Podcasts about scuola

  • 1,054PODCASTS
  • 6,080EPISODES
  • 23mAVG DURATION
  • 5WEEKLY NEW EPISODES
  • Oct 14, 2022LATEST

POPULARITY

20152016201720182019202020212022

Categories



Best podcasts about scuola

Show all podcasts related to scuola

Latest podcast episodes about scuola

SBS Italian - SBS in Italiano
Il primo giorno di scuola del nuovo Parlamento italiano

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Oct 14, 2022 15:05


L'avvio della XIX legislatura è stato marcato dall'insediamento ufficiale del Senato e la Camera scelti dagli italiani il 25 di settembre.

Educare con calma
111. 7 lezioni pericolose che insegniamo a scuola

Educare con calma

Play Episode Listen Later Oct 14, 2022 24:58


In questo episodio di Educare con Calma vi traduco il post di Gatto in cui racconta perché dopo 30 anni di insegnamento si è licenziato e vi racconto le sette lezioni pericolose di cui parla nel suo libro "Dumbing us down: the Hidden Curriculum of Compulsary Education". :: Come appoggiare il podcast: Io non faccio pubblicità e non accetto sponsor, perché le pubblicità alimentano il consumismo e mi danno fastidio (quindi non voglio sottoporre voi una cosa che dà fastidio a me). Se vi piace il mio podcast e volete aiutarmi a mantenerlo vivo, potete aiutarmi a diffonderlo lasciando una recensione sulla piattaforma dove lo ascoltate e/o acquistare uno dei miei corsi o prodotti: Educare a lungo termine – un corso online su un'educazione più consapevole (che educa noi prima dei nostri figli). Tanti genitori mi dicono gli ha cambiato la vita. Co-schooling: educare a casa – un corso online su come giocare con i figli in maniera produttiva e affiancare il percorso scolastico per mantenere vivo il loro naturale amore per il sapere. Come si fa un bebè – una guida per il genitore + libro stampabile per i bambini per avviare l'educazione sessuale in casa. Storie Arcobaleno – una guida per il genitore + libro stampabile per bambini per abbattere i tabù sulla diversità sessuale e di genere. È il tuo coccodrillo – una guida per il genitore + libro stampabile per bambini per capire i capricci e affrontarli con calma. La Tela Shop – qui trovate attività per bambini stampabili (chiamarle attività è riduttivo), libricini per prime letture in stile montessori, audiolibri di favole reali per bambini, storie illustrate per le mamme… e presto molto altro!

Unica Radio Podcast
Rifrazioni Sonore: Maurizio Corona

Unica Radio Podcast

Play Episode Listen Later Oct 14, 2022 12:10


A volte nel lavoro, a volte nella relazione, sembra che certe problematiche si ripresentino di continuo, Perché ? Maurizio Corona ci introduce alla Mappa dei Talenti, una tecnica di auto-conoscenza basata sulla psico-bio-genealogia che aiuta a risolvere i conflitti personali e scoprire i talenti reali. Cenni Biografici Maurizio Corona e' laureato in Medicina e Chirurgia con specializzazione in Odontoiatria. Fin dagli anni '80 si e' interessato all'approccio olistico al paziente, studiando diverse discipline tra cui l'agopuntura. Successivamente si e' rivolto alla psico-biologia approfondendola, e attualmente tiene sedute individuali a Cagliari, e conferenze e seminari sulla psico-bio-genealogia in diverse parti d'Italia. Pubblicazioni Nel 2016 ha iniziato la pubblicazione del primo di 22 libri, facenti parte di una saga dal titolo "l'Eredità Iniziatica”, dal nome “Due occhi color miele”. Nel marzo 2019 ha pubblicato sulla piattaforma di Erba Sacra un seminario online sulla Mappa dei Talenti e nel maggio dello stesso anno ha pubblicato insieme a Fabio Zancanella, un libro dal titolo Basi Scientifiche della Mappa dei Talenti. La Mappa dei Talenti E' una variazione originale di Maurizio Corona, sulla base della Mappa dei Bisogni ideata da Jean Claude Badard, ricercatore esperto in Bio-Psicosomatica. La Bio-Psicosomatica è una disciplina abbastanza recente, che fonda le sue radici nella psicosomatica e nella psicogenealogia che, a loro volta si rifanno agli studi di Henry Laborit e la Psicobiologia La mappa dei talenti utilizza un sistema numerologico per analizzare la psico-somatica e bio-genealogia del paziente. Attraverso questa analisi, si aiuta il paziente a identificare concretamente le sue capacita innate nel vissuto reale - non nella narrazione interiore (quello che diciamo a noi stessi di noi stessi) e come attivare o usare questi 'talenti' per risolvere i suoi problemi in vari ambiti, da quello relazionale a quello lavorativo, fino a quello spirituale. Spesso i conflitti di lunga data non risolti derivano da qualche forma di inibizione di reazioni emotive male interpretate, come per esempio gli accessi di rabbia interiorizzati. E proprio in questi conflitti, che si celano talenti inesplorati o male indirizzati che, una volta scoperti, possono illuminare un nuovo percorso di vita e migliorare la qualità della vita del paziente, della costellazione familiare da cui proviene e della comunità in cui opera. Il Progetto Horus di Maurizio Corona, offre vari corsi sia in persona che online basati anche sulla mappa dei talenti. Il Progetto Horus è in primis una Scuola di Educazione Sociale, dedita alla soluzione delle problematiche relative alle singole persone e agli ambiti sociali, come ad esempio aziende o team sportivi. La prossima conferenza di Maurizio Corona sarà in occasione della presentazione del libro: Due Occhi Color Miele, da Atlantide alle Piramidi, presso l'associazione TredicesimaLuna, Venerdì 14 Ottobre, Via Malta 45, a Cagliari.

W LA DISLESSIA - IL PODCAST
Scopri la dislessia Ep. 77 - Come funziona l'Indennità di frequenza per i DSA

W LA DISLESSIA - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Oct 14, 2022 6:28


Questa è una delle domande che ci fanno moltissimi genitori, quindi abbiamo deciso di fare chiarezza e darti delle indicazioni molto importanti.L'indennità di frequenza è una prestazione economica, erogata a domanda, finalizzata all'inserimento scolastico e sociale dei minori con disabilità fino al compimento della maggiore età.Il beneficio spetta ai cittadini minori di 18 anni con disturbi specifici dell'apprendimento, difficoltà persistenti a svolgere i compiti e le funzioni proprie dell'età, nonché ai minori ipoacusici che presentino una perdita uditiva superiore ai 60 decibel nell'orecchio migliore nelle frequenze di 500, 1.000, 2.000 hertz, che soddisfano i requisiti sanitari e amministrativi previsti dalla legge.Ai fini del riconoscimento della prestazione economica, il cittadino deve chiedere il riconoscimento dei requisiti sanitari inoltrando la domanda mediante il servizio denominato “Invalidità civile – Invio domanda di riconoscimento dei requisiti sanitari”.Le diagnosi di Disturbo Specifico di apprendimento di per sé non garantisce il riconoscimento del diritto all'indennità di frequenza.Per fare richiesta di indennità di frequenza, sarà necessario presentarsi a visita dalla commissione per l'accertamento dell'invalidità, la quale stabilisce se il bambino rientra nella condizione prevista dalla legge in base al grado di compromissione scolastica ed emotiva causato dal disturbo di apprendimento. A tal proposito è molto importante che la diagnosi riferisca una “difficoltà persistente a svolgere i compiti e le funzioni proprie della sua età” (Legge 289/90).Che significa “difficoltà persistente a svolgere i compiti e le funzioni proprie della sua età”?E' necessario riferirsi a minori di 18 anni;Il bambino possiede reali difficoltà a fare ciò che ci si aspetta in base alla sua età;Questa difficoltà non deve essere transitoria.Come si presenta la domanda di indennità di frequenza?La modalità di presentazione della domanda di indennità di frequenza si trovano sul sito Internet dell'INPS, per richiederla è necessario:Essere in possesso del certificato medico introduttivo;Presentare tale certificazione all'INPS entro 90 giorni dalla sua emissione, a cui seguirà una convocazione presso l'ASL di riferimento;Presentarsi alla convocazione della visita predisposta presso la ASL, avvalendosi di tutte le documentazioni necessarie richieste per poter procedere;Attendere l'esito della visita che solitamente viene comunicato mediante raccomandata (in caso venga ingiustamente respinta è possibile fare ricorso).L'indennità di frequenza viene erogata per l'intero anno o nove mensilità, a seconda del caso che il bambino frequenti o meno centri specialistici anche durante i mesi estivi, fino al compimento del 18° anno di età.L'indennità di frequenza viene erogata per l'intero anno o nove mensilità, a seconda del caso che il bambino frequenti o meno centri specialistici anche durante i mesi estivi, fino al compimento del 18° anno di età.Accertato il possesso dei requisiti sanitari e amministrativi previsti, la prestazione economica viene corrisposta fino a un massimo di 12 mensilità, a partire dal primo giorno del mese successivo a quello di effettivo inizio della frequenza al corso o al trattamento terapeutico-riabilitativo.L'indennità viene corrisposta per tutta la durata della frequenza (fino a un massimo di 12 mensilità).

