Podcasts about dipartimento

  • 290PODCASTS
  • 1,247EPISODES
  • 33mAVG DURATION
  • 5WEEKLY NEW EPISODES
  • Jan 13, 2023LATEST

POPULARITY

20152016201720182019202020212022

Categories



Best podcasts about dipartimento

Show all podcasts related to dipartimento

Latest podcast episodes about dipartimento

MELOG Il piacere del dubbio
Un appello per la salute mentale

MELOG Il piacere del dubbio

Play Episode Listen Later Jan 13, 2023


Novantuno direttori di dipartimenti di salute mentale hanno rivolto con una lettera aperta, un appello a tutte le autorità della Repubblica, incluso il Presidente, per denunciare la crisi grave in cui versano dipartimenti si salute mentale e strutture di cura. Intervengono il Dr. Massimo Cozza, psichiatra e direttore del Dipartimento di Salute mentale della Asl Roma e Giuseppe Neri, Neuropsichiatra, Past president della Società Neurologi Ospedalieri.

Effetto giorno le notizie in 60 minuti
Caro benzina: i gestori annunciano lo sciopero

Effetto giorno le notizie in 60 minuti

Play Episode Listen Later Jan 12, 2023


Caro benzina: i gestori in sciopero il 25 e 26 gennaio: "Su di noi ondata di fango". Sentiamo Roberto Di Vincenzo, presidente Fegica Cisl. Chivasso: donna muore dopo essere caduta dalla barella in ospedale. Con noi Paolo Franzese, direttore del Dipartimento di Medicina e Chirurgia di Accettazione e di Urgenza dell'Ospedale di Chivasso. Etichette del vino come quelle delle sigarette: via libera Ue all'Irlanda. Proteste di Coldiretti e Unione Italiana Vini. Ne parliamo con Gianni Testino, presidente della Società Italiana di Alcologia.

ALLATRA TV ITALIA
Forum “Crisi globale” | Q&A con gli oratori del Forum

ALLATRA TV ITALIA

Play Episode Listen Later Jan 8, 2023 69:42


In questo momento l'unificazione globale delle persone è in corso in tutto il mondo! Dopo le informazioni espresse al Forum internazionale "Crisi globale. La nostra salvezza è l'unione", le persone non possono più rimanere indifferenti e perdere la possibilità di sopravvivere e di vivere felicemente nella Società Creativa. I relatori del Forum si riuniranno in diretta per rispondere alle domande più frequenti degli spettatori del Forum. Sentirete le risposte a tutto ciò che volevate sapere sulla Società Creativa e che non avevate paura di chiedere sui social media. In questa trasmissione in diretta, le vostre domande saranno risposte da:

Psicoradio
Psicoradio di venerdì 23/12/2022

Psicoradio

Play Episode Listen Later Dec 23, 2022 27:47


Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda Usl di Bologna e l'associazione Arte e Salute Onlus. Il progetto PSICORADIO è composto da due momenti intrecciati: un corso di formazione per operatori radiofonici rivolto a utenti dei servizi psichiatrici del dipartimento di salute mentale di Bologna e provincia, tenuto da professionisti della comunicazione guidati dalla direttrice della testata, prof. Cristina Lasagni (Università della Svizzera italiana). una testata radiofonica, Psicoradio, regolarmente registrata al tribunale di Bologna, che si occupa dei temi della salute mentale. I programmi di Psicoradio privilegiano i territori della psiche nei suoi incroci con il sociale e la cultura. Tutti gli argomenti – dalla cronaca all'arte – sono guardati da un punto di vista prevalentemente psicologico. Nelle trasmissioni si incrociano vari registri: poetici, informativi, ironici, scientifici, narrativi, autobiografici, assieme alle voci di chi la sofferenza psichica la sta attraversando. l corso di formazione per operatori radiofonici, articolato in tre anni, è tenuto da professionisti della comunicazione, della cultura, dell'arte, della psichiatria. Nel corso si apprendono i saperi classici del “fare radio”: quelli tecnici (registrazione, montaggio, regia); quelli giornalistici (l'intervista, l'inchiesta, ecc); quelli che servono per ideare e costruire una trasmissione, un palinsesto; e ciò che riguarda la programmazione musicale. Oltre ai contenuti prettamente comunicativi il corso aggiunge ambiti “psi”: per esempio, la psichiatria e la psicologia, nelle loro storie ed evoluzioni, ma anche terreni meno conosciuti ma oggi importanti come quelli dell'etnopsichiatria. Nei primi 5 anni di attività Psicoradio ha realizzato più di 220 trasmissioni nazionali, circa 20 trasmissioni per altre testate e 20 trasmissioni in diretta. Ha anche realizzato campagne di sensibilizzazione e comunicazione e convegni su temi cari alla redazione: nel 2008 la ricerca Follia scritta, sulle parole della salute mentale nella stampa nazionale, nel 2010 la campagna Basaglia piace solo in tv?, per la difesa della legge 180 e contro alcuni progetti di legge di modifica e nel 2011 Cronisti della mente, incontro delle radio che trattano la salute mentale.

Italian Podcast
News in Slow Italian #519- Italian Grammar, News, and Expressions

Italian Podcast

Play Episode Listen Later Dec 23, 2022 9:01


Iniziamo con la nostra prima notizia! Parleremo del fatto che lunedì, la commissione per l'assalto del 6 gennaio della Camera degli Stati Uniti ha deciso di deferire l'ex presidente Donald Trump al Dipartimento di giustizia per indagini penali. Successivamente, parleremo del nuovo proprietario di Twitter, l'imprenditore miliardario Elon Musk, dei suoi recenti comportamenti eccentrici e del suo stile di gestione, che potrebbero danneggiare la sua immagine. Successivamente, nella parte scientifica, parleremo dell'annuncio da parte del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti di una svolta significativa nell'area dell'energia da fusione nucleare. Parleremo infine della finale di domenica dei Mondiali 2022, definita dai fan e dalla critica “la migliore finale di sempre”.    Parleremo innanzitutto di un'indagine condotta da una ONG spagnola, che ha svelato la presenza, nel territorio italiano, di numerose stazioni di polizia cinesi non autorizzate, che operano all'insaputa del governo italiano per sorvegliare i connazionali dissidenti. Infine, commenteremo il nuovo progetto lanciato dal Parco Archeologico di Pompei, che prevede di utilizzare le pecore per la cura e la manutenzione delle aree verdi. - La commissione della Camera degli Stati Uniti raccomanda accuse penali contro Donald Trump - Il comportamento eccentrico di Elon Musk su Twitter sta danneggiando la sua immagine? - La prima reazione di fusione nucleare sulla Terra ha generato più energia di quanta ne ha consumata - Fan e critici definiscono la partita finale della Coppa del Mondo 2022 “la migliore finale di sempre” - Le stazioni di polizia cinese non autorizzate preoccupano l'Italia - Pompei sperimenta gli eco-pascoli per la cura del verde

Bricks & Music con Paolo Leccese
BM - Puntata N. 346 - Nella tecnologia c'è l'invenzione, che è tipicamente femminile

Bricks & Music con Paolo Leccese

Play Episode Listen Later Dec 21, 2022 19:55


Emilia Garda: "Nella tecnologia c'è l'invenzione, che è tipicamente femminile"Ai microfoni di Casa Italia Radio, nella rubrica Bricks and Music, condotta da Paolo Leccese con il poliedrico Ing. Emiliano Cioffarelli, è intervenuta Emilia GARDA, architetto, Professore Associato in Architettura Tecnica presso il Dipartimento di Ingegneria Strutturale Edile e Geotecnica del Politecnico di Torino, con la quale abbiamo approfondito la questione del gender gap nelle professioni che derivano da studi in materie STEM.

Smart City
Dati sintetici per studiare le malattie rare

Smart City

Play Episode Listen Later Dec 20, 2022


L'Intelligenza artificiale può servire anche a generare dati "sintetici", cioè che non esistono, ma che possono essere utilizzati in sostituzione dei dati reali. È il caso di SYNTHEMA, un progetto Horizon Europe mirato a produrre una base di dati sintetici per facilitare lo studio di malattie ematologiche rare.Ospite Gastone Castellani, professore al Dipartimento di Medicina Specialistica, Diagnostica e Sperimentale dell'Università di Bologna

Altalex News
Fondo unico per la giustizia: le risorse assegnate a via Arenula

Altalex News

Play Episode Listen Later Dec 19, 2022 2:54


Il decreto da poco approvato attribuisce al Ministero complessivi 48 milioni 403 mila 941 euro. Di questi, ben 35 milioni 133.941 euro vanno in favore del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria. Vediamo i dati più nel dettaglio.>> Leggi anche l'articolo: https://bit.ly/3PnMILX>> Scopri tutti i podcast di Altalex: https://bit.ly/2NpEc3w

Darwin, l'evoluzione della scienza
Speciale impresa del futuro - Università e aziende insieme

Darwin, l'evoluzione della scienza

Play Episode Listen Later Dec 19, 2022


I CrossLab sono cinque laboratori interdisciplinari e integrati che coprono tutte le aree chiave di industria 4.0, gestiti dal Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.Sono nati dal finanziamento MIUR Dipartimenti di Eccellenza e adesso dovranno portare avanti la strategica sinergia sviluppata in questi anni tra ricerca, università e imprese. Quali scenari si aprono adesso ce li raccontano Giuseppe Anastasi, coordinatore esecutivo dei CrossLab e docente di ingegneria informatica, e Carlo Frighetto, direttore Unione Industriale Pisana. In collaborazione con CrossLab – Laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.

