Podcasts about Trani

  • 78PODCASTS
  • 171EPISODES
  • 28mAVG DURATION
  • 1EPISODE EVERY OTHER WEEK
  • Sep 14, 2022LATEST
Trani

POPULARITY

20152016201720182019202020212022


Best podcasts about Trani

Latest podcast episodes about Trani

il posto delle parole
Maria Teresa Carbone "I Dialoghi di Trani"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Sep 14, 2022 23:03


Maria Teresa Carbone"I Dialoghi di Trani"https://www.idialoghiditrani.com/i Dialoghi di TraniVenerdì 23 Settembre 2022, ore 17:45Incontro con Maria Teresa Carbone e Maria Paola Porcelli"Che ci faccio qui?"Scrittrici e scrittori nell'era della postfotografiaIn che modo possiamo usare la parola scritta senza tenere conto delle immagini che premono fuori e dentro di noi?Maria Teresa Carbone"Che ci faccio qui?"Postfazione di Andrea CortellessaItalo Svevo Editricehttps://www.italosvevo.it/Da qualche anno tutti o quasi abbiamo in tasca un dispositivo che ci permette di riprodurre il nostro sguardo e di rilanciarlo senza soluzione di continuità nel mondo. Cosa succede, però, quando a fotografare, anzi a postfotografare, è qualcuno che ha scelto come ambito di lavoro e come strumento di espressione la parola scritta? Perché poeti e narratori decidono di aderire a un social come Instagram, dove dominano le immagini? E quale rapporto si instaura fra scrittura e fotografia? Sedici autrici e autori – poeti, romanzieri, saggisti e traduttori – rispondono a queste domande fino a delineare un paesaggio in evoluzione, che richiede di essere interpretato, o almeno osservato attentamente.Dialoghi con Gherardo Bortolotti, Emmanuela Carbé, Tommaso Di Dio, Giorgio Falco, Carmen Gallo, Helena Janeczek, Guido Mazzoni, Giulio Mozzi, Gianluca Nativo, Davide Orecchio, Francesco Pecoraro, Tommaso Pincio, Laura Pugno, Sabrina Ragucci, Alessandra Sarchi, Emanuele Trevi.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

il posto delle parole
Alessandro Seidita "I Dialoghi di Trani" Voci dal silenzio

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Sep 14, 2022 20:24


Alessandro Seidita"I Dialoghi di Trani"https://www.idialoghiditrani.com/"Voci dal silenzio"Alessandro Seidita, Joshua WahlenUn viaggio tra gli eremiti d'ItaliaTea Edizioni"I Dialoghi di Trani"Sabato 24 Settembre 2022, ore 17:30Joshua Wahlen e Alessandro Seidita raccontano "Voci dal silenzio"Un viaggio lungo la penisola per raccontare l'esperienza eremitica contemporanea. Storie di uomini e di donne che cercano di recuperare il senso profondo di sé e della vita attraverso un percorso di solitudine e silenzio.«Il viaggio nel silenzio e nella solitudine non è una fuga dalla realtà ma è un rientrare in se stessi, interrogare il cuore, interrogare le filosofie, interrogare i grandi testi di senso dell'umanità. La solitudine è il luogo della tua gestazione a uomo: se non entri nella solitudine, nel silenzio, nell'interrogare il desiderio, nel voler emergere alla luce di questo desiderio, che è la vita buona, che è la nostalgia d'infinito, si rischia di essere degli uomini costruiti dagli altri, alla fine infelici.» Giancarlo BruniChe valore possono avere il silenzio e la solitudine nella nostra vita quotidiana, assediata dal rumore, dalla frenesia e dall'inautenticità? È possibile trasformare il nostro mondo interiore e la realtà che abitiamo? Quali sono gli ostacoli da superare per abbracciare la parte più vera del nostro essere? Nel tentativo di trovare le risposte a queste domande, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita hanno attraversato letteralmente tutta l'Italia per incontrare gli eremiti del nostro tempo e ascoltarli parlare della loro scelta di vita, lontani da tutti, a contatto con la natura, alla ricerca della propria verità interiore. Il passato, la vocazione, i conflitti e le battaglie interiori, il ruolo della preghiera, le esperienze estatiche e le difficoltà dell'autosufficienza: ogni aspetto di una scelta che ci appare tanto estrema quanto affascinante viene affrontato in queste pagine, cariche di sapienza pratica, di accensioni mistiche, di profonda umanità e di invincibile speranza. Amici da sempre e uniti dalla comune origine siciliana, Joshua Wahlen e Alessandro Seidita condividono anche la medesima passione per le arti visive, in particolare cinematografiche. Nel 2011 attraversano la penisola in camper con il progetto Jurodivye, per intervistare monaci, alchimisti ed eremiti e cogliere gli elementi comuni a tradizioni spirituali differenti. Del 2013 è Viaggio a sud. Indagine in Sicilia, mentre nel 2016 hanno pubblicato Corrispondenze, un poema visivo sul tema della libertà realizzato in collaborazione con Franco Battiato, Sebastiano Burgaretta e i detenuti della casa di reclusione di Noto. Nel 2018 ottengono un vasto riscontro con il documentario Voci dal silenzio. Un viaggio tra gli eremiti d'Italia, che riceve numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali, e da cui nasce anche l'omonimo libro.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

il posto delle parole
Emiliano Poddi, Eleonora Sottili "I Dialoghi di Trani"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Sep 11, 2022 20:14


