attualmente scrive per Lapis e ha una rubrica su Buduàr, rivista on line di cultura umoristica. È stato uno dei fondatori e redattori di Letteraria/Nuova Rivista Letteraria/Nuova Rivista Letteraria nuova serie e Zona Letteraria – studi e prove di letteratura sociale, rivista della quale è stato direttore. gciaral@alice.itIL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it

GameCoffee
MOTORHOME - Oltre la Formula Uno: La Dakar e il mondo del rally raid

GameCoffee

Play Episode Listen Later Jan 6, 2023 42:57


Buon anno e benvenuti alla prima puntata della nuova stagione di GameCoffee! Cominciamo con Motorhome e parliamo del primo grande evento motoristico dell'anno, la Dakar: un po' di storia e andiamo a scoprire la disciplina del rally raid e come si differenzia dal rally tradizionale. Linktree

LOCOMOTIVE BREATH
50th Anniversary in 2023 Rock Albums

LOCOMOTIVE BREATH

Play Episode Listen Later Jan 5, 2023 131:47


Ha iniziato a produrre musica originale nell'autunno del 2017.Oltre alla musica, si occupa di opere d'arte e produzione video ed è un creatore della nuova generazione di autoproduttori.È nato a Tokyo e cresciuto nella prefettura di Fukuoka.Ha iniziato a vivere a Tokyo da aprile 2019.Ed è il futuro con cui chiudiamo la puntata! Viva il Giappone, viva la locomotivae e Lez Rock!

Ecovicentino.it - AudioNotizie
Ultimo saluto a Benedetto XVI. In piazza oltre 50 mila persone

Ecovicentino.it - AudioNotizie

Play Episode Listen Later Jan 5, 2023 2:01


Si sono conclusi i funerali di Benedetto XVI in San Pietro. Ieri sera si è svolto il rito di chiusura della bara del Papa emerito: in questi giorni oltre 200mila persone hanno reso omaggio alla sua salma.

Over The Top Rope
OTTR Best Of - Parte 2: Over The Top Rope S6E8

Over The Top Rope

Play Episode Listen Later Jan 5, 2023 20:24


Seconda parte del Best Of di Over The Top Rope. Dopo il primo frullato di emozioni ecco l'ultimo recap dedicato al 2022. I nostri canali di distribuzione sono i soliti, ogni piattaforma MP3 è adatta per ascoltare OTTR; Spreaker, Spotify, Google & Apple Podcast, Amazon Music e molte, molte altre.Nel Best Of di Over The Top Rope potrete ascoltare le migliori risposte, le più esilaranti o le più significative, date durante l'anno, dai vari ospiti che si sono alternati a chiacchierare con il nostro Direttore Yuri Martinelli.Uno spaccato di due stagioni, precisamente parte della quinta e della sesta, nelle quali abbiamo avuto l'onore ed il piacere di avere veramente tanti ospiti, molti anche venuti dall'estero, grazie alla collaborazione di Elia Giuliani aka Bruno Giuliani. Infatti non dimentichiamoci le presenze di LJ Cleary, Session Moth Martina e del simpatico arbitro Foxy. Oltre allo spettacolo offerto dai wrestler fuori dalla penisola abbiamo avuto anche la fortuna di avere i nostri connazionali e porta bandiera, Francesco Akira e Mambo Italiano ed i grandissimi Max Peach e Matt Disaster. Nemesi, Rosselfie, Fabio Romano e la "sfida" tra Flavio Augusto e Adriano sono solo gli ultimi, in ordine cronologico, di una grande lista, ingrandita anche dalla graditissima presenza dei Promoter, come ad esempio, Fabio Tornaghi ed Enea Boscolo che hanno promosso al meglio i loro show.Basta parlare però, ora pensiamo solo a premere play

Over The Top Rope
OTTR Best Of - Parte 2: Over The Top Rope S6E8

Over The Top Rope

Play Episode Listen Later Jan 5, 2023 20:24


Seconda parte del Best Of di Over The Top Rope. Dopo il primo frullato di emozioni ecco l'ultimo recap dedicato al 2022. I nostri canali di distribuzione sono i soliti, ogni piattaforma MP3 è adatta per ascoltare OTTR; Spreaker, Spotify, Google & Apple Podcast, Amazon Music e molte, molte altre.Nel Best Of di Over The Top Rope potrete ascoltare le migliori risposte, le più esilaranti o le più significative, date durante l'anno, dai vari ospiti che si sono alternati a chiacchierare con il nostro Direttore Yuri Martinelli.Uno spaccato di due stagioni, precisamente parte della quinta e della sesta, nelle quali abbiamo avuto l'onore ed il piacere di avere veramente tanti ospiti, molti anche venuti dall'estero, grazie alla collaborazione di Elia Giuliani aka Bruno Giuliani. Infatti non dimentichiamoci le presenze di LJ Cleary, Session Moth Martina e del simpatico arbitro Foxy. Oltre allo spettacolo offerto dai wrestler fuori dalla penisola abbiamo avuto anche la fortuna di avere i nostri connazionali e porta bandiera, Francesco Akira e Mambo Italiano ed i grandissimi Max Peach e Matt Disaster. Nemesi, Rosselfie, Fabio Romano e la "sfida" tra Flavio Augusto e Adriano sono solo gli ultimi, in ordine cronologico, di una grande lista, ingrandita anche dalla graditissima presenza dei Promoter, come ad esempio, Fabio Tornaghi ed Enea Boscolo che hanno promosso al meglio i loro show.Basta parlare però, ora pensiamo solo a premere play

il posto delle parole
Aurelio Musi "Maria Sofia"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Jan 4, 2023 23:05


Aurelio Musi"Maria Sofia"L'ultima regina del SudNeri Pozzahttps://neripozza.itUltima regina di Napoli per poco più di un anno, Maria Sofia di Baviera è l'eroina che dagli spalti di Gaeta infonde coraggio a quel che rimane dell'esercito borbonico annientato dall'arrembaggio piemontese. Alta, slanciata, elegante nel portamento no - bile e grazioso, con una magnifica capigliatura castana, bellissimi occhi di color azzurro-cupo, Maria Sofia trascorre l'infanzia e l'adolescenza nel castello di Possenhofen, dove le giovani Wittelsbach si esercitano in lunghe galoppate a caccia di animali selvatici. Oltre alle passeggiate a cavallo, pratica la scherma, il nuoto, la ginnastica, la danza, riceve una solida educazione musicale e una formazione al gusto estetico secondo i modelli ereditati dalle corti europee d'antico regime. È molto affascinata dalla fotografia: una passione che le rimarrà tutta la vita. Come la sorella Elisabetta, Sissi, futura imperatrice d'Austria, è solita girare da sola per la città e fumare piccoli sigari in pubblico. Non rispetta l'etichetta di corte e coltiva i rapporti umani, che intrattiene anche con persone umili. Fin da ragazza è esuberante, indipendente, anticonformista, nonostante i tentativi della madre Ludovica di frenarne gli eccessi. Divenuta in extremis regina di Napoli, esercita tutto il suo fascino e il suo carisma per riconquistare il consenso dei sudditi, assai ridotto per la debole personalità del marito. Proprio per questo è considerata un temibile nemico dai liberali unitari italiani. Contro di lei viene anche montata una violenta campagna diffamatoria attraverso la diffusione di fotomontaggi che la raffigurano nuda e in pose erotiche. La biografia di Maria Sofia va ben oltre il breve periodo del regno napoletano. In collegamento con gli anarchici, alimenta la destabilizzazione del Regno d'Italia e probabilmente ha qualche parte nell'ispirare l'attentato a Umberto I: giura vendetta ai Savoia, che le hanno sottratto un regno e le sue ricchezze. Dopo i dieci anni di esilio a Roma, ospite di Pio IX, l'ultima sovrana del Regno delle Due Sicilie vive tra Austria, Ungheria, Francia, Germania. Muore a Monaco nel 1925. Nella sua lunga vita ispira scrittori e artisti. Chi ne fa un monumento, in cui lei si riconosce, è Marcel Proust nella Recherche. A lungo Luchino Visconti accarezza l'idea, poi sfumata, di realizzare un film sulla sua vita affidando a Greta Garbo la parte della protagonista.Aurelio Musi è stato professore ordinario di Storia Moderna e preside della facoltà di Scienze Politiche nell'Università degli Studi di Salerno. È membro della Real Academia de la Historia, condirettore di«Nuova Rivista Storica». È editorialista delle pagine napoletane de la Repubblica. Tra i suoi volumi più recenti: L'impero dei viceré (Bologna, Il Mulino, 2013), Il Regno di Napoli (Brescia, Morcelliana, 2015), Freud e la storia (Soveria Mannelli, Rubbettino, 2015), Mito e realtà della nazione napoletana (Napoli, Guida, 2016), La catena di comando. Re e viceré nel sistema imperiale spagnolo (Roma, Società Editrice Dante Alighieri, 2017), Storie d'Italia (Brescia, Morcelliana, 2018), Masaniello. Il Masaniellismo e la degradazione di un mito (Soveria Mannelli, Rubbettino, 2019) e Un vivaio di storia (Milano, Biblion, 2020).IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it

