Podcasts about animali

  • 553PODCASTS
  • 2,627EPISODES
  • 21mAVG DURATION
  • 5WEEKLY NEW EPISODES
  • Jul 28, 2023LATEST

POPULARITY

20162017201820192020202120222023

Categories



Best podcasts about animali

Show all podcasts related to animali

Latest podcast episodes about animali

Casaba
Ep. 92 / Barbie, Infinity Pool, Animali Selvatici e le altre novità della settimana

Casaba

Play Episode Listen Later Jul 28, 2023 66:42


In questo episodio Leo e Sacco vi parlano di: - 02:22 / Animali Selvatici di Cristian Mungiu (In sala) - 12:42 / Infinity Pool di Brandon Cronenberg (Prime Video) - 30:03 / Barbie di Greta Gerwing (In sala) - 01:01:25 / Letterboxd & News

L'appel trop con
Brigade de controle des poules animalières - Le bonus de l'appel trop con

L'appel trop con

Play Episode Listen Later Jul 26, 2023 4:02


Tous les jours, Martin vous propose de ré-écouter un ancien Appel Trop Con : merci Madame !

VADO DOVE MI PORTA IL VENTO
Il mitreo degli animali

VADO DOVE MI PORTA IL VENTO

Play Episode Listen Later Jul 26, 2023 1:41


Testo e foto di PAOA testo tramutato in audio per (progetto cultura per ipovedenti) di @tepare

Le Morning du Rire avec Bruno Roblès
Brigade de controle des poules animalières - Le bonus de l'appel trop con

Le Morning du Rire avec Bruno Roblès

Play Episode Listen Later Jul 26, 2023 4:02


Tous les jours, Martin vous propose de ré-écouter un ancien Appel Trop Con : merci Madame !

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane
6934 - Tonka il gelato naturale senza latte e derivati animali

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane

Play Episode Listen Later Jul 21, 2023 2:53


Molti i gusti che colorano la vetrina di Tonka, gelateria artigianale di Aprilia e ricca è la scelta per gli amanti del gelato sano, buono e anche vegano. I naturalissimi gelati a base di frutta sono tutti senza latte né uova per esaltare al massimo i sapori della frutta scrupolosamente selezionata, come i limoni di Amalfi, il melone Cantalupo, i mirtilli che in questo periodo abbondano nella pianura pontina senza dimenticare i kiwi IGP di Latina e le fragole nostrane. Tra la frutta esotica non manca il dolcissimo mango proveniente in questa stagione dal sud America ma poi a settembre sostituito da quello proveniente dalla Sicilia. Non solo dolcissima e freschissima frutta ma anche golosissimo cioccolato. Valerio Esposito, titolare di questa realtà artigianale, oltre che essere un grande maestro gelatiere è anche un selezionatore di fave di cacao e maestro cioccolatiere. Il suo gelato fondente al cioccolato, rigorosamente a base acqua, utilizza masse di cacao di diverse monorigini che, con i loro diversi sentori e aromaticità, aprono le porte a un'imperdibile esperienza gustativa tutta da scoprire. Altra delizia da assaporare, priva di latte o derivati animali, la Nocciola Green, realizzata con nocciola del Piemonte IGP e zucchero integrale di canna che, a palato, ricorda un po' la liquirizia. Ma se infine oltre a un gelato che sia vegano siamo alla ricerca di un vero e proprio concentrato di salute e vogliamo porre in essere un'azione virtuosa attraverso un gesto semplice come degustare un gelato, Tonka propone dei gusti legati al mare che sostengono le campagne di sensibilizzazione portate avanti dalla onlus Plastic Free Italia a favore della quale questa realtà artigianale, a fine stagione, farà una donazione. Al via allora questi nuovi gusti salubri, vegan e solidali come quello dal divertente nome A Pesca di Alghe. Un gioco di parole che nasce da uno dei frutti che più identifica l'estate, la pesca, in unione con un'alga che molti di noi hanno imparato a conoscere, l'alga spirulina: un vero e proprio superfood ricco di omega 3 e omega 6, vitamine, ferro calcio e sali minerali. Insomma, una potente fonte di benessere che, oltre a conferire un'intensa colorazione naturale verde blu che richiama il colore del mare, dona una spinta sapida alla dolcezza del gusto della pesca. A chiudere la proposta vegana di Tonka non potevano che essere i suoi coni che, a base di farina di avena, orzo, frumento e aggiunta di olio, fibre e zucchero sono tutti naturalmente vegan.

Keration Podcast
Animali e salute

Keration Podcast

Play Episode Listen Later Jul 20, 2023 6:20


Animali e salute (tipeee.com) In questo video: Api che fanno il pieno Prescrizioni per animali domestici Singole popolazioni e malattie Cancro e Bangladesh La verità sui dolcificanti --- Send in a voice message: https://podcasters.spotify.com/pod/show/corgiov/message

Risposte in 2 minuti by NostroFiglio.it
Toxoplasmosi: cosa è e perché è pericolosa contrarla in gravidanza

Risposte in 2 minuti by NostroFiglio.it

Play Episode Listen Later Jul 19, 2023 2:43


Toxoplasmosi in gravidanza: se si contrae può essere pericoloso per la salute del bambino. Ce ne perla il Dottor Luigi Venco, medico veterinario specialista in parassitologia ed esperto MyLavhttps://www.nostrofiglio.it/gravidanza/salute-e-benessere/toxoplasmosi-gravidanza

Cinema&cinema
Cinema&cinema: "Animali selvatici" di Cristian Mongiu - Puntata del 15/07/2023

Cinema&cinema

Play Episode Listen Later Jul 15, 2023 5:23


Le interviste di Radio Number One
Fernanda Hinostroza (Catsitter): «I gatti non vanno lasciati troppo da soli»

Le interviste di Radio Number One

Play Episode Listen Later Jul 12, 2023 8:39


Nel Buena Onda del 12 Luglio con Laura Basile e Giangiacomo Secchi è stata ospite Fernanda Hinostroza, catsitter a tempo pieno, per illustrarci come funziona la sua professione. «Il catsitter professionista ha seguito delle scuole di etologia di felina. L'assistenza al gatto richiede delicatezza, introducendosi gradualmente. Inoltre ha la competenza di analizzare lo stato di salute del felino tramite l'analisi delle feci». La richiesta è sempre più in crescita: «Sta aumentando così tanto perché c'è maggior consapevolezza delle necessità del gatto. Non viene più visto come un animale totalmente indipendente che non necessita del rapporto e del confronto». Fernanda ribadisce l'importanza di valutare molto bene il tempo richiesto da un animale quando si decide di prenderlo, tenendo in considerazione che non può essere lasciato troppe ore in solitudine.

3' Grezzi di Cristina Marras
3' grezzi Ep. 557 Baciare gli insetti (ora potete!)