Emiliano Poddi, Eleonora Sottili"I Dialoghi di Trani"https://www.idialoghiditrani.com/Dialoghi di TraniSabato 23 Settembre 2022Laboratorio di scrittura creativacon Emiliano Poddi e Eleonora Sottili"Scrivere di sé (e non sbagliare persona)Prenota qui:https://www.idialoghiditrani.com/programma/23-settembre-2022/?wpf3569_12=23-09-22%20|%20Scrivere%20di%20se%27%20%28e%20non%20sbagliare%20persona%29A volte basta una domanda, a volte una fotografia o un profumo, o persino quella marca di dentifricio che usavamo da bambini: c'è sempre un punto da cui possiamo iniziare a raccontare la nostra storia e prima di tutto bisogna trovarlo. Joseph Conrad si affacciava alla finestra, Frank Gerhy guardava nuotare delle carpe nella vasca da bagno, Bob Dylan invece mangiava pancakes e succo d'acero.Ciascuno di noi può mettersi davanti alla finestra – o alla vasca da bagno – per esplorare quel territorio ricco e illimitato che è la nostra vita di tutti i giorni.A cura della Scuola HoldenEmiliano Poddi"Quest'ora sommersa"Feltrinelli Editorehttps://www.feltrinellieditore.it/A centouno anni Leni Riefenstahl nuota tranquilla a quindici metri di profondità, alle Maldive: è la sua ultima immersione, l'ultima volta in cui potrà catturare con i suoi scatti le creature della barriera corallina. Appena dietro di lei c'è Martha Krems, biologa marina trentanovenne, che ha il compito di scortarla sott'acqua. In effetti, Martha non è lì per caso: è da moltissimo tempo che segue Leni, sia pure a distanza. Per anni ha raccolto notizie sulla "regista di Hitler" e le ha riordinate in schede divise per argomenti – citazioni, abitudini sessuali, incidenti... –, tutti disperati tentativi di classificazione cui quella donna enigmatica sembra regolarmente sfuggire. In particolare Martha è ossessionata da Tiefland, un film che Leni ha girato nel 1941 utilizzando come comparse alcuni internati – soprattutto bambini – di un campo per rom e sinti, destinati, finite le riprese, alla deportazione ad Auschwitz. E ora, finalmente, Martha ha l'occasione di studiare Leni da vicino, di tornare indietro, di starle addosso. Di scoprire, forse, perché nel '41 ha fatto quello che ha fatto alla sua famiglia. Quest'ora sommersa mette in scena il confronto fra due donne diverse per età, origini, indole e scelte etiche. Autoritaria, manipolatrice, pronta a sacrificare qualunque cosa all'estetica la prima; figura dolorosa la seconda, che sceglie la vita contro la morte, la biologia contro la storia: entrambe immerse in un mondo liquido dove il respiro e i movimenti seguono altre leggi, dove un'ora può dilatarsi fino ad abbracciare cento anni.Emiliano Poddi è nato a Brindisi nel 1975. Autore teatrale e radiofonico, ha scritto i romanzi Tre volte invano (selezione Premio Strega), Alborán e, per Feltrinelli, Le vittorie imperfette (2016). Insegna alla scuola Holden di Torino. Eleonora Sottili"Senti che vento"Einaudi Editorehttps://www.einaudi.it/«La nonna tagliava il salame e distribuiva le fette. A un tratto mi disse: "Sembra di essere in guerra. Tu saresti morta subito, in guerra". Aveva ragione, lo sapevo. Poi aggiunse: "Certo all'aceto potevate pensarci". Quindi, come se le cose fossero collegate: "Mi sa che domenica prossima non ti riesci mica a sposare". Fu allora che la mamma fece scattare la lama del suo coltello a serramanico, e per un momento mi sembrò che le scappasse un sorriso». Nonna Fulvia ha i capelli di ferro e ruggine, non sopporta le zucchine liguri e definisce Agata "un nientino". La mamma invece sta china sui suoi atlanti a incrociare paralleli e meridiani, cercando instancabile un posto dove sua figlia potrebbe avere una vita sorprendente. «Io con loro non c'entro niente», pensa Agata. Tanto domenica si sposa e finalmente sarà al sicuro, lontana dalle intermittenze dell'una e dalle forze contrarie dell'altra. Ma il fiume arriva a confondere i confini tra le cose, e Agata scopre di essere molto piú vicina alle donne della sua famiglia di quanto credeva. Un segreto, del resto, ce l'ha anche lei: la collezione di appartamenti vuoti dove ha fatto l'amore con un ragazzo che non è lo stesso che sta per sposare. Con una scrittura nitida e leggera, piena di magia, Eleonora Sottili ci racconta di come l'inaspettato s'intrufola nella nostra vita regalandoci le chiavi per aprire nuove porte. Perché esistono tante versioni di noi, e quando si rompono gli argini è il momento di chiedersi se cambiare rotta. Fuori piove, non smette di piovere, il fiume straripa e corre dappertutto. Mentre i vicini si imbarcano direttamente dal balcone, Agata s'incanta a guardare l'acqua che allaga il pianterreno, lambisce il divano, sommerge la libreria. La casa ora è una nave incagliata dove lei, sua madre e sua nonna mangiano salame al buio, pescano i pomodori dell'orto con il retino, spostano gli oggetti, scoperchiano sorprese. Intanto i regali di nozze navigano indisturbati, e il vestito da sposa volteggia candido al centro della stanza. In questo tempo liquido e sospeso, Agata scopre di non essere l'unica a custodire un segreto.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Super Saints Podcast
Trani - 1000 A.D. A story of Love and hate The Power of Jesus in the Eucharist where Hate was converted to Love

Super Saints Podcast

Play Episode Listen Later Jul 20, 2022 20:54


This article is an Excerpt from Miracles of the Eucharist Book IIThis article is about Love and hate.  What would make a Man give up His Life for those who mock Him, reject Him, betray Him, choose a murderer over Him, strip Him, scourge Him, spit upon Him, nail Him to the Cross?  Love, unconditional Love!What would make a woman take a consecrated Host, the vulnerable God-man and desecrate Him?  Hate!  But how does someone acquire that much hate and anger against an innocent, vulnerable Lord Who died for her? https://eucharisticrevival.substack.com/Support the show

Let's Talk Jets Radio Show
Let's Talk Jets Radio Fan Series:Episode #10 Caller Steve! Steve Trani

