Podcasts about ministero

  • 370PODCASTS
  • 1,434EPISODES
  • 24mAVG DURATION
  • 1DAILY NEW EPISODE
  • Jan 18, 2023LATEST

POPULARITY

20152016201720182019202020212022

Categories



Best podcasts about ministero

Show all podcasts related to ministero

Latest podcast episodes about ministero

Focus economia
A Davos si ragiona su come rispondere "all'Ira" statunitense

Focus economia

Play Episode Listen Later Jan 18, 2023


Dopo tanto pessimismo, sulle prospettive dell economia globale arrivano spiragli di fiducia da Davos. Al World Economic Forum, il commissario Ue, Paolo Gentiloni, ha ribadito che l Unione Europea potrebbe scontare solo una «contrazione limitata» nel primo trimestre dell anno ed evitare una recessione profonda. Ma nello specifico, il dibattito di questi giorni a Davos si è molto concentrato anche sulla risposta europea all'Inflation Reduction Act (Ira), un maxi piano del valore di 370 miliardi di dollari, messo in piedi dal Presidente Joe Biden per assicurare che gli USA raggiungano i target di riduzione delle emissioni entro il 2030. Approfondiamo il tema con l'inviato al Forum de Il Sole 24 Ore, Gianluca Di Donfrancesco. Ita: Lufthansa presenta l'offerta per una quota di minoranza Lufthansa ha presentato l'offerta per una partecipazione in Ita Airways. Il Gruppo "ha presentato una lettera di intenti al Ministero dell'Economia e delle Finanze italiano", si legge in una nota in cui si sottolinea che "qualora entrambe le parti decidano di firmare il memorandum d'intesa, ulteriori negoziati e discussioni saranno condotti su base esclusiva". La proposta riguarda inizialmente una quota di minoranza. Per il Gruppo Lufthansa, l'Italia "rappresenta il mercato più importante al di fuori dei mercati domestici e degli Stati Uniti". Sempre oggi in mattinata Air France-Klm si era definitivamente sfilata dalla gara. Stando a quanto riportato dall'agenzia Bloomberg, Lufthansa starebbe ragionando di un esborso fino a 350 milioni di euro per una quota iniziale del 40%, dunque ben oltre l'ipotesi trapelata in precedenza di 200-240 milioni per il 35-40% della compagnia. Sarà prevista l opzione da esercitare in un secondo tempo per l acquisto della parte rimanente del capitale posseduta dal Mef. Approfondiamo il tema con Giorgio Pogliotti, de Il Sole 24 Ore, e Andrea Giuricin, Docente di Economia dei Trasporti all'Università Bicocca di Milano. La Germania si prende la responsabilità dei prezzi folli del gas "È vero, ad agosto abbiamo distrutto il mercato del gas ma la nostra missione era di riempire gli stoccaggi e certo cosi' facendo abbiamo fatto salire i prezzi fino a 350 euro a megawattora ma credo che abbiamo fatto la cosa giusta. Se non la avessimo fatto e ora avessimo riserve insufficienti, ci chiederebbero tutti perche' non ci abbiamo pensato prima". Lo ha detto ieri il vicecancelliere tedesco Robert Habeck parlando con Bloomberg Tv a margine dei lavori del World Economic Forum a Davos. Nel mentre il prezzo del gas è stabilmente sotto gli 80 euro, possiamo confidare in un calo duraturo del prezzo delle bollette? Ne parliamo con Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia.

SBS Italian - SBS in Italiano
Attentato a Kabul, "l'obiettivo di Isis-K sono innanzitutto i talebani"

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Jan 13, 2023 14:20


Alle 16.00 di ieri ora locale di Kabul un attentato rivendicato da Isis-K, il braccio dello Stato islamico in Afghanistan, ha causato almeno 20 morti e decine di feriti. Il luogo dove è avvenuto l'attentato, ovvero di fronte all'ingresso del Ministero degli affari esteri talebano, "è simbolico", spiega il giornalista esperto di Afghanistan Giuliano Battiston.

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane
4796 - L'Umbria del vino al via la fase di selezione della seconda edizione

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane

Play Episode Listen Later Jan 13, 2023 4:15


Sono rappresentative di tutto il ricco universo enologico regionale le 58 aziende vitivinicole umbre iscritte, per un totale di 162 vini in gara, alla seconda edizione del Concorso enologico regionale “L'Umbria del Vino”, l'unico in Umbria autorizzato nel 2021 dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali, oggi Ministero dell'agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, che si conferma pertanto un punto di riferimento per tutto il settore.

Ultim'ora
Covid, Rezza "Situazione sotto controllo"

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 13, 2023 1:05


"Continua a diminuire il tasso di incidenza dei casi di Covid nel nostro Paese e l'Rt mostra una lieve tendenza alla risalita". Lo afferma Giovanni Rezza, direttore generale Prevenzione del ministero della Salute, in merito alla pandemia di Covid-19.sat/gtr (fonte video: Ministero della Salute)

Ultim'ora
Ministero dell'ambiente, 500 mln per migliorare il sistema elettrico

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 13, 2023 1:15


Via libera dal Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica ad agevolazioni per 500 milioni di euro per la realizzazione di 31 progetti per migliorare il sistema elettrico. Gli interventi contribuiranno a ridurre la durata e l'entità delle interruzioni di corrente in caso di fenomeni climatici estremi su 22 reti di distribuzione e 9 di trasmissione. abr/gtr

Ultim'ora
Ministero dell'ambiente, 500 mln per migliorare il sistema elettrico

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 13, 2023 1:15


Via libera dal Ministero dell'Ambiente e della Sicurezza Energetica ad agevolazioni per 500 milioni di euro per la realizzazione di 31 progetti per migliorare il sistema elettrico. Gli interventi contribuiranno a ridurre la durata e l'entità delle interruzioni di corrente in caso di fenomeni climatici estremi su 22 reti di distribuzione e 9 di trasmissione. abr/gtr

Ultim'ora
Tg Economia - 13/1/2023

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 13, 2023 5:11


In questa edizione:- Benzinai, sciopero congelato dopo l'incontro con il Governo- Misery index, si riduce il disagio sociale in Italia- Servizi pubblici locali, aumenta il costo per le imprese- Ministero dell'ambiente, 500 mln per migliorare il sistema elettricoabr/gtr

Non Stop News
Non Stop News: il nuovo L'Espresso, l'apertura di una sede di Confindustria a Kiev e Giletti 102.5

Non Stop News

Play Episode Listen Later Jan 13, 2023 137:35


Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone. Continua la polemica sul caro-benzina e l'effetto Cartabia. In vista del debutto in edicola de L'Espresso, in veste totalmente rinnovata, oggi abbiamo avuto ospite Ray Banhoff che curerà la rubrica "Bengala". In seguito il consueto appuntamento del venerdì con La Scossa di Francesco Delzio: abbiamo approfondito la missione a Kiev effettuata da Confindustria e del Ministero delle Imprese e del Made in Italy. Roberto Arditti, l'opinionista e direttore de Le Formiche.net, ha analizzato nel suo spazio del venerdì, i principali fatti della giornata dalla politica alla cronaca. Nella prima puntata dell'anno di "Giletti 102.5", con Massimo Giletti, abbiamo parlato delle sfide che attendono il nostro paese per quest'anno. Sullo sfondo, il caro carburanti, la guerra in Ucraina e il caro-vita. Ospite dei trecento secondi Michele Santoro. Non Stop News condotto da Barbara Sala, Luigi Santarelli e Massimo Lo Nigro

Ultim'ora
Ucraina, Urso "Confermato pieno sostegno a Zelensky"

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 12, 2023 1:31


"Ho confermato al presidente Zelensky il pieno sostegno del governo, del Parlamento e del popolo italiano alla causa di libertà e indipendenza del popolo ucraino". Così il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, al termine della sua visita a Kiev.sat/mgg/gtr(fonte: Ministero delle Imprese e del Made in Italy)

Ultim'ora
Ucraina, Urso "Confermato pieno sostegno a Zelensky"

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 12, 2023 1:31


"Ho confermato al presidente Zelensky il pieno sostegno del governo, del Parlamento e del popolo italiano alla causa di libertà e indipendenza del popolo ucraino". Così il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, al termine della sua visita a Kiev.sat/mgg/gtr(fonte: Ministero delle Imprese e del Made in Italy)