Dire Podcast, Diamo voce alla notizia
Tg Scuola e Formazione, edizione del 14 ottobre 2022

Dire Podcast, Diamo voce alla notizia

Play Episode Listen Later Oct 14, 2022 4:28


Si parla delle proteste degli studenti; di Its-Ict Academy; del bando Officina Pasolini; degli studenti sull'Amerigo Vespucci

Crônicas da Cidade
Scuola Italiana Eugenio Montale

Crônicas da Cidade

Play Episode Listen Later Oct 14, 2022 1:45


Crônica da cidade do dia 14/10/22

W LA DISLESSIA - IL PODCAST
Scopri la dislessia Ep. 76 - È giusto bocciare i ragazzi?

W LA DISLESSIA - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Oct 13, 2022 7:14


Il tema di questa puntata è molto caldo, perché tocca delle corde emotive che vibrano molto forte: "cosa succede alla vita di mio figlio se viene bocciato?"Ha ancora senso bocciare i ragazzi? Se sì, che effetti si generano?La prima cosa da capire è che c'è bocciatura e bocciatura.1. Se un ragazzo non si impegna, non studia e non ottiene risultati, è inevitabile che arrivi una bocciatura!2. Un ragazzo si impegna tantissimo, ma lo stesso non ottiene risultati perché fatica e viene bocciato.3. Un ragazzo viene bocciato per INGIUSTIZIA!Partiamo dal primo.Non puoi pensare che tuo figlio passi un'estate a non fare nulla, quindi devono esserci delle conseguenze (ben chiare a tuo figlio prima che arrivi alla fine dell'anno).Ad esempio "vai a lavorare in malga tutta l'estate". Non è una punizione, ma una diretta conseguenza.Secondo caso.Puoi punirlo? Direi di no! Anzi va rinforzato e sostenuto proprio per l'impegno dimostrato."Sono con te sia che tu voglia rimanere in questa scuola, sia che tu voglia cambiare".Ovviamente il discorso cambia tra medie e superiori. Alle superiori ci sta che un ragazzo venga fermato e non abbia le competenze per dare quella scuola e un cambio ha senso che venga almeno valutato.Caso numero tre.Distinguiamo tra DSA e non DSA.Ahinoi se è "non DSA" fai anche fatica a dimostrare eventuali ingiustizie (a meno che non siano dal punto di vista umano e DIMOSTRABILI).Se invece è nel mondo dei DSA, può capitare (ebbene sì ancora nel 2020 può capitare) che non sia stato applicato il PDP (Piano Didattico Personalizzato) e SE HAI LE PROVE puoi valutare se fare delle azioni nei confronti della scuola. Ma non è questo il tema del video, magari ne parleremo in altri momenti.Sopra ad ogni cosa, però, serve capire che qualunque esperienza, positiva o negativa può essere un momento da cui si può imparare qualcosa davvero.

Attiviamo Energie Positive
La sostenibilità va a scuola

Attiviamo Energie Positive

Play Episode Listen Later Oct 13, 2022 34:58


Abbiamo parlato di un progetto pilota sull'economia domestica partito nello scorso anno in alcune classi dell'Istituto comprensivo Erasmo da Rotterdam di Cisliano (Milano) che ha riscosso successo tra docenti, genitori e alunni. Con Evekeia e due professoresse.

Ultim'ora
Milano, grazie a Gruppo Cap torna a rivivere ex scuola Parco La Spezia

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Oct 12, 2022 0:40


L'ex scuola del Parco La Spezia a Milano diventa una piccola "opera d'arte" per il quartiere, grazie ad un intervento finanziato dal Gruppo Cap, che da poco ha trasferito la sua sede proprio in questa zona. "Stiamo lavorando con i cittadini e con le associazioni di quartiere per raccontare dei pezzi che hanno fatto crescere quest'area", ha dichiarato il presidente del Gruppo Cap, Alessandro Russo.xh7/trl/gsl

il posto delle parole
Enrico Galiano "Scuola di felicità per eterni ripetenti"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Oct 12, 2022 11:43


Enrico Galiano"Scuola di felicità per eterni ripetenti"Garzanti Editorehttps://www.garzanti.it/Arriva un momento in cui si è convinti che non ci sia più bisogno di imparare. Ma basta un attimo per capire che le nostre sicurezze, spesso, sono solo un modo per far tacere la paura. Perché vivere intensamente è questo che fa: paura. E sono proprio i giovani a metterci davanti agli occhi una simile verità. Sono loro a rendere chiaro e lampante ciò che nella vita si è sempre saputo, ma non si sapeva di sapere. O ci si rifiutava di sapere. Capitolo dopo capitolo, Enrico Galiano ci porta a scuola di felicità. Una scuola in cui le lezioni sono piccole e grandi allo stesso tempo – sull'amore, il coraggio, la libertà – e impartite non da chi siede dietro la cattedra, ma dai ragazzi stessi. Scopriremo così che hanno ragione loro, quando ridono fino alle lacrime mentre gli adulti li osservano seri. Hanno ragione, quando amano fino a stare male mentre gli adulti li guardano con un sorriso accondiscendente. Hanno ragione, quando cadono, quando non capiscono, quando tartassano di domande finché ottengono una risposta chiara. Quando si arrabbiano perché non si sentono ascoltati. Grazie ai ragazzi, ci si rende conto che, per quanta strada si sia fatta, per quanta esperienza si sia accumulata, si è sempre eterni ripetenti. Eterni ripetenti alla scuola della felicità. Dopo aver dominato per mesi le classifiche con L'arte di sbagliare alla grande, Enrico Galiano torna con un saggio che è come una giornata di sole dopo mesi di pioggia. Ci fa entrare nella sua classe ad ascoltare le voci e le storie di ragazze e ragazzi, e ci trasmette un'inaspettata leggerezza: leggendo queste pagine, nasce, spontanea, una voglia improvvisa di cominciare a vivere davvero.Enrico Galiano è nato a Pordenone nel 1977. Insegnante in una scuola di periferia, ha creato la webserie Cose da prof, che ha superato i venti milioni di visualizzazioni su Facebook. Ha dato il via al movimento dei #poeteppisti, flashmob di studenti che imbrattano le città di poesie. Nel 2015 è stato inserito nella lista dei 100 migliori insegnanti d'Italia dal sito Masterprof.it. Il segreto di un buon insegnante per lui è: «Non ti ascoltano, se tu per primo non li ascolti». Ogni tanto prende la sua bicicletta e se ne va in giro per il mondo con uno zaino, una penna e tanta voglia di stupore.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Cult
Cult di mercoledì 12/10/2022