3' Grezzi di Cristina Marras

Play Episode Listen Later Jul 11, 2023 3:00


Chissà quante volte sarà capitato anche a voi: volete baciare un insetto ma non sapete bene come fare. Niente paura! Le vostre preghiere sono state accolte, della serie: il gadget che non sapevate di volere! La bocca artificiale bacia-insetti! Sì, lo so cosa state pensando. Intanto vi metto il link per l'acquisto e con le immagini in fondo alla pagina, poi fate voi.TRASCRIZIONE [Eng translation below]Chissà quante volte sarà capitato anche a voi di voler baciare un insetto e però di non farlo per paura di ferire, se non ammazzare, se non ingoiare l'insetto in questione. Bene, ora non dovrete avere più paura, perché qualcuno ha inventato una bocca artificiale che vi permetterà di baciare gli insetti.Allora, cominciamo. C'è questo ragazzo, un giovane ragazzo che aveva questo desiderio di baciare gli insetti, però si è reso conto che con le nostre labbra carnose da essere umano sarebbe stato un po' complicato. Allora cosa si è inventato? Immaginatevi una specie di cucciolotto, di quelli che si mettono in bocca ai bambini, dove dalla parte dell'essere umano c'è appunto il ciucciotto di gomma o di silicone, non lo so, che si mette in bocca, dalla parte esterna c'è una molla, e alla molla c'è attaccato, ci sono attaccate delle minuscole labbra. Quindi cosa fate? Vi mettete in bocca questo cicciotto, vi avvicinate all'insetto e poi poggiate delicatamente la mini bocca sopra l'insetto in questione.Non sto scherzando, non me lo sono inventata. Questa cosa qua esiste davvero e si chiama Bugkiss e il ragazzo in questione l'ha messo su quelle piattaforme che raccolgono i soldi, chiedendo alla gente di investire in un progetto che ancora non è stato fatto, quindi un kickstarter, e lui inizialmente aveva chiesto 5.000$ e al momento sto guardando il sito, ci sono 1420 persone che hanno aderito alla sua richiesta e dei 5.000$ che erano il suo obiettivo e che lui voleva raggiungere, è arrivato a quota, tenetevi forte 43.350$ americani. Adesso il suo prossimo obiettivo penso che sia 50.000$ e vuole fare una piccola lingua che così si può leccare direttamente l'insetto. Insomma, è un mondo tutto da scoprire. Si possono fare, si può acquistare, quindi chi vuole può acquistare questa novità, il Bugkiss, c'è il link, vi metto il link nelle note del programma, per la modica somma di 10€ si riceve questa specie di ciucciotto per baciare gli insetti, insieme poi a un libricino che lui ha fatto coi disegni fatti a mano, molto male, ma volutamente fatti male, dei vari insetti che lui ha già baciato, con poi le note che spiega un po' com'è stata l'esperienza di baciare questi questi insetti. Quindi quest'estate andate in giro, cercate gli insetti e fate amicizia con un insetto. TRANSLATIONWho knows how many times it may have happened to you to want to kiss an insect but not to do it out of fear of hurting, even killing, or swallowing the insect in question.Well, now you don't have to be afraid anymore because someone has invented an artificial mouth that will allow you to kiss insects.So, let's begin.There's this boy, a young man who had this desire to kiss insects, but he realized that with our fleshy human lips it would be a bit complicated. So what did he invent? Imagine a kind of pacifier, like the ones babies put in their mouths, where on the human side there's a rubber or silicone teat that goes into the mouth, and on the other side there's a spring, and attached to the spring, there are tiny lips.So what do you do? You put this little thing in your mouth, you approach the insect, and then gently place the mini mouth on the insect in question.I'm not joking, I didn't make it up.This thing actually exists and it's called Bugkiss, and the boy in question put it on those crowdfunding platforms, asking people to invest in a project that hasn't been made yet, so a Kickstarter, and he initially asked for $5,000, and at the moment I'm looking at the website, there are 1,420 people who have supported his request, and out of the $5,000 that were his goal and that he wanted to reach, he has reached a whopping $43,350. Now his next goal, I think, is $50,000, and he wants to make a little tongue so that you can lick the insect directly.In short, it's a whole new world to discover. You can do it, you can buy it, so whoever wants can buy this novelty, the Bugkiss. There's a link, I'll put the link in the program notes, and for the modest sum of €10, you receive this kind of pacifier for kissing insects, along with a little book he made with hand-drawn, very poorly drawn, but intentionally poorly drawn, pictures of the various insects he has already kissed, along with notes explaining a little bit about the experience of kissing these insects.So this summer, go around, look for insects, and make friends with an insect.LINK La pagina kickstarter con immagini, video, spiegazioni e link per l'acquistohttps://www.kickstarter.com/projects/legbootlegit/bugkiss-little-lips-for-bug-lovins?utm_campaign=mb&utm_medium=newsletter&utm_source=morning_brew

Pinocchio
Gli animali longevi

Pinocchio

Play Episode Listen Later Jul 10, 2023 5:12


BookBlister: editoria e libri
Il senso della diversità - Libri a Colazione 9 luglio 2023

BookBlister: editoria e libri

Play Episode Listen Later Jul 9, 2023 9:06


Puoi condividere la stessa porzione di mondo, lo stesso spazio-tempo, persino la stessa vita. Puoi farlo e non sapere granché di te e alcunché dell'altro. Oggi parliamo del senso della diversità. → Desideri saperne di più sui titoli di oggi (o su quelli passati)? Ti aspetto su BookBlister https://www.bookblister.com/rubriche/libri-a-colazione/→ Scrivi, vuoi lavorare in editoria? Hai bisogno di fare formazione e di migliorare le tue competenze? https://www.edday.it → Sei un autore, un'autrice e hai bisogno di essere accompagnato/a nel tuo percorso editoriale? https://www.berettamazzotta.it→ Vorresti leggere news e curiosità dal mondo dell'editoria? Iscriviti al canale Telegram! https://t.me/bookblister

La rosa purpurea
Mungiu: “Animali selvatici, nel cuore della xenofobia”. Nocella: “Il mio pasticciere belushiano”

La rosa purpurea

Play Episode Listen Later Jul 8, 2023


Il regista Cristian Mungiu presenta il suo "Animali selvatici" con Judith State e Marin Grigore, una storia ispirata a un fatto di cronaca che parla del nostro lato oscuro e intollerante. Il regista Paolo Ruffini e l'attore protagonista Nicola Ncella presentano la commedia "Rido perchè ti amo".Con il nostro Boris Sollazzo parliamo di "Rodeo" diretto da Lola Quivoron, con Julie Ledru e Yannis Lafki e dell'horror "La Porta Rossa" diretto da Patrick Wilson, con Patrick Wilson e Lin Shay. Esce nelle sale il film di animazione “Ruby Gillman - La Ragazza con i Tentacoli”. Lo ha visto per noi Chiara Pizzimenti.

rodeo cuore patrick wilson animali xenofobia esce rido cristian mungiu mungiu boris sollazzo
Radio Sonora - la radio uabab
la radio uabab speciale #Animali Vivi con Trasporto!

Radio Sonora - la radio uabab

Play Episode Listen Later Jul 7, 2023 74:04


Animali vivi con trasporto! Manuale provvisorio di zoomusicologia fantastica: quando la musica la fanno gli animali e gli umani ascoltano.  Breve esplorazione di una scienza moderna ed incerta, attraverso l'ascolto di alcune registrazioni che esplorano la musicalità degli animali, le loro esecuzioni ed il dialogo sonoro possibile con l'homo sapiens.

Cose Molto Umane
1171 - Perché si castrano gli animali (e gli umani!)

Cose Molto Umane

Play Episode Listen Later Jul 6, 2023 9:31


Castrare un cane è considerato normale, ma cosa accade al suo organismo quando lo facciamo? E soprattutto: cosa succede agli umani? Fino a meno tempo fa di quello che pensi anche gli uomini venivano castrati, ma per ragioni diverse: fra cui il successo. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

Le interviste di Radio Number One
Luca Re (Veterinario): «Abbandonare le tartarughe è reato penale»

Le interviste di Radio Number One

Play Episode Listen Later Jul 6, 2023 5:45


Nel Buena Onda di giovedì 6 luglio con Laura Basile e Giangiacomo Secchi, è stato ospite il veterinario Luca Re specialista nella cura di animali esotici, per sensibilizzare sul tema della cura delle tartaruga in terrario. «Fino a qualche anno fa era in commercio questa particolare specie chiamata tartaruga dalle orecchie rosse. Nel 2018 è stata sospesa la commercializzazione, a causa dei continui abbandoni nei nostri laghi e fiumi di questa specie alloctona», causando il rischio di estinzione delle tartarughe nostrane. Quando si decide di prendere una qualsiasi animale bisogna essere consapevoli dell'impegno che richiede: «Abbandonare una tartaruga è reato penale, come per i cani. Per chi volesse liberarsene esistono dei centri che tuttavia sono al momento pienissimi». Una situazione che al momento non è migliorata, in quanto i commercianti hanno iniziato a vendere un'altra specie molto simile.