Focus economia
Carburanti, il Governo ragiona se intervenire

Focus economia

Play Episode Listen Later Jan 10, 2023


Oggi pomeriggio si è tenuto un incontro a Palazzo Chigi tra il presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, il ministro dell Economia e delle Finanze, Giancarlo Giorgetti, e il Comandante Generale della Guardia di Finanza, Gen. Giuseppe Zafarana. Al centro della riunione fare il punto e valutare ogni possibile ulteriore azione di contrasto alle speculazioni in atto sui prezzi dei carburante. Secondo la rilevazione periodica dei prezzi medi dei carburanti sulla rete di distribuzione italiana del ministero dell Ambiente, questa settimana c'è stato un aumento complessivo di oltre il 10% rispetto alla settimana scorsa per la benzina e del 9,39% del gasolio. Ma, spiega lo stesso Ministero, gli aumenti sono in linea con rialzo accise. Ne parliamo con Gabriele Masini, direttore di Staffetta Quotidiana - Quotidiano delle fonti di energia. Priolo, Lukoil cede la raffineria alla cipriota Goi Energy È stato firmato l'accordo per la cessione della raffineria Lukoil di Priolo a Goi Energy. Lo ha comunicato ieri sera in una nota Goi Energy annunciando di aver raggiunto con Litasco, controllata al 100% da Lukoil, l'accordo per l'acquisizione dell'impianto Isab. "Siamo lieti di annunciare di aver raggiunto un accordo con Litasco. Siamo profondamente consapevoli dell'importanza di Isab per l'economia italiana, per la Sicilia e per la comunita' locale" Lo ha detto Michael Bobrov, amministratore Delegato di Goi Energy, riferendosi all'accordo di acquisizione da Lukoil della raffineria Isab di Priolo. Dall'impianto proviene circa il 20% dei prodotti raffinati consumati in Italia ma, in quanto controllata da un gruppo russo, la raffineria rischiava di avere problemi di operatività a causa degli embarghi contro Mosca decisi dall'Europa. Il destino di Priolo ha anche un impatto rilevante sulla questione prezzi carburanti, dato che la raffinazione incide sul prezzo finale al consumatore. Se Priolo si fosse fermata il prezzo dei carburanti sarebbe alle stelle. Il closing è previsto entro la fine di marzo. Approfondiamo il tema con Sara Deganello de Il Sole 24 Ore. Tremonti: "Il Mes va ratificato, ma trasformato per gli investimenti finanziati da eurobond" "Giorgia Meloni ha detto in sostanza che non vede alternative al voto italiano sul Mes, e che però intende ridiscuterne la funzione. Sono totalmente d'accordo con lei", spiega al Sole 24 Ore Giulio Tremonti, ora presidente della commissione Affari esteri ed europei della Camera. La riforma del Mes, ricorda Tremonti, sarà votata da tutti i Paesi ma discussa da nessuno. Alla base delle polemiche c'è questo vuoto, che però è cruciale. Ora invece "ci sono le condizioni per fare una vera riflessione". Nello specifico, per Tremonti, bisogna impiegare il Mes nella costruzione di nuovi efficaci meccanismi europei, collegandolo con l'emissione di Eurobond com' era nell'idea originaria. Questo permetterebbe di superare uno dei vizi principali dell'impostazione seguita fin qui dalle politiche economiche Ue. Ne parliamo proprio con Giulio Tremonti, deputato (FDI) e presidente della commissione Affari esteri ed europei della Camera, ex ministro dell'Economia governi Berlusconi.

Ultim'ora
Vertice al ministero con Dazn, Urso "Raggiunti tre obiettivi"

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 10, 2023 1:23


Dazn rimborserà gli utenti che hanno subito un disservizio durante Inter-Napoli del 4 gennaio e creerà un Network Operation Center in Italia. sat/gsl/gtr/mrv

Ultim'ora
Sangiuliano “La Pelle di Liliana Cavani è inno alla libertà"

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 9, 2023 0:32


“La cultura non è soltanto monumenti e musei ma la cultura è fatta innanzitutto di persone. Io fui particolarmente colpito da 'La pelle' che racconta una Napoli interiore, la sua opera è un inno alla libertà. Io la ringrazio” così il Ministro alla cultura Gennaro Sangiuliano durante l'evento al Ministero dei beni e delle attività culturali per festeggiare i 90 anni della regista Liliana Cavani. xl3/tvi/gsl

Container
Intermodalità: l'unione fa la forza

Container

Play Episode Listen Later Jan 7, 2023


Sin dai primi anni '90 l'Unione europea ha iniziato a puntare sulla comodalità, cioè sull'integrazione di forme di trasporto fra loro diverse e complementari. Si tratta di un passaggio essenziale per rendere la mobilità più efficiente e ambientalmente più sostenibile.In Italia è Ram spa, la società in house del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, a occuparsi di intermodalità gestendo gli incentivi strada-ferro, strada-mare e quelli per le vie fluviali. Nel corso di questa puntata di Container, Francesco Benevolo, direttore operativo di Ram spa, parla con Massimo De Donato delle politiche italiane per l'intermodalità e dei risultati raggiunti. Da anni, infatti, il nostro Paese promuove l'integrazione delle diverse modalità di trasporto sin dall'attuazione del Programma Nazionale delle Autostrade del Mare. Ma quali sono stati gli effetti degli incentivi attuati finora?

Non Stop News
Non Stop News: la tregua chiesta da Putin, l'addio a Papa Ratzinger e la monarchia britannica

Non Stop News

Play Episode Listen Later Jan 6, 2023 162:59


Le prime pagine dei principali quotidiani nazionali commentate in rassegna stampa da Davide Giacalone. La tregua chiesta da Putin, l'addio a Papa Ratzinger e l'inflazione record. E' il giorno dell'Epifania. Quali dolci sono finiti nella calza? Quali sono le differenze tra regione e regione? A queste domande ha risposto questa mattina, Marta Boccanera della pasticceria Grué di Roma, a cui il Garbero Rosso a conferito le tre torte. Roberto Arditti. Il noto giornalista, direttore editoriale di Formiche.net, è stato ospite questa mattina. Al centro del suo intervento il caso del giornalista El Kadi arrestato in Algeria, uomo simbolo del giornalismo indipendente nel Paese maghrebino. Epifania. Per gli amanti del presepe i veri protagonisti sono i Re Magi. Questo argomento è stato affrontato questa mattina dal giornalista di Avvenire Mimmo Muolo. Con la crisi energetica e lo scoppio della guerra in Ucraina, il nostro Paese ha dovuto trovare nuovi fornitori di energia. Molti di questi li ha trovati in Africa, ma quanto sono sicuri e affidabili questi Paesi? Lo abbiamo chiesto al dottor Giuseppe Mistretta, direttore per l'Africa Sub-Sahariana presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Tornano sotto i riflettori i reali inglesi: Harry, nella sua autobiografia, racconta di essere stato attaccato fisicamente dal fratello William. Ne ha parlato questa mattina Vittorio Sabadin, editorialista del Messaggero, autore di "Carlo III. La lunga attesa di un re", edito da Utet. Ieri in vaticano sono stati celebrati i funerali di Benedetto XVI. Ne ha parlato questa mattina il rettore dell'Università Lumsa di Roma, il Professor Francesco Bonini. All'interno di Non Stop News, con Barbara Sala, Luigi Santarelli e Massimo Lo Nigro.

Due di denari
Carta acquisti - Assegno Unico

Due di denari

Play Episode Listen Later Jan 3, 2023


Domenico - 39 anni, pescatore di Ischia popolarissimo su TikTok - martedì ha recuperato un vero e proprio tesoro di banconote: blocchi di centomila lire e cinquecento mila lire, purtroppo non più utilizzabili. La nostra puntata parte proprio dal racconto del suo ritrovamento. Dal 1° gennaio sono disponibili sul sito del Ministero dell'Economia e delle Finanze i moduli per richiedere la Carta acquisti, che consente ai cittadini di età pari o superiore ai 65 anni e ai genitori di bambini di età inferiore ai tre anni - in presenza di determinati requisiti - di ottenere un contributo di 80 euro ogni due mesi per le spese alimentari, sanitarie e per il pagamento delle bollette di luce e gas. Torniamo a riepilogarne il funzionamento con Valentina Melis del Sole 24 ORE. L'Inps erogherà da febbraio l'Assegno Unico con gli importi aggiornati in accordo alle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2023 e all'adeguamento all'inflazione. Con Simone Zucca - direttore generale CAF ACLI - facciamo il punto sulle novità, ricordando quali sono gli adempimenti necessari per fare richiesta dell'assegno, confermarlo per il nuovo anno, aggiornare la propria situazione. Con il nostro ospite rispondiamo in diretta alle domande e ai dubbi degli ascoltatori..