Si può fare
Ma che freddo fa?

Si può fare

Play Episode Listen Later Dec 18, 2022


Carlo Barbante, direttore dell'Istituto di scienze polari del CNR, coordinatore di Beyond Epica, racconta quale sia il significato di questa spedizione scientifica in Antartide. Continuando a parlare di Polo Sud, sentiamo dalle parole di Emanuele Forte, ricercatore e docente del Dipartimento di Matematica e Geoscienze dell'Università di Trieste, quanto sia importante la scoperta di batteri e funghi all'interno del ghiaccio antartico. Dalle spedizioni a fini di ricerca scientifica alle esplorazioni in mezzo alla natura con i cani da slitta: il musher Fra Indi racconta i suoi ultimi viaggi e come, attraverso i luoghi che visita, conosce meglio se stesso.

Si può fare
In the air

Si può fare

Play Episode Listen Later Dec 17, 2022


Claudio Spinaci, presidente di Unem, parla di come è possibile decarbonizzare i trasporti attraverso i low carbon liquid fuels, che possono essere un carburante efficace anche per contrastare l'inquinamento atmosferico. Con Vanes Poluzzi, responsabile Qualità dell'aria di Arpae Emilia-Romagna, parliamo di qualità dell'aria in Italia e spieghiamo il funzionamento del modello che consente di fare previsioni a riguardo. Tra i capofili del progetto Veg-Pm10 vi è Federico Martinelli, professore di Genetica del Dipartimento di Biologia dell'Università di Firenze, che spiega quali siano le tipologie più indicate di piante per trattenere inquinanti come il PM10. Cos'è la vermifiltrazione? Risponde a questa domanda Mauro Antongiovanni dell'Accademia dei Georgofili, che illustra i vantaggi di questa pratica per abbattere le emissioni di gas serra provenienti dagli allevamenti animali.

Ultim'ora
Medicina Top - 17/12/2022

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 17, 2022 31:16


Ernia del disco, malattie cardiovascolari e odontoiatria pediatrica: sono i temi della prima puntata di Medicina Top. Marco Klinger intervista Maurizio Fornari, responsabile della Neurochirurgia dell'Humanitas; Piero Montorsi, direttore del Dipartimento di Cardiologia interventistica del Centro Monzino di Milano; Maurizio Rosmarini, specialista di Odontoiatria pediatrica. abr/mrv/

Psicoradio
Psicoradio di venerdì 16/12/2022

Psicoradio

Play Episode Listen Later Dec 16, 2022 27:19


Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda Usl di Bologna e l'associazione Arte e Salute Onlus. Il progetto PSICORADIO è composto da due momenti intrecciati: un corso di formazione per operatori radiofonici rivolto a utenti dei servizi psichiatrici del dipartimento di salute mentale di Bologna e provincia, tenuto da professionisti della comunicazione guidati dalla direttrice della testata, prof. Cristina Lasagni (Università della Svizzera italiana). una testata radiofonica, Psicoradio, regolarmente registrata al tribunale di Bologna, che si occupa dei temi della salute mentale. I programmi di Psicoradio privilegiano i territori della psiche nei suoi incroci con il sociale e la cultura. Tutti gli argomenti – dalla cronaca all'arte – sono guardati da un punto di vista prevalentemente psicologico. Nelle trasmissioni si incrociano vari registri: poetici, informativi, ironici, scientifici, narrativi, autobiografici, assieme alle voci di chi la sofferenza psichica la sta attraversando. l corso di formazione per operatori radiofonici, articolato in tre anni, è tenuto da professionisti della comunicazione, della cultura, dell'arte, della psichiatria. Nel corso si apprendono i saperi classici del “fare radio”: quelli tecnici (registrazione, montaggio, regia); quelli giornalistici (l'intervista, l'inchiesta, ecc); quelli che servono per ideare e costruire una trasmissione, un palinsesto; e ciò che riguarda la programmazione musicale. Oltre ai contenuti prettamente comunicativi il corso aggiunge ambiti “psi”: per esempio, la psichiatria e la psicologia, nelle loro storie ed evoluzioni, ma anche terreni meno conosciuti ma oggi importanti come quelli dell'etnopsichiatria. Nei primi 5 anni di attività Psicoradio ha realizzato più di 220 trasmissioni nazionali, circa 20 trasmissioni per altre testate e 20 trasmissioni in diretta. Ha anche realizzato campagne di sensibilizzazione e comunicazione e convegni su temi cari alla redazione: nel 2008 la ricerca Follia scritta, sulle parole della salute mentale nella stampa nazionale, nel 2010 la campagna Basaglia piace solo in tv?, per la difesa della legge 180 e contro alcuni progetti di legge di modifica e nel 2011 Cronisti della mente, incontro delle radio che trattano la salute mentale.

Considera l'armadillo
Considera l'armadillo di mercoledì 14/12/2022

Considera l'armadillo

Play Episode Listen Later Dec 14, 2022 28:25


Seconda puntata della rubrica #sulla rotta degli ornitologi italiani curata con Rosario Balestrieri del Ciso in avvicinamento al prossimo convegno #CIOVarese2023 con Mattia Brambilla, Ricercatore in Ecologia al Dipartimento di Scienze e Politiche ambientali dell'Università degli studi di Milano , di Atlante degli Uccelli nidificanti in Italia, edizioni Belvedere, di citizen science, di emendamento di FdI su abbattimenti animali selvatici, di reazioni di Verdi e Sinistra Italiana e scopriamo che Mattia avrebbe voluto essere una Sterpazzolina di Moltoni.

SBS Italian - SBS in Italiano
"Come si è affrontata la crisi pandemica da Covid?": la comunità italiana d'Australia sotto la lente

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Dec 13, 2022 7:01


Due ricercatori del Dipartimento di Scienze umane e sociali della Swinburne University of Technology di Melbourne stanno raccogliendo dati per uno studio aperto a tutta la comunità italiana d'Australia.

Ecovicentino.it - AudioNotizie
Fusione Nucleare, la svolta storica negli Stati Uniti. WP: domani l'annuncio

Ecovicentino.it - AudioNotizie

Play Episode Listen Later Dec 12, 2022 1:42


Il "Santo Graal" dell'energia senza emissioni di carbonio. Il Washington Post definisce così la scoperta storica che si appresta ad annunciare il Dipartimento dell'Energia statunitense, in una attesissima conferenza stampa in programma domani.

Psicoradio
Psicoradio di venerdì 09/12/2022

Psicoradio

Play Episode Listen Later Dec 9, 2022 28:46


Psicoradio, la radio della mente Nasce nel 2006, frutto della collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda Usl di Bologna e l'associazione Arte e Salute Onlus. Il progetto PSICORADIO è composto da due momenti intrecciati: un corso di formazione per operatori radiofonici rivolto a utenti dei servizi psichiatrici del dipartimento di salute mentale di Bologna e provincia, tenuto da professionisti della comunicazione guidati dalla direttrice della testata, prof. Cristina Lasagni (Università della Svizzera italiana). una testata radiofonica, Psicoradio, regolarmente registrata al tribunale di Bologna, che si occupa dei temi della salute mentale. I programmi di Psicoradio privilegiano i territori della psiche nei suoi incroci con il sociale e la cultura. Tutti gli argomenti – dalla cronaca all'arte – sono guardati da un punto di vista prevalentemente psicologico. Nelle trasmissioni si incrociano vari registri: poetici, informativi, ironici, scientifici, narrativi, autobiografici, assieme alle voci di chi la sofferenza psichica la sta attraversando. l corso di formazione per operatori radiofonici, articolato in tre anni, è tenuto da professionisti della comunicazione, della cultura, dell'arte, della psichiatria. Nel corso si apprendono i saperi classici del “fare radio”: quelli tecnici (registrazione, montaggio, regia); quelli giornalistici (l'intervista, l'inchiesta, ecc); quelli che servono per ideare e costruire una trasmissione, un palinsesto; e ciò che riguarda la programmazione musicale. Oltre ai contenuti prettamente comunicativi il corso aggiunge ambiti “psi”: per esempio, la psichiatria e la psicologia, nelle loro storie ed evoluzioni, ma anche terreni meno conosciuti ma oggi importanti come quelli dell'etnopsichiatria. Nei primi 5 anni di attività Psicoradio ha realizzato più di 220 trasmissioni nazionali, circa 20 trasmissioni per altre testate e 20 trasmissioni in diretta. Ha anche realizzato campagne di sensibilizzazione e comunicazione e convegni su temi cari alla redazione: nel 2008 la ricerca Follia scritta, sulle parole della salute mentale nella stampa nazionale, nel 2010 la campagna Basaglia piace solo in tv?, per la difesa della legge 180 e contro alcuni progetti di legge di modifica e nel 2011 Cronisti della mente, incontro delle radio che trattano la salute mentale.