il posto delle parole
Anna Orlando "Rubens a Genova"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Jan 4, 2023 18:11


Anna Orlando"Rubens a Genova"Palazzo Ducale, Genovahttps://palazzoducale.genova.itPalazzo Ducale ospita, fino al 5 febbraio 2023, una straordinaria esposizione per raccontare la grandezza di Peter Paul Rubens e il suo rapporto con la città.La mostra è prodotta dal Comune di Genova con Palazzo Ducale Fondazione per la Cultura ed Electa, e nasce in occasione del quarto centenario della pubblicazione ad Anversa del celebre volume di Pietro Paolo Rubens, Palazzi di Genova (1622).La curatela è di Nils Büttner, docente della Staatliche Akademie der Bildenden Künste Stuttgart nonché Chairman del Centrum Rubenianum di Anversa, e di Anna Orlando, independent scholar genovese, co-curatrice della mostra L'Età di Rubens tenutasi a Palazzo Ducale nel 2004.Rubens soggiornò in diverse occasioni a Genova tra il 1600 e il 1607, visitandola anche al seguito del Duca di Mantova, Vincenzo I Gonzaga, presso cui ricopriva il ruolo di pittore di corte. Ebbe così modo di intrattenere rapporti diretti e in alcuni casi molto stretti con i più ricchi e influenti aristocratici dell'oligarchia cittadina. All'interno della mostra spiccano oltre venti dipinti di Rubens, provenienti da musei e collezioni europee e italiane che, sommati a quelli già presenti in città, raggiungono un numero come non vi era a Genova dalla fine del Settecento; da quando, cioè, la crisi dell'aristocrazia con i contraccolpi della Rivoluzione Francese diede avvio a un'inesorabile diaspora di capolavori verso le collezioni del mondo. A partire dal nucleo rubensiano, il racconto del contesto culturale e artistico della città nell'epoca del suo maggiore splendore viene completato da dipinti degli autori che Rubens per certo vide e studiò (Tintoretto e Luca Cambiaso); che incontrò in Italia e in particolare a Genova durante il suo soggiorno (Frans Pourbus il Giovane, Sofonisba Anguissola, Bernardo Castello e Aurelio Lomi, presente in mostra con un dipinto della Collezione Doria Pamphilj), o con cui collaborò (Jan Wildens e Frans Snyders).Con Rubens, e attraverso ciò che vide e conobbe, viene raccontata la storia della Repubblica di Genova all'apice della sua potenza quando, all'inizio del Seicento, conobbe un periodo di singolare vivacità non soltanto economica e finanziaria, ma anche culturale e artistica.Tra le opere che tornano a Genova, create da Rubens su commissione dei più agiati e potenti tra i genovesi di allora, si possono menzionare: il Ritratto di Violante Maria Spinola Serra del Faringdon Collection Trust, una dama finora senza nome, che grazie agli studi in preparazione della mostra è ora riconoscibile. Il San Sebastiano, proveniente da una collezione privata europea e mai esposto in Italia, che, grazie a un importante ritrovamento documentario, può ora riferirsi alla committenza del celebre condottiero Ambrogio Spinola. È esposto per la prima volta in Italia anche il giovanile Autoritratto, con un Rubens all'incirca ventisettenne, che un collezionista privato ha offerto come prestito a lungo termine alla Rubenshuis di Anversa e che eccezionalmente torna nel Paese dove fu eseguito, intorno al 1604.Rubens a Genova, a cura di Nils Büttner e Anna Orlando, è prodotta dal Comune di Genova con Fondazione Palazzo Ducale per la Cultura e la casa editrice Electa, e grazie al supporto e alla partecipazione dello Sponsor Unico Rimorchiatori Riuniti S.p.A.Sedici le sezioni della mostra dove sono esposti insieme a dipinti anche disegni, arazzi, arredi, accessori preziosi e volumi antichi. Oltre cento opere, tra cui trenta ascrivibili all'universo artistico di Rubens, a dimostrare la grandezza della città ligure visitata da uno dei maggiori artisti di tutti i tempi. Una selezione che conferma quell'appellativo di Superba dato a Genova, dove Rubens ha soggiornato più volte tra il 1600 e il 1607. Una scelta che consente, inoltre, di ripercorrere e in molti casi di ricomporre i rapporti con il patriziato genovese, che si sono protratti anche dopo il ritorno ad Anversa del maestro.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it

ANSA Voice Daily
Oltre mille morti insepolti al cimitero di Palermo

ANSA Voice Daily

Play Episode Listen Later Jan 3, 2023 2:42


L'emergenza dura da piu' di 3 anni. Assessore, disastro ereditato

Quarto potere
Ep. 320 | Non se ne fa un altro. Vita e morte di Benedetto XVI, il conservatore che salvò la Chiesa

Quarto potere

Play Episode Listen Later Jan 2, 2023 19:48


di Massimiliano Coccia | La morte di Benedetto XVI avvenuta lo scorso 31 dicembre apre una strada di riflessione importante all'interno della Chiesa e della società: chi è stato e cosa ha contribuito a cambiare il Papa della rinuncia? Oltre gli aspetti mainstream raccontati dalla stampa come la complessità del suo pensiero si inserisce nel dibattito occidentale? Abbiamo provato a dare delle risposte.