Inglorious Globastards - IL PODCAST

Il governo Meloni era partito in quarta con la proposta di creare un Ministero del Mare. All'economia del mare (che qualcuno chiama blue economy) noi abbiamo dedicato diverse puntate e quindi eravamo compiaciuti di questa svolta nella politica economica italiana. Però sembra che gli entusiasmi iniziali si siano afflosciati, come un canotto bucato, e non si riesce a capire nemmeno quale ministero abbia alla fine ottenuto le competenze. Il mare rimane un capitolo amaro. Né si è affrontato il problema del guazzabuglio di leggi, decreti e regolamenti che bloccano qualsiasi progetto innovativo. Per la nave rigassificatrice da ormeggiare a Piombino occorrono 44 autorizzazioni e pareri da organismi, enti e consorzi assortiti. Ne parliamo in questa puntata di #IngloriousGlobastards con Carmine Ascione che nella sua vita professionale segue queste vicende molto da vicino.

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane
4711 - Legge di Bilancio 2023. Arriva il "Reddito Alimentare"

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane

Play Episode Listen Later Jan 2, 2023 1:47


Tra le varie misure contenute nella Legge di Bilancio 2023, approvata nei giorni scorsi dal Governo, vi è l'introduzione di quello che viene definito Reddito Alimentare, una misura adottata per supportare le persone in condizione di povertà e cercare di ridurre, al contempo, lo spreco alimentare. A tal fine il Ministero del lavoro e delle politiche sociali è istituito il Fondo per la sperimentazione del reddito alimentare, con la dotazione di 1,5 milioni di euro per l'anno 2023 e di 2 milioni di euro annui a decorrere dall'anno 2024

Ultim'ora
Turismo, 32 milioni per la montagna

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 2, 2023 1:21


32 milioni di euro per 19 progetti: è quanto prevede l'avviso pubblico “Montagna Italia” voluto dal Ministero del Turismo e finalizzato alla promozione dell'offerta turistica integrata delle aree montane. L'obiettivo è migliorare la specializzazione e la qualificazione del comparto, oltre a incoraggiare gli investimenti.sat/gsl

Ultim'ora
Turismo, 32 milioni per la montagna

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Jan 2, 2023 1:21


32 milioni di euro per 19 progetti: è quanto prevede l'avviso pubblico “Montagna Italia” voluto dal Ministero del Turismo e finalizzato alla promozione dell'offerta turistica integrata delle aree montane. L'obiettivo è migliorare la specializzazione e la qualificazione del comparto, oltre a incoraggiare gli investimenti.sat/gsl

Ecovicentino.it - AudioNotizie
Covid, nuova circolare del Ministero della Salute. In Cina 9 mila decessi al giorno

Ecovicentino.it - AudioNotizie

Play Episode Listen Later Dec 30, 2022 1:28


Continuano a diminuire l'incidenza e l'indice di trasmissibilità Rt dei casi di Covid-19 in Italia. L'incidenza settimanale a livello nazionale è infatti pari questa settimana a 207 casi ogni 100.

Ultim'ora
Tg News - 29/12/2022

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 29, 2022 3:04


In questa edizione:- Ministero della Salute: addio App Immuni- Allarme caldo in Australia, temperature record- Gli italiani toccano i risparmi per pagare le bollette- Cenone di Capodanno con lenticchie per l'82% degli italianigsl

BRANDY | Storie di Brand Daily Show
Come si protegge un'idea?

BRANDY | Storie di Brand Daily Show

Play Episode Listen Later Dec 28, 2022 5:13


Storia e evoluzione della proprietà intellettuale e dei brevetti. Ascolta al PLAYLIST COMPLETA - https://spoti.fi/3BNhS9Z Episodio realizzato con il supporto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy. Iscriviti al canale Telegram per rimanere sempre aggiornato/a - https://t.me/storiedibrand Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

Ultim'ora
Crosetto "Italia rispettata nel mondo grazie a impegno dei militari"

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 23, 2022 2:36


Al via la visita del ministro della Difesa, Guido Crosetto, in occasione delle festività natalizie, ai militari italiani dei contingenti impegnati all'estero. Due giorni durante i quali si recherà in Ungheria, Romania e Bulgaria. Giunto in Ungheria, il ministro ha incontrato il personale del contingente nazionale schierato nella base militare Papa Air Base, impegnato nella missione Nato "Enhanced Vigilance Activities".sat/gsl (Fonte video: Ministero della Difesa)

Focus PREVIDENZA
BONUS OCCHIALI: Cos'è e come ottenerlo

Focus PREVIDENZA

Play Episode Listen Later Dec 22, 2022 3:40


Con il decreto del Ministero della Salute pubblicato in Gazzetta Ufficiale, conosciamo ogni aspetto di questa nuova misura.

BRANDY | Storie di Brand Daily Show
Il ciclo del FALSO ⭕

BRANDY | Storie di Brand Daily Show

Play Episode Listen Later Dec 21, 2022 6:26


Cosa succede quando compriamo un prodotto contraffatto? Si innesca un ciclo drammatico... Episodio realizzato con il supporto del Ministero delle Imprese e del Made in Italy. Iscriviti al canale Telegram per rimanere sempre aggiornato/a - https://t.me/storiedibrand Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

Ultim'ora
Nasce Argo, l'acceleratore di startup del turismo

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 21, 2022 1:39


Accelerare la crescita delle startup nel settore turistico e dei viaggi. E' l'obiettivo di Argo, il programma realizzato da CDP Venture Capital in collaborazione con il Ministero del Turismo. Con una dotazione complessiva di 4,5 milioni, il progetto ha lo scopo di individuare e selezionare le più promettenti startup traveltech italiane o internazionali che intendano aprire una sede operativa sul mercato locale.mgg/sat/gsl

Ultim'ora
Nasce Argo, l'acceleratore di startup del turismo

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 21, 2022 1:39


Accelerare la crescita delle startup nel settore turistico e dei viaggi. E' l'obiettivo di Argo, il programma realizzato da CDP Venture Capital in collaborazione con il Ministero del Turismo. Con una dotazione complessiva di 4,5 milioni, il progetto ha lo scopo di individuare e selezionare le più promettenti startup traveltech italiane o internazionali che intendano aprire una sede operativa sul mercato locale.mgg/sat/gsl

Ultim'ora
Nasce Argo, l'acceleratore di startup del turismo

Ultim'ora

Play Episode Listen Later Dec 21, 2022 1:39


Accelerare la crescita delle startup nel settore turistico e dei viaggi. E' l'obiettivo di Argo, il programma realizzato da CDP Venture Capital in collaborazione con il Ministero del Turismo. Con una dotazione complessiva di 4,5 milioni, il progetto ha lo scopo di individuare e selezionare le più promettenti startup traveltech italiane o internazionali che intendano aprire una sede operativa sul mercato locale.mgg/sat/gsl

Le interviste di Stefania D'Alonzo e Daniele Di Ianni
Conte e il divieto dei cellulari in classe

Le interviste di Stefania D'Alonzo e Daniele Di Ianni

Play Episode Listen Later Dec 20, 2022 2:32


Giuseppe Conte dice la sua sulla nuova circolare di Ministero relativa al divieto dei cellulari durante le lezioni.

Radio Bullets
20 dicembre 2022 - Notiziario in genere

Radio Bullets

Play Episode Listen Later Dec 20, 2022 9:04


Corea del Sud. Proteste per l'abolizione del Ministero del genere. Libano. Alle donne in carcere mancano i mezzi di sostentamento, anche quando hanno figli. Texas. Sono altissimi i numeri delle donne che muoiono per la gravidanza o il parto. Cuba. Per la prima volta le donne salgono sul ring.