Cult

Play Episode Listen Later Oct 12, 2022 55:11


Oggi a Cult: al Teatro Carcano di Milano arriva "Sogno di una notte di mezza estate" con la regia di Andrea Chiodi, un libro "La scuola del sole" celebra i cento anni della Scuola del Parco Trotter, Vernante Pallotti debutaa nel mondo del fantasy con "Banshee" (ed. Piemme), a Scampia l'Università degli Studi di Napoli apre una nuova sede. Cult è condotto da Ira Rubini e realizzato dalla redazione culturale di Radio Popolare. Cult è cinema, arti visive, musica, teatro, letteratura, filosofia, sociologia, comunicazione, danza, fumetti e graphic-novels… e molto altro! Cult è in onda dal lunedì al venerdì dalle 11.30 alle 12.30. La sigla di Cult è “Two Dots” di Lusine. CHIAMA IN DIRETTA: 02.33.001.001

W LA DISLESSIA - IL PODCAST
Scopri la dislessia Ep. 75 - I vuoti di memoria

W LA DISLESSIA - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Oct 12, 2022 6:14


Se tuo figlio si dimentica le cose, non crea automatismi, questo è il podcast che fa per te.Ad esempio perché in matematica un giorno ricorda le cose ed il giorno dopo no?Oppure perché un esercizio di italiano funziona e quello dopo, anche se molto simile, non va?Una delle caratteristiche dei DSA è quella di “subire” dei sovraccarichi di informazioni, che li portano ad andare più o meno in tilt ed a perdere di vista l'obiettivo per cui stavano lavorando.Magari dura una frazione di secondo, ma può essere determinante per la riuscita di un esercizio.Ma cosa fare?La prima cosa è non allarmarsi, non è una fase perenne, ma un momento transitorio.Se non carichiamo di tensione ed ansia il ragazzo, le cose sono destinate a migliorare con l'esperienza.Non è necessario quindi continuare a martellarlo di esercizi costantemente perché altrimenti “non automatizza”, anzi, spesso, proprio quel continuare ad insistere aumenta il sovraccarico ed anche l'idea di non riuscire.Servono pazienza, calma e molta dedizione.

W LA DISLESSIA - IL PODCAST
Scopri la dislessia Ep. 74 - Come gestire la noia nei bambini

W LA DISLESSIA - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Oct 11, 2022 7:14


Tuo figlio si distrae, disturba i compagni e continua a prendere note?E la risposta che ti dà è che si annoia?La noia è uno degli aspetti più importanti ed, ahimè, più sottovalutati nell'ambito delle difficoltà di apprendimento.E' difficile capire come mai non si insegna ai bambini che la noia è una compagna di vita, un "amico" con il quale si può convivere e gestire.La prima cosa da fare è distinguere la noia dallo scegliere di annoiarsi.Spesso a scuola scatta quando in modo automatico, quando magari la lezione è complicata o lenta.Imparare a stare da soli con se stessi è invece qualcosa che potrebbe essere utile per la nostra crescita, ma ora sembra un lusso quasi impensabile da raggiungere.Ed ecco che si passano le giornate a dire ai figli "perché non fai questo", "perché non vai a giocare con Paolo", eccetera.E' importante imparare a stare con noi stessi e devi aiutare tuo figlio a farlo quando serve.Più delicata è la noia inconsapevole ed è tipica di molti ragazzi con DSA, che molto spesso hanno un'intelligenza superiore alla media.Questi ragazzi si perdono facilmente se la lezione (o la parlata dei genitori) è lenta, quindi occhio a parlare ai 2 all'ora perché si perderà inesorabilmente.Altra fatica enorme per questi ragazzi è stare fermi e focalizzare l'attenzione senza muoversi.Prima che inizino a fare aereoplanini ed a lanciare cose, lasciateli che scarabocchino o disegnino mentre si parla.Altro strumento per aiutare un ragazzo incline alla noia è fargli fare ragionamenti, collegamenti e vedere cose nuove.Il campanello d'allarme? Lo sbadiglio, ovvero la ricerca di ossigeno.

Prisma
Prisma di martedì 11/10/2022

Prisma

Play Episode Listen Later Oct 11, 2022 68:40


LA GUERRA IN UCRAINA AGGIORNAMENTI E ANALISI. Con Orietta Moscatelli di Limes e Gioele Scavuzzo Ong Soleterre da Kyev - LA STRADA STRETTA DEL NUOVO GOVERNO TRA POLITICA ECONOMICA E CRISI DELLE BOLLETTE. Con Andrea Roventini docente di economista della Scuola superiore Sant'anna di Pisa. - IL NUOVO GOVERNO E LA SCUOLA. Con Ivana Barbacci segretaria Cisl scuola. - IL PARROCO SOSPESO PER LE SUE POSIZIONI SU COPPIE GAY, ABORTO, FINE VITA. Intervista al parroco di Bonassola Don Giulio Mignani Prisma è condotto da Lorenza Ghidini. In redazione Massimo Alberti

Ciao Belli
Il viaggiatore del tempo e i meridionali nella scuola anni '60

Ciao Belli

Play Episode Listen Later Oct 11, 2022 5:59


Comunicazione Italiana
Forum Transizione Digitale 2022 | Phygital Talk | Trasformazione Digitale, sta davvero cambiando il ruolo della consulenza? | Amarena

Comunicazione Italiana

Play Episode Listen Later Oct 11, 2022 64:36


FORUM TRANSIZIONE DIGITALE 2022 | #forumTransizioneDigitale22 |Phygital Talk | in collaborazione con Amarena Company || Transizione Digitale & B2B | "Trasformazione digitale, sta davvero cambiando il ruolo della consulenza?"Conduce: Giuseppe Ricciuti, Amministratore Complementi di Business / Direttore Amarena Company.Intervengono:Luca Carnevale Carlino, Chief Financial Officer Sopra Steria.Antonio Grillo, Design Director Tangity / Professore di Inclusive Design alla Scuola del Design Politecnico di Milano.Francesco Mastrandrea, Chief Information Officer Groupama Assicurazioni.Paolo Pellegrini, Partner Metyis.Roberto Rossi, Head of Ausy Italy (Randstad Group).Armen Yeranyan, Chief Technology Officer ECTM Ingegneria.In questo Phygital Talk, attraverso le esperienze di alcuni protagonisti del mondo della consulenza, verrà presa in considerazione l'ipotesi che la consulenza stia cambiando in risposta alla cosiddetta "Digital Transformation". Quali nuove componenti organizzative e operative vanno tenute in conto? Come rendere giustizia alla complessità continua (Cross-Connection) che il digitale introduce? Saranno forse necessarie nuove metriche in grado di misurare e definire i nuovi processi?Per collaborare come Speaker e Partner agli eventi di Comunicazione Italiana: marketing@comunicazioneitaliana.it

Flavio Cannistrà - Terapie Brevi
Quando non sai più cosa fare (con i tuoi pazienti)