Radio 24 Podcast
#Autotrasporti - Monte Bianco e Frejus, stangata sui pedaggi. Rossi, Astra: "Aumenti ingiustificati". Digioia (Uetr). "Carenza di autisti, occorre un piano comunitario"

Radio 24 Podcast

Play Episode Listen Later Jan 2, 2023


L'autotrasporto è un settore cruciale per l'economia nazionale. Oltre il 90% delle merci viaggia su strade ed autostrade per veicolare in ogni angolo del paese,in ogni casa, qualsiasi tipo di merce. Radio 24 racconta questo mondo in perenne movimento, di giorno come di notte, attraverso un viaggio parallelo che incrocia fatti, norme, analisi e argomenti al centro dell'attenzione del settore ma con riflessi sulla quotidianità di tutti. #Autotrasporti Ogni settimana al lunedì #Autotrasporti propone notizie, interviste e commenti attraverso, voci, opinioni e testimonianze tra l'Italia e l'Europa allungando lo sguardo sull'intero comparto logistico.A cura di Simone Spetia, con Andrea Ferro La trasmissione è realizzata in collaborazione con il Comitato Centrale dell'Albo degli Autotrasportatori (Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili)

RadioUtopia
Episode 26: 10 minuti oltre confine

RadioUtopia

Play Episode Listen Later Dec 30, 2022 8:22


LE ELEZIONI IN TUNISIA UN TENTATIVO DI BOICOTTAGGIO POPOLARE - A cura di Beatrice Gori di Frascà & Partners, Analisi geopolitica e politico-istituzionale.

Racconti Rossoneri
2022... e oltre

Racconti Rossoneri

Play Episode Listen Later Dec 30, 2022 12:05


L'anno del sogno, l'anno del Milan. I dodici mesi appena trascorsi sono stati una rampa di lancio, di radici messe nel mondo rossonero senza titubanze e con tanta convinzione. Riviviamo il 2022 nella nuova puntata del nostro podcast.

Ultim'ora
Dolci delle festività, giro d'affari da 40 milioni

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 30, 2022 1:10


Oltre un quarto del mercato dolciario artigianale delle festività è rappresentato da dolci tradizionali, la cui origine affonda nei secoli, e che garantiscono un giro d'affari stimato in più di 40 milioni. A rilevarlo una indagine di CNA Agroalimentare.mgg/sat/mrv

Focus economia
Censis. L'Italia post populista che teme l'inflazione e odia i privilegi

Focus economia

Play Episode Listen Later Dec 30, 2022


È stato presentato oggi il 56° Rapporto sulla Situazione sociale del Paese del Censis. Il ritratto che ne emerge presenta quasi tutti gli italiani convinti che l'inflazione salirà ancora, e la maggior parte è convinta che il proprio tenore di vita scenderà. Per questo risultano oggi odiosi per la stragrande maggioranza i privilegi e le ostentazioni di ricchezza. Le disparità più odiate dagli italiani sono quindi il gap tra le retribuzioni dei dipendenti e dei manager, i bonus milionari di buonuscita per i 'top' ("pagati per andarsene piuttosto che per lavorare"); le tasse troppo ridotte dei giganti del web; i "facili guadagni" di personaggi come gli influencer, ritenuti "senza un comprovato talento e competenze certe", ma anche, le feste sfarzose dei vip e i loro jet privati, lo sfoggio di auto e suv potenti, di ville con giardini e piscine, e poi l'esibizione (anche sui social) di vacanze, cene, hotel e locali di gran lusso. Altri numeri che non rendono felici sono quelli dello "tsunamidemografico", la fascia di età over 65 anni passera dall'attuale 23% della popolazione al 33% in soli venti anni. Ne parliamo con Massimiliano Valerii, Direttore generale del Censis. Roma e Milano primi comuni per Pil dal turismo Città d'arte campioni nella creazione di ricchezza turistica e centinaia di comuni si rivelano dei top performer del Pil grazie all'industria dell'ospitalità. Al primo posto della classifica ecco Roma con circa 7,6 miliardi di euro seguita da Milano con circa 3,5 miliardi, Venezia che supera di poco i 3 miliardi e Firenze con più di 2,8 miliardi. Non mancano poi le sorprese come San Michele al Tagliamento che grazie alla frazione Bibione riesce a battere la rinomata costiera amalfitana, Cavallino-Treporti supera Taormina e Chioggia lascia al tappeto Ischia. Sono questi i sorprendenti comuni campioni del valore aggiunto generato dalle attività turistiche. È quanto emerge dallo studio «La ricchezza dei comuni turistici - Ranking secondo la creazione di valore aggiunto», preparato da Sociometrica elaborando i dati Istat. Il focus dello studio è sui primi 500 comuni per presenze turistiche, dove si concentra l'83% del totale degli ospiti.Oltre alla classifica dei comuni italiani per Pil dal turismo, Sociometrica ha anche stimato l'andamento del 2022 che vede l'avvicinarsi dei flussi ai livelli del 2019. In termini di presenze complessivamente lo studio stima per quest'anno 389,4 milioni di presenze contro i 436,7 milioni del 2019 con un gap del 10,8%. In termini di valore aggiunto generato dalle presenze turistiche nel 2022 si superano gli 89,1 miliardi di euro contro i 99,9 miliardi del 2019. Quindi un settore in forte ripresa che si avvicina ai livelli pre pandemia anche se, per riuscire a raggiungere i livelli del 2019, sarà necessario fare i conti con il caro energia, che potrebbe mettere in pericolo la sostenibilità di tante attività, oltre che la diminuzione della domanda a causa dei prezzi in forte salita. E la questione occupazionale, con alcune professioni difficili da reperire sul mercato. Ne parliamo con Antonio Preiti, economista e direttore di Sociometrica. La nuova frontiera della calzatura marchigiana: addio a Russia e Ucraina, ora si va verso Stati Uniti e Cina Nove mesi di guerra e le sanzioni a Mosca hanno spinto gli imprenditori del distretto Fermano-Maceratese a spostare i pesi del business altrove. Dopo Russia e Ucraina, la nuova frontiera della calzatura marchigiana sono Stati Uniti, grazie al cambio favorevole, e Cina, dove dopo due anni di blackout sono ripresi gli acquisti delle griffe. Sono diventati rispettivamente il secondo e terzo mercato di sbocco dopo la Germania. Così la Russia scivola all'ottavo posto tra le destinazioni: con poco meno di 31 milioni di euro fatturati nei primi 6 mesi di quest' anno e una perdita del -24% rispetto all'anno scorso -37% rispetto al 2019. L'export in Ucraina oggi è impalpabile con 2,2 milioni fatturati. L'export complessivo del comparto nel primo semestre è comunque stato positivo: 627 milioni fatturati, +28,7% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente e appena -3,3% raffrontato con il 2019, l'anno del pre-covid. Approfondiamo il tema con Valentino Fenni, Presidente della Sezione Calzature di Confindustria Fermo e vice Presidente di Assocalzaturifici. Lavazza, bonus contro il carovita e venerdì breve Venerdì breve, permessi caregiving, estensione del congedo di paternità, ampliamento dello smart working. Sono alcuni dei principali punti del contratto integrativo del gruppo Lavazza approvato a larga maggioranza dai lavoratori del Centro Direzionale. L'accordo, che avrà efficacia per il triennio 2023-2025 integra gli aspetti legati ai piani di sviluppo del Gruppo, all'evoluzione dell'organizzazione del lavoro, alla valorizzazione dei collaboratori e al welfare aziendale dei circa 1.000 dipendenti impiegati negli uffici di 'Nuvola' a Torino e del centro di Settimo Torinese. Nello specifico entro il prossimo 12 gennaio un bonus speciale una tantum per andare incontro al caro vita, del valore complessivo di 700 euro totalmente detassati e articolato in forma di buoni acquisto, bonus carburante e rimborso delle utenze domestiche. L'inflazione, però, ha anche un rovescio della medaglia, e Lavazza come tutte le grandi aziende del food deve fare i conti con un aumento delle materie prime e dell'energia. Ne parliamo con Antonio Baravalle, amministratore delegato di Lavazza.