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane
4649 - In Sardegna un'importante passo in avanti verso l'eradicazione della Peste suina africana

HORECA AUDIO NEWS - Le pillole quotidiane

Play Episode Listen Later Dec 20, 2022 3:39


È notizia recente che, in merito alle azioni di eradicazione della peste suina africana dalla Sardegna, l'Unione Europea abbia posto fine all'embargo di circa la metà del territorio sardo, suddividendo l'altra metà in zone soggette a diverse restrizioni e deroghe.“Accolgo con estrema soddisfazione che la Commissione europea abbia ufficialmente riconosciuto che le misure adottate nel corso degli ultimi anni hanno portato a un forte miglioramento della situazione della PSA nell'isola", è stato il commento a caldo del Presidente di Assica - Associazione Industriali delle Carni e dei Salumi Ruggero Lenti.Il presidente ricorda che "quanto ottenuto fino ad oggi in Sardegna deriva anche e soprattutto dall'imprescindibile ruolo di coordinamento e vigilanza del Ministero della Salute in questi ultimi anni. Ricordiamo ancora la disastrosa situazione venutasi a determinare in Sardegna a seguito dell'esplosione di focolai nel biennio 2012‐2013, salvo poi constatare, con estrema soddisfazione, che proprio da quel momento è partita la scelta di fare della battaglia contro la PSA una priorità."

Altalex News
Fondo unico per la giustizia: le risorse assegnate a via Arenula

Altalex News

Play Episode Listen Later Dec 19, 2022 2:54


Il decreto da poco approvato attribuisce al Ministero complessivi 48 milioni 403 mila 941 euro. Di questi, ben 35 milioni 133.941 euro vanno in favore del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria. Vediamo i dati più nel dettaglio.>> Leggi anche l'articolo: https://bit.ly/3PnMILX>> Scopri tutti i podcast di Altalex: https://bit.ly/2NpEc3w

Mario Moroni - Il Podcast
L'algoritmo del ministero dell'istruzione che ha fatto un bel casino nella scuola

Mario Moroni - Il Podcast

Play Episode Listen Later Dec 19, 2022 5:00


Una bellissima indagine di Luca Zorloni su Wired Italia mette in luce un problema nell'assegnazione delle supplenze e cattedre nella scuola italiana. Dopo mesi ancora problemi. Ma perché dobbiamo sempre fallire quando si tratta di pubblica amministrazione? fonte: https://www.wired.it/article/algoritmo-scuola-supplenze-ministero-istruzione-sindacati/ ==== Non vuoi perderti nessuna puntata? Segui il canale: https://t.me/mariomoronicanale Vuoi collaborare con me o chiamarmi per un evento: mario@mariomoroni.it Buon Caffettino! Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

Due di denari
Fuoriclasse

Due di denari

Play Episode Listen Later Dec 16, 2022


Chiudiamo la settimana con una puntata dedicata a due iniziative nate per valorizzare i giovani talenti. Aipb - Associazione Italiana Private Banking - in collaborazione con Blackrock italia ha deciso di supportare alcune studentesse meritevoli nell'accedere al master in private banking & wealth management. Per questo sono state istituite due borse di studio per promuovere l'inserimento di giovani donne nell'Industria del Private Banking. Presentiamo l'iniziativa collegandoci con Antonella Massari – Segretario Generale di Aipb. Ospitiamo poi, nei nostri studi, due giovani studenti: Giovanni D'Antonio e Arianna Domenichelli. Mentre andiamo in onda si svolge, infatti, presso la sede del Sole 24 ORE l'evento conclusivo del progetto "I Fuoriclasse della scuola", realizzato grazie alla collaborazione tra Ministero dell'Istruzione e del Merito e Fondazione per l'Educazione Finanziaria con ABI, Confindustria e Museo del Risparmio. 68 ragazze e ragazzi, tra cui i nostri protagonisti, sono stati premiati come giovani eccellenze della scuola italiana e hanno seguito nei giorni scorsi due giornate di lavoro con esperti accademici e del mondo imprenditoriale presso il Museo del Risparmio di Torino e la LIUC di Castellanza con l'obiettivo di accrescere le proprie competenze economiche di base ed acquisire quelle life skills trasversali sempre più indispensabili per un futuro di successo nel mondo del lavoro e un impatto positivo nella società. Raccontiamo la loro esperienza e ci confrontiamo sui temi del lavoro, del futuro e anche dell'educazione finanziaria.

il posto delle parole
Edoardo Crisafulli "33 ore. Diaro di viaggio dall'Ucraina in guerra"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Dec 12, 2022 30:46


Edoardo Crisafulli"33 ore"Diario di viaggio dall'Ucraina in guerra.Vallecchi Firenzehttps://www.vallecchi-firenze.it/Cosa succede in Ucraina? Perché l'odio atavico fra Russi e Ucraini? Ce lo racconta un testimone d'eccezione: Edoardo Crisafulli, diplomatico, premio Elsa Morante “Culture europee” 2022."Questo instant book è un diario di viaggio a cavallo fra la narrazione e il saggio. Cronaca, letteratura e storia si intrecciano in maniera creativa e coinvolgente. L'autore – addetto culturale dell'Ambasciata d'Italia a Kiev – rielabora i pensieri che gli frullavano in mente durante il rocambolesco viaggio per fuggire dall'operazione speciale scoppiata, con gran fragore di missili e bombe, il 24 febbraio 2022. Una fuga in macchina, dalla capitale ucraina sotto attacco alla Moldavia, porta d'ingresso per l'Unione Europea. 33 ore, senza pause, mentre i paracadutisti russi scendevano dal cielo e le infrastrutture ucraine venivano polverizzate dagli attacchi. Tutti i fatti raccontati sono veri, così come i momenti più intensi.Edoardo (Teddy) Crisafulli (Rimini, 1964), nato in una famiglia mista (madre anglo-irlandese, padre di origine siciliana e per metà ungherese-tedesco), dal 2001 è addetto culturale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. Dal 2020 dirige l'Istituto Italiano di Cultura di Kiev. Ha diretto gli Istituti di Cultura di Haifa (durante la seconda Guerra del Golfo, l'Intifada e la guerra di Hezbollah contro Israele), di Damasco (agli inizi della guerra civile) e di Beirut (quando incombeva la minaccia terroristica dell'ISIS). È stato inoltre vicedirettore dell'Istituto di Cultura italiana a Tokyo. Ha studiato Lingue e letterature straniere a Urbino, Linguistica a Birmingham e italianistica/teoria della traduzione a Dublino (University College Dublin), dove ha conseguito il dottorato con una tesi su H. F. Cary, il maggior traduttore britannico della Divina Commedia. In precedenza ha insegnato lingua e cultura italiana in Irlanda (University College Dublin), in Arabia Saudita (Università King AbdulAziz di Gedda) e in Gran Bretagna (Manchester University). Ha pubblicato quattro libri - The Vision of Dante, Igiene verbale (per i tipi della Vallecchi), Le ceneri di Craxi, La fede nel dialogo – nonché molti saggi accademici in vari ambiti disciplinari: Dante in inglese, sociolinguistica, storia politica italiana, dialogo interreligioso. Nel 2016 ha esordito nella narrativa con la raccolta di racconti La Kamikaze e altri racconti del passaggio. Collabora con il Blog della Fondazione Nenni, con l'Avanti! e Mondoperaio. Nel 2022 ha ricevuto il premio Elsa Morante, sezione “Culture europee”.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Echoes From The Void
Echo Chamber - 230 - Part Four

Echoes From The Void

Play Episode Listen Later Dec 5, 2022 57:31


We're now in our last slice (Part FOUR) of this week's @EchoChamberFP https://www.instagram.com/echochamberfp/ Thanks to London Flair an Oscar qualified short film is the focus. Then we sit down with its director (and his translator Carlotta Galmarini) to really get into how this powerful topic became the focal point, and what it took to bring it to life! Watch the conversation: HERE! https://youtu.be/v_gI3X6093U In 'Part Four' we have: Tutù Watch Review: Here. https://youtu.be/SNujLVNa8YM Foggia Film Festival Student Sezione High School VI edizione dello Student Film Festival 2022 – Italy Terni Festival Popoli e Religioni in Umbria – Italy Fabriano film festival Marche – Italy Olhares do Mediterrâneo – Women's Film Festival, Lisbon – Portugal Roma Film Festival Italy (RIFF) Piceno Cinema Marche Italy CortoDino Film Festival 12°th edition Campania Italy Cyprus International Film Festival 2022 Dance on Screen Film Festival 7th edition – Kunsthaus Gras – Austria Salento Finibus Terrae film festival -Puglia Italy Aaretalerkurzfilmtage - Switzerland Director: Lorenzo Tiberia Cast: Giada Palmitessa, Sofia D'Elia, Michele Sinisi, Maria Pia Autorino, Emanuele Zollino, Miriana Binetti, Francesca Morena Mileti, Elisabetta d'Aloia, Tommaso Ancona, Donato Laborante Credit: Prem1ere, Ministero della Cultura (MiC), Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca (MIUR), Intergea, London Flair Genre: Drama, Short Running Time: 15 min Cert: 12a Trailer: Here. https://youtu.be/vzhl7fw2WH0 Facebook: Here. https://www.facebook.com/tutushortfilm ------------ *(Music) 'The Platform' by Dilated Peoples - 2000 --- Send in a voice message: https://anchor.fm/eftv/message

il posto delle parole
Tiziano Panconi "Giovanni Boldini e il mito della Belle Epoque"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Dec 3, 2022 24:59