Obiettivo Salute
Sport e depressione

Obiettivo Salute

Play Episode Listen Later Dec 7, 2022


Fare da 150 a 300 minuti a settimana di attività fisica moderata ridurrebbe il rischio di diventare ansiosi o depressi per il 47 per cento delle persone e se tutti riuscissero a fare almeno 75 minuti a settimana di corsa o nuoto, ciò porterebbe a prevenire quasi il 19% dei casi di depressione e ansia. Questi i numeri di uno studio inglese fatto su un campione di oltre 37.000 persone che è stato pubblicato sulla rivista BMC Medicine. A Obiettivo Salute il commento del prof. Claudio Mencacci, co-presidente della Società italiana di Neuropsicofarmacologia e direttore emerito del Dipartimento di Neuroscienze dell'Ospedale Fatebenefratelli Sacco di Milano

Il Corsivo di Daniele Biacchessi
La manovra che non piace a Bankitalia | 06/12/2022 | Il Corsivo

Il Corsivo di Daniele Biacchessi

Play Episode Listen Later Dec 6, 2022 2:40


A cura di Daniele Biacchessi La linea di credito offerta dal mondo economico e finanziario al Governo guidato da Giorgia Meloni inizia a segnare crepe importanti. La bocciatura di Bankitalia è senza appello su fisco, contante, evasione, riforma del reddito di cittadinanza e molto altro ancora. Certo, la legge di bilancio, scritta in gran parte da Mario Draghi, camminava intorno ad un perimetro molto stretto in termini di risorse a disposizione, ma alcune misure introdotte da Giorgia Meloni non trovano consensi da Fabrizio Balassone, capo del servizio struttura economica del Dipartimento economia e statistica della Banca d'Italia. In particolare secondo Balassone le misure sul contante sono in contrasto con Pnrr e lotta all'evasione, i dipendenti risultano fortemente penalizzati dal fisco, il taglio del reddito di cittadinanza è in contrasto con i dati Istat secondo cui la norma ha salvato nel 20220 almeno un milione di italiani dal rischio di povertà assoluta. Perfino sulla stima generale dell'entità della manovra le cifre sono in contrasto con quelle annunciate dal governo. Non 35 miliardi, ma secondo Bankitalia 39,2 miliardi. Per il futuro le preoccupazioni sono tante. "In questo difficile contesto la congiuntura nel Paese ha mostrato per il momento una sostanziale tenuta. Gli indicatori più recenti puntano però a un indebolimento dell'attività per il trimestre in corso, in cui è proseguito il rialzo dell'inflazione. In un contesto come questo, tuttavia, caratterizzato da rischi di natura estrema, le proiezioni economiche costituiscono un riferimento solo indicativo e che sviluppi drasticamente meno favorevoli di quelli prefigurati potrebbero realizzarsi a fronte di mutamenti repentini e imponderabili del contesto esterno", avverte Bankiatlia. nella sostanza l'Italia oggi tiene, ma domani i rischi potrebbero essere altissimi, anche perché, perfino Bankitalia non è in grado di prevedere se il mutamento degli scenari possa rendere ancora più vulnerabile in nostro paese sul piano economico.

Focus economia
Pnrr a rischio ritardi

Focus economia

Play Episode Listen Later Dec 5, 2022


È stato presentato venerdì scorso, presso l'Università Bocconi i risultati del Pnrr Lab, un laboratorio istituito da SDA Bocconi e M&M, attivo dal luglio 2022. Il Laboratorio opera non solo come soggetto attivo nel monitoraggio dell'implementazione del PNRR, ma anche nell'analisi dell'impatto economico, ambientale e sociale delle riforme e degli investimenti del Piano. Ricercatori e aziende protagoniste del Piano si ritrovano per elaborare proposte di policy che favoriscano una efficace implementazione delle riforme ed un efficiente allocazione degli investimenti previsti nel PNRR. Ricordiamo quanto ha dichiarato settimana scorsa il ministro degli Affari Europei Raffaele Fitto il quale ha fatto sapere che la previsione di spesa del Pnrr è stata ridotta a 22 miliardi. Settimana scorsa il ministro Pichetto Fratin parlando del Pnrr ha dichiarato che al suo ministero mancano 5 miliardi. A Repubblica, ieri, la premier Giorgia Meloni ha detto: «Non criticherò mai chi ha ricoperto la carica fino a poche settimane fa. Ma è un dato incontrovertibile che dei 55 obiettivi da centrare entro fine anno a noi ne sono stati lasciati trenta». E ancora: «Fitto bene ha fatto a suonare la sveglia a tutti i centri di spesa. Detto questo, se qualcosa mancasse all'appello non sarebbe colpa nostra». Ne parliamo conFabrizio Pagani, Presidente dell'Associazione M&M Idee per un futuro migliore che, in collaborazione con SDA Bocconi, ha istituito il PNRR Lab.Bankitalia: misure sul contante in contrasto con Pnrr e lotta all'evasioneOggi Fabrizio Balassone, capo del servizio struttura economica del Dipartimento economia e statistica della Banca d Italia, è intervenuto in audizione davanti alle commissioni riunite Bilancio di Camera e Senato sulla legge di bilancio. Un passaggio dell audizione di Bankitalia riguarda una delle misure in corso di revisione: sul contante, infatti, il rischio è che sia in contrasto alla lotta evasione, requisito fondamentale per ottenere i fondi del Pnrr. «Le disposizioni in materia di pagamenti in contante e l introduzione di istituti che riducono l onere tributario per i contribuenti non in regola rischiano di entrare in contrasto con la spinta alla modernizzazione del Paese che anima il Pnrr e con l esigenza di continuare a ridurre l evasione fiscale». Inoltre «soglie più alte» per l utilizzo del contante «favoriscono l economia sommersa» mentre «l uso di pagamenti elettronici permettendo il tracciamento delle operazioni ridurrebbe l evasione fiscale». E in sostanza «i limiti all uso del contante, pur non fornendo un impedimento assoluto alla realizzazione di condotte illecite, rappresentano un ostacolo per diverse forme di criminalità ed evasione». Approfondiamo il tema con Jean Marie Del Bo, Vicedirettore Il Sole 24 Ore, le posizioni del governo su contante e tetto all'utilizzo del Pos.

Darwin, l'evoluzione della scienza
Ovospace – Tecnologie per il mare

Darwin, l'evoluzione della scienza

Play Episode Listen Later Dec 5, 2022


Prima o poi andremo nello spazio per restarci. Le agenzie spaziali sono costantemente al lavoro per garantire la sicurezza degli astronauti anche per periodi molto lunghi. In questo ambito rientra l'esperimento Ovospace, dell'Università La Sapienza di Roma in collaborazione con la Nasa e l'ASI, per svelare gli effetti della microgravità sui meccanismi legati alla fertilità e alla riproduzione. L'idea di questo test è venuta a un gruppo di ricercatori del Dipartimento di Medicina sperimentale della Sapienza di Roma guidati da Mariano Bizzarri, che ai nostri microfoni ci racconta le ricadute importanti di questi studi. SeaFuture, il salone internazionale dedicato alle tecnologie marine e all'industria del settore navale, lancia una call per premiare studenti e dottorati che abbiano sviluppato tesi relative allo sviluppo di processi e prodotti nel campo delle tecnologie marine. Cristiana Pagni, AD della società organizzatrice IBG Italian Blue Growth, ci spiega come partecipare e quale sia l'importanza di promuovere la ricerca nella blue economy.