ABCinema con Blow Out
Il meglio del 2022 #7 - Nope: oltre i confini (e i limiti) dell'horror

ABCinema con Blow Out

Play Episode Listen Later Dec 29, 2022 14:58


Marco Catenacci e Francesco Ruzzier presentano il settimo frammento di Blow Out dedicato al meglio del 2022.Nope, X - A Sexy Horror Story, Crimes of the Future, Smile, più un titolo sopravvalutato e uno da scoprire. Tutti i casi, i limiti, i punti di forza, le sfide dell'horror 2022.

LeadEretici
28 - Oltre il buonismo: essere imprenditori di economia civile oggi | Con Marco Piccolo

LeadEretici

Play Episode Listen Later Dec 29, 2022 45:11


Un "ragazzo" di 47 anni con la vocazione per la formazione dei giovani, che nel 2000 ha fondato per sbaglio un'impresa, con una sola persona. Oggi le persone che lavorano con lui sono 75 e producono 100mila pezzi al giorno, con un tasso di crescita del 25% l'anno.Si definisce così Marco Piccolo, CEO di Reynaldi, azienda che produce prodotti cosmetici alle porte di Torino. Un imprenditore. Con "qualcosa" in più però. Piccolo è infatti Ambasciatore Nazionale dell'Economia Civile, che però non si limita a promuovere. La fa, ogni giorno, attraverso le pratiche aziendali di Reynaldi.Distribuisce gli utili ai collaboratori, ricicla il 75% dei rifiuti, recupera le acque di produzione, produce energia con pannelli fotovoltaici, promuove il benessere delle comunità che sono parte dell'eco-sistema di Reynaldi. Non solo in Italia.Ma non è tutt'oro quel che luccica, avverte. L'economia civile non ha nulla a che fare con il buonismo. E non tutto e così "luminoso" come sembra. In che senso? Marco ce lo racconta in questa puntata.

Over The Top Rope
OTTR Best Of - Parte 1: Over The Top Rope S6E7

Over The Top Rope

Play Episode Listen Later Dec 28, 2022 12:56


Ritorna il Best Of di Over The Top Rope e quest'anno, per non lasciarvi soli sotto le feste abbiamo deciso di dividerlo in due parti. La prima è questa che vedete disponibile mentre la seconda la potreste ascoltare a partite dalla prossima settimana. I nostri canali di distribuzione sono i soliti, ogni piattaforma MP3 è adatta per ascoltare OTTR; Spreaker, Spotify, Google & Apple Podcast, Amazon Music e molte, molte altre.Nel Best Of di Over The Top Rope potrete ascoltare le migliori risposte, le più esilaranti o le più significative, date durante l'anno, dai vari ospiti che si sono alternati a chiacchierare con il nostro Direttore Yuri Martinelli.Uno spaccato di due stagioni, precisamente parte della quinta e della sesta, nelle quali abbiamo avuto l'onore ed il piacere di avere veramente tanti ospiti, molti anche venuti dall'estero, grazie alla collaborazione di Elia Giuliani aka Bruno Giuliani. Infatti non dimentichiamoci le presenze di LJ Cleary, Session Moth Martina e del simpatico arbitro Foxy. Oltre allo spettacolo offerto dai wrestler fuori dalla penisola abbiamo avuto anche la fortuna di avere i nostri connazionali e porta bandiera, Francesco Akira e Mambo Italiano ed i grandissimi Max Peach e Matt Disaster. Nemesi, Rosselfie, Fabio Romano e la "sfida" tra Flavio Augusto e Adriano sono solo gli ultimi, in ordine cronologico, di una grande lista, ingrandita anche dalla graditissima presenza dei Promoter, come ad esempio, Fabio Tornaghi ed Enea Boscolo che hanno promosso al meglio i loro show.Basta parlare però, ora pensiamo solo a premere play

Over The Top Rope
OTTR Best Of - Parte 1: Over The Top Rope S6E7

Over The Top Rope

Play Episode Listen Later Dec 28, 2022 12:56


Ritorna il Best Of di Over The Top Rope e quest'anno, per non lasciarvi soli sotto le feste abbiamo deciso di dividerlo in due parti. La prima è questa che vedete disponibile mentre la seconda la potreste ascoltare a partite dalla prossima settimana. I nostri canali di distribuzione sono i soliti, ogni piattaforma MP3 è adatta per ascoltare OTTR; Spreaker, Spotify, Google & Apple Podcast, Amazon Music e molte, molte altre.Nel Best Of di Over The Top Rope potrete ascoltare le migliori risposte, le più esilaranti o le più significative, date durante l'anno, dai vari ospiti che si sono alternati a chiacchierare con il nostro Direttore Yuri Martinelli.Uno spaccato di due stagioni, precisamente parte della quinta e della sesta, nelle quali abbiamo avuto l'onore ed il piacere di avere veramente tanti ospiti, molti anche venuti dall'estero, grazie alla collaborazione di Elia Giuliani aka Bruno Giuliani. Infatti non dimentichiamoci le presenze di LJ Cleary, Session Moth Martina e del simpatico arbitro Foxy. Oltre allo spettacolo offerto dai wrestler fuori dalla penisola abbiamo avuto anche la fortuna di avere i nostri connazionali e porta bandiera, Francesco Akira e Mambo Italiano ed i grandissimi Max Peach e Matt Disaster. Nemesi, Rosselfie, Fabio Romano e la "sfida" tra Flavio Augusto e Adriano sono solo gli ultimi, in ordine cronologico, di una grande lista, ingrandita anche dalla graditissima presenza dei Promoter, come ad esempio, Fabio Tornaghi ed Enea Boscolo che hanno promosso al meglio i loro show.Basta parlare però, ora pensiamo solo a premere play

Ultim'ora
Frattini, La Russa "Amicizia dura oltre la vita e il tempo"

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 27, 2022 0:32


Il presidente del Senato Ignazio La Russa ricorda il presidente del Consiglio di Stato ed ex ministro degli Esteri Franco Frattini, al termine dei funerali di Stato che si sono svolti a Roma.xc3/sat/gtr

VENTI
LAVORI IN CORSO | EP.9: NATALE CON CHI VUOI

VENTI

Play Episode Listen Later Dec 24, 2022 42:00


Che dire di questa puntata. Le cose che sentiamo di affermare con certezza sono: è un episodio più lungo del solito, è l'ultimo di Lavori in Corso per quest'anno e abbiamo parlato davvero tanto del Natale, tradizioni, curiosità e regali. Oltre a questo, un sacco di plot twist, classifiche e un Babbo Natale segreto.

RadioUtopia
Episode 25: 10 minuti oltre confine

RadioUtopia

Play Episode Listen Later Dec 23, 2022 7:42


WASHINGTON E LE RAGIONI DEL RITORNO IN AFRICA - A cura di Giacomo Centanaro di Frascà & Partners, Analisi geopolitica e politico-istituzionale.