Tiziano Panconi"Giovanni Boldini e il mito della Belle Epoque"Palazzo Mazzetti, Astifino al 10 aprile 2023https://www.arthemisia.it/it/giovanni-boldini-asti/La Belle Époque, i salotti, le nobildonne e la moda: è il travolgente mondo di Giovanni Boldini, genio della pittura che più di ogni altro ha saputo restituire le atmosfere rarefatte di un'epoca straordinaria.Letteratura e moda, musica e lusso, arte e bistrot si confondono nel ritmo sensuale del can can e producono una straordinaria rinascita sociale e civile.Fino al 10 aprile 2023 Giovanni Boldini, uno degli artisti italiani più amati di ogni tempo, viene celebrato con una grande mostra a Palazzo Mazzetti di Asti.Dopo i successi delle mostre Chagall. Colore e magia, Monet e gli impressionisti in Normandia, I Macchiaioli. L'avventura dell'arte moderna, la collaborazione tra Fondazione Asti Musei e Arthemisia continua a richiamare folle di visitatori ad Asti.Il nuovo progetto, a cura di Tiziano Panconi, è dedicato al genio indiscusso di Boldini.80 magnifiche opere – tra cui Signora bionda in abito da sera (1889 ca.), La signora in rosa (1916), Busto di giovane sdraiata (1912 ca.) e La camicetta di voile (1906 ca.) – sono protagoniste di una narrazione cronologica e tematica al tempo stesso.L'esposizione presenta una ricca selezione di opere che esprime al meglio la maniera di Boldini, il suo saper esaltare con unicità la bellezza femminile e svelare l'anima più intima e misteriosa dei nobili protagonisti dell'epoca.Una mostra che pone l'accento sulla capacità dell'artista di psicoanalizzare i suoi soggetti, le sue “divine”, facendole posare per ore, per giorni, sedute di fronte al suo cavalletto, parlando con loro senza stancarsi di porle le domande più sconvenienti, fino a comprenderle profondamente e così coglierne lo spirito, scrutandone l'anima.Farsi ritrarre da Boldini significava svestire i panni dell'aristocratica superbia di cui era munificamente dotata ogni gran dama degna del proprio blasone. Occorreva stare al gioco e accettarne le provocazioni, rispondendo a tono alle premeditate insolenze ma, infine, concedersi, anche solo mentalmente, facendo cadere il muro ideologico dell'alterigia, oltre il quale si celavano profonde fragilità.Egli coglieva al volo l'attimo fuggente, quel momento unico in cui un'occhiata più sincera rivelava lo stato d'animo e la mimica del corpo si faceva più espressiva, l'istante in divenire fra un'azione e l'altra, quando la forza motoria di un gesto si esauriva, rigenerandosi prontamente in quello successivo.Negli anni della maturità e poi della senilità, le lunghe e vorticose pennellate, impresse come energiche sciabolate di colore, rimodellavano in senso dinamico i corpi delle sue “divine” creature e il suo stile, a un tempo classico e moderno, costituiva la miglior risposta alle vocazioni estetiste e progressiste manifestate dagli alti ceti sociali.La mostra Giovanni Boldini e il mito della Belle Époque, con il contributo concesso dalla Direzione generale Educazione, ricerca e istituti culturali del Ministero della cultura, è realizzata dalla Fondazione Asti Musei, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Asti, dalla Regione Piemonte e dal Comune di Asti, con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Torino, in collaborazione con Arthemisia, con il patrocinio della Provincia di Asti e vede come sponsor il Gruppo Cassa di Risparmio di Asti.Catalogo edito da Skira.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

il posto delle parole
Giovanni Azzone "Sui binari del Milano Roma"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Dec 1, 2022 17:06


Giovanni Azzone"Sui binari del Milano Roma"Francesco Brioschi Editorehttps://www.brioschieditore.it/Nell'Italia del 2032 le Ferrovie Italiane sono state privatizzate, i treni sfrecciano ad altissime velocità e la prima linea dell'Hyperloop collega Milano-Roma in meno di un'ora. Quando lungo questo tragitto cominciano a verificarsi misteriosi incidenti ferroviari, Giulio Arrigoni viene chiamato a far luce sui fatti. In una nuova indagine che si snoda tra il polo tecnologico del Milano Innovation District e i palazzi romani, porterà a galla verità scomode su politici ambiziosi, burocrati astuti e manager arrivisti.Così comincia:Milano, ore 17:00- Giulio, mi sembra che qualcuno ti stia cercando. Arrigoni consultò lo smartwatch e si rese conto che nell'ultima mezz'ora aveva ricevuto tre telefonate da un numero sconosciuto. - Con questo frastuono non me ne sarei mai accorto. Avevo messo il silenziatore perché stufo di sentire il bip con cui l'applicazione che monitora la mia salute mi informava che il cuore aveva superato i centoventi battiti al minuto e il ritmo cardiaco non era sinusoidale. Comunque, non so chi fosse né mi ha lasciato un messaggio, quindi non doveva essere importante. Nel caso, richiamerà.Giovanni Azzone professore di Impresa e Decisioni Strategiche presso il Politecnico di Milano, di cui è stato Rettore tra il 2010 e il 2016. Autore di 13 monografie e di numerosi articoli su riviste internazionali, ha ricoperto numerosi incarichi istituzionali presso la Presidenza del Consiglio e il Ministero dell'Economiae delle Finanze.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Mangia come parli
Fuga a San Marino

Mangia come parli

Play Episode Listen Later Nov 26, 2022


Oggi Pier Pardo e lo chef Oldani si concedono una piccola gita all'estero, nel terzo paese più piccolo d'Europa...viaggio nella tradizione culinaria di San Marino che parte con l'aiuto di un bolognese che però ha raccontato in tv le bellezze di questo piccolo stato: è con noi Stefano Bicocchi, in arte "Vito", attore e volto noto di Gambero Rosso Channel. Raggiungiamo la bellissima Piazza della Libertà per una sosta al Ristorante stellato "Righi", oggi gestito dallo chef Luigi Sartini. Si è da poco conclusa la 7^ edizione della Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, rassegna promossa dal Ministero degli Esteri, dedicata quest'anno al tema "Convivialità, sostenibilità e innovazione: gli ingredienti della cucina italiana per la salute delle persone e la salvaguardia del pianeta". Ci racconta com'è andata Paolo Petroni, Presidente dell'Accademia Italiana della Cucina. Lasciamo Piazza della Libertà e ci spostiamo verso la borgata Domagnano dove si trova la sede di produzione della Pasticceria Serenissima, dove nel 1943 è nata la rinomata Torta Titano, specialità de "La Serenissima", antica fabbrica di torte guidata da Angelo Gabrielli. Per concludere, sconfiniamo fino a Riccione dove gli studenti dell'Istituto Alberghiero Savioli ci ristorano con un'ottima piadina, in compagnia della prof Cristina Lunardini.

SBS Italian - SBS in Italiano
Insegnare l'italiano diventa più semplice grazie a "Italy Land of Wonders"

SBS Italian - SBS in Italiano

Play Episode Listen Later Nov 24, 2022 9:58


Fernando Desiati ha ricevuto il primo premio per un concorso indetto dal Ministero degli Esteri per la presentazione di un piano per l'uso dell'applicazione "Italy Land of Wonders".