Let's Talk Jets Radio Show

Play Episode Listen Later Jul 8, 2022 84:51


One of our long time callers Steve Trani shares many of his Jets stories

Radio carcere
Radio Carcere: "Liberi sospesi o vite sospese?" - Chi, dopo essere condannato, aspetta per anni di sapere se finirà in carcere oppure no. "Tre carceri fuori legge" - Santa Maria Maggiore di Venezia, Sollicciano di Firenze e Trani. - Puntata del 14/06

Radio carcere

Play Episode Listen Later Jun 14, 2022 58:10


The Big Gay Podcast from Puglia

Food is an integral part of Puglia's identity. Puglia is Italy's biggest producer of olive oil - around 40% of Italian extra virgin olive oil comes from Puglia - and Italy's 2nd largest wine producing area, well known for rich, full bodied reds. Our tradition of la cucina povera (“peasant food”) serves up simple but inventive dishes using seasonal, locally produced, fresh and flavourful ingredients. And we gave the world burrata. Recorded at FoodExp 2022 we speak to Italian food writer and travel consultant Paolo Vizzari, Virginia Newton from Copenhagen's 3 Michelin-starred Geranium, currently the 2nd best restaurant in the world. We find out about Quintessenza, Trani's only Michelin-starred restaurant from Michele Di Ceglie one of the chefs who support Stefano Di Gennaro and we finish off with some blow your mind carbonara from the Carbogang guys who came all the way from Trento in the north of Italy to cook for us - and we are very happy they did. Read more about our visit to RebelExpFood including further links, photographs on our Eat Puglia 2022 podcast episode page.  

Le Journal du Rire
Benjamin Tranié : représentation exceptionnelle de son spectacle « Le dernier relais» à Paris le 16 mai

Le Journal du Rire

Play Episode Listen Later May 3, 2022 3:14


L'actualité de l'humour francophone en deux minutes chrono

Le Journal du Rire
Benjamin Tranié : représentation exceptionnelle de son spectacle « Le dernier relais» à Paris le 16 mai

Le Journal du Rire

Play Episode Listen Later May 3, 2022 3:14


L'actualité de l'humour francophone en deux minutes chrono

Le Journal du Rire
Benjamin Tranié en tournée

Le Journal du Rire

Play Episode Listen Later Jan 20, 2022 2:24


Le journal du rire, c'est l'actualité de l'humour francophone en deux minutes chrono

Le Journal du Rire
Benjamin Tranié en tournée

Le Journal du Rire

Play Episode Listen Later Jan 20, 2022 2:24


Le journal du rire, c'est l'actualité de l'humour francophone en deux minutes chrono

Inglorious Globastards - IL PODCAST
La Procura più pazza del mondo- Famolo S-Trani

Inglorious Globastards - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Jan 9, 2022 37:59


e non siete al corrente di un beato ciufolo riguardo la Procura di Trani non è colpa vostra. Sui giornali ed in TV, con qualche rara eccezione, nessuno ha dato molto spazio al caso Capristo.Si tratta di Carlo Maria Capristo, che era procuratore capo di Taranto, quando fu arrestato con le accuse di tentata induzione, truffa e falso. Prima di approdare a Taranto era stato procuratore capo a Trani dove avrebbe commesso i reati che gli sono costati i domiciliari.Man mano che procedeva, l'inchiesta ha scoperchiato un fetido letamaio di collusioni tra Procura e avvocati volte a ricattare ed estorcere denaro a gente innocente.In un paese civile un'inchiesta di tale gravità sarebbe sull prima pagine e nelle aperture dei TG. Invece in Italia è trattata come fosse la notizia del gatto salvato dai pompieri sull'albero.Abbiamo chiesto a Luciano Capone de Il Foglio, uno dei pochi giornalisti che ha scritto sulla vicenda, di illustrare il sistema para-mafioso messo in piedi in una Procura della Repubblica dove venivano istruiti i processi più assurdi del mondo.

Inglorious Globastards - IL PODCAST
La Riforma Cartabia è l'aspirina con cui pretendono di curare la lebbra

Inglorious Globastards - IL PODCAST

Play Episode Listen Later Jan 9, 2022 37:59


Dopo la puntata sulle incredibili vicende della Procura di Trani con Luciano Capone ci occupiamo di nuovo della Giustizia in Italia o per essere piu' precisi, della sua mancanza.La proposta di riforma della Ministra Cartabia si focalizza su aspetti secondari senza affrontare le cause che impediscono al cittadini di ottenere giustizia in tempi brevi, come chiede l'UE.A livello politico ci si accapigglia sul totem della prescrizione, che sicuramente e' cruciale in uno stato di diritto. Ma modificare i tempi della prescrizione senza avere la lucidita' di rimediare alle storture di quel guazzabuglio mefitico chiamato Codice di procedura penale è una presa in giro. Equivale a voler sostituire la marmitta di una macchina col motore fuso e pretendere che riparta a razzo.Invece è indispensabile imporre ai magistrati la responsabilita' sui loro atti e di rispondere dei loro errori marchiani. Nella puntata parliamo di tre casi aberranti che hanno distrutto la vita di persone innocenti, stritolate nel meccanismo infernale delle Procure senza controllo.