Psicoradio
Psicoradio di venerdì 23/12/2022

Psicoradio

Play Episode Listen Later Dec 23, 2022 27:47


Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda Usl di Bologna e l'associazione Arte e Salute Onlus. Il progetto PSICORADIO è composto da due momenti intrecciati: un corso di formazione per operatori radiofonici rivolto a utenti dei servizi psichiatrici del dipartimento di salute mentale di Bologna e provincia, tenuto da professionisti della comunicazione guidati dalla direttrice della testata, prof. Cristina Lasagni (Università della Svizzera italiana). una testata radiofonica, Psicoradio, regolarmente registrata al tribunale di Bologna, che si occupa dei temi della salute mentale. I programmi di Psicoradio privilegiano i territori della psiche nei suoi incroci con il sociale e la cultura. Tutti gli argomenti – dalla cronaca all'arte – sono guardati da un punto di vista prevalentemente psicologico. Nelle trasmissioni si incrociano vari registri: poetici, informativi, ironici, scientifici, narrativi, autobiografici, assieme alle voci di chi la sofferenza psichica la sta attraversando. l corso di formazione per operatori radiofonici, articolato in tre anni, è tenuto da professionisti della comunicazione, della cultura, dell'arte, della psichiatria. Nel corso si apprendono i saperi classici del “fare radio”: quelli tecnici (registrazione, montaggio, regia); quelli giornalistici (l'intervista, l'inchiesta, ecc); quelli che servono per ideare e costruire una trasmissione, un palinsesto; e ciò che riguarda la programmazione musicale. Oltre ai contenuti prettamente comunicativi il corso aggiunge ambiti “psi”: per esempio, la psichiatria e la psicologia, nelle loro storie ed evoluzioni, ma anche terreni meno conosciuti ma oggi importanti come quelli dell'etnopsichiatria. Nei primi 5 anni di attività Psicoradio ha realizzato più di 220 trasmissioni nazionali, circa 20 trasmissioni per altre testate e 20 trasmissioni in diretta. Ha anche realizzato campagne di sensibilizzazione e comunicazione e convegni su temi cari alla redazione: nel 2008 la ricerca Follia scritta, sulle parole della salute mentale nella stampa nazionale, nel 2010 la campagna Basaglia piace solo in tv?, per la difesa della legge 180 e contro alcuni progetti di legge di modifica e nel 2011 Cronisti della mente, incontro delle radio che trattano la salute mentale.

il posto delle parole
Stefano Zuffi "La carità e la bellezza"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Dec 21, 2022 16:01


Stefano Zuffi"La carità e la bellezza"Tino di Camaino, Beato Angelico, Filippo Lippi, Sandro BotticelliMilano, Palazzo MarinoL'appuntamento natalizio con l'arte di Palazzo Marino, che quest'anno si estende anche agli altri otto municipi per invitare tutta la città a scoprire l'arte e la bellezza durante il periodo delle feste.Grazie alla sinergia tra le città di Milano e Firenze.Palazzo Marino si apre ai milanesi durante le festività natalizie con una mostra speciale: fino al 15 gennaio 2023, quattro capolavori dell'arte fiorentina e toscana, tutti realizzati tra il Tre e il Quattrocento, saranno allestiti nella magnifica Sala Alessi di Palazzo Marino immersi in un gioco di luci e tessuti, e potranno essere ammirati gratuitamente da milanesi e turisti.La mostra, dal titolo “La Carità e la Bellezza”, vedrà la “Madonna col Bambino” dipinta da Sandro Botticelli e oggi conservata nel Museo Stibbert di Firenze; “L'adorazione dei Magi” di Beato Angelico, prezioso tabernacolo appartenente al Museo di San Marco; la “Madonna col Bambino" di Palazzo Medici Riccardi, realizzata da Filippo Lippi; “Carità", scultura del senese Tino di Camaino, proveniente dal Museo Bardini di Firenze..La mostra è curata da Stefano Zuffi e da Domenico Piraina, mentre l'organizzazione è affidata all'esperienza e alla professionalità di Civita Mostre e Musei. "La carità e la bellezza"a cura di Stefano Zuffi e Domenico PirainaEccezionalmente riuniti quattro capolavori dell'arte fiorentina e toscana tre-quattrocentesca di Beato Angelico, Sandro Botticelli, Filippo Lippi, Tino Di CamainoLa Madonna col Bambino di Sandro Botticelli, L'adorazione dei Magi di Beato Angelico, la Madonna col bambino di Filippo Lippi e Carità di Tino di Camaino: questi i quattro capolavori che declinano il tema della carità e della bellezza eccezionalmente riuniti in occasione della mostra milanese.Carità è la splendida scultura realizzata dal senese Tino di Camaino, allievo di Giovanni Pisano, il cui stile predilige forme semplici, solide, impostate su volumi geometrici ed è del tutto paragonabile a quello utilizzato, nello stesso periodo, da Giotto. La figura allegorica della Carità è una donna che si occupa di due bambini, allattandoli al seno.Il raffinato tabernacolo di Beato Angelico, gioiello del Museo di San Marco di Firenze, è stato realizzato intorno al 1430 ed è il frutto di una combinazione di tecniche tra pittura, miniatura, oreficeria e intaglio. Oltre a offrire un tema squisitamente natalizio come l'Adorazione dei Magi, il tabernacolo offre un saggio della sensibilità di Beato Angelico verso i colori, che scintillano preziosi sull'oro del fondo.La Madonna col bambino di Filippo Lippi, proveniente da Palazzo Medici Riccardi, è una delle ultime e più compiute opere su tavola del pittore, che la realizzò negli anni sessanta del Quattrocento, appena prima di trasferirsi a Spoleto per affrescare l'abside del Duomo.Quarta opera, la Madonna col Bambino dipinta intorno all'anno 1500 da Sandro Botticelli e oggi conservata nel Museo Stibbert. Dopo aver raggiunto l'apice della fama e della carriera al tempo di Lorenzo il Magnifico, negli anni che seguono la morte del suo mecenate (1492) Botticelli è fortemente impressionato dalle predicazioni apocalittiche di Gerolamo Savonarola. Un'inquietudine che si riflette sulla sua produzione artistica di quest'ultimo scorcio di vita, che lascia intatto il suo straordinario talento pittorico ma condiziona la sua intensa resa poetica.Questi quattro capolavori provenienti dai musei fiorentini dialogano con altre importanti opere antiche e moderne sul tema della carità e della bellezza appartenenti a importanti raccolte della città di Milano.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttp://ilpostodelleparole.it

Radio 24 Podcast
#Autotrasporti - Il vice ministro Rixi: "Rinnovo delle flotte, sì a bandi di investimento anche per i nuovi tir euro VII, per il Traforo del Monte Bianco occorre la seconda canna"

Radio 24 Podcast

Play Episode Listen Later Dec 19, 2022


L'autotrasporto è un settore cruciale per l'economia nazionale. Oltre il 90% delle merci viaggia su strade ed autostrade per veicolare in ogni angolo del paese,in ogni casa, qualsiasi tipo di merce. Radio 24 racconta questo mondo in perenne movimento, di giorno come di notte, attraverso un viaggio parallelo che incrocia fatti, norme, analisi e argomenti al centro dell'attenzione del settore ma con riflessi sulla quotidianità di tutti. #Autotrasporti Ogni settimana al lunedì #Autotrasporti propone notizie, interviste e commenti attraverso, voci, opinioni e testimonianze tra l'Italia e l'Europa allungando lo sguardo sull'intero comparto logistico.A cura di Simone Spetia, con Andrea Ferro La trasmissione è realizzata in collaborazione con il Comitato Centrale dell'Albo degli Autotrasportatori (Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili)

Podcast - TMW Radio
Ep. 307 - La Top 11 del Mondiale oltre le medie voto

Podcast - TMW Radio

Play Episode Listen Later Dec 19, 2022 9:47


Ep. 307 - La Top 11 del Mondiale oltre le medie voto

SBS Italian - SBS in Italiano
Oltre settant'anni dopo aver lasciato l'Italia "continuo a leggere i classici italiani"

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Dec 17, 2022 11:54


Dopo aver rischiato la vita da sedicenne sotto i bombardamenti a Varese, ora che ha 90 anni John Maneschi si proclama ottimista per il futuro, fiducioso di arrivare al centesimo compleanno.