Due di denari
BTP Italia: al via la 18esima emissione

Due di denari

Play Episode Listen Later Nov 14, 2022


Una veranda abusiva voluta da Wanda Nara avrebbe compromesso la possibilità di accedere al superbonus per l'intero condominio milanese in cui ha abitato la famiglia Icardi. La nostra nuova settimana parte da questa notizia e, come ogni lunedì, dagli aggiornamenti di MeteoBorsa. Ci chiediamo che settimana sarà per i mercati finanziari con l'aiuto di Carlo Aloisio, analista finanziario. Nel giorno in cui parte la 18esima emissione del BTP Italia torniamo a spiegare il funzionamento di questo titolo di stato indicizzato al tasso di inflazione italiana e pensato per il pubblico retail. Ci colleghiamo con Davide Iacovoni, Responsabile Direzione Debito Pubblico del Ministero dell'Economia e delle Finanze.

Made IT
#87 Che startup cerca un Venture Capital con Andrea di Camillo, Founding Partner di P101

Made IT

Play Episode Listen Later Nov 14, 2022 40:00


P101 uno dei più grandi gestori di fondi Venture Capital (VC) in Italia. Andrea ha un percorso ricchissimo: ha partecipato alla nascita del Venture Capital in Italia ed alla fondazione di due delle società pioniere del tech italiano, Buongiorno Vitaminic e Banzai Media, di cui avete già sentito parlare sul podcast. Ne abbiamo approfittato per fargli tantissime domande su quello che vede nel mercato VC in Italia. Andrea ci racconta cosa cerca un investitore in una startup e ci spiega quali sono i settori e i business model più interessanti su cui puntare, ma ci ricorda anche tutti gli errori più comuni e i sacrifici che deve fare ogni founder. Andrea nasce a Biella nel 1970 e la massima aspirazione di sua mamma è vederlo lavorare in un'azienda tessile della zona. Andrea invece inizia la sua carriera da Olivetti all'alba della rivoluzione digitale e lavorerà anche con Elserino Piol, considerato il padre del VC in Italia, e Oliver Novick, che ha curato l'area innovazione dell'intero Gruppo Olivetti. Da lì Andrea partecipa al lancio del primo fondo italiano di Venture Capital, Kiwi 1: guidando gli investimenti del fondo in Yoox, Venere e Vitaminic, la prima piattaforma italiana di musica online, che ha anche co-fondato. Dopo aver lavorato con Carlo De Benedetti e preso un anno sabbatico per girare il mondo. Nel 2004 Andrea co-fonda Banzai Media (quotata in Borsa a Milano nel 2015), dove è stato Co-CEO della società fino al 2010. Nel 2011 e nel 2012 Andrea ha preso parte ai lavori di una task force presso il Ministero dello Sviluppo Economico, collaborando con il Segretario Corrado Passera. Questa attività è sfociata nel rapporto Restart Italia, che contiene alcune delle misure attuali a sostegno dell'innovazione, del capitale di rischio e della nuova imprenditorialità in Italia. Arriviamo poi a P101, che oggi gestisce 500 milioni di euro e ha completato più di 100 investimenti in 47 società tra cui Tannico, Cortilia, MusixMatch, Deporvillage, Milkman, e Musement. Insomma sarà un episodio ricco di spunti e informazioni. SPONSOR ShippyPro sta rivoluzionando il settore shipping con una tecnologia che permette a tutti gli e-commerce, anche quelli più piccoli, di offrire un'esperienza di spedizione pari a colossi come Amazon o Zalando. Vi invitiamo ad andare su www.shippypro.com e registrarvi per una prova gratuita. -- SOCIAL Seguici su Instagram Seguici su LinkedIn

il posto delle parole
Giovanna Malgaroli "Io leggo perché"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Nov 10, 2022 12:27


Giovanna Malgaroli"Io leggo perché"https://www.ioleggoperche.it/Fino al 13 novembre doniamo un libro alle scuole: ben 3,8milioni di studenti coinvolti, 23.240 scuole, 3.275 librerie Per la prima volta, anche 250 nidi della Lombardia e delle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola, grazie a Fondazione Cariplo. E #ioleggoperchéLAB Calabria, per un nuovo modello di promozione della lettura #ioleggoperché quest'anno porta in campo lo sport: Sofia Goggia ambassador, insieme a Rudy Zerbi Levi (AIE): “Costruiamo con i libri il mondo del futuro. Dal 5 al 13 novembre tutti in libreria per dare un'occasione di futuro ai nostri giovani” L'indagine AIE (su circa 2.000 scuole dell'edizione 2021): più di 1 scuola su 4 senza biblioteca scolastica, prima di ricevere i libri di #ioleggoperché Dal 5 novembre la campagna di comunicazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri su Rai e la campagna sociale su Mediaset, Sky e la7 Una nuova edizione da record: muove 23.240 scuole, 250 nidi e 3.275 librerie la settima edizione di #ioleggoperché, l'iniziativa nazionale dell'Associazione Italiana Editori (AIE) per la creazione e il potenziamento delle biblioteche scolastiche, che avrà il suo culmine dal 5 al 13 novembre: nei nove giorni tutti potranno andare nelle librerie aderenti e donare un libro per le biblioteche scolastiche. “Con un obiettivo comune – spiega il presidente di AIE Ricardo Franco Levi -: costruire con i libri il mondo del futuro, come recita la campagna di quest'anno. #ioleggoperché è frutto del lavoro di una grande squadra: istituzioni, editori, media, mondo del libro, mondo dello sport. Ci auguriamo che dal 5 al 13 tutti gli italiani vadano in libreria, a ogni livello, per un gesto semplice ma straordinario come dare un'occasione di futuro ai nostri giovani”.L'iniziativa è realizzata da AIE ancora una volta con un grande lavoro di squadra: con il sostegno del Ministero per la Cultura – Direzione Generale Biblioteche e Diritto d'Autore e del Centro per il Libro e la Lettura, a cui si aggiunge in questa edizione il Dipartimento per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri; in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione, con il Dipartimento dell'Editoria e dell'Informazione e di tutto il mondo del libro (Associazione Librai Italiani, Sindacato Italiano Librai e Cartolibrai e Associazione Italiana Biblioteche), con il patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, con il supporto di Fondazione Cariplo e di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori. L'IMPATTO DI #IOLEGGOPERCHÈL'indagine condotta dall'Ufficio Studi AIE su 1.956 scuole (su un totale di 20.388) aderenti all'edizione scorsa ha evidenziato una significativa crescita dell'impatto di #ioleggoperchè sulle biblioteche scolastiche italiane. Ben il 27,1% delle rispondenti infatti (più di 1 su 4) non aveva ancora una biblioteca scolastica nel 2021, prima di ricevere i libri di #ioleggoperché. Tra quelle che l'avevano, ben il 63,3% ha un patrimonio librario inferiore ai 1000 volumi. Di qui il bisogno di libri nuovi e la natura sociale del progetto.Le biblioteche scolastiche create funzionano anche da ponte con le famiglie: in media ogni scuola rispondente ha fatto 454 prestiti ai ragazzi e in media i prestiti medi per alunno, per portarsi a casa i libri e magari leggerli in famiglia, sono stati 3.L'utilizzo dei libri a scuola ha prodotto attività significative: i laboratori di lettura sono state le iniziative maggiormente attivate come effetto della manifestazione (65% delle scuole, con punte dell'80% tra le scuole primarie).Per più di 1 scuola rispondente su 2 (56% delle risposte) #ioleggoperché ha favorito la promozione della lettura tra gli studenti. NUMERI IN COSTANTE CRESCITA DI SCUOLE E LIBRERIEBen 23.240 le scuole che parteciperanno in tutta Italia - di cui 9.320 dell'Infanzia, 8.681 delle Primarie, 3.893 delle secondarie di primo grado e 1.345 delle secondarie di secondo grado -, per un numero complessivo di 189.229 classi e 3,8 milioni (per la precisione 3.770.529) di studenti. La distribuzione geografica delle adesioni ha segnato una omogeneità tra nord, centro e sud e isole dello Stivale: Nord Ovest 26%, Nord Est 22%, Centro 20%, Sud 22%, Isole 10%.Tra le regioni che spiccano per partecipazione, oltre alla Lombardia che si conferma la più attiva, si segnalano Emilia-Romagna, Piemonte, Sicilia, Puglia e Toscana.La partecipazione delle librerie è stata straordinaria con 3.275 punti vendita aderenti (rispetto alle 2.743 dell'anno scorso).Sulla piattaforma on line www.ioleggoperche.it i gemellaggi attivati tra scuole iscritte e le librerie aderenti – il cuore del meccanismo che fa funzionare il progetto – sono ben 60.427 (rispetto ai 52.507 gemellaggi del 2021). Anche quest'anno sarà possibile l'acquisto da remoto (l'elenco delle librerie che rendono disponibile questo servizio è sul sito). PER LA PRIMA VOLTA ANCHE I NIDIDa quest'anno il progetto – che ha il suo culmine proprio dal 5 al 13 novembre - si dilata anche nel tempo, con due novità inserite nella piattaforma di sperimentazione nazionale ioleggopercheLAB: la prima è legata a #ioleggoperchéLAB – NIDI, l'iniziativa di AIE in stretta collaborazione con Fondazione Cariplo e con l'Osservatorio bibliografico Nati per leggere, Università di Bologna e Calabria e Bologna Children's Bookfair: nel primo anno del progetto-pilota sono stati coinvolti e hanno aderito ben 250 nidi del territorio lombardo e del Verbano Cusio Ossola (Piemonte), ambito di lavoro della Fondazione, che si sono gemellati con le librerie e che potranno ricevere i libri – come tutte le altre scuole italiane partecipanti - nella settimana delle donazioni.Speciale sarà il lavoro che sarà avviato: grazie a una dotazione di 10 titoli individuati dall'osservatorio bibliografico Nati per leggere (la scheda è in allegato) questi 250 nidi potranno sviluppare progetti di lettura con i più piccoli. Su questi 10 titoli l'Osservatorio bibliografico Nati per leggere - il programma di Associazione Culturale Pediatri, Associazione Italiana Biblioteche e Centro per la Salute del Bambino – ha realizzato 11 video con spunti didattici ad hoc per genitori ed educatori come occasione formativa, per tutti gli asili nido italiani, per mostrare come condividere i libri con i bambini. Per la prima volta l'attività sarà “misurata” in termini di impatto grazie all'aiuto di un gruppo di lavoro esperto delle Università di Bologna e della Calabria. I primi esiti saranno presentati a inizio marzo alla Bologna Children's Bookfair. “Portare i libri nei nidi – ha spiegato Giovanni Fosti, presidente di Fondazione Cariplo - significa offrire ai bambini la possibilità di apprendere, fin da piccolissimi, competenze determinanti come ascoltare, capire, esprimersi, immedesimarsi. Lo abbiamo fatto con l'obiettivo di dare opportunità dove ce ne sono meno, individuando e sostenendo per primi quei nidi che vedono una maggior presenza di bambini provenienti da contesti di fragilità, e offrendo un supporto alla formazione degli educatori e dei genitori, perché possano essere aiutati nel loro compito, così cruciale per il futuro dei bambini. Per Fondazione Cariplo la lettura è una forma di contrasto alla disuguaglianza perché permette di aprire uno sguardo nuovo su di sé e sugli altri, valorizzando il desiderio e abilitando il potenziale di ciascuno.” IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Effetto notte le notizie in 60 minuti
A San Casciano dei Bagni ritrovate 24 statue etrusche