Fred Slovenian Channel » FRED Slovenian Podcast
“Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu

Fred Slovenian Channel » FRED Slovenian Podcast

Play Episode Listen Later Jul 5, 2023 20:36


Animali Selvatici: Our inner struggles, education, democracy, metaphors and neorealism in the new film by Cristian Mungiu, is finally landing in Italy. The post “Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu appeared first on Fred Film Radio.

director italy animali cristian mungiu fred film radio
Fred Industry Channel » FRED Industry Podcast
“Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu

Fred Industry Channel » FRED Industry Podcast

Play Episode Listen Later Jul 5, 2023 20:36


Animali Selvatici: Our inner struggles, education, democracy, metaphors and neorealism in the new film by Cristian Mungiu, is finally landing in Italy. The post “Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu appeared first on Fred Film Radio.

director italy animali cristian mungiu fred film radio
Ogni Momento
La visione Ecologica della Casa

Ogni Momento

Play Episode Listen Later Jul 5, 2023 28:29


Prosegue con questo video l'analisi dell'abitazione secondo una visione più ampia, che non si basa solo sul Feng Shui, ma sulla comprensione del rapporto sistemico tra noi, la Casa e tutti gli esseri viventi che la vivono. Capiremo quindi quanto sia importante imparare a comprendere le necessità delle #Piante e degli #Animali che vivono assieme a noi, per creare un ambiente adatto a tutti. Inoltre si parla di come entrare in un'ottica funzionale alla tutela di ambiente e risorse, poiché se vogliamo essere la versione migliore di noi stessi, è importante che lo sia anche la nostra abitazione. Come sempre è possibile trovare info e approfondimenti legati al Benessere della Casa sul canale Telegram di Martina https://t.me/domoteoricaINFO ───────────────────────────────────────── Per qualsiasi dubbio o consiglio, non esitate a contattare Martina alla mail info@domoteorica.it

Non hanno un amico
Ep.220 - I pelosoni nel letto

Non hanno un amico

Play Episode Listen Later Jul 5, 2023 5:42


La deriva animalara sui giornali e nelle camere da lettoFonti: intervento del Ministro della Famiglia Eugenia Roccella all'evento "Fenix: lo chiameremo futuro" trasmesso in diretta sul canale Youtube di Fratelli d'Italia il 29 giugno 2023; film "Il secondo tragico Fantozzi" del 1976, diretto da Luciano Salce e prodotto da Rizzoli FIlms, disponibile su Prime Video.

Fred English Channel » FRED English Podcast
“Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu

Fred English Channel » FRED English Podcast

Play Episode Listen Later Jul 5, 2023 20:36


Animali Selvatici: Our inner struggles, education, democracy, metaphors and neorealism in the new film by Cristian Mungiu, is finally landing in Italy. The post “Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu appeared first on Fred Film Radio.

director italy animali cristian mungiu fred film radio
Fred Portuguese Channel » FRED Portuguese Podcast
“Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu

Fred Portuguese Channel » FRED Portuguese Podcast

Play Episode Listen Later Jul 5, 2023 20:36


Animali Selvatici: Our inner struggles, education, democracy, metaphors and neorealism in the new film by Cristian Mungiu, is finally landing in Italy. The post “Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu appeared first on Fred Film Radio.

director italy animali cristian mungiu fred film radio
Fred Polish Channel » FRED Polish Podcast
“Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu

Fred Polish Channel » FRED Polish Podcast

Play Episode Listen Later Jul 5, 2023 20:36


Animali Selvatici: Our inner struggles, education, democracy, metaphors and neorealism in the new film by Cristian Mungiu, is finally landing in Italy. The post “Animali Selvatici”, interview with the director Cristian Mungiu appeared first on Fred Film Radio.

director italy animali cristian mungiu fred film radio
3' Grezzi di Cristina Marras
3' grezzi Ep. 551 Millepiedi giganti. Decapitati.

3' Grezzi di Cristina Marras

Play Episode Listen Later Jul 5, 2023 3:00


Qualcuno sta facendo stragi di millepiedi giganti decapitandoli! Mistero ancora irrisolto!TRASCRIZIONE [ENG translation below]Immaginate un po' la scena: voi ve ne state andando a passeggio per i fatti vostri nella campagna del Massachusetts, e precisamente nella Tuckernuck Island, e a un certo punto cominciate a trovare per terra i cadaveri di questi millepiedi giganti senza testa. Decapitati. Un film dell'orrore.No, non è un film dell'orrore. È quello che succede da diversi decenni. E la cosa divertente, vabbè sicuramente non divertente per il millepiedi, ma per chi sta attorno, per gli scienziati che si stanno scervellando, è che nessuno sa cosa abbia provocato, cosa stia provocando questa moria, questo assassinamento di millepiedi giganti. Allora, il millepiedi giganti è, il millepiedi ce l'avete presente no? È quella specie di verme un po' schifoso. Quelli giganti sono, arrivano fino a - ho controllato - 33 centimetri che sono belli lunghi. La cosa particolare è che questi millepiedi morti vengono trovati decapitati, senza le prime cinque falangi. Sapete che sono fatti con degli anellini, ogni anellino è una falange e le prime cinque falangi sono quelle che mancano.Ora gli scienziati, ripeto, è da decenni che cercano di scoprire chi sia l'animale, perché può essere solo un animale colpevole di questa cosa qua, e un paio di fatti li hanno messi insieme. Allora, i millepiedi giganti sono velenosi, però la parte velenosa è quella della testa e delle prime vertebre. Quindi gli scienziati pensano che ci sia un animale che abbia imparato il fatto, cioè a furia di mangiarlo e di morire, abbia poi imparato a individuare la parte velenosa del millepiedi, che quindi vada a fare razzie, poi alcuni se li mangia, alcuni no. Però quando ho letto questo articolo - poi metto anche il link nelle note del programma - la cosa mi ha veramente scaraventato in un in una fiaba dei fratelli Grimm e torno al punto dell'inizio di questi 3 minuti grezzi. Immaginatevi proprio che voi andate a fare una passeggiata, una scampagnata, ignari di tutto quello che c'è attorno e poi cominciate a trovare, disseminati per terra questi millepiedi giganti. Io non lo so che cosa, io non so come reagirei. Ho visto tanti film dell'orrore, ho letto anche i libri che parlano di fatti soprannaturali, però immaginate voi che poi tornate nel paese, proprio come nei migliori film dell'orrore, dite ah, ho trovato tutti questi millepiedi decapitati, e la gente dice sì, va beh, ma sarà stato qualcuno che voleva farti uno scherzo, e voi che cominciate a mettere insieme tutte le congetture più possibili e immaginabili per trovare una spiegazione a questa cosa qua.Comunque, caso mai foste interessati, il mistero ancora non è stato risolto, quindi avete ancora la possibilità di buttarvi sui libri, fare una gita in Massachusetts e cercare di scoprire quest'animale, questo uccello, questo mammifero che fa razzie di millepiedi giganti.TRANSLATIONImagine the scene: you're taking a stroll in the countryside of Massachusetts, specifically on Tuckernuck Island, and suddenly you start finding the headless corpses of these giant millipedes on the ground. Decapitated. It's like a horror movie.No, it's not a horror movie. It's been happening for several decades. And the funny thing, well, not funny for the millipedes but for those around, for the scientists racking their brains, is that no one knows what has caused, what is causing this mass mortality, this decapitation of giant millipedes.So, the giant millipede is, you know what a millipede is, right? It's that kind of creepy worm. The giant ones, well, they can reach - I checked - 33 centimeters long. The peculiar thing is that these dead millipedes are found decapitated, missing the first five segments. You know, they're made up of little rings, each ring is a segment, and the first five segments are the ones missing.Now the scientists, I repeat, for decades, have been trying to find out which animal is to blame for this. It can only be an animal responsible for this. And a couple of facts have been put together.So, giant millipedes are venomous, but the venomous part is in the head and the first few segments. So, scientists think there is an animal that has learned through trial and error, by eating them and dying, to identify the venomous part of the millipede, so it goes on raids, some it eats, some it doesn't.But when I read this article - I'll also put the link in the program notes - it really threw me into a Grimm brothers' fairy tale, and I'm back to the point I started these raw 3 minutes. Just imagine going for a walk, a countryside outing, completely unaware of what's around you, and then you start finding these decapitated giant millipedes scattered on the ground.I don't know what, I don't know how I would react. I've seen many horror movies, I've read books about supernatural events, but imagine going back to town, just like in the best horror movies, saying, "Oh, I found all these decapitated millipedes," and people saying, "Well, someone must have played a prank on you," and you start putting together all possible and imaginable conjectures to find an explanation for this.Anyway, if you're interested, the mystery has not yet been solved, so you still have the chance to delve into books, take a trip to Massachusetts, and try to discover this animal, this bird, this mammal that raids giant millipedes.LINKAtlas Obscura e il mistero dei millepiedi decapitati