Flavio Cannistrà - Terapie Brevi

Play Episode Listen Later Oct 11, 2022 4:09


"Flavio Cannistrà - Terapie Brevi" è il primo canale per psicologi dedicato alle Terapie Brevi.~Segui i miei video!~Ogni settimana un argomento di psicoterapia breve pensato per aiutarti nella pratica professionale.~CONTINUA LA TUA FORMAZIONE NELLE TERAPIE BREVI:~SITOwww.FlavioCannistra.itTutti i video, le loro trascrizioni in formato testuale, il podcast e altri contenuti per psicologi!~GRUPPO FACEBOOK "Terapie Brevi"https://www.facebook.com/groups/terap...Post giornalieri per gli psicologi che vogliono formarsi in questo campo!~PODCASTCerca i miei audio su Spotify, iTunes o altre app: "Flavio Cannistrà - Terapie Brevi".~ISTITUTO ICNOSwww.istitutoicnos.itIl sito della mia Scuola di Specializzazione in Psicoterapie Brevi Sistemico-Strategiche.~TERAPIA A SEDUTA SINGOLAwww.TerapiaSedutaSingola.itIl portale italiano dedicato alla Terapia a Seduta Singola, a cura dell'Italian Center for Single Session Therapy.~TERAPIA BREVE CENTRATA SULLA SOLUZIONEwww.TerapiaCentrataSullaSoluzione.itIl primo sito italiano interamente dedicato alla Terapia Breve Centrata sulla Soluzione.~#psicologo #attacchidipanico #fobie #ansia #panico #terapiastrategica #terapiabrevecentratasullasoluzione #psicoterapia #psicologia #psicoterapiabreve #terapiebrevi #flaviocannistra

Ultim'ora
Scuola, Salvini "Una vergogna la carenza di insegnanti di sostegno"

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Oct 11, 2022 1:36


"Tra le priorità del prossimo governo ci deve essere l'inserimento di insegnanti specializzati sulle diverse disabilità che possano entrare in classe fin dal primo giorno". Così in un video sui social il segretario della Lega Matteo Salvini.sat/gsl

W LA DISLESSIA - IL PODCAST
Scopri la dislessia Ep. 73 - Che scuola scegliere dopo le medie

W LA DISLESSIA - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Oct 10, 2022 7:41


"Ma quale sarà la scuola giusta per mio figlio alle superiori?"Questa domanda è molto importante, ma per evitare di andare inutilmente in ansia serve che tu, ma anche tuo figlio, prendiate dei semplici accorgimenti.Ci sono alcuni passaggi importanti da comprendere per evitare di fare pasticci.Partiamo da un concetto semplice: il voto delle medie non indica assolutamente nulla per la scelta. Non è detto che un 6 in uscita pregiudichi un liceo e non è scontato che un 10 renda le superiori una passeggiata.Ricorda che il voto dell'esame di terza media è frutto, come è ovvio che sia, di valutazioni soggettive degli insegnanti, che per quanto siano stati bravi possono aver fatto valutazioni non rappresentative della realtà.Come detto anche in altri video, il voto non rappresenta le capacità di un ragazzo.I parametri più efficaci per comprendere quale sia la scuola migliore per tuo figlio sono 2:1. Che cosa sa fare;2. Che cosa gli piace fare.E' chiaro che se ci sono delle evidenti difficoltà con le materie scientifiche, forse è meglio evitare scuole in cui queste materie sono fondamentali.E' altrettanto chiaro che la motivazione può aiutare un ragazzo, dislessico o meno, a riuscire anche facendo fatica.Quei due parametri sono fondamentali!Ma non basta!Ricorda che gli anni delle superiori possono portare qualche inciampo, debiti o bocciature, ma dipende da come vengono vissuti questi inciampi per farli diventare uno spunto di crescita.

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane
4013 - Laboratori, dibattiti e progetti 4.0 per la seconda edizione di In cibum Extra, evento formativo per i professionisti Horeca

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane

Play Episode Listen Later Oct 10, 2022 6:40


Con la seconda edizione di In Cibum Extra in programma martedì 11 ottobre 2022 dalle ore 9 negli spazi di In Cibum, la Scuola di Alta Formazione Gastronomica che ha sede a Pontecagnano, si ritroveranno chef, pizzaioli, pasticcieri, stakeholders e imprenditori del settore. Il tema scelto è “il gioco serio del food”, inteso come il bisogno, per la ristorazione, di rimarcare l'importanza del rispetto delle regole ma al tempo stesso ristabilire il giusto equilibrio con l'approccio ludico, necessario a volte per far tacere il pensiero giudicante, cedere il passo alla sperimentazione e allo stupore per il quotidiano.Tra le novità c'è la partecipazione di In Cibum Lab, l'incubatore certificato MISE per le startup food related. In Cibum Lab porterà la sua expertise ad In Cibum Extra con 3 workshop formativi rivolti ai ristoratori e imprenditori dell'Horeca.

W LA DISLESSIA - IL PODCAST
Scopri la dislessia Ep. 72 - PEI - Piano Educativo Individualizzato e gli esami

W LA DISLESSIA - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Oct 9, 2022 5:42


Se tuo figlio ha un Piano Educativo Individualizzato, il periodo degli esami è un momento in cui lo stress può salire molto.Il primo esame in cui il PEI viene coinvolto è quello delle medie e in questo caso la situazione è meno complessa rispetto alle superiori.L'unica cosa è che servono delle accortezze per fare in modo che ci sia una costante collaborazione tra genitori, insegnanti ed insegnanti di sostegno.Non bisogna dare per scontato nulla e serve che ci siano equilibrio e collaborazione.Alle superiori si aggiunge spesso un altro tipo di problema: il corpo docente molte volte spinge perché si passi al "programma differenziato", ovvero ad abbassare ulteriormente il livello di fatica dei ragazzi.Cosa comporta però questo? Che non ci sarà un diploma, ma una semplice qualifica. In soldoni avrete buttato anni di lavoro.Quindi state molto attenti a quello che succede quando vi parlano di esonero da determinate materie perché potrebbero esserci delle conseguenze non piacevoli per i ragazzi.

W LA DISLESSIA - IL PODCAST
Scopri la dislessia Ep. 71 - Dislessia e università

W LA DISLESSIA - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Oct 8, 2022 5:54


Arriva lo spauracchio dell'università, ma come può mio figlio sostenerla senza impazzire?Lo so, pensavi che le scuole superiori fossero la parte finale della fatica nello studio di tuo figlio, ma arriva l'università e spesso non si sa cosa fare.Ci sono subito un paio di problemi da tenere in considerazione:Il mondo dell'università è molto lontano dal comprendere a fondo come funzioni il mondo della dislessia.Primo ostacolo: il test d'ingresso in cui vengono considerati tutti gli errori che magari a scuola venivano valutati solo alla luce del PDP.Quindi, mi raccomando, portate la diagnosi all'università e fatela protocollare, come a scuola.L'esame di ammissione rimane comunque spesso un ostacolo importante, quindi mi raccomando portate la diagnosi senza problemi.E' chiaro che se vuoi portare la diagnosi, devi fare un bel respiro ed andare all'ufficio disabilità! Lo so, la dislessia non è una malattia, ma molto spesso l'università inserisce i DSA nello stesso ufficio di chi ha delle disabilità.All'università in più, cambiano le cose, è fondamentale che siano i ragazzi a fare tutte le attività che a scuola venivano fatte dai genitori.Ragazzi datevi da fare, muovete voi i passi per ricevere gli strumenti compensativi e dispensativi.L'università è l'ingresso reale nel mondo dei grandi, inizia anche dall'assumerti le tue responsabilità di quello che capiterà.