Ahavat Yisrael
Nobel Peace Prize

Ahavat Yisrael

Play Episode Listen Later Jan 6, 2022


We have been discussing the job of Eliyahu HaNavi in the future. He comes for one purpose: to bring peace into the world. We need that peace in the world in order for Mashiach to come, because Mashiach can't come until we fix the scent of baseless hatred. The Maharit, Rav Yosef of Trani who lived in the times of Bet Yosef, brings down a fascinating concept (Parashat Pinchas derush2): Many of us know that Eliyahu HaNavi, who lives forever, was originally known as Pinchas. Pinchas killed the prince Zimri after he sinned with Kosbi bat Sur, the harlot who came out to entice the Jewish men. Pinchas risked his life, stabbed them both, and caused God's anger to dissipate. God says of Pinchas, “ I will give him the covenant of Peace.” He got the Nobel peace prize. The question is, Pinchas was seemingly a murderer, so who did he make peace with? The answer is that he brought the ultimate peace, between God and the Jewish people. He brought kapara/atonement. Therefore, Pinchas is the ultimate peacemaker forever. And thus, Eliyahu HaNavi is the peacemaker, because God gave him that Nobel Peace Prize of the covenant of peace. That is why, as he quotes from the Midrash, all the Kohanim Gedolim came from Pinchas' lineage. The job of the Kohen Gadol, especially on Yom Kippur, is to bring Selicha and Kapara . Eliyahu HaNavi is the man of ultimate peace, between God and the Jewish people. Pinchas and Eliyahu share this common theme. Furthermore, the Chatam Sofer says that, “ I will give him the covenant of peace,” is written in the future tense because the ultimate peace of Eliyahu HaNavi/Pinchas. will happen in the future, at the end of time. The Zohar says that it says “ Bnei Aharon” in order to stress that the Pinchas' grandfather was Aharon HaKohen, and he got this middah of Shalom from his grandfather, who was Ohev Shalom V'Rodef Shalom. This was the trait of the Kohanim that was instilled in Pinchas, which will eventually save the world, Because he will be the one that will bring shalom , which we need for the ultimate coming of Mashiach. Have a wonderful day.

Artribune
Federico Baronello, Marina Lalli, Stefano Zedde - Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani

Artribune

Play Episode Listen Later Dec 30, 2021 72:20


In questo audio il prezioso incontro con Federico Baronello artista, Marina Lalli Bertolino presidente Federturismo, Stefano Zedde vice direttore Camera di Commercio e Industria Italiana in Polonia.L'intervista con Federico Baronello, Marina Lalli e Stefano Zedde, è nel progetto Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani, il podcast pensato per Artribune. In Contemporaneamente podcast trovate incontri tematici con autorevoli interpreti del contemporaneo tra arte e scienza, letteratura, storia, filosofia, architettura, cinema e molto altro. Per approfondire questioni auliche ma anche cogenti e futuribili. Dialoghi straniati per accedere a nuove letture e possibili consapevolezze dei meccanismi correnti: tra locale e globale, tra individuo e società, tra pensiero maschile e pensiero femminile, per costruire una visione ampia, profonda ed oggettiva della realtà. Con Federico Baronello, Marina Lalli e Stefano Zedde, parliamo di arte e tecnologie, globalizzazione e destinazione, territori e migrazioni, economie e natura. Parliamo dell'alienazione vissuta da arte e collettività, da cui però può nascere una nuova forma di comunità. Le tecnologie hanno molto agevolato le imprese di piccole dimensioni. Tuttavia le restrizioni imposte dall'emergenza rischiano di distruggere le capacità reattive dei singoli, favorendo solo gruppi multinazionali. La scena artistica scompare nel marketing e si ricostituisce nella ricerca scientifica, il cui metodo di verifica, sarebbe strategico nell'arte e nella società. Poi, per avere un Paese attrattivo e produttivo occorre armonizzare imprese e salvaguardia del territorio. Il turista interessato al prodotto italiano è colto, con alta disponibilità economica, curioso e appassionato di relazioni, predilige comunità felici e partecipate. E ancora, la ricerca artistica va oltre l'aspetto scandalistico per raccontare le variazioni nel paesaggio, le fragilità intrinseche dell'iper-industrializzazione. L'Italia è il paese più sognato, ma non il più visitato perché manca il sistema paese, inoltre necessitano innovazioni strutturali nel sistema turistico maturo. E molto altro. ASCOLTA L'INTERVISTA! BREVI NOTE BIOGRAFICHE DEGLI AUTORI Marina Lalli Bertolino Presidente Nazionale di Federturismo Confindustria e vicepresidente vicaria di Confindustria Bari e BAT. Nata in una famiglia di imprenditori nei settore dei lavori pubblici e infrastrutture stradali, vive per anni negli Stati Uniti e in Svizzera.Laurea in Giurisprudenza alla LUISS, specializzazioni in Management per Piccole Imprese (LUISS), Marketing Internazionale e General Management del Comparto Alberghiero (SDA Bocconi). Dal 2000 lavora nelle aziende di famiglia, oggi a capo di una delle aziende del gruppo, le Terme di Margherita di Savoia. Amministratore Unico delle Terme, del Grand Hotel Terme con l'annesso lido balneare, del ristorante AQUA, della SPA Acqua di Sale. Gestisce anche le produzioni cosmetiche e dei dispositivi medici a marchio Terme. Inoltre si occupa di Real Estate, riqualificando edifici storici: Palazzo San Giorgio e Palazzo Nigretti su Trani, Palazzo Novecento a Margherita di Savoia.In Confindustria è anche vicepresidente di Federterme, membro del Consiglio Direttivo di AICA Confindustria Alberghi. È inoltre componente del consiglio di E.B.I.T. Ente Bilaterale Industria Turistica. Inoltre, siede nel Consiglio della CCIAA di Bari e nel CdA della Nuova Fiera del Levante di Bari, componente di diversi CdA di società private. Federico Baronello artista, lavora con la fotografia analitica e la progettazione di strutture espositive, con sporadiche incursioni nell'esercizio della critica d'arte contemporanea. La sua ricerca si concentra essenzialmente sulla documentazione degli effetti della globalizzazione nell'area mediterranea e sulla tecnologia come agente per costruire nuove forme culturali.Dal 1999 Baronello fa parte di Candy Factory, un collettivo internazionale con sede in Giappone. Insieme agli artisti Takuji Kogo e Mike Bode sviluppa lavori multimediali che esplorano gli effetti della globalizzazione nello spazio quotidiano: artonline[dot]jp. Con la serie fotografica, della residenza al parco botanico della Fondazione Radicepura (2017), ha svelato alcuni dei principali temi legati all'emergenza della pandemia. Indagando anche la fragilità dei paesaggi, delle coltivazioni industriali tipiche del Mediterraneo, di specie botaniche minacciate da batteri e parassiti (punteruolo rosso e Xylella). Inoltre sviluppa una critica istituzionale sul rapporto tra opera e natura museale: stakeholder art museum [dot]org, in collaborazione con un gruppo di sviluppatori e divulgatori delle tecnologie blockchain.Altresì collabora con centri di ricerca scientifica, Laboratori Nazionali Meridionali dell'Istituto Italiano di Fisica Nucleare (INFN-LNS) e l'Istituto di Microelettronica e Microsistemi del Consiglio Italiano delle Ricerche (IMM-CNR). Per il primo ha documentato le missioni sperimentali di NEMO (il più grande centro scientifico dei Paesi Bassi). Documentando anche la prima implementazione italiana di KM3Net, gigantesco telescopio Cherenkov rilevatore di neutrini, sul fondo del Mediterraneo. Importante la sua documentazione/ricerca artistica sul fenomeno delle migrazioni, dai paesi MENA (Middle East and North Africa), verso la Sicilia, con imbarcazioni di fortuna. Stefano Zedde Vice Direttore della CCIIP Camera di Commercio e dell'Industria Italiana in Polonia. La CCIIP è una associazione di imprenditori italiani in Polonia, ufficialmente riconosciuta dal Governo italiano. Conta oggi 130 Soci, tra cui i maggiori investimenti italiani in Polonia come FCA, Brembo, Ferrero, Mapei, Marcegaglia, Bitron, Pirelli, Intesa San Paolo.Dopo la laurea in Giurisprudenza all'Università di Sassari, Erasmus presso l'Università di Olsztyn in Polonia. Tesi in diritto ambientale con tirocinio presso il Servizio Valutazione Impatti Ambientali della Regione Autonoma Sardegna. Infine con tirocinio Erasmus nel 2014 approda alla CCIIP dove sviluppa una brillante carriera. Fiero delle origini sarde, vive in Polonia, supportando numerose aziende italiane a inserirsi nel mercato polacco. In CCIIP Zedde è anche responsabile del desk per i servizi di internazionalizzazione e promozione del Made in Italy, in particolare nei settori agroalimentare, l'automotive ed il turismo. Dal 2018 responsabile del desk ENIT (Agenzia Nazionale del Turismo Italiano) in Polonia per la promozione turistica dell'Italia.