SBS Italian - SBS in Italiano
Qatargate, arrestata la vicepresidente del parlamento europeo

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Dec 12, 2022 8:35


Oltre a Eva Kaili, sono stati convalidati gli arresti di tre italiani. Gli inquirenti esaminano le ipotesi di corruzione da parte qatariota verso importanti esponenti della politica europea.

Muschio Selvaggio
Ep. 108 - Femminismo e K-pop con Michela Murgia

Muschio Selvaggio

Play Episode Listen Later Dec 12, 2022 70:09


Oltre il femminismo insieme a Michela Murgia, scrittrice, blogger, drammaturga e attivista. Sei un viaggiatore? Scaricala ora l'app di Trainline! https://2n8w.app.link/muschioselvaggio MERCHANDISING UFFICIALE: https://muschioselvaggio.eu

Salvatore racconta
092 - Parma. Tra duchi, imperatrici, prosciutto e parmigiano.

Salvatore racconta

Play Episode Listen Later Dec 10, 2022 16:03


Alla scoperta di Parma. Città del prosciutto e del parmigiano, ma anche dell'opera e dell'arte.Oltre che la città più francese di tutta Italia.Vuoi ricevere la trascrizione dell'episodio? http://eepurl.com/hVUHW5Trovi tutto l'archivio e anche molti altri materiali sul sito. www.salvatore.com/salvatoreraccontaPer accedere agli episodi premium, vai su www.patreon.com/salvatoreraccontaTesto e voce di Salvatore GrecoSullo sfondo:Bright eyed blues – Unicorn heads – Licenza Creative Commons CC 0Chocolate cookie jam – An Jone - Licenza Creative Commons CC BY 4.0Everything where it needs to be – Nat Keefe & Hot buttered rum – Licenza Creative Commons CC BY 4.0

Salotto del Terrore con Massimo&Andrea
L'Errante - 2: Così inizia

Salotto del Terrore con Massimo&Andrea

Play Episode Listen Later Dec 7, 2022 13:46


La realtà si arpionò alle sue tempie e dimenandosi penetrò come un parassita all'interno dell'ospite. L'errante guardò verso l'infinito del cielo, ma il cielo era di carta. Oltre quella parete di cellulosa vide sbattere due enormi palpebre e due occhi lo interrogarono di rimando ad uno scrutare privo d'interesse. Quello sguardo di vecchi amici da sempre vagamente sconosciuti, un po' perplessi, un po' immaturi o forse troppo saggi. Annichiliti, come bambini davanti la decapitazione di un cane. Come vecchi mutilati nell'anima in attesa dell'ultimo vento d'estate. L'errante sospirò e capì che quel libro non avrebbe mai avuto fine. Decise di partire, di accettare passivamente la sua vita, ma sapeva che nuovamente il destino avrebbe mosso le sue pedine.Sarà il muro di carta nel cielo a chiudersi sopra di te schiacciandoti tra le pagine di una storia che nessuno smetterà mai di scrivere, o saranno gli oceani della mente in cui sprofondi ogni giorno a portarti alla deriva come il messaggio di un naufrago? Allora l'errante si rese conto da quanto tempo non muoveva più davvero un passo, scoprendo così che l'infinito è un lungo scorrere verso il nulla, mentre tutto il mondo gira e per te non più. Mentre tu dimenticherai tutto, perché tutto questo è scomodo da sapere.Mentre tu chiuderai questo libro e smetterai di credere nella verità.Sito Web: https://www.massimomayde.itEmail: info@massimomayde.itFacebook:www.facebook.com/maydemassimoInstagram: massimo_maydePer acquistare i miei libri:https://fromhell.libriproibiti.com/index.php/2022/04/02/massimo-mayde/Gruppo Telegram del Salotto del Terrore: https://t.me/salottodelterrorePer contattarmi: info@massimomayde.itFacebook: https://www.facebook.com/maydemassimoInstagram: @massimo_mayde

il posto delle parole
Massimo Blasi "Se vuoi essere fico usa il latino"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Dec 1, 2022 19:02


Massimo Blasi"Se vuoi essere fico usa il latino"Newton Compton Editorihttps://www.newtoncompton.com/Parole, espressioni e modi di dire: in latino è meglio!Oggi è comune pensare che il latino rientri nel novero delle cosiddette lingue morte, ovvero gli idiomi che non sono più parlati da nessuna popolazione al mondo. Ma siamo proprio sicuri che sia così? Forse, per il latino, più che di lingua morta bisognerebbe parlare di lingua uccisa, perché in realtà sì, viene ancora usata… ma molto male! Questo libro si propone come la guida essenziale all'uso corretto della grande lingua di Roma antica. In maniera semplice ma accurata, Massimo Blasi spiega il significato di decine di espressioni latine ancora vive nel parlato odierno, dal celeberrimo carpe diem alla locuzione o tempora, o mores. Oltre a una serie di esercizi di conversazione per imparare a usare il latino in modo spigliato, il libro contiene giochi e quiz che lo rendono non solo un utile strumento per chi vuole ampliare il proprio lessico, ma anche un divertente passatempo per tenere allenata la mente!Altro che lingua morta: il latino è più vivo che mai, bisogna solo saperlo usare!Metti il latino nel curriculum e sarai un manager miglioreUsare frasi ed espressioni latine ad hoc è considerato un segno distintivoNegli Stati Uniti è ormai esplosa la latinomaniaCarpe diemCogli l'attimoOrazioHomo homini lupusUn uomo è un lupo per un altro uomoPlautoIn vino veritasNel vino sta la veritàPlinio il vecchioParce sepultoRisparmia un mortoVirgilioVeni vidi viciVenni, vidi, vinsiSvetonioMassimo BlasiDottore di ricerca in Filologia e storia del mondo antico, è autore di numerosi articoli scientifici pubblicati su riviste italiane e straniere, di una monografia insignita nel 2012 del Premio “Sapienza Università Editrice” (Strategie funerarie. Onori funebri pubblici e loro uso politico nella Roma medio e tardorepubblicana, 230-27 a.C.) e, con Laura Zadra, di una serie di gialli ambientati nella Roma del I secolo a.C. (Quel che è di Cesare e I morti non fanno festa; il terzo episodio è di prossima pubblicazione). Dopo un periodo all'École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, collabora con l'Università di Roma La Sapienza e insegna materie umanistiche in un liceo romano. Con la Newton Compton ha pubblicato L'incredibile storia degli imperatori romani, I dieci incredibili avvenimenti che hanno cambiato la storia dell'antica Roma, Il grande romanzo di Roma antica e Se vuoi essere fico usa il latino.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

24 Mattino
La giornata in 24 minuti del 28 novembre 2022

24 Mattino

Play Episode Listen Later Nov 28, 2022


L'apertura di giornata, con le notizie e le voci dei protagonisti. Tutto in meno di 30 minuti. Oltre 15.000 persone sono scomparse in Ucraina dall'inizio guerra: lo rende noto la Commissione internazionale per le persone scomparse. Zaporizhzhia resta sotto attacco, a Kiev il 50% delle abitazioni è senza luce, l'acqua è stata ripristinata dappertutto e un terzo delle case è stato raggiunto dal riscaldamento. Ci colleghiamo con Ugo Poletti, direttore del giornale online The Odessa Journal ed autore del libro, "Nel cuore di Odessa. L'orgoglio di una città al centro della storia".