RADIOIMMAGINARIA
#CasaGialla Infamati in classe

RADIOIMMAGINARIA

Play Episode Listen Later Oct 7, 2022 23:26


Radioimmaginaria Casa GiallaPodcastCiao a tutti ragazzi, qui è Radioimmaginaria che vi parla! Quest'oggi tratteremo argomenti riguardanti l'ambito scuola: tipo le infamate che fanno i professori durante le lezioni! Vi daremo consigli su come comunicare in classe. Ascoltateci!radioimmaginaria.it

Ultim'ora
Leo "La Regione Puglia investe sulla scuola per costruire il futuro"

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Oct 7, 2022 2:56


"La Regione Puglia, e il mio assessorato in particolare, si è mossa non per fornire una formula vincente, ma per sostenere l'autonomia scolastica, soprattutto quella legata all'insegnamento, oltre che per cercare quella formula adatta per ciascuno. I 500 mila alunni che compongono la scuola di Puglia non sono una sommatoria, ma sono per noi la considerazione di 500mila espressioni di bisogni, di necessità e anche di sogni”. Lo ha detto l'assessore regionale alla Scuola, Università e Formazione Professionale Sebastiano Leo.xa2/pc/gtr

Dire Podcast, Diamo voce alla notizia
Tg Scuola e Formazione, edizione del 7 ottobre settembre 2022

Dire Podcast, Diamo voce alla notizia

Play Episode Listen Later Oct 7, 2022 5:15


il posto delle parole
Gaja Cenciarelli "Domani interrogo"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Oct 7, 2022 18:47


Gaja Cenciarelli"Domani interrogo"Marsilio Editorihttps://www.marsilioeditori.it/La periferia romana dove sorge la scuola che è al centro di questo romanzo è la Rebibbia raccontata da Zerocalcare. Nel liceo si parla romano, e le aule sono abitate da strani esseri viventi: alcuni disegnati sui muri, alcuni umani ma dalle cui bocche escono suoni incomprensibili alla professoressa, che non ha mai pensato di avere la vocazione all'insegnamento e invece ce l'ha, solo che non è una vocazione, è un mestiere. La professoressa, infatti, non ama la vocazione, ama l'inglese. La professoressa è un'intellettuale. La professoressa ha studiato in Italia e all'estero. La professoressa cammina, cammina, cammina perché Roma è grande e perché camminando pensa. Gli studenti e le studentesse, invece, non camminano, vanno in motorino o in macchina, e non studiano. Gli studenti e le studentesse – e tutti lo siamo stati – sanno valutare, pesare le persone che siedono dietro la cattedra e, nonostante non abbiano voglia di aprire i libri, sentono, piano piano, il desiderio di capire la professoressa, e di esserne capiti. Danilo Dolci ha scritto che si cresce solo se sognati, e l'autrice di questo romanzo chiosa che si può crescere anche se sei l'incubo di qualcuno. Tra i professori di Frank McCourt e Domenico Starnone, passando per gli studenti in piedi sul banco nell'Attimo fuggente, sta la professoressa di Gaja Cenciarelli, convinta sì che la cultura sia qualcosa di quotidiano, convinta sì che certe parole dialettali o certe squadre di calcio, certe sigarette fumate insieme agli studenti prima che la lezione cominci facciano parte del lavoro di chi insegna e di quello di chi impara, ma disillusa che l'istruzione possa – come si sente dire spesso – salvare il mondo. Ciò nonostante, in questo romanzo di Shakespeare e spaccio, la professoressa il mondo lo salva. Perché il mondo è le persone che incontriamo. Specialmente a scuola.Premio Lattes Grinzane 2022https://fondazionebottarilattes.it/premio-lattes-grinzane/"Sotto la falce" di Jesmyn Ward, NNEditore, traduzione di Gaja Cenciarellihttps://www.nneditore.it/Jesmyn Ward vive in Mississippi, do­ve insegna scrittura creativa alla Tulane University, ed è oggi considerata una delle maggiori scrittrici americane con­temporanee. Con Salvare le ossa (NNE 2018) e Canta, spirito, canta (NNE 2019) ha vinto due volte il National Book Award, prima donna dopo scrittori co­me William Faulkner, John Cheever, Philip Roth. NNE ha pubblicato anche La linea del sangue, che completa la Trilogia di Bois Sauvage, Naviga le tue stelle, poeticamente illustrato da Gina Triplett, e il memoir Sotto la falce.Dal 2000 al 2004, tra DeLisle e altre cittadine del delta del Mississippi, Jesmyn Ward ha visto morire cinque persone care, cinque amici tra cui suo fratello Joshua: morti per over­dose, per incidenti connessi all'alcol, per omicidio o suicidio. Nel tentativo di combattere il dolore e dare un sen­so all'accaduto, Jesmyn Ward decide di raccontare la loro storia, segnata dall'amore profondo della comunità ma avvelenata dal razzismo endemi­co e soffocante di quelle terre, dalla mancanza di un'istruzione adeguata e dalla disoccupazione, dalla povertà che alimenta una sfortuna implacabile. Le vite dei cinque amici si legano a quella dell'autrice, che torna indietro nel tem­po in cerca delle origini della famiglia e della gente di DeLisle. La verità che porta alla luce è feroce: in Mississippi il destino degli uomini è determinato dall'identità, dal colore della pelle, dal­la classe sociale, senza possibilità di riscatto.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

W LA DISLESSIA - IL PODCAST
Scopri la dislessia Ep. 70 - Discalculia nei ragazzi, cosa fare

W LA DISLESSIA - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Oct 7, 2022 4:41


"Mio figlio fa tanta fatica con la matematica e non so più dove sbattere la testa!"Se questa frase risuona nella tua testa questo video è fatto per te.Le difficoltà possono emergere in due momenti precisi:1. La verifica;2. Gli esercizi (soprattutto quelli complicati).Il denominatore comune di questi due momenti è lo stress.Ansia e stress sono i nemici che peggiorano di tanto le difficoltà che tuo figlio ha in ogni caso.La matematica non è solo essere bravi a fare i conti, ma anche mantenere un livello di attenzione elevato per riuscire a fare l'esercizio.La prima cosa che devi evitare è continuare a far ripetere lo stesso esercizio nella speranza che riesca a comprendere il meccanismo.Questo perché, se il ragazzo ha perso l'attenzione o gli è salita ansia/tensione, quell'esercizio non solo è inutile, ma è anche dannoso.Altro errore da evitare è spiegare la matematica esattamente come l'hai imparata tu e questo purtroppo capita spesso, sia a casa che a scuola.Un ragazzo in difficoltà ha bisogno di vedere le cose da una prospettiva diversa, non con decine di insistenze.Altro errore è pensare che la matematica sia solo numeri e calcoli.Sbagliato!La matematica ha molto a che fare con la comprensione, se il livello di comprensione è basso come puoi infatti riuscire a fare l'esercizio?Quindi devi mettere la tua attenzione sia nella parte di esercizio pratico, sia nella parte di comprensione (quindi le parole complesse che si usano spesso in matematica).Tutto questo viene esagerato nelle verifiche. Infatti molti ragazzi già vanno in stress quando vedono verifiche lunghissime, quindi anche questo è un aspetto da tenere in considerazione.Come sempre è necessaria pazienza.

Prima Pagina
Cosa accadrà al Pnr; così il governo Meloni; sembrano spinaci, ma è veleno: 7 ottobre di Italo Carmignani

Prima Pagina

Play Episode Listen Later Oct 6, 2022 15:52


#Meloni e il suo #governo @marioajello; #Pnrr, qual è il suo futuro @lucacifoni; #Putin ancora sconfitto @marcoventura; sembrano spinaci, ma era veleno, uomo in fin di vita @mauroevangeliosti; il #tatuaggio entra anche nelle famiglie americane morigerate @annaguaita

Uno, nessuno, 100Milan
Il pestaggio a Bari di un docente all'interno della scuola

Uno, nessuno, 100Milan

Play Episode Listen Later Oct 6, 2022


Ha connotati ancora poco chiari l'aggressione di un professore all'interno dell'istituto superiore "Ettore Majorana" di Bari a seguito di una nota di demerito nei confronti di una studentessa. Cerchiamo di fare un po' di luce sulla vicenda insieme alla dirigente scolastica della scuola. Diamo prima la parola però al pianista iraniano Ramin Bahrami per commentare la notizia di un'altra ragazza morta a Teheran per mano della polizia perché non voleva indossare il velo e aveva partecipato alle proteste di piazza.

OK!Mugello podcast
Giada Gianfriddo: insegnante e vocal coach si presenta

OK!Mugello podcast

Play Episode Listen Later Oct 6, 2022 3:11


La nuova Insegnante di Canto e Vocal Coach della Scuola di Musica Lizard di Scarperia è Giada Gianfriddo. I Corsi di Canto dell'insegnante sono aperti a tutti, dai bambini, dove introdurrà la musica giocando, ai ragazzi emergenti o adulti con qualsiasi livello di preparazione e genere di appartenenza (pop, funk, blues, rap, lirico, jazz ecc.).