Due di denari
Polizze per animali e Saldi

Due di denari

Play Episode Listen Later Jul 4, 2023


Viene a trovarci in studio Andrea Polo, direttore della comunicazione di Facile.it per parlare di polizze per animali domestici. Quanto è diffusa in Italia la pratica di assicurare il proprio amico a quattro zampe? È utile farlo quando si parte per le vacanze? Ne parliamo anche con l'agente assicurativo Alex Cabrera del direttivo nazionale di Anapa - Associazione Nazionale Agenti Professionisti di Assicurazione. In apertura di puntata parliamo invece dei saldi, perchè dal 1° luglio sono in vigore le nuove regole del decreto legislativo di recepimento della direttiva Omnibus, in materia di annunci riduzione dei prezzi. Cosa cambia per gli esercenti e per i consumatori? Lo spiega Francesca Recine, Vicepresidente Fismo Confesercenti.

Scientificast
Sfruttamento animale senza filtri

Scientificast

Play Episode Listen Later Jul 3, 2023 51:04


Nella puntata 466, la prima di questo Luglio, Luca ci propone un momento di polemica e riflessione. Prendendo spunto da uno studio appena pubblicato, parliamo di quanto l'uomo sfrutti le specie animali, sia per motivi di sussistenza che non.Nell'intervento esterno, Giuliana intervista Mariaelena Fedi, prima tecnologa INFN a Firenze, che lavora presso il LABEC (Laboratorio di tecniche nucleari per l'Ambiente e i Beni Culturali). Cosa si fa in questo laboratorio? Possiamo datare un foglio di carta col Carbonio14?Infine, Romina ci parla della matematica per elaborare immagini. In particolare vediamo come un'immagine può essere vista come una funzione discreta, come funzionano i filtri che riducono il rumore e come per evidenziare i bordi servano le derivate prime e seconde.Per approfondireHumans exploit about one-third of wild vertebrate species1. Image Processing Basic: Linear Filters , 2. Image Processing Basic: Gaussian and Median Filter, Separable 2D filter3. Gradient and Laplacian Filter, Difference of Gaussians (DOG)

3' Grezzi di Cristina Marras
3' grezzi Ep. 549 Cappello di salmone (morto)

3' Grezzi di Cristina Marras

Play Episode Listen Later Jul 3, 2023 3:00


Anche le orche hanno le loro mode, l'ultima è quella di attccare le piccole imbarcazioni. Ma negli anni '80 l'ultima moda era quella di andare in giro con un salmone morto in testa, tipo cappello. Che simpaticone!TRASCRIZIONE [ENG translation below]Non siamo solo noi esseri umani ad avere le mode dei colori, degli abiti che cambiano stagione dopo stagione, c'è anche nel regno animale qualcuno che usa le mode.Sto parlando delle orche, orche chiamate anche orche assassine non capisco perché 'porelle sono degli animali, fanno il loro mestiere di animale.Le orche sono dei grandi cetacei molto grandi, tra l'altro una una specie protetta, e trascorrono gran parte della loro giornata muovendosi in giro alla ricerca del cibo. Durante questi spostamenti, per non annoiarsi giocano, e questi giochi a volte prendono anche l'aspetto delle mode. Così alla fine degli anni ottanta un branco di orche che veniva esaminato, veniva osservato, naturalmente per motivi scientifici, qualcuno si è accorto che una di queste orche si era messa in testa un salmone morto e andava in giro nuotando con la testa fuori dall'acqua con questo salmone in testa, tipo cappello, e molto presto, anche molte altre orche, non solo dello stesso branco, ma anche di altri branchi, hanno cominciato ad andare in giro con un cappello di salmone morto. Quindi si è diffusa la moda. Poi, così come è nata questa moda, boom! È scomparsa.Ora, da qualche anno c'è un'altra moda, quella dell'attaccare le piccole imbarcazioni, a volte anche distruggerle. Si è osservato sulla costa, sulle coste della Francia, della Spagna e del Portogallo, tanto che in queste zone, in alcune zone, è stato proibito il passaggio delle piccole imbarcazioni. Non si sa perché queste mode nascano, vadano e vengano.Una delle ipotesi è che alle orche piaccia sentire le bolle create dall'elica delle imbarcazioni sul viso, tipo idromassaggio, e che quando le imbarcazioni non stanno producendo queste bolle, boom, vanno addosso, boh, per provocare le bolle. Non lo so.Un'altra spiegazione che hanno dato è che una di queste orche abbia avuto un incontro antipatico con un'imbarcazione che forse la stava disturbando e quindi gliel'ha giurata, e poi questo comportamento è stato seguito dalle altre orche. È interessante vedere come questi comportamenti, queste mode che vengono e vanno, boom, improvvisamente, poi si diffondano anche da un branco all'altro delle orche.Ora c'è da dire che le orche sono degli animali fantastici, molto belli, molto grandi, molto, molto maestosi. Sono, ripeto, una specie protetta. E poi io, quando leggo queste notizie, alla fine mi ripeto: sentite, noi siamo esseri umani, siamo fatti per stare sulla Terra.È vero che ci siamo allargati, siamo andati in cielo, nelle profondità degli oceani e ci siamo pure rimasti. Ma le orche sono fatte per stare nel mare, quindi quella è casa loro. E qualsiasi cosa facciano a casa loro, siamo noi che ci dobbiamo spostare.Se loro poi hanno queste mode, eh, buon per loro. Che cosa vi devo dire? Viva l'orca!TRANSLATIONWe humans are not the only ones who have fashion trends for colors and clothes that change with seasons. Even in the animal kingdom, there are some who follow fashion. I'm talking about orcas, also known as killer whales, although I don't understand why they are called "killer" when they are just doing what animals do.Orcas are large cetaceans, protected species, and they spend a significant part of their day moving around in search of food. During these travels, they engage in play to avoid boredom, and sometimes these games take on the form of fashion.In the late 1980s, a group of orcas that was being studied and observed for scientific purposes caught attention. Someone noticed that one of the orcas had placed a dead salmon on its head and was swimming around with its head above the water, wearing the salmon like a hat. Soon enough, many other orcas, not only from the same pod but also from different pods, started imitating this behavior, wearing dead salmon hats.Thus, a trend emerged. But just as it started, it vanished abruptly.In recent years, there has been another trend among orcas: attacking small boats, sometimes even destroying them. This behavior has been observed along the coasts of France, Spain, and Portugal, to the extent that in some areas, the passage of small boats has been prohibited.The reasons behind these trends, their emergence and disappearance, remain unknown.One hypothesis suggests that orcas enjoy the sensation of bubbles created by boat propellers on their faces, similar to a massage. When boats are not producing these bubbles, the orcas may intentionally engage with them to provoke the bubbles. However, the exact motivation is uncertain. Another explanation is that one orca may have had a negative encounter with a boat that was potentially disturbing it, leading to a grudge, and other orcas subsequently adopted the behavior.It is fascinating to observe how these behaviors and trends emerge and spread among different pods of orcas.It is important to note that orcas are magnificent creatures, beautiful and majestic. They are a protected species. When I read such news, I am reminded that we, as humans, are meant to inhabit the land. We have expanded our presence to the sky and the depths of the oceans, but the sea is the orcas' home. Whatever they do in their home, it is us who should make the adjustments. If they have these trends, well, good for them. What can I say? Long live the orca!xrsa1RuIQj1xh9LRKgFo