Voce delle Chiese
La casa sul mare celeste

Voce delle Chiese

Play Episode Listen Later Dec 5, 2022 0:46


“La casa sul mare celeste” di TJ Klune (Mondadori)Romanzo fantasy adatto per ragazzi e adulti. L'autore crea un mondo simile al nostro dove Linus Baker è un assistente sociale impiegato al Dipartimento della Magia Minorile. Molto rigoroso sul lavoro, ha una vita tranquilla ma monotona: vive in una casetta solitaria in compagnia di una gatta e dei suoi amati dischi in vinile. Tutto cambia quando gli viene affidato un lavoro delicato. Dovrà esaminare il lavoro svolto in un orfanotrofio per creature magiche più particolare del solito.Sull'isola dove si trova la struttura Linus dovrà passare molto tempo a contatto con i sei bambini e del direttore Arthur Parnassus. Durante la sua permanenza imparerà a conoscerli a fondo, e grazie a loro la sua vita monotona cambierà del tutto.Ce ne parla Giacomo Corsani, della libreria Claudiana di Torre Pellice

Obiettivo Salute
Disturbi d'ansia: il ruolo del cronotipo serale e dei meccanismi di apprendimento della paura

Obiettivo Salute

Play Episode Listen Later Dec 5, 2022


Un team internazionale di ricerca coordinato da studiosi dell'Università di Messina e dell'Università di Bologna ha mostrato che le persone con un cronotipo serale - che sono cioè più attive di sera - presentano un apprendimento della paura alterato: una caratteristica che spiegherebbe il maggiore rischio per queste persone di sviluppare disturbi d'ansia. Commentiamo lo studio pubblicato sul Journal of Affective Disorders, con il suo coordinatore Alessio Avenanti, Professore Ordinario al Dipartimento di Psicologia "Renzo Canestrari" dell'Università di Bologna - Campus di Cesena.

Smart City
L'intelligenza artificiale può aiutarci a decifrare una lingua ancora sconosciuta?

Smart City

Play Episode Listen Later Dec 1, 2022


Si può tradurre una lingua antica senza una "stele di rosetta"? Finora nessuno ci è mai riuscito, ma recentemente un gruppo di ricerca dell'Università di Bologna ha applicato per la prima volta con successo il deep learning allo studio dello sconosciuto cipro-minoico, un sistema di scrittura dell'isola di Cipro risalente a circa 3.500 anni fa, aprendo la strada alla sua traduzione. Ospite Silvia Ferrara, Professoressa presso il Dipartimento di Filologia classica e Italianistica dell'Università di Bologna

Darwin, l'evoluzione della scienza
Speciale impresa del futuro - Realtà aumentata

Darwin, l'evoluzione della scienza

Play Episode Listen Later Nov 28, 2022


La realtà aumentata è la tecnologia che ci permette di migliorare la nostra percezione sensoriale grazie all'utilizzo di dispositivi visivi e tattili. Il CrossLab Augmented Reality del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa si occupa di sviluppare "display" che permettano di arricchire la percezione umana e di facilitare il rapporto uomo-macchina nel contesto industriale e non solo. I dispositivi di realtà aumentata trovano applicazione in tantissimi ambiti, dalla chirurgia allo sport, fino al fashion e al design. Come ci raccontano Alessandro Tognetti, docente di bioingegneria all'Università di Pisa e coordinatore del CrossLab, e Simone Martini, amministratore del calzaturificio Simone Martini Srl .In collaborazione con CrossLab – Laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.

Smart City
Stoccare idrogeno nei sali: il Leibniz Institute apre la strada

Smart City

Play Episode Listen Later Nov 28, 2022


Produrre idrogeno a buon prezzo e utilizzarlo in modo efficiente non basta. Serve anche poterne immagazzinare grandi quantità. Una ricerca del Leibniz institute per lo studio della catalisi sembra aver aperto una strada percorribile, che chiama in causa l'utilizzo di sali di bicarbonato, con l'aggiunta di ingredienti come il manganese e l'acido glutammico, tutti composti facilmente reperibili. Ospite Alberto Giaconia, Ricercatore del Dipartimento di Tecnologie Energetiche e Fonti Rinnovabili dell'ENEA

il posto delle parole
Filippo Monge "Spie & Romanzi"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Nov 24, 2022 11:29


Filippo Monge"Spie & Romanzi"Nato da una idea di Paolo Bertinetti, professore emerito di Letteratura Inglese dell'Università di Torino, il festival intende creare occasioni di contaminazione culturale, aprendo il dibattito su temi di assoluta attualità.Torna a Savigliano, sabato 26 novembre 2022, nella splendida cornice dell'ex convento di Santa Monica, sede decentrata dell'Università di Torino (via Garibaldi, 6), la quinta edizione di “Spie & Romanzi”, rassegna letteraria nazionale sul romanzo di spionaggio.L'evento organizzato e promosso dal Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere e Culture Moderne dell'Università degli Studi di Torino e con la Fondazione Elisabetta Sgarbi e la casa editrice la nave di Teseo, grazie al prezioso sostegno di Bene Banca e di Volvo Car Italia, avrà inizio sabato mattina alle ore 10 con un convegno, aperto in particolare a studenti delle scuole superiori e universitari, dal titolo “Scacchieri e scenari: dalla finzione letteraria ai drammi della contemporaneità”.Il convegno sarà introdotto e moderato dal docente universitario saviglianese Filippo Monge e parteciperanno come relatori, oltre a Paolo Bertinetti, anche Chiara Angeli, Head of Commercial Operations di Volvo Car Italia, lo storico e giornalista Paolo Gerbaldo, l'economista di fama internazionale Manlio Del Giudice, il presidente di Bene Banca Elia Dogliani, il presidente degli industriali cuneesi e presidente della Camera di Commercio di Cuneo Mauro Gola e Pier Maria Monasterolo, esperto di sicurezza informatica, CEO di Leonardo Tech e consulente di importanti istituzioni pubbliche e private sui temi della cyber security.La rassegna proseguirà (sempre nella stessa mattinata) con la presentazione del romanzo di spionaggio La danza delle ombre. Spie, agenti e molti segreti (la nave di Teseo) di Guido Olimpio (sarà presente l'autore). In esposizione, poi, nel giardino interno della sede universitaria, si potrà ammirare, fin dal pomeriggio di venerdì 25, l'autovettura Volvo P1800, protagonista nel film “THE SAINT”.“Negli ultimi anni della mia attività didattica a Torino ho registrato particolare interesse su questo nuovo filone letterario” riferisce lo stesso Bertinetti. “Ho così deciso di proporre, proprio qui a Savigliano, sede decentrata dell'Università degli Studi di Torino, questo progetto di marketing culturale ma anche marketing territoriale, per coltivare aggregazione su queste tematiche narrative. Ringrazio, infine, il prof. Filippo Monge, direttore della rassegna, per esser riuscito a completare, con successo, nonostante due edizioni "a distanza" questa fase di start-up dell'evento e di questa produzione culturale, dimostrando particolare impegno nelle varie fasi organizzative di un importante evento per il territorio”.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Darwin, l'evoluzione della scienza
Farfalle nello stomaco – Maiali attaccabrighe – Lovelace fata matematica

Darwin, l'evoluzione della scienza

Play Episode Listen Later Nov 21, 2022


Il detto ‘avere le farfalle nello stomaco' ha un riscontro scientifico. Un gruppo di ricercatori ha studiato questa sensazione che ben conosciamo attraverso uno strumento davvero straordinario: una pillola ingeribile dotata di un termometro, un manometro e un sensore di acidità miniaturizzati. Ci racconta tutto Salvatore Maria Aglioti, docente del Dipartimento di Psicologia alla Sapienza e Ricercatore all'Istituto italiano di tecnologia. I maiali, come gli umani, riescono a gestire i conflitti in maniera complessa e articolata. Questo è il risultato di uno studio condotto dall'Università di Torino. Giada Cordoni, antropologa, ci spiega come si risolvano le liti tra maiali. Da qualche anno il teatro guarda alla scienza e ai personaggi che la caratterizzano. È un interesse motivato perché la forma espressiva del teatro si presta bene a raccontare storie di scienza. Valeria Patera, autrice e regista italiana, ci descrive la sua opera ‘La fata matematica' dedicata alla figura eclettica di Ada Lovelace.

24 Mattino - Le interviste
Il Governo vara la "tregua fiscale"

24 Mattino - Le interviste

Play Episode Listen Later Nov 16, 2022


In apertura di terza parte torna l'appuntamento quotidiano con Paolo Mieli e la sua analisi dei principali fatti del giorno. Le cartelle esattoriali fino a tremila euro cestinate o scontate al 50%: il mini-condono allo studio del governo. Sono alcuni dei dettagli della prossima "tregua fiscale" secondo quanto dichiarato dal viceministro dell'Economia e delle Finanze Maurizio Leo. Leo ha precisato che sull'ipotesi di riduzione al 50% si stanno ancora facendo i conti, ma anche la sanzione potrebbe essere ridotta, probabilmente al 5%, mentre aggi e interessi verrebbero del tutto cancellati. L'operazione, da inserire nella prossima manovra, varrebbe sulle cartelle contestate fino al 2015. Ne parliamo con Alberto Gusmeroli, presidente della commissione Attività produttive alla Camera e responsabile dell'unità fisco del Dipartimento economico della Lega e Antonio Misiani, responsabile economia e finanze componente della Segreteria nazionale PD.