Effetto notte le notizie in 60 minuti

Play Episode Listen Later Nov 8, 2022


La situazione migranti conRiccardo Campochiaro, legale della ong Sos Humanity, e Raffaele Lorusso, segretario generale della Federazione Nazionale Stampa Italiana (FNSI), che denuncia: "A Catania stampa imbavagliata". Prosegue la Cop27. Sentiamo il nostro Sergio Nava. San Casciano dei Bagni: ritrovate 24 statue etrusche in perfetto stato di conservazione. Con noi Massimo Osanna, direttore dei musei del Ministero della Cultura. Serie A: oggi Spezia-Udinese, Napoli-Empoli e Cremonese-Milan. Ci aggiorna Giovanni Capuano.

il posto delle parole
Ture Magro "Questo non è un autobus"

il posto delle parole

Play Episode Listen Later Nov 1, 2022 14:57


Ture Magro"Questo non è un autobus"https://www.sciaraprogetti.com/QUESTO NON È UN AUTOBUSUn teatro viaggiante contro la violenza di genere inaugurerà il suo tour in giro per le piazze d'Italial'11 novembre 2022 a Poirino (TO) proseguendo dal 14 novembre al 6 dicembrein 10 Comuni della Provincia di Piacenza Un'iniziativa ideata e coordinata da Sciara Progetti Teatro QUESTO NON È UN AUTOBUS: un teatro viaggiante contro la violenza di genere. Un autobus a due piani, ri-allestito e ri-progettato meccanicamente per trasformarsi in teatro su ruote, punto d'ascolto e presidio culturale itinerante, è in partenza per un viaggio lungo le strade d'Italia per incontrare le comunità e affrontare il tema della violenza di genere attraverso interventi artistici e sociali. QUESTO NON È UN AUTOBUS è un'iniziativa, ideata e coordinata da Sciara Progetti Teatro, compagnia teatrale specializzata in educazione non formale, riconosciuta dalla Regione Emilia Romagna, dal Ministero della Cultura e ente di formazione accreditato dal Ministero dell'Istruzione per i temi della creatività. QUESTO NON È UN AUTOBUS contiene, sui suoi due piani, un punto d'ascolto, spazi attività per il teatro e per videoproiezioni, e deve il suo nome al famoso quadro di Magritte “Ceci n'est pas une pipe” - simbolo del paradosso tra realtà e rappresentazione - per farsi portavoce di un messaggio ben definito: questo autobus, seppur oggetto a forma di autobus, è in realtà un teatro viaggiante e un contenitore di molteplici esperienze. La sua opera di sensibilizzazione - composta da i temi sociali che verranno affrontati, gli incontri e gli spettacoli che verranno realizzati e i soggetti che accoglierà a bordo, come artisti, educatori, ricercatori, operatori sociali, studenti, cittadini - sarà solo la rappresentazione di una condizione sociale reale, come le forme di violenza di genere, e potrà avere valore solo al di fuori del BUS, attraverso la consapevolezza e il comportamento di chi è stato coinvolto da esso. L'idea di realizzare un bus-teatro itinerante si concretizza grazie alla collaborazione tra Sciara Progetti Teatro, il Comune di Poirino (TO) e la Cooperativa Sociale Mirafiori nel 2018: 3 soggetti uniti dalla visione e missione comune di diffondere una cultura dei sentimenti e dell'ascolto, toccando un nervo scoperto della nostra società; temi urgenti e necessari, più che mai attuali, come quelli della paura e della violenza sulle donne. E' per questo motivo che QUESTO NON È UN AUTOBUS inaugurerà l'11 novembre il suo tour in giro per le piazze d'Italia proprio a Poirino (TO) alla presenza di tutta comunità, di chi ha creduto sin da subito in questo progetto: la Casa delle donne di Poirino (TO), la Fondazione CRT (Cassa di Risparmio di Torino), gli amministratori comunali e diversi Imprenditori di Poirino (TO) e dei comuni limitrofi quali REER S.p.A.; Witt Italia S.p.A.; FedEli Marocco. Dal 11 al 12 novembre, QUESTO NON E' UN AUTOBUS sosterà a Poirino (TO) e nelle frazioni di Favari e Marocchi, per portare le proprie attività di animazione culturale ad ingresso libero per le comunità tutte.La serata inaugurale si svolgerà al Teatro Salone Italia di Poirino (TO), l'11 novembre alle 20:30, dopo un momento ufficiale alla presenza degli attori del progetto e degli Enti e Associazioni sostenitori, e vedrà il debutto del tour del BUS che proprio a Poirino aprirà le sue porte per la prima volta al pubblico. Alla fine della serata si potrà quindi prenotare la speciale visita a bordo del BUS per il giorno successivo. Nella giornata di sabato 12 novembre saranno proposte attività interattive ed esperienziali per riflettere sul tema della violenza alle donne e informare sulla cultura del consenso. Nello specifico, sul BUS si potrà assistere a videoproiezioni e sarà attivo un luogo di ascolto, una camera di raccolta di messaggi inviati da adulti o ragazzi, per poter condividere opinioni, esperienze, pensieri sul tema della cultura del consenso e del contrasto alla violenza di genere. QUESTO NON È UN AUTOBUS è un narratore in cammino che incontra, raccoglie e crea; un luogo di incontro e di raccolta di storie e riflessioni; un laboratorio mobile immersivo, tecnologico, tematico con esperienze rivolte a giovani e adulti che a Novembre sarà in viaggio raccontando storie, raccogliendo racconti per dire No alla violenza contro le donne. Un progetto sociale che si trasforma dando spunti di riflessione mentre ne raccoglie, incontrando persone e scambiando esperienze. Un progetto che cresce e si arricchisce mentre si muove, contenitore di idee, arte, coraggio e desiderio di trasformazione. Se questo non è un autobus allora che cos'è? Dal 14 novembre al 6 dicembre QUESTO NON E' UN AUTOBUS raggiungerà 10 Comuni della Provincia di Piacenza tra l'Alta Val d'Arda (Morfasso, Lugagnano, Vernasca, Castell'Arquato), la Val Nure (Bettola, Farini, Ferriere) e la Val Trebbia (Bobbio, Travo, Ottone).Il BUS sosterà in ciascun comune per tre giornate proponendo gratuitamente attività di animazione culturale ad ingresso libero per la comunità: al mattino per gli studenti delle scuole e al pomeriggio per gli adulti del suo Comune. Le attività della mattina sono dedicate ai ragazzi che concluderanno il proprio percorso laboratoriale a bordo del bus, mentre il pomeriggio è aperto a chi vorrà visitarlo.IL POSTO DELLE PAROLEAscoltare fa Pensarehttps://ilpostodelleparole.it/