Le Journal du Rire
Benjamin Tranié

Le Journal du Rire

Play Episode Listen Later Nov 8, 2021 3:16


L'actualité de l'humour francophone en deux minutes chrono

Le Journal du Rire
Benjamin Tranié

Le Journal du Rire

Play Episode Listen Later Nov 8, 2021 3:16


L'actualité de l'humour francophone en deux minutes chrono

MAXXIMUM | MIXES UNDERGROUND | FG
PANORAMAXX : MATTIA TRANI

MAXXIMUM | MIXES UNDERGROUND | FG

Play Episode Listen Later Nov 5, 2021 58:26


Revivez le podcast du Panoramaxx de Mattia Trani du samedi 30 octobre 2021

4 Comiques dans le vent mais à contre sens
Episode 12 – Fabrice Eboué, Benjamin Tranié, Rosa Bursztein, Seb Mellia

4 Comiques dans le vent mais à contre sens

Play Episode Listen Later Sep 30, 2021 132:44


4 Comiques dans le vent mais à contre sens EP12 !

il posto delle parole
Antonio Perfido "I Dialoghi di Trani"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Sep 14, 2021 15:43


Antonio Perfido"I Dialoghi di Trani"https://www.idialoghiditrani.com/I Dialoghi di TraniSabato 18 settembre 2021Antonio Perfido, Gianni Sebastiano e Andrea FrollàLe nuove professioni del futuro nel tempo dell'Intelligenza Artificiale (il Conversation Designer e Convergent Marketer)prenota il tuo posto: https://www.idialoghiditrani.com/Antonio Perfido è l'ideatore del Convergent Marketing ed è Head of Digital di The Digital Box, oltre che co-founder della società. Con un'esperienza pluriennale in ambito digitale, ha maturato significative esperienze nel settore e-commerce per i più importanti team calcistici: FC Juventus, AC Milan, ACF Fiorentina, Torino Calcio, U.C. Sampdoria. Ha ricoperto ruoli di responsabilità e gestito risorse e progetti online per centinaiadi piccole e medie imprese. Rimasto affascinato dal mobile, dai social e dall'intelligenza artificiale ha deciso di farne l'elemento centrale della sua professione. È organizzatore del Digital Convergence.https://www.convergentmarketing.it/https://www.digitalconvergenceday.com/Tra i mille effetti della diffusione capillare degli smartphone (siamo il popolo più “smanettone” d'Europa) c'è anche quello di aver definitivamente pensionato l'inbound marketing, storicamente costruito su misura per una dimensione desktop. La proposizione, creata nel 2004, era quella di creare contenuti attrattivi in grado di convincere i potenziali clienti a “visitare” l'azienda. Ma oggi è tutto molto diverso. In Italia ogni giorno 33,8 milioni di utenti si connettono almeno una volta al giorno al web, di cui 29 milioni da mobile (fonte Audiweb, giugno 2020), poco meno del 50% della popolazione totale. L'89% degli utenti è presente sui social network. E le conversazioni digitali sono in aumento: 2 miliardi i messaggi scambiati ogni mese tra persone e brand, con il 56% degli utenti che preferiscono la rapidità del messaggio al classico servizio clienti e il 53% che preferisce acquistare da “brand che conversano” (fonte Facebook).IL POSTO DELLE PAROLEascoltare fa pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Barcelona Metropolitan Magazine Podcasts

This month on the Metropolitan Culture Corner, we interview world traveler, internationally accredited yoga master and teacher trainer Eleonora Trani. Originally from Rome, Trani has lived, studied, and taught all over the world—in Spain, France, Italy, England, Egypt, Nepal, India, Thailand, Cambodia, Australia, Mexico, Guatemala and the United States. In her travels she has studied under a number of teachers, including the Dalai Lama. She currently offers private and group classes in Barcelona as well as online and specializes in training other yoga teachers. She is a mental health advocate and has also worked as an assistant director on several documentaries about Tibetan Buddhism in India. But she's not your typical yoga teacher, and is as well-versed in old-school hip-hop as she is the Yoga Sutras.