Smart City
Human Body Models: autisti più sicuri grazie ai crash test digitali più sofisticati di sempre

Smart City

Play Episode Listen Later Nov 15, 2022


Si chiamano Human Body Models e sono modelli digitali, altamente sofisticati, del corpo umano, che permettono di effettuare crash test digitali con un livello di verosimiglianza di gran lunga superiore a quello ottenuto in passato con i manichini.Questi manichini digitali, utilizzati per lo studio della sicurezza di mezzi sia leggeri che pesanti, permettono infatti di simulare gli effetti di un eventuale incidente su ogni singolo organo e per ogni possibile corporatura e postura alla guida. Ciò sarebbe impossibile con dei test fisici che richiederebbero, per raggiungere un livello di dettaglio paragonabile, l'uso di esseri umani. Ospite: Alessandro Scattina, Prof. del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale del Politecnico di Torino

Darwin, l'evoluzione della scienza
Speciale impresa del futuro - Manifattura additiva, non solo stampa 3D

Darwin, l'evoluzione della scienza

Play Episode Listen Later Nov 14, 2022


Le stampanti 3D non sono più quelle di una volta. Il CrossLab Additive Manufacturing punta all'uso delle tecnologie additive (2D e 3D) non solo per la modellazione e il design, ma anche per lo sviluppo di sensori wireless e indossabili.Stampare circuiti elettronici su tessuti o su materiali flessibili può aiutarci nel tracciamento dei prodotti, nella lotta alla contraffazione e nella sicurezza sul lavoro. Come ci spiegaSimone Genovesi, docente di campi elettromagnetici all'Università di Pisa e responsabile del CrossLab. TT Tecnosistemi , un system integrator nel settore dell'information technology, lavora da anni con il CrossLab per sviluppare soluzioni in ambito di anticontraffazione e safety. Luca Bencini, innovation manager di TT Tecnosistemi, ci racconta tutti i vantaggi della collaborazione. In collaborazione con CrossLab – Laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.

Smart City
Microorganismi buoni per allungare la vita della pasta fresca

Smart City

Play Episode Listen Later Nov 14, 2022


Messa a punto da CNR e università di Bari una ricetta innovativa per allungare di 30 giorni la vita della pasta fresca.Il nuovo metodo è stato illustrato sulla rivista Frontiers in Microbiology ed è basato su nuovi protocolli di confezionamento e sull'aggiunta all'impasto di alcuni opportuni probiotici (microrganismi utili e desiderabili per l'organismo umano, come per esempio i fermenti lattici), che una volta presenti rallentano lo sviluppo dei microrganismi "cattivi", quelli cioè responsabili del deperimento della pasta fresca. L'allungamento della shelf life della pasta fresca è utile sia a combattere lo spreco alimentare che a permettere alle aziende produttrici di pasta fresca di allargare i propri orizzonti commerciali. Ospite: Bruno Fosso, ricercatore del Dipartimento di bioscienze, biotecnologie e ambiente dell' Università di Bari

il posto delle parole
Fabio Scardigli "Determinismo e libero arbitrio"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Nov 13, 2022 27:26


Fabio Scardigli"Determinismo e libero arbitrio"Fabio Scardigli, Gerard 't Hooft, Emanuele Severino, Piero CodaCarbonio Editorehttps://carbonioeditore.it/L'uomo è davvero libero? Noi umani possiamo arrogarci la facoltà del libero arbitrio senza attribuirlo anche alle particelle elementari, cioè al micromondo che ci circonda?Inoltre, nella vita quotidiana sperimentiamo davvero l'esercizio della volontà, oppure l'incapacità di prevedere le nostre decisioni future implica che quella che chiamiamo libertà di scelta è solo un'illusione? E il concetto di libero arbitrio può coesistere con quello di grazia divina? Queste e altre domande sono al centro di un interessante convegno tenutosi a Milano il 13 maggio 2017 presso il Centro Congressi della Fondazione Cariplo, che ha visto protagonisti il fisico teorico Gerard 't Hooft, il filosofo Emanuele Severino e il teologo Piero Coda.Ragionando all'interno dei propri ambiti, i tre eminenti studiosi si sono confrontati su un tema cruciale che sta alle origini del pensiero occidentale: il rapporto tra determinismo e libero arbitrio. In un excursus multidisciplinare che parte dai pensatori greci per arrivare fino a Hegel e oltre, spaziando dalle religioni alla meccanica quantistica, un fisico, un filosofo e un teologo hanno instaurato un dialogo costruttivo intorno a un dubbio che assilla l'uomo fin dall'antichità.Introduzione e traduzione di Fabio Scardigli«L'essenziale, penso, è non assolutizzare nessuno dei punti di vista in gioco, sia esso quello teologico o quello filosofico e quello scientifico, ma farli tra loro interagire […].Anche questa relazione, in definitiva, è questione di grazia e di libertà.»Ascolta qui, la conversazione con Piero Codahttps://bit.ly/3SRuAKzFabio Scardigli (1963), fisico teorico, è affiliato al Dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano e all'Istituto Lorentz per la Fisica Teorica dell'Università di Leida. La sua ricerca si concentra sulla fisica quantistica dei buchi neri e sul principio di indeterminazione generalizzato.Gerard 't Hooft (1946), fisico olandese Premio Nobel 1999, ha contribuito ai principali sviluppi negli ultimi quarant'anni della fisica teorica fondamentale. È noto anche per la sua controversa interpretazione deterministica della meccanica quantistica.Emanuele Severino (1929-2020), Accademico dei Lincei, è stato uno dei più importanti filosofi teorici contemporanei. Tra i suoi saggi ricordiamo Essenza del nichilismo (Adelphi, 1982), La tendenza fondamentale del nostro tempo (Adelphi, 1988) e Storia, Gioia (Adelphi, 2016).Piero Coda (1955), filosofo e teologo, è stato Prelato Segretario della Pontificia Accademia di Teologia e professore della Pontificia Università Lateranense. Nel 2014 è stato nominato da Papa Francesco membro della Commissione Teologica Internazionale, di cui dal 2021 è Segretario Generale.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

il posto delle parole
Martina Ardizzi "Biennale Tecnologia"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Nov 10, 2022 18:52


Martina Ardizzi"Biennale Tecnologia"https://www.biennaletecnologia.it/l corpo, il cervello e il mondo (virtuale)Venerdì, 11 Novembre 2022 - 10:00Martina Ardizziintroduce Emiliano AudisioL'essere umano processa infor­mazioni in molti modi. Il nostro cervello decide quali aggregare e quali isolare, seguendo precisi cri­teri spazio-temporali: un processo di integrazione multisensoriale che consente di comprendere la realtà e di agire. Gran parte delle nostre interazioni con oggetti, persone e situazioni si realizzano, oggi, an­che nel virtuale. Il nostro cervello è pronto per tutto questo? Come cambia la biologia umana nel rap­porto con la tecnologia?Il metaverso come metafora della vitaVenerdì, 11 Novembre 2022 - 14:30Martina Ardizzi, Carolina Vagnarellimodera Luca De BiaseTutti parlano del metaverso. La sua realizzazione è ancora lonta­na? È una visione che può trovare sostanza nel mondo dei videogio­chi? Migliora oppure complica le comunicazioni tra gli umani? Come si connettono i cervelli umani nei contesti digitali? L'incontro affronta questi argomenti dal punto di vista della progettazione delle grandi piattaforme di comunicazione e di gioco, valutandone le conseguenze in termini di neuroscienze.Martina ArdizziRicercatrice presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia – Unità di Neuroscienze, dell'Università di Parma, dove insegna Psicologia Generale e Neuropsicologia. Vanta numerose pubblicazioni ed è riconosciuta a livello internazionale nel settore delle Neuroscienze. È stata visiting-professor presso diverse università straniere tra cui Universidad Nacuinal de Cuyo (Argentina) e Assam University (India). Martina Ardizzi ha anche svolto periodi all'estero presso l'University of Essex (Regno Unito) e Berlin school of mind and brain (Germania) come visiting-researcher.Da diversi anni coordina progetti di ricerca su scala nazionale e internazionale volti a esplorare le basi neurobiologiche dell'intersoggetività e dell'integrazione multisensoriale. Particolare interesse viene dedicato all'alterazione di questi processi nella psicopatologia dell'adulto.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

il posto delle parole
Giovanna Malgaroli "Io leggo perché"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Nov 10, 2022 12:27