3' Grezzi di Cristina Marras
3' grezzi Ep. 548 Aggredita dall'oca assassina

3' Grezzi di Cristina Marras

Play Episode Listen Later Jul 2, 2023 3:00


Adoro gli animali e all'oca assassina di Pula giuro che io non le ho mai fatto niente. Eppure...TRASCRIZIONE [Eng. translation below]C' è un'oca che mi odia. Quest'oca si trova a Pula, a casa di mia suocera che abita in campagna, ha da bel terreno vicino al mare, gli animali, le galline. E l'oca assassina.È un'oca che ogni volta che io arrivo mi senti arrivare da lontano e comincia a starnazzare in modo molto aggressivo. Fino a poco tempo fa io mi avvicinavo anche a lei perché quando arrivo oppure mi piace sempre andare a vedere gli animali, io non ho galline a casa non ho oche, quindi piace andare un po' a vedere. poi ci sono gli alberi di fico, gli alberi di ulivo, quindi ho l'impressione di stare in mezzo alla aperta campagna.Fino a poco tempo fa l'oca assassina si limitava a... no, starnazzare non è il verbo giusto, dovrei dire abbaiare, quindi mi starnazzava contro in modo più o meno aggressivo, portando avanti il collo, mettendo indietro le ali, facendosi grande. Io, aggiungo, non le ho mai fatto niente. A me piacciono gli animali, anzi li rispetto, ogni tanto le cambio l'acqua della bacinella dove le piace tanto tuffarsi e fare i bagni, quindi sono anche una brava persona dal suo punto di vista.Eh, l'oca assassina mi ha aggredito, mi ha aggredito beccandomi il braccio, tagliandomi la pelle, facendomi uscire sangue, facendomi pure un livido, ma niente di gravissimo perché mi son disinfettata, però la cosa mi ha scioccato. Non ero mai stata aggredita da un animale in modo così violento e tanto meno da un'oca. A me piacciono gli animali. .Io ero li' che passeggiavo, facevo la bucoliche e questa qua mi si è scagliata contro, io ho cercato di spostare questo collo che proprio mi facevo pure impressione, avevo paura, non volevo farle del male. E questo collo flessuoso che si piegava come se non stesse succedendo niente, poi toglieva la lingua fuori dal becco e soffiava, mi soffiava contro finché poi m'ha beccato l'avambraccio destro, e me lo sto guardando, mi fa pure ancora male, è un po' gonfio, eh... niente. A casa a Pula mi dicono che sono stata troppo buona, che un modo per farla smettere è tirarle il collo. Io non ce la faccio a tirare il collo all'oca, non ce la faccio. .Poi dopo essere stata aggredita sono tornata fuori dal recinto a guardarla e mi ha guardato malissimo, si stava preparando di nuovo ad attaccarmi. .Io non lo so che cosa gli ho fatto a quest'oca. Dovrò portarle dei doni per farmi perdonare per qualcosa che, vi giuro, non le ho mai fatto del male.TRANSLATIONThere's a goose that hates me. This goose is located in Pula, at my mother-in-law's house in the countryside. She has a nice piece of land near the sea, with animals, chickens. And the killer goose. It's a goose that every time I arrive, it can hear me coming from afar and starts honking very aggressively.Until recently, I used to approach it too because when I arrive, I like to always go and see the animals. I don't have chickens or geese at home, so I enjoy going to see them. There are also fig trees, olive trees, so I have the impression of being in the middle of the countryside.Until recently, the killer goose limited itself to... no, "honking" is not the right verb, I should say "barking," so it would honk at me more or less aggressively, extending its neck, tucking its wings back, trying to appear bigger. I should add, I have never hurt it. I like animals, in fact, I respect them. Sometimes I change its water in the basin where it likes to dive and bathe. So, from its perspective, I'm actually a kind person.Well, the killer goose attacked me, it attacked me by pecking my arm, cutting my skin, making me bleed, and even causing a bruise, but it's not too serious because I disinfected it, but it shocked me. I had never been attacked by an animal so violently, let alone by a goose. I like animals. I was just walking around, enjoying the bucolic scenery, and this one came charging at me. I tried to move its neck, which really startled me.I was scared, I didn't want to hurt it. And this flexible neck that bent as if nothing was happening, then it stuck its tongue out of its beak and blew, blowing at me until it pecked me on my right forearm, and I'm looking at it now, it still hurts, it's a bit swollen, well... nothing serious.People in Pula tell me I've been too kind, that one way to make it stop is to pull its neck. I can't bring myself to pull the goose's neck, I just can't. Then, after being attacked, I went back outside the enclosure to look at it, and it looked at me very badly, getting ready to attack me again. I really don't know what I did to this goose. I don't know what I did to hurt it. I will have to bring it gifts to make amends for something that, I swear, I've never done any harm to it.

MONDOSERIE. Il podcast
Wild Babies: la dura vita dei cuccioli nella natura | Documentari

MONDOSERIE. Il podcast

Play Episode Listen Later Jun 30, 2023 8:23


Puntata a cura di Francesca Sarah Toich.Wild Babies (in italiano: Cuccioli nella natura) è una docu-serie Netflix in 8 episodi uscita a maggio 2022. Unica nel suo genere grazie alla magnifica voce narrante di Helena Bonham Carter, la serie appassiona grandi e bambini. Io l'ho guardata con mia figlia di quattro anni, che ne è rimasta incantata. Non solo: le ha aperto un mondo sconosciuto. La Natura nel suo lato ostile e incontaminato - se ancora si può usare questa parola."Documentari" è il format del podcast di Mondoserie dedicato all'approfondimento delle produzioni non di fiction.Leggi l'articolo su Wild Babies: https://www.mondoserie.it/wild-babies/ Parte del progetto: https://www.mondoserie.it/Iscriviti al podcast sulla tua piattaforma preferita: https://www.spreaker.com/show/mondoserie-podcastCollegati a MONDOSERIE sui social:https://www.facebook.com/mondoseriehttps://www.instagram.com/mondoserie.it/https://twitter.com/mondoserie_ithttps://www.youtube.com/channel/UCwXpMjWOcPbFwdit0QJNnXQhttps://www.linkedin.com/in/mondoserie/

FormazionePodcast
#1351 - Lacrime d'amore | Buongiorno Felicità

FormazionePodcast

Play Episode Listen Later Jun 30, 2023 7:02


Sappiamo quanto amore e gioia ci porta un amico peloso a quattro zampe e quale vuoto profondo lascia con la sua dipartita. Ascoltate questa storia quanto è bella.SCUOLA DI COACHING Il 22 settembre 2023 parte la MYP COACHING ACADEMY - I Livello - SELF COMPETENCIES 8 giornate in formula week end Per saperne di più clicca qui

Le Radiostorie
34. La Capra Ferrata

Le Radiostorie

Play Episode Listen Later Jun 29, 2023 6:35


novelletta di paese, dalla toscana di Carlo Lapucci, per tutti e per ognuno.