W LA DISLESSIA - IL PODCAST
Scopri la dislessia Ep. 69 - Le Difficoltà nelle interrogazioni a scuola

W LA DISLESSIA - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Oct 6, 2022 8:46


Le interrogazioni e le verifiche (compiti in classe) sono sempre un momento di grande tensione per i ragazzi, in particolare per i ragazzi che hanno un Disturbo Specifico dell'Apprendimento.Per questo motivo servono delle attenzioni particolari e serve che sia genitori che insegnanti siano preparati nell'affrontare questa situazione.Non bisogna scadere nel "poverino devo aiutarlo", ma neppure mettere in difficoltà a tutti i costi.Serve, da parte dell'adulto, equilibrio ed una preparazione emotiva che metta il ragazzo nella condizione di esprimere quello che sa.Il primo accorgimento, paradossalmente, è rendersi conto che la frase "parti con un argomento a piacere", soprattutto per un dislessico potrebbe dare vita a molte difficoltà.Il rischio è che il ragazzo inizi a vagabondare nella ricerca di informazioni nel suo cervello e si blocchi.Parti con una domanda magari semplice, ma chiara.Altro aspetto importante, come detto da Valentina in un video precedente, è tenere conto dell'aspetto emotivo del ragazzo.Molto spesso è utile partire, se c'è un blocco totale, con un'interrogazione al posto, oppure fuori in un piccolo gruppetto, e poi, gradualmente, ritornare a farlo in classe.Ricorda che sono accorgimenti, non indicazioni tassative, ma possono aiutare tantissimo il ragazzo.

Pillole di Italiano
Oggigiorno - Insegnanti

Pillole di Italiano

Play Episode Listen Later Oct 5, 2022 6:07


Celebrating all teachers in Italy and around the globe on World Teachers' Day. - Credits : “Your Intro” by Audionautix (http://audionautix.com/) courtesy of Creative Commons (https://creativecommons.org/licenses/by/4.0/) - "Il pappagallo" by Sergio Endrigo/de Moraes/Bacalov/Bardotti (1968)

RADIOIMMAGINARIA
#Castelguelfo Educazione di figuracce

RADIOIMMAGINARIA

Play Episode Listen Later Oct 5, 2022 19:07


Radioimmaginaria Castel GuelfoPodcastBella rega! Siamo Radioimmaginaria Castel Guelfo e oggi parleremo di figure di m… e parleremo anche di che sport vorremmo a scuola. Se volete saperne di più ascoltateci!radioimmaginaria.it

Prima Pagina
Meloni agli alleati: fate presto; arrestata in Iran chiede aiuto; studenti più pigri, ecco perché: 4 ottobre di Italo Carmignani

Prima Pagina

Play Episode Listen Later Oct 4, 2022 3:47


#prezzo del #gas, Europa all'attacco @gabrielerosana; #Meloni sprona gli alleati sul governo: fate presto @francescomalfetano; #Alessia arrestata in #Iran chiede aiuto @cristianamangani; #ragazzi più pigri, ecco perché @lorenaloiacono; sedili di #cinema e #teatro, più larghi in #America @annaguaita; come cambiano le direzioni #rai @marioajello

il posto delle parole
Maria Giulia Brizio "Mini Portici di Carta"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Oct 4, 2022 12:43


Maria Giulia Brizio“Mini Portici di carta”“A Torino la cultura è una passeggiata”15ª edizione sabato 8 e domenica 9 ottobre 2022, Torinohttps://www.salonelibro.it/Libri, letture, incontri, dialoghi, laboratori, passeggiate,degustazioni, azioni pittorichecon autrici e autori italiani e internazionaliDedica a Fruttero & LucentiniMini Portici + Portici a Scuola per bambine e bambiniEditori ospiti: e/o e CamelozampaDue km di libri con editori e librerie lungo i porticiDue chilometri di libreria lungo i portici del centro e 140 appuntamenti legati al libro. Portici di Carta, la manifestazione letteraria che trasforma Torino in una delle librerie all'aperto più lunghe del mondo e in una straordinaria festa della comunità del libro, torna sabato 8 e domenica 9 ottobre 2022 con la sua quindicesima edizione.Il centro di Torino e i suoi eleganti portici, patrimonio architettonico del capoluogo piemontese, accoglieranno lettrici e lettori di ogni età con la presenza di librerie torinesi e editori piemontesi e con la proposta di un programma culturale caratterizzato da incontri, dialoghi, celebrazioni editoriali, dediche autoriali, passeggiate e degustazioni letterarie, letture, laboratori per bambine e bambini, azioni pittoriche in piazza, letture ad alta voce, accogliendo scrittori e scrittrici da tutta Italia, bibliotecarie, bibliotecari, insegnanti e volontari.Piazza San Carlo sarà il centro pulsante del programma Mini Portici, dedicato a bambine e bambini, ragazze e ragazzi, realizzato in collaborazione con le Biblioteche civiche torinesi. Editore ospite è Camelozampa che animerà la piazza con incontri, attività letture e laboratori in compagnia di autrici e autori, illustratrici e illustratori, come Nicoletta Bertelle, Rossana Bossù, Mara Dompè, Serenella Quarello, Giulia Torelli, Pino Pace.Letture ad alta voce, anche a tu per tu, saranno proposte, sempre dalle Biblioteche civiche torinesi, prendendo ispirazione dai libri pubblicati da Camelozampa, dai libri per bambini sul tema del giallo, in sintonia con la dedica di quest'anno a Fruttero & Lucentini, e nell'ambito di Nati per Leggere, anche con i volumi del Premio Nati per Leggere.Torna l'appuntamento apprezzato da adulti e piccoli: Piazza San Carlo si vestirà di allegria e colore con le grandi azioni di pittura collettiva curate dal Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, dedicate al genere letterario del Giallo e al libro Chroma di Derek Jarman.Non poteva mancare l'omaggio a Mario Lodi nell'anno del centenario della sua nascita: all'Oratorio San Filippo Neri va in scena lo spettacolo per bambine e bambini Cipì e Bandiera di Vania Pucci e Giorgio Scaramuzzino, che propone le due favole del grande scrittore e educatore.Dalla Germania è attesa l'autrice tedesca Rieke Patwardhan, che, grazie alla collaborazione con Matota Festival, incontrerà in un doppio appuntamento bambine e bambini, sia alla Cartiera sia a scuola nell'ambito della nuova sezione Portici a Scuola. Novità del 2022, è infatti Portici a Scuola che venerdì 7 e lunedì 10 ottobre vedrà diverse autrici e autori entrare nelle classi: Pierdomenico Baccalario, trai più noti scrittori per ragazzi, Alessandro Perissinotto, Pino Pace, l'autrice e performer Teresa Porcella, il giornalista Andrea Vico, Luca Trapanese e Francesca Vecchioni. Sette incontri con autori e autrici in sette istituti di Torino, dalle scuole dell'infanzia alle secondarie di primo grado, per un totale di 28 classi coinvolteIL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

il posto delle parole
Rocco Pinto "Portici di Carta"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Oct 3, 2022 11:43