Giovanna Malgaroli"Io leggo perché"https://www.ioleggoperche.it/Fino al 13 novembre doniamo un libro alle scuole: ben 3,8milioni di studenti coinvolti, 23.240 scuole, 3.275 librerie Per la prima volta, anche 250 nidi della Lombardia e delle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola, grazie a Fondazione Cariplo. E #ioleggoperchéLAB Calabria, per un nuovo modello di promozione della lettura #ioleggoperché quest'anno porta in campo lo sport: Sofia Goggia ambassador, insieme a Rudy Zerbi Levi (AIE): “Costruiamo con i libri il mondo del futuro. Dal 5 al 13 novembre tutti in libreria per dare un'occasione di futuro ai nostri giovani” L'indagine AIE (su circa 2.000 scuole dell'edizione 2021): più di 1 scuola su 4 senza biblioteca scolastica, prima di ricevere i libri di #ioleggoperché Dal 5 novembre la campagna di comunicazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri su Rai e la campagna sociale su Mediaset, Sky e la7 Una nuova edizione da record: muove 23.240 scuole, 250 nidi e 3.275 librerie la settima edizione di #ioleggoperché, l'iniziativa nazionale dell'Associazione Italiana Editori (AIE) per la creazione e il potenziamento delle biblioteche scolastiche, che avrà il suo culmine dal 5 al 13 novembre: nei nove giorni tutti potranno andare nelle librerie aderenti e donare un libro per le biblioteche scolastiche. “Con un obiettivo comune – spiega il presidente di AIE Ricardo Franco Levi -: costruire con i libri il mondo del futuro, come recita la campagna di quest'anno. #ioleggoperché è frutto del lavoro di una grande squadra: istituzioni, editori, media, mondo del libro, mondo dello sport. Ci auguriamo che dal 5 al 13 tutti gli italiani vadano in libreria, a ogni livello, per un gesto semplice ma straordinario come dare un'occasione di futuro ai nostri giovani”.L'iniziativa è realizzata da AIE ancora una volta con un grande lavoro di squadra: con il sostegno del Ministero per la Cultura – Direzione Generale Biblioteche e Diritto d'Autore e del Centro per il Libro e la Lettura, a cui si aggiunge in questa edizione il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri; in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, con il Dipartimento dell'Editoria e dell'Informazione e di tutto il mondo del libro (Associazione Librai Italiani, Sindacato Italiano Librai e Cartolibrai e Associazione Italiana Biblioteche), con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il supporto di Fondazione Cariplo e di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori. L'IMPATTO DI #IOLEGGOPERCHÈL'indagine condotta dall'Ufficio Studi AIE su 1.956 scuole (su un totale di 20.388) aderenti all'edizione scorsa ha evidenziato una significativa crescita dell'impatto di #ioleggoperchè sulle biblioteche scolastiche italiane. Ben il 27,1% delle rispondenti infatti (più di 1 su 4) non aveva ancora una biblioteca scolastica nel 2021, prima di ricevere i libri di #ioleggoperché. Tra quelle che l'avevano, ben il 63,3% ha un patrimonio librario inferiore ai 1000 volumi. Di qui il bisogno di libri nuovi e la natura sociale del progetto.Le biblioteche scolastiche create funzionano anche da ponte con le famiglie: in media ogni scuola rispondente ha fatto 454 prestiti ai ragazzi e in media i prestiti medi per alunno, per portarsi a casa i libri e magari leggerli in famiglia, sono stati 3.L'utilizzo dei libri a scuola ha prodotto attività significative: i laboratori di lettura sono state le iniziative maggiormente attivate come effetto della manifestazione (65% delle scuole, con punte dell'80% tra le scuole primarie).Per più di 1 scuola rispondente su 2 (56% delle risposte) #ioleggoperché ha favorito la promozione della lettura tra gli studenti. NUMERI IN COSTANTE CRESCITA DI SCUOLE E LIBRERIEBen 23.240 le scuole che parteciperanno in tutta Italia - di cui 9.320 dell'Infanzia, 8.681 delle Primarie, 3.893 delle secondarie di primo grado e 1.345 delle secondarie di secondo grado -, per un numero complessivo di 189.229 classi e 3,8 milioni (per la precisione 3.770.529) di studenti. La distribuzione geografica delle adesioni ha segnato una omogeneità tra nord, centro e sud e isole dello Stivale: Nord Ovest 26%, Nord Est 22%, Centro 20%, Sud 22%, Isole 10%.Tra le regioni che spiccano per partecipazione, oltre alla Lombardia che si conferma la più attiva, si segnalano Emilia-Romagna, Piemonte, Sicilia, Puglia e Toscana.La partecipazione delle librerie è stata straordinaria con 3.275 punti vendita aderenti (rispetto alle 2.743 dell'anno scorso).Sulla piattaforma on line www.ioleggoperche.it i gemellaggi attivati tra scuole iscritte e le librerie aderenti – il cuore del meccanismo che fa funzionare il progetto – sono ben 60.427 (rispetto ai 52.507 gemellaggi del 2021). Anche quest'anno sarà possibile l'acquisto da remoto (l'elenco delle librerie che rendono disponibile questo servizio è sul sito). PER LA PRIMA VOLTA ANCHE I NIDIDa quest'anno il progetto – che ha il suo culmine proprio dal 5 al 13 novembre - si dilata anche nel tempo, con due novità inserite nella piattaforma di sperimentazione nazionale ioleggopercheLAB: la prima è legata a #ioleggoperchéLAB – NIDI, l'iniziativa di AIE in stretta collaborazione con Fondazione Cariplo e con l'Osservatorio bibliografico Nati per leggere, Università di Bologna e Calabria e Bologna Children's Bookfair: nel primo anno del progetto-pilota sono stati coinvolti e hanno aderito ben 250 nidi del territorio lombardo e del Verbano Cusio Ossola (Piemonte), ambito di lavoro della Fondazione, che si sono gemellati con le librerie e che potranno ricevere i libri – come tutte le altre scuole italiane partecipanti - nella settimana delle donazioni.Speciale sarà il lavoro che sarà avviato: grazie a una dotazione di 10 titoli individuati dall'osservatorio bibliografico Nati per leggere (la scheda è in allegato) questi 250 nidi potranno sviluppare progetti di lettura con i più piccoli. Su questi 10 titoli l'Osservatorio bibliografico Nati per leggere - il programma di Associazione Culturale Pediatri, Associazione Italiana Biblioteche e Centro per la Salute del Bambino – ha realizzato 11 video con spunti didattici ad hoc per genitori ed educatori come occasione formativa, per tutti gli asili nido italiani, per mostrare come condividere i libri con i bambini. Per la prima volta l'attività sarà “misurata” in termini di impatto grazie all'aiuto di un gruppo di lavoro esperto delle Università di Bologna e della Calabria. I primi esiti saranno presentati a inizio marzo alla Bologna Children's Bookfair. “Portare i libri nei nidi – ha spiegato Giovanni Fosti, presidente di Fondazione Cariplo - significa offrire ai bambini la possibilità di apprendere, fin da piccolissimi, competenze determinanti come ascoltare, capire, esprimersi, immedesimarsi. Lo abbiamo fatto con l'obiettivo di dare opportunità dove ce ne sono meno, individuando e sostenendo per primi quei nidi che vedono una maggior presenza di bambini provenienti da contesti di fragilità, e offrendo un supporto alla formazione degli educatori e dei genitori, perché possano essere aiutati nel loro compito, così cruciale per il futuro dei bambini. Per Fondazione Cariplo la lettura è una forma di contrasto alla disuguaglianza perché permette di aprire uno sguardo nuovo su di sé e sugli altri, valorizzando il desiderio e abilitando il potenziale di ciascuno.” IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Smart City
Il tesoro di Buddusò: tra gli scarti della cava, un ricco giacimento di materie critiche

Smart City

Play Episode Listen Later Nov 3, 2022


C'è un tesoro nella discarica della cava di Buddusò, in provincia di Sassari. Negli scarti della lavorazione del granito, infatti, ricercatori dell'Università di Ferrara, dell'Università di Catania e del CNR-IGAG di Roma hanno scoperto uno dei più importanti potenziali giacimenti di materie prime critiche in Europa: Lantanio, Cerio, Praseodimio, Samario e Neodimio, Tantalio, Niobio, Germanio e Gallio. La lavorazione di queste materie, grazie alla specifica composizione del minerale di partenza, potrebbe avvenire con tecniche a basso impatto, come la frantumazione e la separazione magnetica.Lo sfruttamento di questo tesoro nazionale permetterebbe anche di svuotare la discarica e restituirla alla natura. Un'opportunità che potrebbe riguardare anche altre cave di granito del Paese.Ospite Carmela Vaccaro, Professoressa del Dipartimento di Scienze dell'Ambiente e della Prevenzione dell'Università di Ferrara