Chouette ! - La 1ere
Sophie et Christophe Dumont – Créatures surnaturelles et animalières au Palais de Rumine de Lausanne

Chouette ! - La 1ere

Play Episode Listen Later Jun 27, 2023 25:38


85 sculptures alliant métal et matière organique mariant monde animal humain et non-humain, transforment avec humour, réflexion et provocation le Muséum cantonal des sciences naturelles en "Muséum d'histoire surnaturelle", grâce aussi à la collaboration des élèves du Centre d'enseignement professionnel de Vevey (CEPV). "Les créatures de Christophe Dumont", sont à découvrir, disséminées dans toutes les sections du Palais de Rumine jusquʹau 27 août 2023 et au Jardin botanique à Lausanne jusqu'au 1er septembre 2023. Sculpteur, artisan, artiste, graphiste et scénographe, Christophe et Sophie Dumont sont les invités de Céline OʹClin

Ecovicentino.it - AudioNotizie
Sos animali da salvare: i pompieri riportano sul nido la “baby” tortora caduta

Ecovicentino.it - AudioNotizie

Play Episode Listen Later Jun 26, 2023 1:14


Ecovicentino.it - AudioNotizie
Una piccola “oasi” per gli amici a quattro zampe. E' la seconda delle quattro previste

Ecovicentino.it - AudioNotizie

Play Episode Listen Later Jun 26, 2023 1:13


Diritto Al Punto Podcast
Puntata 15 S6 - Le società di persone

Diritto Al Punto Podcast

Play Episode Listen Later Jun 22, 2023 25:04


Nella puntata di oggi parleremo di persone, più precisamente di persone giuridiche, ovvero quelle che sono conosciute con il nome di società.Buon ascolto!!!!

Il Contastorie: fiabe, favole, filastrocche, storie e racconti

Un bambino si chiede se nel Paradiso ci siano animali diversi insieme. Gli viene spiegato che il Paradiso accoglie tutti gli animali, inclusi quelli considerati feroci o brutti, e riserva un posto speciale ai cani randagi.

Educare con calma
Perché scegliere contenuti per l'infanzia che mostrino animali nella realtà | con Chiara Grasso

Educare con calma

Play Episode Listen Later Jun 16, 2023 36:20


In questo episodio di Educare con Calma ho invitato l'etologa ed educatrice ambientale Chiara Grasso a parlare di quanto sarebbe importante offrire ai bambini cartoni, film e libri che siano anche ecologicamente educativi e ci racconta perché la maggior parte dei contenuti per l'infanzia non lo sono. :: Errata Corrige Parliamo di Curious George (Curioso come George) un po' come una scimmia e un po' come uno scimpanzé: anche se spesso si parla di Curious George come una scimmia (anche nel libro e nel cartone), in realtà il fatto che non abbia una coda potrebbe suggerire che è uno scimpanzé. :: Trovate Chiara Sul suo sito Su instagram Sul suo podcast Su questo episodio del mio podcast :: Nell'episodio menzioniamo Il libro di Chiara che si intitola «Brutti, sporchi e cattivi (ma utilissimi)». Per favore, cercatelo in libreria prima di ricorrere ad Amazon o visitate Chiara al suo B&B Naturín e ve lo vende con autografo!

Roma Tre Radio Podcast
I VUOTI COSMICI - Etica degli animali (15/06/23)

Roma Tre Radio Podcast

Play Episode Listen Later Jun 15, 2023 33:48


Quali sono i diritti riconosciuti agli animali? È moralmente lecito sfruttare gli animali per scopi alimentari? E per quanto riguarda la sperimentazione? In questa puntata parliamo di questioni relative all'etica animale, con l'approfondimento di Simone Pollo, Dottore di ricerca in Bioetica e attualmente professore di Filosofia morale presso l'Università di Roma Sapienza.

Diritto Al Punto Podcast
Puntata 14 S6 - Sottrazione di minori

Diritto Al Punto Podcast

Play Episode Listen Later Jun 15, 2023 19:04


Oggi parliamo di sottrazione internazionale di minore e delle procedure previste dal nostro ordinamento alla luce della normativa interna, ma soprattutto europea.Buon ascolto!!!!

Radio LUZ
#rozmowa: Zuzanna Banaś i Maciej Gajda o Animaliach

Radio LUZ

Play Episode Listen Later Jun 13, 2023 7:22


W jaki sposób możemy pomagać zagrożonym gatunkom zwierząt? Na to pytanie odpowiedź znają studenci Uniwersytetu Ekonomicznego we Wrocławiu, którzy podczas tegorocznych Animaliów swoją opieką objęli pingwiny przylądkowe. Karolina Kowalska i Ula Kokot rozmawiają z Zuzanną Banaś i Maciejem Gajdą o tym w jaki sposób można wesprzeć akcję oraz jak będą przebiegać finały Animaliów.

il posto delle parole
Claudia Quadri "Infanzia e bestiario"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Jun 12, 2023 23:23


Claudia Quadri"Infanzia e bestiario"Edizioni Casagrandehttps://edizionicasagrande.comIn questo libro ci sono una bambina e un cane: la loro complicità, le loro esplorazioni del mondo complesso e indecifrabile degli adulti.Ci sono una giovane donna e poi una donna non più giovane e i suoi cani: la stessa complicità e le stesse esplorazioni, in un mondo non meno complesso e indecifrabile. E ci sono gli animali: tassi, tartarughe, cavalli, serpenti, falchi pellegrini appaiono per farsi a volte portavoce di un ambiente minacciato, a volte messaggeri del vasto regno dell'infanzia.Camminando in equilibrio tra racconto autobiografico e reportage narrativo, tra favola e cronaca, Claudia Quadri ci invita a seguirla nei luoghi che l'hanno vista crescere e a sondarne le trasformazioni: l'albergo di famiglia sul golfo di Lugano, che risorge magnifico nel ricordo; la Forca di San Martino, da lugubre scogliera a sedime di un dancing; il monte San Salvatore, dove si mescolano vecchi castagni, ciliegi selvatici e palme invasive. Registrando le trasformazioni del paesaggio e della sua fauna (umani compresi), l'autrice ci parla di un mondo definitivamente messo a confronto coi propri limiti. E anche lei, guardandosi alle spalle, si rivede lasciare il regno illimitato dell'infanzia, dove tutto sembrava possibile, per andare a tracciare, esplorazione dopo esplorazione, il proprio cammino, cane al fianco. Claudia Quadri, nata a Lugano, dove vive tuttora. Ha lavorato prima come giornalista per la Radio della Svizzera italiana e poi, dal 1997, per la televisione. Claudia Quadri mette in scena una miriade di personaggi, incrociando storie familiari e destini di gente comune. La sua scrittura sembra prendere prestiti dal mondo del cinema per descrivere il quotidiano e il suo tono realistico si alterna a momenti di grande liricità.IL POSTO DELLE PAROLEascoltare fa pensarehttps://ilpostodelleparole.itQuesto show fa parte del network Spreaker Prime. Se sei interessato a fare pubblicità in questo podcast, contattaci su https://www.spreaker.com/show/1487855/advertisement

il posto delle parole
Caterina Soffici "Avanzi di canile. Letteratura, cani e altri animali"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later May 24, 2023 27:45