Max & Brian Try To Fight The Wahlbergs
Episode 6 - Elsie How & Chris Trani

Max & Brian Try To Fight The Wahlbergs

Play Episode Listen Later Aug 11, 2021 68:14


Max and Brian talk to comedians, Elsie How and Chris Trani about how Mark Wahlberg would have prevented 9/11 but probably crashed Sully Sullenberg's flight, had he been on those planes! If you or anyone you know has any personal experiences with the Wahlbergs, leave us a voicemail at (312) 834-7059! Check out more comedy by Max Shanker, Brian Lirot, Elsie How & Chris Trani! Our theme music is by Dylan James with rap lyrics by the amazing Pat Bolduc! Listen on Amazon Prime / Audible

Tech Hearts
TechHearts Podcast Episode 04: Isabelle Trani

Tech Hearts

Play Episode Listen Later Aug 11, 2021 35:09


Kari interviews Isabelle Trani, film maker and tech volunteer at Water of Life Church, Fontana, CA.

Un salto alla volta
Consapevolezza e considerazioni - Ep.9

Un salto alla volta

Play Episode Listen Later Jul 24, 2021 24:22


Come si sceglie nel Parkour se un salto si può fare o meno? Con delle consapevoli considerazioni! Oggi vi racconto di una delle esperienze più significative che ho avuto durante la pratica. Un salto non scontato, che mi ha fatto riflettere sulla vita. E questo lo devo anche agli input ricevuti in quei momenti da un grande Coach. E vi faccio anche un ANNUNCIO importante, quindi ascoltate bene

Liberi Oltre & Michele Boldrin
L'Ufficio di Luciano

Liberi Oltre & Michele Boldrin

Play Episode Listen Later Jul 23, 2021 49:34


Dalle disfunzioni della procura di Trani alle affermazioni di Gratteri sulla riforma della giustizia Il PD muto davanti ai risultati dei test Invalsi Obbligo vaccinale e green pass

Home Of Sound
HoS 048: Mattia Trani - Consistency, Collaboration And Being A Platform, If You Believe In Something You Need To Go Ahead | Home Of Sound

Home Of Sound

Play Episode Listen Later Jul 15, 2021 88:01


In this chat with Mattia Trani: Who is Mattia From piano, to rock, to house The long journey to find your right sound Being consistent Collaborations, incl. Ben Sims and Theo Nasa Pushmaster discs - from fears to freedom The trade off when the label grows Scenery LP - new album and telling a story Inspiration from anything doing things is an inspiration energy If you enjoyed this chat and are interested in what we do, click on http://bit.ly/HoS_Feedback to leave your feedback or suggest who we should interview next. And if you are a creator you can check www.homeofsound.co.uk to see HoS online masterclasses with Freddy K, Ansome, Lady Starlight, Setaoc Mass, Phase Fatale, VSK, Scalameriya, Lag, D.Dan, Volvox and Katty Lange, Swarm Intelligence, Inland, Manni Dee, Sigha, Rommek, VJ Martinovna, Arjun Vagale and more -- Mattia Trani -- https://www.instagram.com/mattia_trani.official https://www.facebook.com/MATTIATRANI.OFFICIAL https://soundcloud.com/mattiatrani Latest album: https://pushmasterdiscs.bandcamp.com/album/falling-in-a-dream-ep-pm026 Pushmaster Discs: https://soundcloud.com/pushmasterdiscs Pushmaster Discs demos: pushmasterrec@gmail.com Promos: mattiatrani.music@gmail.com -- others mentioned -- ZIPPO - https://www.facebook.com/Z.I.P.P.OFides Theo nasa - https://www.facebook.com/TheoNasaMusic Ben Sims - https://www.facebook.com/bensimsofficial 90 process - https://www.facebook.com/90process AADJA - https://www.facebook.com/aadja.ca -- Home Of Sound -- Recorded masterclasses, courses with Phase Fatale, Freddy K, Ansome, VSK, Scalameriya, Lag, Swarm Intelligence, Inland, Manni Dee, Sigha, Rommek, VJ Martinovna, Arjun Vagale and more: www.homeofsound.co.uk Accelerator for producers with VSK, Lag and HoS team: https://www.homeofsound.co.uk/p/accelerator-program Mastering, Promo pools to Djs for labels and artists: https://www.homeofsound.co.uk/p/promo-service All latest links: linktr.ee/home_of_sound Artists-selected playlists: www.adam-heaton.co.uk/playlists HoS 048: Mattia Trani - Consistency, Collaboration And Being A Platform, If You Believe In Something You Need To Go Ahead | Home Of Sound

Don Chisciotte
L'horror Trani

Don Chisciotte

Play Episode Listen Later Jun 17, 2021 59:08


Perché i media non parlano di uno scandalo che è la sintesi della malagiustizia in Italia? Ne parliamo con Luciano Capone, giornalista de Il Foglio. See omnystudio.com/listener for privacy information.

Il Corsivo di Daniele Biacchessi
La malapianta della magistratura corrotta | 09/06/2021 | Il Corsivo

Il Corsivo di Daniele Biacchessi

Play Episode Listen Later Jun 9, 2021 1:47


Dallo scandalo partito dalle indagini su Luca Palamara all'ultima inchiesta che coinvolge l'avvocato Pietro Amara, l'ex procuratore di Taranto Carlo Maria Capristo sono i momenti neri per la magistratura.Amara ultimi è stato arrestato dalla Guardia di Finanza nell'ambito di un procedimento  sull'ex Ilva. In questo caso gli indizi sono pesanti. Secondo gli inquirenti  Pietro Amara e il poliziotto Filippo Paradiso, ora in carcere, avevano  avviato una intensa attività di raccomandazione, persuasione e sollecitazione in favore del giudice Carlo Maria Capristo su membri del Csm. Un accordo  in corso almeno dal 2014. proprio in concomitanza con la presentazione delle domande per il direttivo della Procura generale di Bari.Carlo Maria Capristo  è accusato, quando era Procuratore a Trani, di aver accreditato presso l'Eni Amara come legale in grado di interloquire direttamente con i vertici della Procura. Amara è al centro pure dell'inchiesta della Procura di Milano sul cosiddetto "falso complotto Eni": ai magistrati lombardi l'avvocato siciliano rilasciò dichiarazioni sulla presunta loggia Ungheria. Una brutta storia dove le istituzioni giudiziarie ne escono a pezzi.Se i processi dovessero confermare le accuse siamo di fronte alla malapianta della giustizia, al cuore di un sistema corrotto.