Smart City
Ossi-combustione contro incenerimento

Smart City

Play Episode Listen Later Nov 2, 2022


Trasformare i rifiuti in CO2 quasi pura, facile da sequestrare o da impiegare nei processi chimici, e in scorie vetrose, del tutto inerti e agilmente utilizzabili in edilizia. Tutto questo grazie all'ossi-combustione, ovvero la combustione che impiega ossigeno puro in sostituzione all'aria: una tecnologia che permette di alzare significativamente le temperature del processo, distruggendo qualunque molecola complessa senza correre il rischio di produrre i temuti NOX.L'idea non è certamente nuova (a Gioia del Colle, un Impianto dimostrativo da 5 MW è in funzione da qualche anno, tra uno stop e l'altro a causa dei comitati del no e delle strumentalizzazioni politiche), ma la novità è che lo sviluppo della filiera dell'idrogeno ottenuto dall'idrolisi dell'acqua, di cui tanto si parla, potrebbe in futuro rendere disponibili grandi quantità di ossigeno puro, rendendo l'ossi-combustione un processo economicamente sostenibile.Ospite Alberto Giaconia, Ricercatore del Dipartimento di Tecnologie Energetiche e Fonti Rinnovabili

Smart City
Ossi-combustione: a che punto siamo e perché potrebbe diventare conveniente

Smart City

Play Episode Listen Later Nov 1, 2022


Si chiama ossi-combustione, ovvero combustione in ossigeno puro, ed è al vaglio dei ricercatori e dell'industria che stanno cercando di capire se, e soprattutto a quali condizioni, possa rappresentare una soluzione per vari problemi di carattere ambientale: andiamo dal sequestro e stoccaggio della CO2 prodotta da processi di generazione elettrica, allo smaltimento dei rifiuti.L'ossi-combustione è nota da tempo, ma poiché, a differenza dell'aria, l'ossigeno puro ha un costo, finora non è stata molto utilizzata. Ma con l'aumento di produzione dell'idrogeno verde, anche molto ossigeno diverrà disponibile e questi processi di combustione ad altissime temperature potrebbero diventare più convenienti.Ospite Alberto Giaconia, Ricercatore del Dipartimento di Tecnologie Energetiche e Fonti Rinnovabili

il posto delle parole
Piero Coda "Determinismo e libero arbitrio"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Oct 31, 2022 26:22


Piero Coda"Determinismo e libero arbitrio"Fabio Scardigli, Gerard 't Hooft, Emanuele Severino, Piero CodaCarbonio Editorehttps://carbonioeditore.it/L'uomo è davvero libero? Noi umani possiamo arrogarci la facoltà del libero arbitrio senza attribuirlo anche alle particelle elementari, cioè al micromondo che ci circonda?Inoltre, nella vita quotidiana sperimentiamo davvero l'esercizio della volontà, oppure l'incapacità di prevedere le nostre decisioni future implica che quella che chiamiamo libertà di scelta è solo un'illusione? E il concetto di libero arbitrio può coesistere con quello di grazia divina? Queste e altre domande sono al centro di un interessante convegno tenutosi a Milano il 13 maggio 2017 presso il Centro Congressi della Fondazione Cariplo, che ha visto protagonisti il fisico teorico Gerard 't Hooft, il filosofo Emanuele Severino e il teologo Piero Coda.Ragionando all'interno dei propri ambiti, i tre eminenti studiosi si sono confrontati su un tema cruciale che sta alle origini del pensiero occidentale: il rapporto tra determinismo e libero arbitrio. In un excursus multidisciplinare che parte dai pensatori greci per arrivare fino a Hegel e oltre, spaziando dalle religioni alla meccanica quantistica, un fisico, un filosofo e un teologo hanno instaurato un dialogo costruttivo intorno a un dubbio che assilla l'uomo fin dall'antichità.Introduzione e traduzione di Fabio Scardigli«L'essenziale, penso, è non assolutizzare nessuno dei punti di vista in gioco, sia esso quello teologico o quello filosofico e quello scientifico, ma farli tra loro interagire […].Anche questa relazione, in definitiva, è questione di grazia e di libertà.»Fabio Scardigli (1963), fisico teorico, è affiliato al Dipartimento di Matematica del Politecnico di Milano e all'Istituto Lorentz per la Fisica Teorica dell'Università di Leida. La sua ricerca si concentra sulla fisica quantistica dei buchi neri e sul principio di indeterminazione generalizzato.Gerard 't Hooft (1946), fisico olandese Premio Nobel 1999, ha contribuito ai principali sviluppi negli ultimi quarant'anni della fisica teorica fondamentale. È noto anche per la sua controversa interpretazione deterministica della meccanica quantistica.Emanuele Severino (1929-2020), Accademico dei Lincei, è stato uno dei più importanti filosofi teorici contemporanei. Tra i suoi saggi ricordiamo Essenza del nichilismo (Adelphi, 1982), La tendenza fondamentale del nostro tempo (Adelphi, 1988) e Storia, Gioia (Adelphi, 2016).Piero Coda (1955), filosofo e teologo, è stato Prelato Segretario della Pontificia Accademia di Teologia e professore della Pontificia Università Lateranense. Nel 2014 è stato nominato da Papa Francesco membro della Commissione Teologica Internazionale, di cui dal 2021 è Segretario Generale.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Darwin, l'evoluzione della scienza
Speciale impresa del futuro - Internet delle cose

Darwin, l'evoluzione della scienza

Play Episode Listen Later Oct 31, 2022


Internet of Things (IoT) o Internet delle Cose è la tecnologia che connette gli oggetti e permette lo scambio di dati tra vari dispositivi. Il CrossLab Industrial IoT si occupa di tutte le tecnologie che possono efficientare i processi produttivi, organizzativi e logistici grazie all'intelligenza distribuita. Sergio Saponara, coordinatore del CrossLab, ci spiega come l'IoT sia talmente pervasivo da essere utilizzato in agricoltura per valutare lo stato delle piante, per allontanare i cinghiali, ma anche per sviluppare dispositivi biomedicali sottocutanei o per creare auto intelligenti. Il CrossLab ha realizzato anche una forma di collaborazione con le imprese nell'ambito della formazione: con Vitesco Technologies, azienda che produce componenti per auto, ha organizzato un corso per l'aggiornamento dei propri dipendenti a seguito della conversione della propria produzione tradizionale verso la mobilità elettrica.In collaborazione con CrossLab – Laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.

Smart City
Camion ibridi: a che punto siamo?

Smart City

Play Episode Listen Later Oct 27, 2022


Si calcola che i mezzi per il trasporto pesante, pur rappresentando circa il 2% dei veicoli circolanti in Europa, siano responsabili del 28% delle emissioni. Ma, mentre nel trasporto leggero sono ormai diffusi i veicoli ibridi, nel trasporto pesante una simile ondata non si vede, nonostante questi veicoli siano usati con molta più intensità di quelli ad uso privato. Tuttavia c'è molto fermento. Complici i prezzi dei combustibili, oggi la possibilità di risparmiare dal 4 al 20% di gasolio, a seconda delle tecnologie e dei tracciati, è interesse di molti.OspiteAndrea Tonoli, Professore del Dipartimento di Ingegneria Meccanica e Aerospaziale del Politecnico di Torino, Coordinatore del corso di studi in Ingegneria dell'autoveicolo

Nessun luogo è lontano
Regno Unito, Sunak e gli errori della Truss

Nessun luogo è lontano

Play Episode Listen Later Oct 25, 2022


"Unirò il nostro Paese non con le parole, ma con i fatti. Lavorerò giorno dopo giorno per ottenere i risultati necessari". Con queste parole il neo primo ministro Rishi Sunak si rivolge ai cittadini britannici, promettendo di rimediare agli errori commessi dal partito conservatore. Ne abbiamo parlato con Giorgia Scaturro, collaboratrice di Radio24. Gli Stati Uniti hanno incriminato 13 cittadini cinesi che si ritiene siano stati coinvolti in attività di spionaggio per ottenere informazioni su un'indagine federale e sottrarre tecnologie agli Stati Uniti. Ne abbiamo parlato con Mario Del Pero, docente a SciencePo, e con Brian Hooper, ex funzionario del Dipartimento di Stato Usa.