Daily Cogito
In Difesa del Merito: Istruzione, Competenze e Uguaglianza

Daily Cogito

Play Episode Listen Later Oct 25, 2022 47:43


Ora che c'è il Ministero dell'Istruzione e del Merito, la Meloni l'ha fatta proprio grossa! Impara l'inglese con CAMBLY! Col codice dailycogito10: lezione gratis di 15 minuti: https://bit.ly/3Sd84wo e 50% di sconto: https://bit.ly/3UDPeju  I prossimi eventi dal vivo ➤➤➤ https://www.dailycogito.com/eventi  Impara ad argomentare bene ➤➤➤ https://www.dailycogito.com/video-corso/  Il canale Youtube ➤➤➤ https://www.youtube.com/c/RiccardoDalFerro  Entra nella Community ➤➤➤ https://www.patreon.com/rickdufer  La newsletter gratuita ➤➤➤ http://eepurl.com/c-LKfz  Daily Cogito su Spotify ➤➤➤ http://bit.ly/DailySpoty  Canale Discord (chat per abbonati) ➤➤➤ https://discord.gg/x4ZhQZ4E  Tutti i miei libri ➤➤➤ https://www.dailycogito.com/libri/  Il negozio (felpe, tazze, maglie e altro) ➤➤➤ https://www.dailycogito.org/  INSTAGRAM: https://instagram.com/rickdufer  INSTAGRAM di Daily Cogito: https://instagram.com/dailycogito  TELEGRAM: http://bit.ly/DuFerTelegram  FACEBOOK: http://bit.ly/duferfb   LINKEDIN: https://www.linkedin.com/pub/riccardo-dal-ferro/31/845/b14  -------------------------------------------------------------------------------------------- Chi sono io: https://www.dailycogito.com/rick-dufer/  -------------------------------------------------------------------------------------------- La sigla è stata prodotta da Freaknchic: https://www.freaknchic.it/  La voce è della divina Romina Falconi, la produzione del divino Immanuel Casto.  A cura di Stefano Maggiore. Learn more about your ad choices. Visit megaphone.fm/adchoices

Effetto giorno le notizie in 60 minuti
I nuovi incentivi per le auto poco inquinanti

Effetto giorno le notizie in 60 minuti

Play Episode Listen Later Oct 24, 2022


E' l'ultimo atto del governo Draghi e del Ministro Giancarlo Giorgetti nel suo incarico al ministero dello Sviluppo. L'annuncio arriva dal Ministero dello Sviluppo economico spiegando che le novità introdotte nell'ultimo Dpcm riguardano innanzitutto i cittadini con un reddito inferiore a 30 mila euro, che per l'acquisto di veicoli di categoria M1, elettriche e ibride plug-in, potranno perciò beneficare per l'anno 2022 di un incremento del 50% dei contributi finora previsti sulla base delle risorse già stanziate. Ne parliamo con Andrea Giuricin, economista dei trasporti all'Università Milano Bicocca.

MELOG Il piacere del dubbio
Difendiamo i nostri prodotti alimentari

MELOG Il piacere del dubbio

Play Episode Listen Later Oct 24, 2022


Non è passato inosservato il cambiamento della denominazione di alcuni ministeri del nuovo governo. Tra questi, quello dell'Agricoltura e della sovranità alimentare ha fatto discutere; proprio sul concetto di sovranità associata al cibo si è molto polemizzato e persino ironizzato sui social da parte di chi ritiene che questo Ministero poco avrà a che fare con i sistemi alternativi di produzione e distribuzione del cibo.Noi invece vogliamo dare il nostro contributo, per amor di Patria, al neonascente ministero e fare proposte concrete per difendere e rilanciare i prodotti alimentari nostrani, che in tempo di crisi economica sono di importanza strategica. Convochiamo i nostri ascoltatori a chiamare e adirci quale di queste proposte sentono di condividere e anche quali cambiamenti sono disposti ad accettare per rilanciare i nostri prodotti alimentari tra i seguenti: 1- Limitazione di kebab, sushi e involtini primavera: ogni italiano potrà mangiare in un ristorante straniero solo dopo aver dimostrato di avere mangiato 5 volte in uno italiano (NOTA basta accumulare gli scontrini) 2- Prevedere sconti e incentivi fiscali per chi al supermercato si presenterà alla cassa con un carrello della spesa che contiene l'80 % di prodotti italiani e il 20% di prodotti stranieri 3- In tutti i ricettari e nei menù' dei ristoranti obbligo di conversione in l'italiano dei nomi dei piatti stranieri : ad esempio l'hot dog dovrà chiamarsi il "cane caldo", la Cesar Salad l'insalata "Giulio Cesare".

Focus economia
Al via a Rimini il TTG, una delle principali vetrine del turismo in Italia

Focus economia

Play Episode Listen Later Oct 12, 2022


Ha aperto oggi alla fiera di Rimini la 59/ma edizione del TTG Travel Experience di Italian Exhibition Group. Tra le principali vetrine del turismo in Italia, assieme al 71/mo SIA Hospitality Design e al 40/mo SUN Beach&Outdoor Style, conta 2.200 espositori, mille buyer esteri, il 58% dall'Europa e il 42% provenienti dal resto del mondo, e oltre 200 eventi. Tra i Paesi che partecipano alla fiera con il maggior numero di responsabili acquisti troviamo Usa, UK, Germania, Olanda e Spagna. Nei padiglioni Italia sono presenti tutte le Regioni. Unbound invece è il tema portante dell edizione 2022, segno di un turismo che si libera da tutti i vincoli: quelli delle restrizioni pandemiche, ma anche quelli della vacanza classica, prediligendo un approccio che arricchisce il prodotto turistico di elementi inediti, fuori dei soliti schemi: uno su tutti, il fenomeno Workation spostarsi nei luoghi della vacanza per lavorare. Ne parliamo con Corrado Peraboni, amministratore delegato di IEG (Italian Exhibition Group). Mps: ottimismo sul consorzio, vicina la firma C'è ottimismo attorno a Mps sulla costituzione del consorzio di garanzia che dovrà assicurare il buon esito dell'aumento di capitale da 2,5 miliardi di euro. Secondo fonti vicine al pool di otto banche che assistono il Monte la firma dell'accordo sarebbe a portata di mano grazie alla raccolta di impegni di sottoscrizione dell'aumento che si aggirano sul mezzo miliardo. La Borsa crede all'intesa, che dovrebbe consentire all'aumento di partire lunedì prossimo, tanto che il titolo è finito in asta di volatilità per poi essere riammesso agli scambi con un guadagno che ha toccato il 10% a 25,69 euro.Gli investitori privati dovranno sottoscrivere buona parte dei 900 milioni che mancano all'appello dopo l'impegno da 1,6 miliardi del Ministero dell'Economia per la sua quota pari al 64% del capitale. Approfondiamo il tema con Luca Davi, de il Sole 24 Ore. Rinnovabili, l'Italia accelera sui via libera ma il traguardo rimane lontano Nel 2022 sbloccate finora centrali per oltre 5mila megawatt contro una media degli ultimi anni vicina agli 800-900 megawatt. Tuttavia sono numeri minuscoli rispetto all'obiettivo di 20mila megawatt all'anno d'impianti eolici e solari. Ne parliamo con Jacopo Giliberto, Il Sole 24 Ore.