Artribune
Don Riccardo Agresti e Maria Giuseppina D'Addetta - Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani

Artribune

Play Episode Listen Later May 22, 2021 67:10


In questo audio il prezioso incontro con Don Riccardo Agresti parroco di Castel Del Monte e presidente della cooperativa a mano libera, e Maria Giuseppina D'Addetta Magistrato di sorveglianzaDon Riccardo Agresti e Maria Giuseppina D'Addetta ci raccontano di come sia necessario ristabilire il senso della comunità, ma anche ripristinare una corretta percezione della responsabilità del singolo verso la società. E che non si debba mai più pensare che un essere umano non possa redimersi o tirarsi fuori dalla palude dell'errore. L'intervista è nel progetto Contemporaneamente a cura di Mariantonietta Firmani. Il podcast pensato per Artribune. Incontri tematici con autorevoli interpreti del contemporaneo tra arte e scienza, letteratura, storia, filosofia, architettura, cinema e molto altro. Per approfondire questioni auliche ma anche cogenti e futuribili. Dialoghi straniati per accedere a nuove letture e possibili consapevolezze dei meccanismi correnti: tra locale e globale, tra individuo e società, tra pensiero maschile e pensiero femminile, per costruire una visione ampia, profonda ed oggettiva della realtà. Maria Giuseppina d'Addetta Bari 1963. Magistrato dal 1991, ha svolto funzioni di Pretore penale, civile, del lavoro, giudice tutelare e Gip presso i Tribunali di Caltagirone e di Foggia. Dal 1999 svolge funzioni di sorveglianza; dal 2011 al 2019 presso il Tribunale di Sorveglianza di Bari, come reggente e poi titolare. Attualmente è magistrato di sorveglianza presso il medesimo ufficio giudiziario.E' stata componente del Comitato Direttivo del CONAMS (Coordinamento Nazionale dei Magistrati di Sorveglianza). Nell'ambito della formazione, è relatore in corsi di aggiornamento professionale organizzati dal Consiglio Superiore della Magistratura e dalla Scuola Superiore della Magistratura. È altresì componente del comitato scientifico e relatore, al Corso di Alta Specializzazione in materia di esecuzione penale organizzato dalla Camera Penale di Bari. Dal 2021 è componente del gruppo di studio sul “diritto penitenziario” istituito dall'Associazione Nazionale Magistrati. Docente in diritto penitenziario in svariati convegni, ha periodicamente curato la formazione dei Magistrati in tirocinio, degli specializzandi nelle professioni legali, degli Esperti del Tribunale di Sorveglianza, degli assistenti sociali. Inoltre, in qualità di tutor, partecipa ad incontri con gli studenti delle scuole medie e superiori sul tema della legalità, dell'esecuzione penale e carcere. Collabora con Don Riccardo Agresti nel Progetto della Diocesi di Andria denominato “Senza Sbarre”, che attua la misura alternativa al carcere di comunità, finalizzato al recupero ed al re-inserimento sociale, educativo e lavorativo dei detenuti. Don Riccardo Agresti Andria 1961, laurea in teologia nell'89, docente dall'88 al 94 presso vari istituti medie e superiori. Animatore di molti gruppi di giovani. Dall'89 è prima vicario e poi parroco in Andria, dal 2018 parroco di Castel del Monte. Dal 1994 al 2017 responsabile ed animatore del Centro di Aggregazione “Insieme per Camaggio” nel comune di Andria. Centro che opera in un territorio a rischio e nelle periferie della città, in sinergia con le altre agenzie educative come: scuola elementare e media, parrocchia, e promuove attività formative, ricreative e sportive a favore di ragazzi, giovani e famiglie. Don Riccardo promuove molti i progetti mirati: al recupero della legalità e al rispetto delle regole per una convivenza pacifica e democratica, al senso della partecipazione alla vita civica. Nel 2002 inizia l'esperienza dell'accoglienza dei carcerati all'interno della comunità parrocchiale. Dal 2008 inizia la sua esperienza di volontario nella Casa Circondariale di Trani e visite in altre carceri d'Italia. Inoltre nel 2017, con nomina del Vescovo Mons. Luigi Mansi, diventa responsabile del Progetto Diocesano “SENZA SBARRE”. Infine, è presidente dell'Associazione “Amici di San Vittore ONLUS” e Presidente della Società Cooperativa Sociale “A MANO LIBERA”.

Les 30 Glorieuses
Pour vous et porno (ft Benjamin Tranié)

Les 30 Glorieuses

Play Episode Listen Later Apr 27, 2021 64:10


Il est de retour parmi nous : la bête du "J'ai pas vos dents" Benjamin Tranié. Avec lui Yassine Belattar et Thomas Barbazan vont sonder les abîmes du show business et les abysses du monde du porno, l'autre passion du roi des beaufs. Et n'oubliez pas, si vous ne faites pas de dons sur www.legrandrapprochement.lol, il pleuvra juste au-dessus de vous jusqu'à mardi prochain.