Caterina Soffici"Avanzi di canile. Letteratura, cani e altri animaliDialoghi di Pistoiahttps://dialoghidipistoia.itDialoghi di PistoiaVenerdì 26 maggio, ore 21:30Caterina Soffici"Avanzi di canile"Negli animali spesso ci specchiamo alla ricerca di qualcosa che è dentro di noi e che abbiamo perso. Nei silenzi e negli occhi dei cani vediamo una parte di umanità da cui abitualmente distogliamo lo sguardo, come se gli ultimi, i dimenticati, i diseredati ci mandassero un messaggio attraverso i non umani. Il potere degli animali è proprio questo, risvegliare l'“avanzo di canile”, la parte più umile e vera che tutti abbiamo e che tendiamo a dimenticare, perché è la più legata alle nostre debolezze, sofferenze e paure profonde. Da Virginia Woolf a Jack London, da Elsa Morante a Dino Buzzati, lo scrittore Emanuele Trevi e la scrittrice e giornalista Caterina Soffici raccontano come i cani e gli altri animali ci parlano attraverso le pagine della letteratura, tra vita e immaginario. Suggestioni e spunti per riflettere su come attraverso i non umani gli umani possono mettersi all'ascolto per trovare risposte. Caterina Soffici, giornalista e scrittrice, vive tra Londra, Milano e un paese sulle Alpi della Val d'Aosta. Ha un marito, due figli e un cane. Ha collaborato a programmi televisivi e radiofonici; è editorialista de La Stampa, collabora con “Tuttolibri”, la Repubblica “Robinson” e altri giornali. Crede nel potere delle parole di cambiare il mondo e per questo tiene corsi di scrittura al Ministry of Stories, il laboratorio di East London per bambini e ragazzi di ambienti svantaggiati, dove si lavora sulla creatività, il racconto e la memoria. Ha tenuto anche lezioni di scrittura narrativa per Londra Scrive in collaborazione con Scuola Holden e ItalianBookshop di Londra. Per Feltrinelli ha pubblicato Ma le donne no (2010), Italia yes Italia no (2014) e i romanzi Nessuno può fermarmi (2017) e Quello che possiedi (2021). Nel 2022 è uscito per Ponte alle Grazie Lontano dalla vetta. Di donne felici e capre ribelli. A maggio sarà in libreria nella serie Dialoghi di Pistoia – UTET un suo racconto nel volume Loro e noi. Sei racconti per esplorare il confine tra umano e animale. Loro e noi.Sei racconti per esplorare il confine tra umano e animaleUtet Libri - Dialoghi di Pistoiahttps://utetlibri.itFrancesco Carofiglio, Anna Giurickovic Dato, Emanuele Trevi, Nadia Terranova, Nicola Gardini, Caterina SofficiIl punto di incontro tra natura selvaggia e consapevolezza umana è stato sempre indagato da artisti, scienziati, filosofi, in questo volume sei scrittori propongono storie, molto diverse per tema e svolgimento, tentando di inseguire, se non una definizione, almeno una descrizione di quel punto di incontro. Un airone cenerino che visita una coppia segnata dalla tragedia, un cane che sfreccia sull'autostrada a bordo di un furgone dove non avrebbe dovuto trovarsi, un gorilla che è diventato umano, troppo umano, i gatti che entrano nelle case e creano delle famiglie, la strada complicata ma in fondo semplicissima che ti porta a incontrare l'animale con cui condividerai la vita da quel momento in poi. Perché loro hanno le loro storie e noi le nostre, ma districarle, in realtà, è impossibile.IL POSTO DELLE PAROLEascoltare fa pensarehttps://ilpostodelleparole.itQuesto show fa parte del network Spreaker Prime. Se sei interessato a fare pubblicità in questo podcast, contattaci su https://www.spreaker.com/show/1487855/advertisement

il posto delle parole
Elisabetta Moro "Metà umani e metà animali. Sirene e altri esseri fantastici" Dialoghi di Pistoia

il posto delle parole

Play Episode Listen Later May 20, 2023 18:57


Elisabetta MoroMetà umani e metà animali. Sirene e altri esseri fantasticiDialoghi di Pistoiahttps://dialoghidipistoia.itElisabetta MoroMetà umani e metà animali. Sirene e altri esseri fantasticidomenica 28 maggio 2023 17.30Dialoghi di Pistoia, FestivalPerché le Sirene, i Centauri, le Arpie, i Minotauri, l'Elephant Man, l'Uomo Ragno consentono di dire l'indicibile e di rappresentare l'irrappresentabile? La loro doppia natura, che contiene due in uno – metà umani e metà animali – consente di cambiare continuamente il loro messaggio, adattandolo in ogni epoca a nuovi valori, a nuove paure, a nuove speranze. Il mito e la fiaba hanno affidato a queste figure simboliche il compito di esplorare i confini dell'identità, sempre sospesa fra singolare e plurale. Incarnazioni di quella soglia porosa e reversibile che unisce e separa le due metà dell'essere: natura e cultura, corpo e anima, ragione e sentimento. L'antropologa Elisabetta Moro ci racconta di questi esseri sorprendenti e di come il loro valore è testimoniato dal fatto che sopravvivono al trascorrere dei secoli e riescono a galleggiare nel mare dell'immaginario globale. Elisabetta Moro è Professore Ordinario di Antropologia Culturale presso l'Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Insegna Storia della gastronomia dei paesi del Mediterraneo all'Università Federico II di Napoli. È Co-Direttrice del Museo Virtuale della Dieta Mediterranea e del MedEatResearch (Centro di ricerche sociali sulla Dieta Mediterranea) del suo Ateneo. Ha collaborato con Stanley Tucci al programma CNN «Searching for Italy» (Emmy Award 2021). Collabora con il Corriere della Sera e con programmi RAI come GEO e MAESTRI. È componente dell'Assemblea della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO e presiede il Comitato Scientifico della Cattedra UNESCO in Intangible Cultural Heritage and Comparative Law dell'Università di Roma Unitelma Sapienza. Tra i suoi libri: Sirene. La seduzione dall'antichità ad oggi (il Mulino, 2019); con Marino Niola ha scritto: Andare per i luoghi della dieta mediterranea (il Mulino, 2017); I segreti della dieta mediterranea (il Mulino, 2020); Baciarsi (Einaudi, 2021); Il presepe (il Mulino, 2022); Mangiare come Dio comanda (Einaudi, 2023). IL POSTO DELLE PAROLEascoltare fa pensarehttps://ilpostodelleparole.itQuesto show fa parte del network Spreaker Prime. Se sei interessato a fare pubblicità in questo podcast, contattaci su https://www.spreaker.com/show/1487855/advertisement

Corriere Daily
Siamo animali da discussione: l'Ammazzacaffè di Massimo Gramellini

Corriere Daily

Play Episode Listen Later May 19, 2023 15:04


Nuovo appuntamento con il sabato di «Corriere Daily»: l'editorialista torna sugli argomenti di cui ha scritto durante la settimana nella sua rubrica «Il Caffè», integrandoli con i commenti nel frattempo ricevuti dai lettori.Per altri approfondimenti:Quanto guadagnava Fazio alla Rai e perché lasciarlo andare via è un autogol: i ricavi superano i costiTutte le manovre di Renzi per l'assedio a CalendaHarry e Meghan, sfiorato un incidente mentre fuggivano dai paparazzi

Scientificast
Intelligenti, ma non troppo

Scientificast

Play Episode Listen Later May 8, 2023 54:15


Iniziamo nel nostro studio virtuale con Giuliana che ci parla dei paralleli tra l'intelligenza animale e quella umana raccontando un esperimento condotto a Yale nel quale hanno insegnato a delle scimmie (Cebus Apella, alle quali è dedicata la puntata) a usare delle monete per ottenere cibo per poi testare il loro comportamento in situazioni economiche di mercato e confrontarle con i comportamenti umani. Spoiler alert, i comportamenti di scimmie e umani sono indistinguibili e le scimmie, come gli umani, compiono gli stessi errori di valutazione quando si tratta di scegliere la migliore strategia finanziaria. Giuliana subito dopo intervista Manuel Cuni, forse più conosciuto dai più con il suo nome d'arte Immanuel Casto, presidente del MENSA Italia, un' associazione che riunisce gruppi di persone con alto quiziente intelletivo e che facilita networking tra di loro. Durante l'intervista Manuel ci parla di come si entra nell'associazione e di intelligenza più in generale sottilineando svantaggi e vantaggi delle correnti teorie a riguardo. Tornati in studio, dopo una speciale barza brutta intelligente, Anna approfondisce l'argomento dei test di initelligenza descrivendone alcune caratteristiche chiave e discutendone vantaggi e svantaggi, evidenziando l'importanza di considerare il contesto quando si tratta di interpretarne i risultati.