Radio 24 Podcast
#Autotrasporti - Decarbonizzazione, 250 milioni all'anno per rinnovare le flotte dei tir, l'appello di associazioni e costruttori

Radio 24 Podcast

Play Episode Listen Later Nov 28, 2022


L'autotrasporto è un settore cruciale per l'economia nazionale. Oltre il 90% delle merci viaggia su strade ed autostrade per veicolare in ogni angolo del paese,in ogni casa, qualsiasi tipo di merce. Radio 24 racconta questo mondo in perenne movimento, di giorno come di notte, attraverso un viaggio parallelo che incrocia fatti, norme, analisi e argomenti al centro dell'attenzione del settore ma con riflessi sulla quotidianità di tutti. #Autotrasporti Ogni settimana al lunedì #Autotrasporti propone notizie, interviste e commenti attraverso, voci, opinioni e testimonianze tra l'Italia e l'Europa allungando lo sguardo sull'intero comparto logistico.A cura di Simone Spetia, con Andrea Ferro La trasmissione è realizzata in collaborazione con il Comitato Centrale dell'Albo degli Autotrasportatori (Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili)

Salotto del Terrore con Massimo&Andrea
L'Errante - 1: Prologo e Monologie

Salotto del Terrore con Massimo&Andrea

Play Episode Listen Later Nov 27, 2022 35:15


La realtà si arpionò alle sue tempie e dimenandosi penetrò come un parassita all'interno dell'ospite. L'errante guardò verso l'infinito del cielo, ma il cielo era di carta. Oltre quella parete di cellulosa vide sbattere due enormi palpebre e due occhi lo interrogarono di rimando ad uno scrutare privo d'interesse. Quello sguardo di vecchi amici da sempre vagamente sconosciuti, un po' perplessi, un po' immaturi o forse troppo saggi. Annichiliti, come bambini davanti la decapitazione di un cane. Come vecchi mutilati nell'anima in attesa dell'ultimo vento d'estate. L'errante sospirò e capì che quel libro non avrebbe mai avuto fine. Decise di partire, di accettare passivamente la sua vita, ma sapeva che nuovamente il destino avrebbe mosso le sue pedine.Sarà il muro di carta nel cielo a chiudersi sopra di te schiacciandoti tra le pagine di una storia che nessuno smetterà mai di scrivere, o saranno gli oceani della mente in cui sprofondi ogni giorno a portarti alla deriva come il messaggio di un naufrago? Allora l'errante si rese conto da quanto tempo non muoveva più davvero un passo, scoprendo così che l'infinito è un lungo scorrere verso il nulla, mentre tutto il mondo gira e per te non più. Mentre tu dimenticherai tutto, perché tutto questo è scomodo da sapere.Mentre tu chiuderai questo libro e smetterai di credere nella verità.--------L'Errante, di Massimo Maydehttps://www.massimomayde.itInstagram: massimo_mayde

il posto delle parole
Federico Giudiceandrea "Escher" Firenze, Museo degli Innocenti

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Nov 27, 2022 20:34


Federico GiudiceandreaEscherFirenze, Museo degli Innocentifino al 26 marzo 2023https://www.museodeglinnocenti.it/https://www.arthemisia.it/it/home2/A Firenze arriva dal 20 ottobre la mostra record d'incassi dedicata a “Escher”.Oltre 200 opere saranno ospitate in una sede espositiva unica, negli spazi dello storico Museo degli Innocenti che, grazie alla collaborazione con Arthemisia, è diventato un punto di riferimento del capoluogo toscano come sede di grandi mostre d'arte.Scoperto dal grande pubblico negli ultimi anni, Escher è diventato uno degli artisti più amati in tutto il mondo, tanto che le mostre a lui dedicate hanno battuto ogni record di visitatori.Escher nasce nel 1898 in Olanda e vi muore nel 1972. Nel 1922 visita per la prima volta l'Italia, dove poi visse per molti anni, visitandola da nord a sud e rappresentandola in molte sue opere. Inquieto, riservato e indubbiamente geniale, Escher nelle sue celebri incisioni e litografie crea un mondo unico, immaginifico, impossibile, dove confluiscono arte, matematica, scienza, fisica, design.Un'antologica - con circa 200 opere e i lavori più rappresentativi che lo hanno reso celebre in tutto il mondo – che racconta il genio dell'artista olandese con le opere più iconiche della sua produzione quali Mano con sfera riflettente (1935), Vincolo d'unione (1956), Metamorfosi II (1939), Giorno e notte (1938) e la serie degli Emblemata, che appartengono all'immaginario comune riferibile al grande artista.La mostra di Escher si configura come il primo grande evento espositivo all'interno del complesso monumentale - progettato da Filippo Brunelleschi - che ospita il meraviglioso e ricchissimo Museo degli Innocenti che, con le mostre firmate Arthemisia, si è già avviato a essere sede di grandi mostre d'arte.Nato per esporre le opere d'arte dell'antico Spedale, grande centro d'accoglienza per bambini, il Museo è stato trasformato in un percorso che permette di scoprire un patrimonio culturale unico al mondo perché profondamente legato all'attività svolta in favore dei bambini che non potevano essere scresciuti dalle famiglie d'origine.Tra storia, arte e architettura, la collezione del Museo presenta opere acquisite tramite donazioni o in seguito all'accorpamento di altre istituzioni assistenziali e contiene alcuni capolavori di artisti di grande rilievo tra i quali Domenico Ghirlandaio, Luca e Andrea della Robbia, Sandro Botticelli e Piero di Cosimo, ma anche di artisti cresciuti agli Innocenti e avviati alla pittura dal priore Vincenzo Borghini come Vincenzo Ulivieri, Giovan Battista Naldini e Francesco Morandini (detto il Poppi).Con il patrocinio del Comune di Firenze, dell'Ambasciata del Regno dei Paesi Bassi, la mostra è prodotta e organizzata da Arthemisia in collaborazione con la M. C. Escher Foundation, Maurits e In Your Event, ed è curata da Mark Veldhuysen – CEO della M.C. Escher Company – e Federico Giudiceandrea, uno dei più importanti esperti di Escher al mondo.La mostra vede come sponsor Generali Valore Cultura, special partner Ricola, partner Mercato Centrale, Design outlet Barberino e Unicoop Firenze, media partner QN La Nazione, educational partner Laba e media coverage by Sky Arte.Il catalogo è edito da Maurits.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Start - Le notizie del Sole 24 Ore
Viaggio pre-natalizio nelle delizie italiane, tutto sull'affaire Gucci e novità sulla neve

Start - Le notizie del Sole 24 Ore

Play Episode Listen Later Nov 27, 2022 8:11


Oltre il pandoro-panettone, bontà da gustare per le feste da tutta Italia, e tutto sull'affaire Gucci. Nella versione Weekend di Start parliamo anche di novità dalle Alpi innevate, di case d'autore e di aurora boreale