Rocco Pinto"Portici di carta"“A Torino la cultura è una passeggiata”15ª edizione sabato 8 e domenica 9 ottobre 2022, Torino https://www.salonelibro.it/Libri, letture, incontri, dialoghi, laboratori, passeggiate,degustazioni, azioni pittorichecon autrici e autori italiani e internazionali Dedica a Fruttero & LucentiniMini Portici + Portici a Scuola per bambine e bambiniEditori ospiti: e/o e CamelozampaDue km di libri con editori e librerie lungo i portici Due chilometri di libreria lungo i portici del centro e 140 appuntamenti legati al libro: Portici di Carta, la manifestazione letteraria che trasforma Torino in una delle librerie all'aperto più lunghe del mondo e in una straordinaria festa della comunità del libro, torna sabato 8 e domenica 9 ottobre 2022 con la sua quindicesima edizione.Il centro di Torino e i suoi eleganti portici, patrimonio architettonico del capoluogo piemontese, accoglieranno lettrici e lettori di ogni età con la presenza di librerie torinesi e editori piemontesi e con la proposta di un programma culturale caratterizzato da incontri, dialoghi, celebrazioni editoriali, dediche autoriali, passeggiate e degustazioni letterarie, letture, laboratori per bambine e bambini, azioni pittoriche in piazza, letture ad alta voce, accogliendo scrittori e scrittrici da tutta Italia, bibliotecarie, bibliotecari, insegnanti e volontari.Dopo alcuni anni di assenza, a Portici di Carta riapprodano autrici e autori internazionali, come nell'originario spirito della manifestazione, ritornano gli editori ospiti, che per questa quindicesima edizione saranno Edizioni e/o e Camelozampa, e viene riproposta la dedica a personalità emblematiche della narrativa italiana: il doveroso ricordo, tra incontri e passeggiate letterarie, andrà a Fruttero & Lucentini, a cinquant'anni dalla pubblicazione de La donna della domenica, a dieci anni dalla morte di Fruttero e a vent'anni dalla scomparsa di Lucentini. Un omaggio anche a Piero Angela, torinese e amico da sempre del Salone Internazionale del Libro di Torino.Novità 2022: la nuova iniziativa Portici a Scuola, gli incontri nelle scuole di Torino – realizzati in collaborazione con Piemonte Rete Libri, Camelozampa, Giunti, Editoriale Scienza e Piemme –, e le degustazioni letterarie Il giro del mondo in 40 libri per confrontarsi sui temi della multiculturalità.Per il secondo anno consecutivo il programma di Portici di Carta si amplia grazie alla nuova anima “off” dell'iniziativa, con Portici Off: gli appuntamenti nei giorni precedenti, a partire da lunedì 3 ottobre, nelle librerie e negli spazi delle Circoscrizioni torinesi, per coinvolgere anche la periferia nella grande festa open air del libro. E si espande anche nel centro città, coinvolgendo non solo, come consuetudine, i portici di Via Roma, Piazza San Carlo, Piazza C.L.N. e Piazza Carlo Felice con il suo Gazebo Sambuy e il Giardino Forbito, ma anche le Gallerie d'Italia-Torino – nuovo museo di Intesa Sanpaolo dedicato alla fotografia e alle arti visive –,il Museo nazionale del Risorgimento e, grazie alla collaborazione con il Centro Interculturale della Città di Torino, alcuni Caffè storici e pasticcerie (Stratta, Caffè Torino, Costadoro, Mokita, Turin-Vermouth).La maggioranza degli appuntamenti sono a ingresso gratuito. Portici di Carta si conferma la manifestazione di promozione del libro e della lettura capace di coinvolgere tutti i soggetti della filiera del libro, dagli editori ai librai, dalle biblioteche alle scuole.Tra le iniziative dell'editore ospite e/o per raccontarsi al pubblico: l'incontro Da Christa Wolf a Elena Ferrante con i fondatori della casa editrice, Sandro Ferri e Sandra Ozzola, e Bruno Ventavoli e la mostra fotografica in piazza San Carlo "Una giornata in casa editrice" con gli scatti in bianco e nero di Dario Nicoletti, che immortalano alcuni momenti del lavoro editoriale, e le didascalie dello scrittore Sasha Naspini. Piazza San Carlo sarà il centro pulsante del programma Mini Portici, dedicato a bambine e bambini, ragazze e ragazzi, realizzato in collaborazione con le Biblioteche civiche torinesi. Editore ospite è Camelozampa che animerà la piazza con incontri, attività letture e laboratori in compagnia di autrici e autori, illustratrici e illustratori, come Nicoletta Bertelle, Rossana Bossù, Mara Dompè, Serenella Quarello, Giulia Torelli, Pino Pace.Letture ad alta voce, anche a tu per tu, saranno proposte, sempre dalle Biblioteche civiche torinesi, prendendo ispirazione dai libri pubblicati da Camelozampa, dai libri per bambini sul tema del giallo, in sintonia con la dedica di quest'anno a Fruttero & Lucentini, e nell'ambito di Nati per Leggere, anche con i volumi del Premio Nati per Leggere.Torna l'appuntamento apprezzato da adulti e piccoli: Piazza San Carlo si vestirà di allegria e colore con le grandi azioni di pittura collettiva curate dal Dipartimento Educazione Castello di Rivoli Museo d'Arte Contemporanea, dedicate al genere letterario del Giallo e al libro Chroma di Derek Jarman.Non poteva mancare l'omaggio a Mario Lodi nell'anno del centenario della sua nascita: all'Oratorio San Filippo Neri va in scena lo spettacolo per bambine e bambini Cipì e Bandiera di Vania Pucci e Giorgio Scaramuzzino, che propone le due favole del grande scrittore e educatore.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Prima Pagina
Meloni a Milano: subito le bollette; Ucraina, ritirata russa; più soldi agli insegnanti: 2 ottobre di Italo Carmignani

Prima Pagina

Play Episode Listen Later Oct 2, 2022 15:29


#Meloni a #Milano: affrontare subito la questione gas @marioajello; il #toto-#ministri, tutte le indiscrezioni @francescomalfetano; #Ucraina, i #russi si ritirano @mauroevangelisti; più soldi agli insegnanti, ecco come e perché @lorenaloiacono; #Londra, la morte di Molly a causa dei #social @michelaallgregri

il posto delle parole
Cesare Barbieri "Memoria Festival"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Sep 30, 2022 17:05


Cesare Barbieri"Memoria Festival"https://memoriafestival.it/Vivere insieme nello spazio30 Settembre 2022, ore 11:Vivere insieme nello spazioCon Cesare BarbieriCondividere uno spazio significa accordare stili di vita, necessità, libertà: se già sulla Terra è un'impresa con cui l'umanità si confronta da millenni, quanto è difficile e cosa significa vivere insieme nello spazio siderale? L'astronomo Cesare Barbieri ci accompagna in missione fra stelle e pianeti che, in futuro, potrebbero essere il panorama delle nostre finestre di casa.Dal sito: https://www.cesare-barbieri.it/"Nella mia carriera ho partecipato a diversi progetti spaziali di carattere internazionale ( tra gli altri Rosetta, Hubble Space Telescope e Giotto), ho diretto la progettazione e la costruzione del Telescopio Nazionale Galileo, sono stato visiting scientist and visiting professor di varie Università e Istituzioni scientifiche in Europa, USA e Australia.Attualmente sono socio effettivo dell'Accademia Galileiana Patavina e dell'Istituto Veneto di Scienze Lettere e Arti, del Comitato Scientifico della Scuola di Studi Superiori ‘G. Leopardi' dell'Università di Macerata, della Società Italiana di Astronomia, dell'Unione Astronomica Internazionale, socio fondatore dell'Unione Astronomica Europea."IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Prima Pagina
L'America commenta la vittoria di Giorgia Meloni; Putin: sono pronto a trattare : 27 settembre di Italo Carmignani

Prima Pagina

Play Episode Listen Later Sep 27, 2022 16:45


Meloni, il primo giorno in silenzio @marioajello; Putin pronto a trattare la fine della guerra @cristianamangani; l'America di Biden strizza l'occhio a Meloni @annaguaita; asili nido, perché l'Italia è fanalino di coda @Lorenaloiacono

il posto delle parole
Stefano Raimondi "Kum! Festival"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Sep 27, 2022 16:55