Smart City
Smart City Speciale | Caccia al calore: le turbine ORC

Smart City

Play Episode Listen Later Oct 17, 2022


Si chiama ORC, Organic RanKine Cycle. Si tratta di una tecnologia ben nota, che permette di produrre energia elettrica a partire da fonti, spesso scarti, di calore a temperature relativamente basse.In effetti, una macchina ORC è simile a una turbina azionata dal vapore d'acqua. In questo caso, però, l'acqua è sostituita da fluidi che bollono a temperature inferiori, consentendo una maggiore efficienza a temperature ridotte.Seppure la tecnologia sia perfezionata da tempo, non è ancora diffusa, ma l'impennata dei costi dell'energia la rendono oggi più attraente in tutte quelle situazioni (molto frequenti nell'industria) in cui siano presenti scarti di calore a temperature fino a 350 gradi. Ospite: Prof. Costante Invernizzi, Università di Brescia, Dipartimento di Meccanica

Darwin, l'evoluzione della scienza
Speciale impresa del futuro - I Big Data ci migliorano la vita

Darwin, l'evoluzione della scienza

Play Episode Listen Later Oct 17, 2022


Prevenire i crimini, garantire la sicurezza dei lavoratori e simulare un attacco hacker. Sono solo alcune delle applicazioni derivate dall'interpretazione dei Big data e dall'utilizzo dell'Intelligenza Artificiale. Quali scenari si aprono e su cosa la ricerca scientifica stia lavorando ce lo racconta Carlo Vallati, coordinatore del CrossLab Cloud Computing, Big data e Cybersecurity dell'Università di Pisa. È stato creato un laboratorio congiunto tra il CrossLab e l'azienda informatica Logobject: qui vengono sviluppate e realizzate tante soluzioni che ci migliorano la vita (in alcuni casi, ce la salvano). Ci spiega tutto Lorenzo Antonelli, responsabile della sede italiana di Logobject. In collaborazione con CrossLab – Laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.

il posto delle parole
Giorgia Galante "Il peso del colore"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Oct 5, 2022 13:58


Giorgia Galante, Arianna Santero"Il peso del colore"Lavoratrici afrodiscendenti in Italia: un'analisi intersezionaleGabrielli Editorihttps://www.gabriellieditori.it/l peso del colore sviluppa prospettive essenziali sulla nozione di intersezionalità attraverso le storie lavorative di donne afrodiscendenti in Italia. Intreccia teorie su disuguaglianze, welfare, immigrazione e lavoro con studi culturali, postcoloniali e di genere. Con il suo ricco materiale empirico esplora come donne originarie dall'Africa subsahariana e dal Corno d'Africa creino nuove pratiche e significati di appartenenza oltre i confini. La complessità delle interconnessioni tra migrazioni femminili, carriere lavorative, famiglia e attivismo mette in discussione le immagini stereotipate delle donne afrodiscendenti come oppresse e invita a riformulare i dibattiti sulle pari opportunità e gli interventi per l'inclusione.Giorgia Galante, nata a Verona nel 1995, è dottoressa in Relazioni Internazionali (MENA Politics). Durante i suoi studi universitari, nelle città di Trento, Torino e Lione, si è interessata particolarmente alle Migrazioni, ambito che ha osservato e analizzato in modo multidisciplinare, combinando saperi di diversi insegnamenti come quelli delle scienze politiche, del diritto, dell'economia, della sociologia, dell'antropologia e degli studi di genere. Impegnata nel sociale e nel mondo del volontariato, collabora attualmente con diverse realtà del terzo settore.Arianna Santero, nata a Asti nel 1982, è ricercatrice in Sociologia presso il Dipartimento di Culture, Politica e Società dell'Università di Torino. Si occupa di famiglie, processi migratori, conciliazione famiglia-lavoro, istruzione e politiche sociali. Fa parte del comitato di redazione della rivista “il Mulino”. Tra le sue pubblicazioni “Fathers, Childcare and Work. Cultures, Practices and Policies” (con R. Musumeci, Emerald, 2018) e “Portami con te lontano. Istruzione dei giovani e mobilità sociale delle famiglie migranti” (il Mulino, 2021).IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Darwin, l'evoluzione della scienza
Speciale impresa del futuro - Robot collaborativi e sicuri

Darwin, l'evoluzione della scienza

Play Episode Listen Later Oct 3, 2022


In questa puntata Chiara e Federico vi raccontano di robot in grado di gestire i pallet di un magazzino, ma anche in grado di scandagliare i fondali marini.Nel Crosslab Advanced Manufacturing dell'Università di Pisa vengono sviluppate tecnologie per rendere sicura ed efficiente l'interazione fisica tra uomo e macchina. Questo rapporto è alla base della robotica collaborativa. Che cosa significhi ce lo spiega Paolo Salaris, responsabile del laboratorio.Il CrossLab ha supportato l'azienda giapponese Yanmar, produttrice di escavatori e macchine agricole, nello sviluppo di sistemi automatizzati per i mezzi da lavoro. Marta Niccolini, responsabile R&D Europe Yanmar, ci racconta come sia stata produttiva questa collaborazione tra ricerca scientifica e impresa. In collaborazione con CrossLab – Laboratori del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa.

il posto delle parole
Vittorino Andreoli "Memoria Festival"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Sep 29, 2022 20:51


Vittorino Andreoli"Memoria Festival"https://memoriafestival.it/Vivere insieme a un malato di menteCon Vittorino AndreoliSabato 1° Ottobre 2022Memoria Festival“È vero tutto questo, o sta accadendo nella mia testa? – Certo che sta accadendo dentro la tua testa! Dovrebbe voler dire che non è vero?”. Dalla magia di Harry Potter alla verità che sogni, incubi, immaginazione, paure, sono reali, benché immateriali. Ecco perché vivere insieme a chi è affetto da alterazioni della mente è non solo una sfida ma, anche, un viaggio negli angoli più insondati di noi stessi. Un itinerario che lo psichiatra Vittorino Andreoli propone al pubblico del Festival.Vittorino Andreoli, psichiatra di fama mondiale, è stato direttore del Dipartimento di Psichiatria di Verona – Soave ed è membro della New York Academy of Sciences. È presidente del Section Committee on Psychopathology of Expression della World Psychiatric Association. È autore di libri che spaziano dalla medicina, alla letteratura alla poesia e collabora con la rivista “Mente e Cervello”. Tra le ultime sue opere: nel 2018 Il silenzio delle pietre (Rizzoli), Beata solitudine. Il potere del silenzio (Piemme) e Homo stupidus stupidus. L'agonia di una civiltà (Rizzoli), Le sorgenti del sogno. Un viaggio nella psiche umana (Marsilio, 2020); con Solferino, per cui dirige anche la collana “Le scienze dell'uomo”, L'uomo col cervello in tasca (2019), Una certa età (2020), La famiglia digitale (2021), Le origini della coscienza (2021), Storia del dolore e Contaminazione (2022).IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Due di denari
In diretta da Cersaie - Bologna

Due di denari

Play Episode Listen Later Sep 28, 2022


Qualche problema con la dichiarazione dei redditi per Shakira. La star colombiana verrà processata per una presunta frode di 14,5 milioni di euro al fisco spagnolo. Intanto, da noi, sono gli ultimi giorni per inviare il 730 precompilato, con la scadenza del 30 settembre che si avvicina. Ve la ricordiamo in apertura di questa puntata, che trasmettiamo dagli studi di Radio 24 allestiti al Cersaie di Bologna, il Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno. Con i nostri ospiti ci chiediamo come si possa, oggi, progettare la propria casa coniugando design e comfort con risparmio ed efficienza energetica, grazie alle soluzioni tecnologiche e ai materiali di ultima generazione. Intervengono Giovanni Semprini - Professore associato all'Università Bologna presso il Dipartimento di Ingegneria Industriale - e l'architetto Carlo Magrì, specializzato in interior design e progettazione di arredi e soluzioni su misura.

Nessun luogo è lontano
Von der Leyen, il discorso sullo stato dell'Unione

Nessun luogo è lontano

Play Episode Listen Later Sep 14, 2022


"Voglio essere molto chiara, le sanzioni sono qui per restare. Questo è il momento per noi di mostrare determinazione, non pacificazione". È un'Europa che non arretra quella proposta da Ursula von der Leyen questa mattina a Strasburgo durante il discorso sullo stato dell'Unione, Ne abbiamo parlato con Beda Romano, corrispondente del Sole 24Ore a Bruxelles. Da alcune ore, la notizia dei 300 milioni elargiti dalla Russia a vari partiti e think tank nel mondo sta interferendo con la campagna elettorale italiana e le opinioni pubbliche dei Paesi coinvolti. Ne abbiamo parlato con il prefetto Adriano Soi,docente di Intelligence e Sicurezza Nazionale alla Scuola di Scienze Politiche Cesare Alfieri di Firenze, e con Brian Hooper, ex funzionario del Dipartimento di Stato Usa.

Corriere Daily
Il blitz dell'Fbi a casa di Trump finirà per rafforzarlo?

Corriere Daily

Play Episode Listen Later Aug 31, 2022 11:02


La perquisizione degli agenti dell'8 agosto è stata motivata dal Dipartimento di Giustizia con la ricerca di altri documenti riservati, dopo la scoperta che Trump ne aveva portati via moltissimi dalla Casa Bianca. Ora l'ex presidente potrebbe essere incriminato per tre reati, ma nel frattempo i suoi si mobilitano, lo finanziano e minacciano conseguenze più gravi. Nell'episodio di oggi Marilisa Palumbo racconta cosa potrebbe succedere ora nel Paese sempre più polarizzato.Per altri approfondimenti:- Quante sono le inchieste e che cosa rischia Donald Trump https://bit.ly/3cxhDXs- Dopo l'ispezione dell'Fbi, Trump accelera per fare campagna elettorale da vittima. Ma potrà correre? https://bit.ly/3Q0iXzz- Perché Trump è ancora così forte https://bit.ly/3Q26xaj