Focus economia
Roma e Milano primi comuni per Pil dal turismo

Focus economia

Play Episode Listen Later Nov 25, 2022


Città d'arte campioni nella creazione di ricchezza turistica e centinaia di comuni si rivelano dei top performer del Pil grazie all'industria dell'ospitalità. Al primo posto della classifica ecco Roma con circa 7,6 miliardi di euro seguita da Milano con circa 3,5 miliardi, Venezia che supera di poco i 3 miliardi e Firenze con più di 2,8 miliardi. Non mancano poi le sorprese come San Michele al Tagliamento che grazie alla frazione Bibione riesce a battere la rinomata costiera amalfitana, Cavallino-Treporti supera Taormina e Chioggia lascia al tappeto Ischia. Sono questi i sorprendenti comuni campioni del valore aggiunto generato dalle attività turistiche. È quanto emerge dallo studio «La ricchezza dei comuni turistici - Ranking secondo la creazione di valore aggiunto», preparato da Sociometrica elaborando i dati Istat. Il focus dello studio è sui primi 500 comuni per presenze turistiche, dove si concentra l'83% del totale degli ospiti.Oltre alla classifica dei comuni italiani per Pil dal turismo, Sociometrica ha anche stimato l'andamento del 2022 che vede l'avvicinarsi dei flussi ai livelli del 2019. In termini di presenze complessivamente lo studio stima per quest'anno 389,4 milioni di presenze contro i 436,7 milioni del 2019 con un gap del 10,8%. In termini di valore aggiunto generato dalle presenze turistiche nel 2022 si superano gli 89,1 miliardi di euro contro i 99,9 miliardi del 2019. Quindi un settore in forte ripresa che si avvicina ai livelli pre pandemia anche se, per riuscire a raggiungere i livelli del 2019, sarà necessario fare i conti con il caro energia, che potrebbe mettere in pericolo la sostenibilità di tante attività, oltre che la diminuzione della domanda a causa dei prezzi in forte salita. E la questione occupazionale, con alcune professioni difficili da reperire sul mercato. Ne parliamo con Antonio Preiti, economista e direttore di Sociometrica.

24 Mattino - Le interviste
La prima manovra del Governo Meloni

24 Mattino - Le interviste

Play Episode Listen Later Nov 22, 2022


Oltre 30 miliardi per la prima manovra economica dell'esecutivo, di cui due terzi per misure contro il caro energia. Interventi anche su fisco, pensioni e reddito di cittadinanza.Ne parliamo con Gianni Trovati, giornalista de Il Sole 24 ORE e Claudio Durigon, sottosegretario al Lavoro e politiche sociali.

Focus economia
Ore buie per Twitter. Il social che rischia di scomparire

Focus economia

Play Episode Listen Later Nov 18, 2022


Twitter ha comunicato ai dipendenti che gli uffici dell'azienda saranno temporaneamente chiusi, con effetto immediato, fino a lunedì prossimo. L'annuncio arriva successivamente alle notizie secondo cui un gran numero di dipendenti si sarebbe dimesso dopo che il nuovo proprietario Elon Musk li aveva invitati a firmare un impegno a "lunghe ore di lavoro ad alta intensità oppure ad andarsene". Intanto continua la crescita di Mastodon, la piattaforma che sta raccogliendo gli utenti delusi dall'acquisto di Twitter da parte di Elon Musk. Oltre 1 milione di persone si sono iscritte al social dal 27 ottobre, a poco dall'annuncio di Musk, raggiungendo nelle ultime ore quota 1,6 milioni di utenti attivi, un numero che in due settimane è triplicato. Ne parliamo con Biagio Simonetta del Sole 24 Ore. Priolo, tavolo al ministero e sciopero: corsa contro il tempo per la raffineria Il ministro per le Imprese e per il made in Italy, Alfonso Urso, ha proposto, al tavolo per la raffineria Isab Lukoil di Priolo, la garanzia di Sace ma le le banche, che hanno tagliato le linee di credito dell azienda a seguito della guerra in Ucraina, starebbero prendendo tempo. È quanto si apprende da fonti sindacali dall'incontro al ministero. Facciamo il punto con Nino Amadore del Sole 24 Ore.

Laser
Lo stadio oltre il calcio

Laser

Play Episode Listen Later Nov 17, 2022 25:58


VENTI
LAVORI IN CORSO | EP.4: TEMPO LIBERO

VENTI

Play Episode Listen Later Nov 15, 2022 24:19


Nella puntata di oggi di Lavori in corsi abbiamo riflettuto sul tempo libero. Come impieghiamo il tempo che abbiamo a disposizione quando non dobbiamo lavorare, studiare o sbrigare altre faccende poco piacevoli? Oltre a questo abbiamo riflettuto sulle difficoltà che a volte incontriamo ad occupare questo tempo, sul senso di colpa che si fa strada in noi perché ci sembra di stare sprecando del tempo che potremmo impiegare in maniera più costruttiva, ma allo stesso tempo dirsi che è ok volere passare un intero pomeriggio sul divano a guardare una brutta serie tv. Siamo curiosi di sapere anche come voi gestite questo tempo e aiutateci a capire se il tempo libero, in fin dei conti, esiste davvero.

Esteri
Esteri di venerdì 04/11/2022

Esteri

Play Episode Listen Later Nov 4, 2022 28:33


1-Emergenza fame nel mondo. Oltre 820 milioni di persone sono malnutriti. 150 milioni in più da inizio pandemia. Sono i dati dell'indice globale della fame forniti dal Cesvi. ( Chiara Vitali, Valeria Emmi del Cesvi) 2-Guerra civile in Etiopia. Ritorno sull'accordo di pace raggiunto a Pretoria grazie alla mediazione dell'Unione Africana.( Sara Milanese) 3-Caos Twittter. Class action dei dipendenti licenziati in tronco da Elon Musk. “ Ci ha bloccato il Pc e scaricati con una mail di notte”. ( Guglielmo Vespigani) 4-Da Trump a Bolsonaro. L' Estrema Destra non sa perdere. ( Alfredo Somoza) 5-Verso il Midterm. Da ney York il diario americano di Roberto Festa. 6- Premio Raffaele Masto a favore dell'attivismo civico in Africa. Aperte le candidature per la seconda edizione. ( Marco trovato Direttore di Rivista Africa) 7-La musica dei rave party. La Tecno nasce a Detroit e racconta le tensioni razziali, le disuguaglianze, il declino dell'industria dell'auto. ( dal libro Electrochoc di Laurent Garnier)

Tutti Convocati
Rinnovi in corso

Tutti Convocati

Play Episode Listen Later Oct 19, 2022


Oltre che con il campo e, nel caso dei nerazzurri, con le voci di vendita del club, Inter e Milan sono alle prese con incontri e trattative per i rinnovi di Skriniar e Leao. Ne parliamo con Franco Ordine (Il Giornale) e Fabrizio Biasin (Libero). Dopo le lamentele di Sarri nel post partita di Lazio-Udinese sullo stato del campo dello stadio Olimpico, i biancocelesti hanno incontrato Sport e Salute, la società che gestisce l'impianto, per fare il punto: il presidente Vito Cozzoli ci riassume i contenuti di questo incontro, ma anche tutte le misure e le attività che la start-up statale sta mettendo in atto per la promozione dello sport di base. Nella notte italiana è tornata l'NBA e, con lei, torna anche a raccontarcela il nostro Simone Sandri dagli States.