Stefano Raimondi"Kum! Festival"https://www.kumfestival.it/Il tema del fine vita chiude un ciclo aperto a suo tempo con l'edizione del festival dedicata a L'origine della vita.La crisi pandemica che ha colpito le nostre società non ha fatto che rendere più drammatica un'esperienza che interroga da sempre la vita umana. Come e più di tutte le soglie che la nostra avventura attraversa, l'ultima si carica di significati molteplici e proietta la sua ombra potente sulle precedenti.Ma il fine vita è ancora un momento della vita, un passaggio in cui è possibile fare qualcosa di sé, un'occasione in cui dare testimonianza di un'esistenza e raccogliere la testimonianza di chi l'ha accompagnata e la accompagna. Ecco perché il tempo della fine è un tempo enigmatico, apre domande etiche, scuote la politica, divide l'opinione pubblica, suscita controversie giuridiche, interroga le pratiche mediche e i saperi scientifici, sfida le più antiche tradizioni religiose.Così il festival allargherà lo sguardo per cerchi concentrici, estendendo l'interrogazione alla fine delle grandi narrazioni storiche, al tramonto di mondi culturali e assetti geopolitici, alla catastrofe climatica che sembra procedere inarrestabile, alla nascita e alla morte delle stelle e degli universi.Federico Leoni, Massimo RecalcatiKum! Festival, AnconaDomenica 16 ottobre 2022, ore 14:30Letture e Ritratti "René Char. La poesia mi ruberà la morte"con Stefano RaimondiCon lo speciale contributo degli allievi di Accademia 56Stefano Raimondi (Milano, 1964) poeta e critico letterario.Ha pubblicato: Invernale (Lietocolle, 1999); Il mare dietro l'autostrada (Lietocolle, 2005); Interni con finestre (La Vita Felice, 2009); Per restare fedeli (Transeuropa, 2013), Soltanto vive. 59 Monologhi (Mimesis, 2016); Il cane di Giacometti (Marcos y Marcos, 2017), Il sogno di Giuseppe (Amos 2019), Storie per taccuino piccolo piccolo (Scalpendi Editore, 2022). È inoltre autore di saggi critici: La ‘Frontiera' di Vittorio Sereni. Una vicenda poetica (1935-1941), (Unicopli, 2000), Il male del reticolato. Lo sguardo estremo nella poesia di Vittorio Sereni e René Char, (Cuem, 2007), Portatori di silenzio (Mimesis, 2012).Svolge attività di docenza presso la Libera Università dell'Autobiografia e Scuola di scrittura creativa “Belleville”. È membro del consiglio scientifico del Centro Studi e Ricerche sulle Letterature Autobiografiche della LUA di Anghiari. ). È inoltre tra i fondatori dell'Accademia del Silenzio e di LABB – Luoghi abbandonati, luoghi ritrovati. Laboratorio Permanente sui territori e le comunità (Università degli Studi di Milano).IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Europa Europa
L'Europa e l'autunno della sfida per il pane quotidiano

Europa Europa

Play Episode Listen Later Sep 25, 2022


Anticipato da tanti segnali preoccupanti l'autunno arriva con l'Europa alle prese con il settimo mese di guerra in Ucraina. Una circostanza che condiziona un quadro che prima dell'invasione russa del 24 febbraio scorso sembrava orientato alla ripresa. Ora, invece, facciamo i conti con uno scontro senza precedenti tra l'Unione europea e la Federazione russa. Con l'esodo di milioni di persone dalle zone più esposte dell'Ucraina granaio d'Europa, con la spirale energetica, le divisioni nazionali sulle risposte al Cremlino, con una serie di rincari che arrivano ai fondamentali della vita quotidiana. Questa settimana Eurostat ha presentato il rapporto sul pane. Dalla baguette francese ai bretzel tedeschi, il pane nel mercato europeo non è mai stato così caro: ad agosto è cresciuto mediamente dell'Unione del 18% rispetto allo stesso mese del 2021. Gli aumenti maggiori, nel periodo agosto 2021-agosto 2022, in Ungheria (+66%) in Lituania (+33%), in Estonia e Slovacchia (+32%). I Paesi meno colpiti sono stati invece la Francia (+8%), l'Olanda e il Lussemburgo (+10%). In questo contesto l'Italia si colloca al di sotto della media Ue, con listini del pane nostrano in rialzo del 13,5%.Ne parliamo con Massimo Montanari, docente ordinario di Storia medievale alla Scuola di Lettere e Beni Culturali dell'Università di Bologna, dove insegna anche Storia dell'alimentazione e dirige il Master europeo "Storia e cultura dell'alimentazione".

Prima Pagina
Oggi si vota, quanto incide l'astensionismo; a scuola saltano le graduatorie dei concorsi: 25 settembre di Italo Carmignani

Prima Pagina

Play Episode Listen Later Sep 25, 2022 7:37


Tutti i dati e i rimedi all'astensionismo @francescobechis; scuola, saltano i concorsi e i contratti già firmati @lorenaloiacono

Actually
L'innovazione per creare la scuola del futuro - con Riccardo Donadon

Actually

Play Episode Listen Later Sep 21, 2022 30:53


In questo nuovo episodio, Alessandro e Riccardo parlano della recente donazione di Patagonia a una a un'associazione no profit creata con l'obiettivo di investire parte dei profitti dell'azienda lotta al cambiamento climatico.Nella Big Story, insieme a Riccardo Donadon, founder di HFarm, parliamo di innovazione nel settore scolastico e delle sfide per creare la scuola del futuroAscolta il videopodcast di Will con le interviste ai principali candidati delle prossime elezioni: https://shor.by/jOHJFai il test per scoprire chi votare il 25 Settembre: https://shor.by/MaChiVoto_podcastSegui il canale Telegram di Will per ricevere ogni sera tre notizie del giorno: https://shor.by/PRu5

Ondefurlane
OFA 21.09.2022 Scuola Altra

Ondefurlane

Play Episode Listen Later Sep 21, 2022 28:03


LiberaMente
272- Cara Scuola ecco come conquisto i miei studenti con Pino Suriano

LiberaMente

Play Episode Listen Later Sep 15, 2022 38:28


La relazione tra studente e professore spesso è tutt'altro che idilliaca, eppure, è proprio in questa relazione che batte il cuore pulsante della scuola, dell'educazione e quindi il futuro di tutti noi. Ne parliamo oggi con Pino Suriano professore di italiano del liceo scientifico Enrico Fermi di Policoro, che con il suo progetto "Microconferenze" sta rivoluzionando nella sua scuola la relazione con i suoi studenti.***

Nessun luogo è lontano
Von der Leyen, il discorso sullo stato dell'Unione

Nessun luogo è lontano

Play Episode Listen Later Sep 14, 2022


"Voglio essere molto chiara, le sanzioni sono qui per restare. Questo è il momento per noi di mostrare determinazione, non pacificazione". È un'Europa che non arretra quella proposta da Ursula von der Leyen questa mattina a Strasburgo durante il discorso sullo stato dell'Unione, Ne abbiamo parlato con Beda Romano, corrispondente del Sole 24Ore a Bruxelles. Da alcune ore, la notizia dei 300 milioni elargiti dalla Russia a vari partiti e think tank nel mondo sta interferendo con la campagna elettorale italiana e le opinioni pubbliche dei Paesi coinvolti. Ne abbiamo parlato con il prefetto Adriano Soi,docente di Intelligence e Sicurezza Nazionale alla Scuola di Scienze Politiche Cesare Alfieri di Firenze, e con Brian Hooper, ex funzionario del Dipartimento di Stato Usa.

Marco Montemagno - Il Podcast
Ce la farà o no? A scuola di problem solving da un piccione :)

Marco Montemagno - Il Podcast

Play Episode Listen Later Sep 13, 2022 0:44


Ce la farà o no? A scuola di problem solving da un piccione :)