il posto delle parole
Maurizio Casiraghi "Sempre più soli"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later May 2, 2023 35:57


Maurizio Casiraghi"Sempre più soli"Il pianeta alle soglie della sesta estinzioneIl Mulinohttps: //mulino.itNon possiamo più permetterci di pensare che la salvezza dell'uomo non sia anche la salvezza di tutte le altre specie viventi. Prima capiremo che l'unica soluzione possibile è salvarsi insieme, prima riusciremo a pensare a una strategia efficace.Cosa accomuna il triste destino delle ultime due femmine di rinoceronte bianco, Najin e Fatu, di Lonesome George, solitaria testuggine gigante, del lupo di Tasmania e dell'alca impenne? Sono tutti protagonisti di quella che possiamo definire la sesta estinzione di massa. Secondo le stime attuali, il 99,9% delle specie del nostro pianeta è già scomparso, ma se in passato erano stati immensi disastri naturali a causare le cosiddette «big five», le cinque precedenti grandi estinzioni, oggi nell'era dell'Antropocene, i responsabili dei cambiamenti nella biodiversità siamo noi, la «specie prepotente». Non c'è da girarci intorno, e Maurizio Casiraghi, appassionato zoologo, non lo fa. Con straordinaria capacità narrativa ci coinvolge in storie toccanti e rivelatorie, e ci richiama all'azione. Sta a noi cambiare atteggiamento verso il pianeta e i suoi condomini, e fare in modo che si possa continuare ad abitarlo. Perché il mondo senza panda non è solo meno bello, ma rischia di essere un luogo per noi sempre meno ospitale.Maurizio Casiraghi insegna Zoologia ed evoluzione all'Università di Milano-Bicocca dove è anche Prorettore alla didattica. Da sempre appassionato di insetti, ha unito le sue linee di ricerca sotto lo sguardo evolutivo della biologia, occupandosi di socialità delle vespe, parassitismo e simbiosi tra animali e batteri.IL POSTO DELLE PAROLEascoltare fa pensarehttps://ilpostodelleparole.itQuesto show fa parte del network Spreaker Prime. Se sei interessato a fare pubblicità in questo podcast, contattaci su https://www.spreaker.com/show/1487855/advertisement

Italiano Automatico Podcast
Episode 566: VERO O FALSO? Quante Espressioni Con Gli Animali Conosci? | Imparare l’Italiano

Italiano Automatico Podcast

Play Episode Listen Later May 1, 2023 15:29


Scarica subito il PDF regalo: https://bit.ly/3oT6K80Oggi faremo insieme un gioco: VERO O FALSO sull'espressioni con gli animali. Grazie a questo video imparerai tante espressioni usatissime dagli italiani nella vita quotidiana e questo ti permetterà di esprimerti in modo sempre più naturale e senza difficoltà.Ecco le 10 espressioni che scoprirai nel video di oggi:1.  Fare il coniglio 2. Avere i grilli per la testa 3. Sentire le farfalle nello stomaco 4. Sputare il rospo 5. Non sentire volare una mosca 6. Andare a letto con le galline 7. Stare da cani 8. Piangere lacrime di coccodrillo 9. In bocca al lupo Capitoli del podcast:0:00 Introduzione1:55 Fare il coniglio3:01 Avere i grilli per la testa4:01 Sentire le farfalle nello stomaco4:46 Sputare il rospo6:53 Non sentire volare una mosca8:33 Andare a letto con le galline9:05 Stare da cani9:50 Piangere lacrime di coccodrillo12:17 In bocca al lupo12:56 Conclusione

Cult
Cult di mercoledì 26/04/2023

Cult

Play Episode Listen Later Apr 26, 2023 54:47


Oggi a Cult: la 32° edizione Festival Milano Musica diretto da Cecilia Balestra; alla Casa della Memoria di Milano la mostra "Riscoprire Ciri. La leggenda dimenticata di un giovane artista partigiano"; Christian La Rosa è coprotagonista di "Animali domestici", ispirato alla vicenda di Luca Traini, neonazista di Macerata, al Teatro Fontana di Milano; "Tutto è kabarett" di Riccardo Tabilio, tratto dal libro "Alles is jazz" di Lili Grün al Teatro della Cooperativa...

Si può fare
Animal House

Si può fare

Play Episode Listen Later Apr 16, 2023


I recenti fatti di cronaca che vedono protagonista il Trentino Alto Adige e l'orsa JJ4 ci portano a parlare della ripopolazione delle specie a rischio estinzione a partire da una domanda: è possibile trovare un equilibrio fra tutela della biodiversità ed esigenze delle comunità? Ne parliamo con il professor Stefano Filacorda, esperto di conservazione e gestione sostenibile delle risorse animali e docente dell'Università degli studi di Udine che ci racconta la sua esperienza con orsi, lupi, lontre e sciacalli. Paolo Molinari, ricercatore faunistico e coordinatore scientifico "Progetto Lince Italia" ci spiega perché è importante riportare la lince in Friuli Venezia Giulia e soprattutto come farlo in sicurezza. Dal XVI secolo a oggi, secondo un'indagine dell'Unione internazionale per la conservazione della natura, sul nostro pianeta si sono estinte 757 specie animali a causa di attività umane: oggi però, con l'aiuto della scienza, parchi e uomini insieme possono fare molto per contrastare la perdita di biodiversità, correggendo gli errori commessi e prevenendone di nuovi come ci spiega Giampiero Sammuri, presidente del Parco Nazionale Arcipelago Toscano ed ex presidente di Federparchi nonché autore del libro "Animali, uomini e parchi". Infine con Francesca Cagnacci, ricercatrice del Centro Ricerca e Innovazione della Fondazione Edmund Mach parliamo dell'importanza dei Corridoi Verdi.

Years of Lead Pod
Red Brigades, pt. 3: "Take the Attack to the Heart of the State," ft. Shane Burley

Years of Lead Pod

Play Episode Listen Later Mar 2, 2023 77:31


References Donatella Alfonso. Animali di periferia. Le origini del terrorismo tra Golpe e Resistenza tradita. La storia inedita della Banda XXII. Rome: Castelvecchi 2012. Pino Casamassima, Gli irriducibili. Storie di brigatisti mai pentiti. Bari: Laterza, 2012. Marco Clementi, Paolo Persichetti, Elisa Santalena, Brigate rosse. Dalle fabbriche alla «campagna di primavera». Roma: DeriveApprodi, 2017. Renato Curcio, Mario Scialoja, A viso aperto. Milano: Mondadori, 1993. Giovanni Fasanella, Alberto Franceschini, Che Con Sono Brigate Rosse: Le radici, la nascita, la storia, il presente. Milano: Biblioteca Universale Rizzalo, 2004 Luca, "Il Sid e il progetto di rapimento dell'avv.Lazagna," La strage dell'Italicus – 4 agosto 1974, December 17, 2013, https://4agosto1974.wordpress.com/2013/12/17/il-sid-e-il-progetto-di-rapimento-dellavv-lazagna/ Moretti Mario, Mosca Carla, Rossanda Rossana, Brigate rosse: Una storia italiana, Milano: Mondadori, 2007. Alberto Papuzzi, Il provocatore. Torino: Einaudi, 1976. Mario Sossi, Luigi Garibaldi, Gli anni spezzati – il giudice nella prigione delle BR. Ares, 2014.