WebRadio Sera
10 anni di mediazione: quale bilancio? - WEBRADIOSERA

WebRadio Sera

Play Episode Listen Later Apr 20, 2021 78:17


Parliamo di mediazione in questa speciale puntata di Webradiosera... con tanti ospiti!Ospiti di questa puntata: Avv. Donato Di Campli, consigliere del CNF;Avv. Dante Leonardi, Mediatore ADR Aequitas; Avv. Ester Perifano, Avvocato del Foro di Benevento; Avv. Domenico Monterisi, Avvocato del Foro di Trani.Con la conduzione di Milena Miranda ed Elia BarbujaniRegia: Ornella Sala e Vincenzo Stella

Learn Italian with LearnAmo - Impariamo l'italiano insieme!
Cosa visitare a TRANI, in Puglia (Italia) – VLOG alla scoperta della Perla del Sud

Learn Italian with LearnAmo - Impariamo l'italiano insieme!

Play Episode Listen Later Mar 21, 2021 8:30


In questo video parleremo di una delle città più belle, vive ed interessanti della Puglia: Trani. Adesso, probabilmente, questo nome non vi dirà niente, ma sono sicuro che, appena scoprirete le bellezze che la città ha da offrirvi, non lo dimenticherete facilmente. Siete pronti? Iniziamo!    TRANI e le sue bellezze Secondo la leggenda, Trani, è stata fondata da Tirreno, mitico figlio dell'eroe omerico Diomede. Infatti, prima del IV secolo, la città veniva chiamata con il nome Tirenum o Turenum. Questa ipotesi, però, è considerata poco affidabile dagli studiosi, i quali hanno sviluppato due teorie più convincenti a riguardo: Il termine 'Trani' può essere stato dato alla città in onore dell'imperatore Traiano. Il termine 'Trani' deriva da trana/traina, che indica un'insenatura adatta alla pesca (ipotesi più verosimile); Oltre che per le sue viste mozzafiato, la città di Trani è famosa anche per una particolare tipologia di marmo (la pietra di Trani), ma anche per la ricca produzione dell'olio extravergine di oliva e del vino moscato di Trani. Inoltre, la città ha dato i natali (è il luogo di nascita) a vari attori famosi, sia in Italia, che all'estero, come ad esempio: Bianca Nappi, che potete vedere nella serie televisiva Le Indagini di Lolita Lobosco (miniserie girata a Bari); Riccardo Scamarcio, il quale ha recitato in film italiani di successo, ma anche in produzioni internazionali.   I monumenti e luoghi d'interesse di Trani La città di Trani viene considerata una città d'arte, perché può vantare di un ampio patrimonio artistico e architettonico: chiese, monasteri, giardini e palazzi storici, oltre che la famosa Cattedrale sul mare e il Castello svevo. La Cattedrale di San Nicola Pellegrino La Cattedrale di San Nicola Pellegrino è, senza ombra di dubbio, la costruzione più conosciuta e prestigiosa della città pugliese. Si trova vicino al porto, accanto al mare e spicca particolarmente per la sua imponenza. La Cattedrale è uno degli esempi dello stile romanico-pugliese, realizzata con la famosa pietra di Trani (di cui abbiamo parlato poco fa) a partire dal 1099, con lo scopo di raccogliere le reliquie di San Nicola Pellegrino (oggi patrono della città). Interessante da visitare è anche la Cripta di San Nicola, con le sue 28 colonne eleganti.   Il Castello Svevo Il Castello Svevo di Trani risale al XIII secolo (edificato nel 1233), durante la denominazione degli Svevi. Infatti, è stato realizzato da Federico II come dimora per suo figlio Manfredi, il quale nel 1259 vi convogliò a nozze con Elena Ducas, la sua seconda moglie.   La Villa comunale di Trani La Villa comunale è il giardino più grande della città, si estende su un terrazzamento a picco sul mare ed è immerso nel verde. La Villa è posizionata in modo tale che, dal lato sud, sia possibile ammirare la vista panoramica del lungomare che arriva fino al Monastero di Santa Maria di Colonna; mentre, dal lato nord, si giunge al Fortino. L'inaugurazione della Villa risale al 1824, ma nel corso del tempo venne ampliata grazie ad operazioni di bonifica dei terreni a sud. La Villa comunale è dominata da fauna e flora: palme, lecci, querce, pini, aiuole con fiori, vasche che ospitano 500 pesci di diverse specie provenienti da laghi e fiumi di tutto il mondo e simpaticissimi pappagalli. Questo è il luogo ideale per le famiglie con bambini e per chi cerca un po' di riposo quando l'estate torrida non dà tregua.   La cucina tranese Nella città di Trani si mangia bene? Certo, è una città italiana e in Italia è impossibile mangiare male! La cucina tranese è decisamente semplice e genuina, basata sui prodotti del territorio e le antiche ricette pugliesi, che rispettano rigorosamente la cucina mediterranea. Vediamo adesso quali sono i piatti tipici di Trani: Orecchiette pugliesi con cime di rapa Orecchiette pugliesi con cozze e vongole Riso, patate e cozze cotte al forno Orata alla pugliese

Owl Pellets: Tips for Ag Teachers
Social Landscape of Ag Teaching w/ Haley Trani

Owl Pellets: Tips for Ag Teachers

Play Episode Listen Later Mar 9, 2021 24:50


Radio Sircus
Radio Sircus #15 - "Hype Pub, Trani" - 06/03/2021

Radio Sircus

Play Episode Listen Later Mar 6, 2021 71:11


In questo episodio la playlist delle migliori uscite discografiche del panorama alternative del 2020 e le nuove uscite discografiche del 2021, in diretta con Maurizio Mottola e Maurizio Chiatante, al microfono e alla regia.Radio Sircus, il nuovo programma nel palinsesto di RKO www.rkonair.com in diretta da Taranto ogni sabato alle 17:00.

A Kynd Life
A Kynd Life with Lauren Trani

A Kynd Life

Play Episode Listen Later Dec 28, 2020 16:30


Lauren Trani is a new mum raising her gorgeous six month old daughter Mia with her husband Adam. The couple form Defining Vegan and aim to inspire others to live a compassionate lifestyle. Lauren found a gap within the existing baby footwear market and is currently launching her very own vegan baby footwear and accessory range. https://www.instagram.com/_laurentrani/https://www.instagram.com/defining.vegan/https://www.instagram.com/tinymoon.b/https://tinymoonboutique.com.au